Discussione:
Estate: nome comune o nome proprio?
Aggiungi Risposta
Alessandro Russo
2006-05-15 08:43:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
A mio filgio, che frequenta la seconda elementare, hanno
dato come compito di riconoscere nomi comuni e nomi propri
all'interno di un brano.

Secondo voi "estate" e' comune o proprio?

Grazie,

Ale
Mamerluà
2006-05-15 10:03:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Alessandro Russo
Secondo voi "estate" e' comune o proprio?
Comune.



Inviato da X-Privat.Org - Registrazione gratuita http://www.x-privat.org/join.php
Roger
2006-05-15 10:06:23 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Alessandro Russo
A mio filgio, che frequenta la seconda elementare, hanno
dato come compito di riconoscere nomi comuni e nomi propri
all'interno di un brano.
Secondo voi "estate" e' comune o proprio?
E' un semplice sostantivo comune, come il nome dei giorni della settimana e
quello dei mesi.
Post by Alessandro Russo
Ale
Roger
--
FAQ di ICLIt:
http://www.mauriziopistone.it/linguaitaliana.html

"In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile."
(Stanislaw J. Lec)
Bruno Campanini
2006-05-15 16:11:33 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Alessandro Russo
A mio filgio, che frequenta la seconda elementare, hanno
dato come compito di riconoscere nomi comuni e nomi propri
all'interno di un brano.
Secondo voi "estate" e' comune o proprio?
E' un semplice sostantivo comune, come il nome dei giorni della settimana
e quello dei mesi.
???
Settimana è un nome comune; LUN, MAR, etc sono nomi propri
dei giorni della settimana.
Idem per mese, idem per stagione le cui quattro varietà, fra le
quali l'estate, hanno il loro proprio nome.

Why not?

Bruno
Roger
2006-05-15 16:46:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Settimana è un nome comune; LUN, MAR, etc sono nomi propri
dei giorni della settimana.
Mobile è un nome comune;
TAVOLO, SEDIA, DIVANO, LETTO sono nomi propri
di mobili
Post by Bruno Campanini
Bruno
Roger
--
FAQ di ICLIt:
http://www.mauriziopistone.it/linguaitaliana.html

"In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile."
(Stanislaw J. Lec)
Frank Rusq Allah
2006-05-19 01:52:30 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Settimana è un nome comune; LUN, MAR, etc sono nomi propri
dei giorni della settimana.
Mobile è un nome comune;
TAVOLO, SEDIA, DIVANO, LETTO sono nomi propri
di mobili
Capisco cosa vuoi dire, ma concordo con Bruno: il nome proprio si applica
agli "unici": ci sono diversi tipi di tavolo, sedia e divano, ma non ci sono
sottospecie di Lunedì: voto quindi per il nome "proprio".
Rispettando l'etimologia: un tipo di nome è *comune* a molti enti che si
assomigliano, l'altro è *proprio* di un unicum: anche se ci sono molti
Lunedì, c'è un unico modo di essere Lunedì: arrivare dopo la Domenica. :-))
--
Ciao
Frank di passaggio
P.S.: ci sono anche molti Roger, ma ciascuno è unico ecc. ecc. ;-)
Roger
2006-05-19 07:03:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Frank Rusq Allah
Capisco cosa vuoi dire, ma concordo con Bruno: il nome proprio si applica
agli "unici": [...]
Trascrivo dalla grammatica del Gabrielli il paragrafo completo che tratta
dell'argomento:
___________________________

I nomi degli astri richiedono tutti la maiuscola,
si tratta infatti di nomi propri:

Marte, Venere, Giove, Sirio, Aldebaran, Rigel, eccetera.

Analogamente per Terra, Sole e Luna.
Ma qui è bene fare una distinzione:
avremo l'iniziale maiuscola quando usiamo questi tre nomi come
nomi propri del linguaggio astronomico:

La Terra gira intorno al Sole e ha come satellite la Luna.

Ma fuori di quel linguaggio, quando cioè li usiamo come nomi
comuni, tanto fanno parte quei tre astri della nostra vita di ogni giorno,
avremo normalmente l'iniziale minuscola.
Ecco alcuni esempi:

Il grano è matura al sole dell'estate;
La terra imbruniva e sorgeva la luna.

Qualche scrittore anche in questo caso segue l'uso degli antichi,
e scrive sempre Sole, Terra e Luna con la maiuscola: gli scrittori
possono fare quel che vogliono, ma la regola grammaticale è
questa che vi abbiamo detto.

Ci sono anche scrittori che mettono la maiuscola nei nomi dei mesi,
delle stagioni, dei giorni; ma voi rispetterete anche qui la regola
grammaticale che vuole che si usi l'iniziale minuscola in ogni caso:

gennaio, febbraio, eccetera;
estate, autunno, eccetera;
lunedì, martedì, eccetera

[segue poi un paragrafo dedicato alle personificazioni nei quali l'uso della
maiuscola viene giustificato:
Un giorno il Lupo incontrò la Volpe;
Lunedì disse a Martedì che era stanco e voleva andare a letto.]
___________________________
Post by Frank Rusq Allah
Ciao
Frank di passaggio
Cacchio, Frank, anche Paolo ci ha abbandonati,
passa un po' più spesso...
Post by Frank Rusq Allah
P.S.: ci sono anche molti Roger, ma ciascuno è unico ecc. ecc. ;-)
Io sono il più unico di tutti ;-)

Ciao,
Roger
--
FAQ di ICLIt:
http://www.mauriziopistone.it/testi/linguaitaliana.html

"In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile."
(Stanislaw J. Lec)
FB
2006-05-19 09:37:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Frank Rusq Allah
Capisco cosa vuoi dire, ma concordo con Bruno: il nome proprio si
applica agli "unici": [...]
[...]
Post by Roger
Ci sono anche scrittori che mettono la maiuscola nei nomi dei mesi,
delle stagioni, dei giorni; ma voi rispetterete anche qui la regola
gennaio, febbraio, eccetera;
estate, autunno, eccetera;
lunedì, martedì, eccetera
Che si scrivano con l'iniziale minuscola è un fatto, ma potrebbe essere
scaturito da una concezione che qualcuno non condivide. Dire, cioè, che
"estate" è nome comune perché si scrive con la minuscola non è logico.
Post by Roger
[segue poi un paragrafo dedicato alle personificazioni nei quali l'uso della
Un giorno il Lupo incontrò la Volpe;
Lunedì disse a Martedì che era stanco e voleva andare a letto.]
Martedì rispose: "Ho un forte mal di testa".


Ciao, FB
Roger
2006-05-19 09:57:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by FB
Che si scrivano con l'iniziale minuscola è un fatto, ma potrebbe essere
scaturito da una concezione che qualcuno non condivide.
L'esistenza e la vitalità di questo newgroup è la prova evidente che
la lingua italiana è ricchissima di concezioni non condivise.
Post by FB
Ciao, FB
Ciao,
Roger
--
FAQ di ICLIt:
http://www.mauriziopistone.it/testi/linguaitaliana.html

"In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile."
(Stanislaw J. Lec)
Frank Rusq Allah
2006-05-20 02:03:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
"Roger" ha scritto
Post by Roger
Post by Frank Rusq Allah
Capisco cosa vuoi dire, ma concordo con Bruno: il nome proprio si applica
agli "unici": [...]
Trascrivo dalla grammatica del Gabrielli il paragrafo completo che tratta
___________________________
I nomi degli astri richiedono tutti la maiuscola,
Marte, Venere, Giove, Sirio, Aldebaran, Rigel, eccetera.
Analogamente per Terra, Sole e Luna.
avremo l'iniziale maiuscola quando usiamo questi tre nomi come
La Terra gira intorno al Sole e ha come satellite la Luna.
Ma fuori di quel linguaggio, quando cioè li usiamo come nomi
comuni, tanto fanno parte quei tre astri della nostra vita di ogni giorno,
avremo normalmente l'iniziale minuscola.
Non capisco la regola (ammesso che le regole abbiano una logica): il Sole
astronomico ha la maiuscola, ma quando "fa parte della nostra vita di ogni
giorno" diventa un sole comune. Ma che ragionamento è? Devo presumere che
Giorgio, conosciuto a una festa, diventa giorgio nel momento in cui comincio
a frequentarlo quuotidianamente? Continuo a pensare che il termine "comune"
abbia la valenza logica che ho esposto nel mio post precedente: non ha a che
fare con la frequenza o con la banalità, ma con il fatto di avere *in
comune* con altri enti determinate caratteristiche.
Post by Roger
Il grano è matura al sole dell'estate;
La terra imbruniva e sorgeva la luna.
Qualche scrittore anche in questo caso segue l'uso degli antichi,
e scrive sempre Sole, Terra e Luna con la maiuscola: gli scrittori
possono fare quel che vogliono, ma la regola grammaticale è
questa che vi abbiamo detto.
E' vero il contrario: i grammatici possono fare cosa vogliono, ma sono loro
ad adeguare i loro testi all'evolversi della lingua. :o)
Post by Roger
Ci sono anche scrittori che mettono la maiuscola nei nomi dei mesi,
delle stagioni, dei giorni; ma voi rispetterete anche qui la regola
gennaio, febbraio, eccetera;
estate, autunno, eccetera;
lunedì, martedì, eccetera
Preferisco la grammatica inglese, da questo punto di vista, e odio la moda
invalsa negli ultimi tempi di scrivere "gli anni trenta".
[...]
Post by Roger
Post by Frank Rusq Allah
Ciao
Frank di passaggio
Cacchio, Frank, anche Paolo ci ha abbandonati,
passa un po' più spesso...
Ti ringrazio dell'invito, ma la vita è breve, le cose da vivere troppe. :-)
Vi sbircio sporadicamente, al momento di più non posso fare.
Ogni tanto sento l'infido Paolo e vi annuncio che, ahinoi, egli è ancora
vivo
Post by Roger
Post by Frank Rusq Allah
P.S.: ci sono anche molti Roger, ma ciascuno è unico ecc. ecc. ;-)
Io sono il più unico di tutti ;-)
Ti dirò di più: sei l'unico a essere più unico di tutti.
Un abbraccio a tutti.
--
Ciao
Frank
Epimeteo
2006-05-20 06:45:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Frank Rusq Allah
Non capisco la regola (ammesso che le regole abbiano una logica): il Sole
astronomico ha la maiuscola, ma quando "fa parte della nostra vita di ogni
giorno" diventa un sole comune. Ma che ragionamento è?
Nel darti anch'io il più caloroso bentornato e nell'augurarmi che il tuo
ritorno non sia effimero, cerco di spiegare, da astrofilo dilettante e da
linguista principiante, il senso di questa regola: sole e luna sono
considerati nomi comuni ed hanno l'iniziale minuscola quando vengono usati
come sinonimi, rispettivamente, di "stella di un sistema planetario" e
"satellite di un pianeta".
Il vostro sole, casualmente, si chiama Sole (a volte anche Elio), e la luna
del pianeta in cui voi vivete si chiama Luna (a volte anche Selene).
Ci sono pianeti con molte lune (Marte ne ha due, Plutone almeno tre, Saturno
quarantasette e Giove sessantatrè) e, più spesso di quanto si creda, anche
sistemi planetari con almeno due soli.

[...]
Post by Frank Rusq Allah
Ti dirò di più: sei l'unico a essere più unico di tutti.
Forse perché ama mangiare le mele a pois e fosforescenti?

Ciao,
Ep1809xywz
---
"...e la luna bussò su due occhiali da sole,
quello sguardo non si accorse di lei
ed allora provò ad un party in piscina,
senza invito non entra nemmeno la Luna..."
(cit. astronomica)
Enrico C
2006-05-20 10:31:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Epimeteo
Il vostro sole, casualmente, si chiama Sole (a volte anche Elio), e la luna
del pianeta in cui voi vivete si chiama Luna (a volte anche Selene).
Ci sono pianeti con molte lune (Marte ne ha due, Plutone almeno tre, Saturno
quarantasette e Giove sessantatrè) e, più spesso di quanto si creda, anche
sistemi planetari con almeno due soli.
Vero, ma per molte persone c'è un solo sole, le altre sono stelle... :)
Roger
2006-05-20 10:42:23 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Frank Rusq Allah
Non capisco la regola (ammesso che le regole abbiano una logica): il Sole
astronomico ha la maiuscola, ma quando "fa parte della nostra vita di ogni
giorno" diventa un sole comune. Ma che ragionamento è?
Forse non è espresso benissimo, ma io lo capisco e condivido.
Quando dico
"oggi è una bella giornata di sole"
oppure
"ora vado in giardino a prendere il sole"
non mi sognerò mai di scrivere "sole" con la maiuscola.
Post by Frank Rusq Allah
Un abbraccio a tutti.
Altrettanto a te.
Post by Frank Rusq Allah
--
Ciao
Frank
Ciao,
Roger
--
FAQ di ICLIt:
http://www.mauriziopistone.it/testi/linguaitaliana.html

"In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile."
(Stanislaw J. Lec)
Enrico C
2006-05-20 10:11:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Frank Rusq Allah
Lunedì, c'è un unico modo di essere Lunedì: arrivare dopo la Domenica. :-))
Diversamente dall'ingese, in italiano il lunedi arriva dopo la
domenica: tutto basso.
Enrico C
2006-05-15 12:17:36 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Alessandro Russo
A mio filgio, che frequenta la seconda elementare, hanno
dato come compito di riconoscere nomi comuni e nomi propri
all'interno di un brano.
Secondo voi "estate" e' comune o proprio?
Comunissimo. Se ne parlava già alcune estati fa. Aggiungo, per
confondere un po' le acque, che se in una recita scolastica
personifichi l'Estate, facendola interpretare da una bambina con un
disco di cartone giallo a forma di sole sulla testa, e la fai uccidere
(solo nella finzione scenica, naturalmente) dall'Autunno, interpretato
da tuo figlio vestito di un mantello con tante foglie rosse e gialle
appiccicate sopra, ecco che diventa nome proprio. :)
Scaramouche
2006-05-15 13:37:15 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Enrico C
Comunissimo. Se ne parlava già alcune estati fa. Aggiungo, per
confondere un po' le acque, che se in una recita scolastica
personifichi l'Estate,
Cosa che accade negli Usa con il nome proprio April,
che è anche il nome del mese di Aprile.

Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Drengot
2006-05-15 14:25:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Scaramouche
Post by Enrico C
Comunissimo. Se ne parlava già alcune estati fa. Aggiungo, per
confondere un po' le acque, che se in una recita scolastica
personifichi l'Estate,
Cosa che accade negli Usa con il nome proprio April,
che è anche il nome del mese di Aprile.
In inglese pare che esistano anche i nomi femminili "May" e "June"
(curiosamente, si tratta di tre mesi consecutivi...).

Ciao,

Drengot
Father McKenzie
2006-05-15 16:06:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
e l'orologio del computer segna l'una e dieci da due anni in qua, il
nome di questo newsgroup è mezzo cancellato dall'umidità. E "Drengot"
Post by Drengot
In inglese pare che esistano anche i nomi femminili "May" e "June"
(curiosamente, si tratta di tre mesi consecutivi...).
Esiste anche "August", curiosamente adoperato anche per le ragazze.
Una August è la ragazza dell'adolescente del gruppo degli alieni del
serial "3rd Rock from the Sun" (la ragazza è terrestre).
April, may e June sono tre gemelle in un fumetto parafantascientifico
/spinoff di Nathan Never)
July non si puo confondere con Julie per via della pronunciation
[,dzu'lai] vs. ['dzu:li]
--
“il vero amore / è negli occhi dei cani vagabondi”
Federico Fiumani (Diaframma)
Roger
2006-05-15 16:54:25 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Drengot
In inglese pare che esistano anche i nomi femminili "May" e "June"
(curiosamente, si tratta di tre mesi consecutivi...).
Be', "June" ha una abbastanza celebre rappresentante in June Allyson:

http://www.juneallyson.com/
Post by Drengot
Ciao,
Drengot
Ciao,
Roger
--
FAQ di ICLIt:
http://www.mauriziopistone.it/linguaitaliana.html

"In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile."
(Stanislaw J. Lec)
Enrico C
2006-05-15 16:54:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Drengot
In inglese pare che esistano anche i nomi femminili "May" e "June"
(curiosamente, si tratta di tre mesi consecutivi...).
Non tanto curiosamente. Si tratta dei /meglio/ mesi, da un punto di
vista climatico, naturale e agricolo... :)
Mamerluà
2006-05-16 15:57:54 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Drengot
Post by Scaramouche
Cosa che accade negli Usa con il nome proprio April,
che è anche il nome del mese di Aprile.
In inglese pare che esistano anche i nomi femminili "May" e "June"
(curiosamente, si tratta di tre mesi consecutivi...).
Esiste anche il nome Summer, come l'attrice Summer Glau o la modella
Altice Summer.
:-)


Inviato da X-Privat.Org - Registrazione gratuita http://www.x-privat.org/join.php
Scaramouche
2006-05-16 17:23:31 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Mamerluà
Post by Drengot
Post by Scaramouche
Cosa che accade negli Usa con il nome proprio April,
che è anche il nome del mese di Aprile.
No , questo l'ho scritto io....
Post by Mamerluà
Post by Drengot
In inglese pare che esistano anche i nomi femminili "May" e "June"
(curiosamente, si tratta di tre mesi consecutivi...).
Esiste anche il nome Summer, come l'attrice Summer Glau o la modella
Altice Summer.
:-)
Ed esiste pure una stella del pop dei favoli anni '70, Donna Summer.

Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Mamerluà
2006-05-16 18:52:15 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Scaramouche
Ed esiste pure una stella del pop dei favoli anni '70,
Ehhh, veramente *favoli*, quegli anni '70!
:-)
Post by Scaramouche
Donna Summer.
E il marito come si chiamava? Uomo Winter?

(Donna Summer sembra una scritta su un catalogo di abbigliamento
primavera-estate)




Inviato da X-Privat.Org - Registrazione gratuita http://www.x-privat.org/join.php
Scaramouche
2006-05-16 19:41:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Mamerluà
Post by Scaramouche
Ed esiste pure una stella del pop dei favoli anni '70,
Ehhh, veramente *favoli*, quegli anni '70!
:-)
concordo.
Post by Mamerluà
Post by Scaramouche
Donna Summer.
E il marito come si chiamava? Uomo Winter?
Mai interessato ai mariti. Ma il produttore si chiamava
Giorgio Moroder. Per inciso parliamo di quel periodo dove
vengono ripescati brani che coprono la sterilità musicale odierna.
Donna Summer è stata un' icona della musica di quei tempi.

Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Epimeteo
2006-05-15 14:57:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Scaramouche
Cosa che accade negli Usa con il nome proprio April,
che è anche il nome del mese di Aprile.
Come quello della giovane attricetta canadese April Morgan
Loading Image...

che si accompagna al mese di Maggio della vecchissima attrice del cinema
muto May Robson
Loading Image...

e al mese di Giugno dell'attrice-brava ragazza che cantava e ballava nelle
commedie musicali e brillanti degli anni '50, June Allyson
Loading Image...

Di July non ne ricordo anche se, volendo, si potrebbero citare le varie
Julia e Juliet.

In italiano invece non mi pare si usino nomi di mesi per le persone (talora
si usa qualche aggettivo che ricorda il mese, come Gianuario-Gennaro o
Augusto).

Ciao,
Epimeteo
---
"Pioggia d'aprile,
sui litorali, desolate
si adagiano
le imbarcazioni dei pescatori.
Nei lunghi e sconfinati inverni,
dolenti e gelidi,
ho simulato un invidiabile benessere..."
(cit. primaverile)
Drengot
2006-05-15 15:14:14 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Epimeteo
Post by Scaramouche
Cosa che accade negli Usa con il nome proprio April,
che è anche il nome del mese di Aprile.
Come quello della giovane attricetta canadese April Morgan
http://www.aprilmorgan.com/images/gallery/15.jpg
che si accompagna al mese di Maggio della vecchissima attrice del cinema
muto May Robson
http://silent-movies.org/Ladies/annex/MayRobsn.jpg
e al mese di Giugno dell'attrice-brava ragazza che cantava e ballava nelle
commedie musicali e brillanti degli anni '50, June Allyson
http://www.classicmoviemusicals.com/allyson4.jpg
Di July non ne ricordo anche se, volendo, si potrebbero citare le varie
Julia e Juliet.
In italiano invece non mi pare si usino nomi di mesi per le persone (talora
si usa qualche aggettivo che ricorda il mese, come Gianuario-Gennaro o
Augusto).
"Gianuario" è l'equivalente sardo e più arcaizzante di "Gennaro".

I sardi, come è loro solito, lo pronunciano mantenendo sempre ben distinte
le due vocali, cioè senza trasformare la "u" in semivocale [w]:
"gianu-ario". Esattamente la stessa cosa avviene per il gruppo "ia", dove
pure "i" non diventa mai semivocale [j]: la parola "viaggio" viene infatti
pronunciata dai sardi "vi-aggio", ecc.

Drengot
SerGiotto
2006-05-15 15:38:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Alessandro Russo
A mio filgio, che frequenta la seconda elementare, hanno
dato come compito di riconoscere nomi comuni e nomi propri
all'interno di un brano.
Secondo voi "estate" e' comune o proprio?
Grazie,
Ale
Il mio è Sergio. Se qualcuno si chiama estate è PRORIO il suo nome PROPRIO.
^_^
Scusami, ma ho avuto una giornata pesante e volevo fare una battutina.
^_^
SerGiotto
Father McKenzie
2006-05-15 16:06:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
e l'orologio del computer segna l'una e dieci da due anni in qua, il
nome di questo newsgroup è mezzo cancellato dall'umidità. E
Post by SerGiotto
Se qualcuno si chiama estate è PRORIO
Estathè è nome proprio di bevanda?
--
“il vero amore / è negli occhi dei cani vagabondi”
Federico Fiumani (Diaframma)
Enrico C
2006-05-15 16:59:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Father McKenzie
Estathè è nome proprio di bevanda?
Sì. Cola è invece nome comune, perché ci sono diverse cole.
Enrico C
2006-05-15 16:56:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by SerGiotto
Il mio è Sergio. Se qualcuno si chiama estate è PRORIO il suo nome PROPRIO.
E la chiamano estate... (cit. mus.).
Epimeteo
2006-05-16 05:39:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Enrico C
Post by SerGiotto
Il mio è Sergio. Se qualcuno si chiama estate è PRORIO il suo nome PROPRIO.
E la chiamano estate... (cit. mus.).
Sì, ma...
"tornerà un altro inverno,
cadranno mille petali di rose,
la neve coprirà tutte le cose
e forse un po' di pace tornerà..."
(cit. mus. bis)

Epimeteo
---
"...and we may see the meadow in December,
icy white and crystalline,
but oh, my darling, always I'll remember
when your lips were close to mine,
and we saw the Midnight Sun...."
Loading Image...
(cit. stagionale)
Scaramouche
2006-05-16 05:58:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Epimeteo
Post by Enrico C
E la chiamano estate... (cit. mus.).
Sì, ma...
"tornerà un altro inverno,
cadranno mille petali di rose,
la neve coprirà tutte le cose
e forse un po' di pace tornerà..."
(cit. mus. bis)
Epimeteo
La prima è di Bongusto, la seconda miss fugge, come disse
April May, vincitrice del concorso "Donna Sfuggente"

Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Epimeteo
2006-05-16 07:10:25 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Scaramouche
Post by Epimeteo
Post by Enrico C
E la chiamano estate... (cit. mus.).
"tornerà un altro inverno,
cadranno mille petali di rose
La prima è di Bongusto, la seconda miss fugge, come disse
April May, vincitrice del concorso "Donna Sfuggente"
Bongusto?
Uhm... non mi sembra che tu abbia studiato molto.
Bruno Martino si starà rivoltando nella tomba...

Bocciato!

Epimeteo
---
"...l'estate sta finendo
e un anno se ne va,
sto diventando grande,
lo sai che non mi va.
In spiaggia di ombrelloni
non ce ne sono più..."
(cit. pre-autunnale)
Scaramouche
2006-05-16 11:31:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Epimeteo
Post by Scaramouche
Post by Enrico C
E la chiamano estate... (cit. mus.).
La prima è di Bongusto, la seconda miss fugge, come disse
April May, vincitrice del concorso "Donna Sfuggente"
Bongusto?
Uhm... non mi sembra che tu abbia studiato molto.
Bruno Martino si starà rivoltando nella tomba...
Bocciato!
Epimeteo
Io l ' ho sentita cantare da Bongusto, in questo senso
ho scritto che era di tal cantante. Quindi leggendo il testo mi
torna in mente l' interpretazione di Fred Bongusto.

Di Martino, in rete, non ho trovato il testo della canzone
da te riportata. Però a onor del vero viene
citato come autore della stessa. A quanto si legge anche
Califano l' ha interpretata (e forse scritta, a quanto si evince)
anche se il califfo è più famoso -giustamente- per altre cose
(Tutto il resto è noia, Tac, Me 'nnamoro de te, ecc.ecc.)


Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Drengot
2006-05-16 07:46:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Scaramouche
Post by Epimeteo
Post by Enrico C
E la chiamano estate... (cit. mus.).
Sì, ma...
"tornerà un altro inverno,
cadranno mille petali di rose,
la neve coprirà tutte le cose
e forse un po' di pace tornerà..."
(cit. mus. bis)
Epimeteo
La prima è di Bongusto, la seconda miss fugge, come disse
April May, vincitrice del concorso "Donna Sfuggente"
Se leggi dei post di qualche mese fa, abbiamo discusso ampiamente sugli
autori di questa famosa canzone, che non è certo di Fred Bongusto, ma del
compianto Bruno Martino, che, a quanto sembra, l'avrebbe scritta anche in
collaborazione con Franco Califano.

http://groups.google.it/group/it.cultura.linguistica.italiano/browse_thread/thread/40996c9c5c3e8348/4d4576b737bad80f?q=califano&rnum=1#4d4576b737bad80f

Ciao,

Drengot
Enrico C
2006-05-16 10:02:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Drengot
Post by Scaramouche
Post by Epimeteo
Post by Enrico C
E la chiamano estate... (cit. mus.).
Sì, ma...
"tornerà un altro inverno,
cadranno mille petali di rose,
la neve coprirà tutte le cose
e forse un po' di pace tornerà..."
(cit. mus. bis)
Epimeteo
La prima è di Bongusto, la seconda miss fugge, come disse
April May, vincitrice del concorso "Donna Sfuggente"
Se leggi dei post di qualche mese fa, abbiamo discusso ampiamente sugli
autori di questa famosa canzone, che non è certo di Fred Bongusto, ma del
compianto Bruno Martino, che, a quanto sembra, l'avrebbe scritta anche in
collaborazione con Franco Califano.
http://groups.google.it/group/it.cultura.linguistica.italiano/browse_thread/thread/40996c9c5c3e8348/4d4576b737bad80f?q=califano&rnum=1#4d4576b737bad80f
Non ho seguito quella discussione, ma ufficialmente la paternità è di
Martino e Bruno Brighetti, AFAIK. Poi è stata interpretata da tanti:
ho anche un disco con la versione di João Gilberto. :)
Scaramouche
2006-05-16 11:29:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Drengot
Post by Scaramouche
Post by Epimeteo
Post by Enrico C
E la chiamano estate... (cit. mus.).
Epimeteo
La prima è di Bongusto, la seconda miss fugge, come disse
April May, vincitrice del concorso "Donna Sfuggente"
Se leggi dei post di qualche mese fa, abbiamo discusso ampiamente sugli
autori di questa famosa canzone, che non è certo di Fred Bongusto, ma del
compianto Bruno Martino, che, a quanto sembra, l'avrebbe scritta anche in
collaborazione con Franco Califano.
http://groups.google.it/group/it.cultura.linguistica.italiano/browse_thread/thread/40996c9c5c3e8348/4d4576b737bad80f?q=califano&rnum=1#4d4576b737bad80f
Post by Drengot
Ciao,
Drengot
Vedo che sul sito di Califano viene messa nella sezione
"le mie canzoni". Chi sia l' autore a questo punto è
difficile affermarlo. E sembra evidente che Bongusto
abbia solo la parte dell' interprete. E' anche vero che
ascoltando la radio molto spesso non si
annuncia nemmeno il titolo del brano mandato in onda.
Quindi talvolta è difficile scoprire il vero autore.

P.S. Leggo ora il post di Enrico C che attribuisce la paternità
a Martino e Brighetti.Che dire? Magari qualcuno conosce il Califfo,
e può chiederlo direttamente a lui.

Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Scaramouche
2006-05-16 11:55:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Scaramouche
E' anche vero che
ascoltando la radio molto spesso non si
annuncia
Il noto luminare Dott. De Freudis noterebbe qui
una parte attiva nel rapporto ascoltatore-radio,
dove la sublimazione dell 'io più profondo si
riverbera proprio nell' attivazione di tale dinamica.


Scaramouche
--
"Scusa se ti mando questa e-mail in ritardo ma ho Outlook che mi è
entrato in conflitto con Windows 1848" (R.Cremona)


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
xxxxxxxx
2006-05-17 12:28:58 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Alessandro Russo
Secondo voi "estate" e' comune o proprio?
E si scrive, al giorno d'oggi, con la maiuscola o la minuscola?
Ai tempi delle mie elementari con la maiuscola, come i giorni della
settimana, anche non troncati.

Vorrà dire qualcosa oltre che tanti anni sono passati?
m***@gmail.com
2016-10-06 13:52:32 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
È un nome comune
Ammammata
2016-10-06 14:40:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il giorno Thu 06 Oct 2016 03:52:32p, ** inviava su
it.cultura.linguistica.italiano il messaggio news:ff2b41f8-fe82-4922-8467-
È un nome comune
anche in inglese ;)
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
http://www.bb2002.it :) <<<<<
........... [ al lavoro ] ...........
Maurizio Pistone
2016-10-06 16:05:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Stabat nuda Aestas (cito a memoria)
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Bruno Campanini
2016-10-06 17:23:21 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
È un nome comune
Nelle quattro stagioni di Vivaldi è un nome proprio.

Bruno
Valerio Vanni
2016-10-06 17:33:26 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Thu, 06 Oct 2016 19:23:21 +0200, Bruno Campanini
Post by Bruno Campanini
Post by m***@gmail.com
È un nome comune
Nelle quattro stagioni di Vivaldi è un nome proprio.
Anche nelle canzoni di Bruno Martino e di Giuliano Sangiorgi.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
c***@gmail.com
2017-03-22 11:14:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
estate nome comune o proprio?
Voce dalla Germania
2017-03-22 11:39:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Comune. Si scrive con la minuscola e si usa con l'articolo.
Wolfgang
2017-03-22 12:56:12 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Voce dalla Germania
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Comune. Si scrive con la minuscola e si usa con l'articolo.
Colgo l'occasione per chiedere spiegazione di una particolarità
della parola «estate».

Normalmente le parole latine in -tas, -tatis hanno assunto in
italiano la desinenza -tà, come «qualità», «pietà», «crudeltà» e
innumerevoli altre.

Ne fa eccezione solo «estate» con la desinenza -tate, anziché -tà.
Come mai?

Ciao,
Wolfgang
Voce dalla Germania
2017-03-22 13:23:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Mercoledì 22 marzo 2017 12:39:44 Una voce dalla Germania ha
Post by Voce dalla Germania
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Comune. Si scrive con la minuscola e si usa con l'articolo.
Colgo l'occasione per chiedere spiegazione di una
particolarità della parola «estate».
Normalmente le parole latine in -tas, -tatis hanno assunto
in italiano la desinenza -tà, come «qualità», «pietà»,
«crudeltà» e innumerevoli altre.
Ne fa eccezione solo «estate» con la desinenza -tate,
anziché -tà. Come mai?
Non lo so, ma va notato che ancora ai tempi di Dante si
usavano forme come cittade, qualitate e crudeltate.
Valerio Vanni
2017-03-22 21:43:40 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Wed, 22 Mar 2017 14:23:29 +0100, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Post by Wolfgang
Ne fa eccezione solo «estate» con la desinenza -tate,
anziché -tà. Come mai?
Non lo so, ma va notato che ancora ai tempi di Dante si
usavano forme come cittade, qualitate e crudeltate.
Non lo so neanch'io, il treccani comunque riporta anche la forma
tronca

estate (poet. o region. està; pop. istate, state)

Personalmente non l'ho mai sentito.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Klaram
2017-03-23 12:59:31 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
On Wed, 22 Mar 2017 14:23:29 +0100, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Post by Wolfgang
Ne fa eccezione solo «estate» con la desinenza -tate,
anziché -tà. Come mai?
Non lo so, ma va notato che ancora ai tempi di Dante si
usavano forme come cittade, qualitate e crudeltate.
Non lo so neanch'io, il treccani comunque riporta anche la forma
tronca
estate (poet. o region. està; pop. istate, state)
Personalmente non l'ho mai sentito.
È tronca nei dialetti settentrionali e svizzeri. Fa eccezione il
friulano: istat.

k
Valerio Vanni
2017-03-23 21:31:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Valerio Vanni
estate (poet. o region. està; pop. istate, state)
Personalmente non l'ho mai sentito.
È tronca nei dialetti settentrionali e svizzeri. Fa eccezione il
friulano: istat.
Anche in romagnolo è tronca: "esté".

E' in italiano che non l'ho mai sentita, e la dicitura "regionale"
dovrebbe indicare l'italiano.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Klaram
2017-03-24 10:55:05 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
Post by Valerio Vanni
estate (poet. o region. està; pop. istate, state)
Personalmente non l'ho mai sentito.
È tronca nei dialetti settentrionali e svizzeri. Fa eccezione il
friulano: istat.
Anche in romagnolo è tronca: "esté".
E' in italiano che non l'ho mai sentita, e la dicitura "regionale"
dovrebbe indicare l'italiano.
Nemmeno io l'avevo mai sentito, ma in rete se ne trova qualche esempio
in opere minori antiche.

k
ADPUF
2017-03-28 19:08:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Valerio Vanni
On Wed, 22 Mar 2017 14:23:29 +0100, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Post by Wolfgang
Ne fa eccezione solo «estate» con la desinenza -tate,
anziché -tà. Come mai?
Non lo so, ma va notato che ancora ai tempi di Dante si
usavano forme come cittade, qualitate e crudeltate.
Non lo so neanch'io, il treccani comunque riporta anche la
forma tronca
estate (poet. o region. està; pop. istate, state)
Personalmente non l'ho mai sentito.
È tronca nei dialetti settentrionali e svizzeri. Fa
eccezione il friulano: istat.
Con la â lunga.

Come tutte le parole del genere.

La D finale diventa quasi sempre una sorda T, se invece dci
sono prosecuzioni o suffissi rimane D.

Mont - mondiâl.

Mont vuol dire mondo ma anche montagna... qualcuno scrive mond
cioè scrive la D finale anche se si pronuncia T.
--
AIOE °¿°
Roger
2017-03-22 17:04:01 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Come i nomi dei mesi e quelli dei giorni della settimana, i nomi
delle stagioni sono nomi comuni.
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Bruno Campanini
2017-03-22 20:04:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Come i nomi dei mesi e quelli dei giorni della settimana, i nomi
delle stagioni sono nomi comuni.
D'accordo.
Io però non mi mi perito di scrivere il 1° Maggio festa del lavoro,
il 2 Giugno festa della Repubblica, l'inaugurazione si terrà
Lunedì 4 Marzo.
Ed anche, ma questo è ovvio, l'Estate di Vivaldi, Summertime di
Gershwin...

Bruno
Roger
2017-03-22 22:56:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Post by Roger
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Come i nomi dei mesi e quelli dei giorni della settimana, i nomi
delle stagioni sono nomi comuni.
D'accordo.
Io però non mi mi perito di scrivere il 1° Maggio festa del lavoro,
il 2 Giugno festa della Repubblica, l'inaugurazione si terrà
Lunedì 4 Marzo.
Bravo! Il pentimento è dei deboli!
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Roger
2017-03-23 08:31:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Roger
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Come i nomi dei mesi e quelli dei giorni della settimana, i nomi
delle stagioni sono nomi comuni.
D'accordo.
Io però non mi mi perito di scrivere il 1° Maggio festa del lavoro,
il 2 Giugno festa della Repubblica, l'inaugurazione si terrà
Lunedì 4 Marzo.
Bravo! Il pentimento è dei deboli!
Oops!
Mi sono accorto che hai scritto "non mi perito" non "non mi pento".
Col font che uso è facilissimo confondere «ri» e «n».

Quindi la mia risposta suona evidentemente "stonata".

Ad ogni modo non ho capito cosa intendi scrivendo che non ti periti...
Se non usi l'iniziale maiuscola, fai solo bene, quindi non peritarti.
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Bruno Campanini
2017-03-23 10:26:14 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Roger
Post by c***@gmail.com
estate nome comune o proprio?
Come i nomi dei mesi e quelli dei giorni della settimana, i nomi
delle stagioni sono nomi comuni.
D'accordo.
Io però non mi mi perito di scrivere il 1° Maggio festa del lavoro,
il 2 Giugno festa della Repubblica, l'inaugurazione si terrà
Lunedì 4 Marzo.
Bravo! Il pentimento è dei deboli!
Oops!
Mi sono accorto che hai scritto "non mi perito" non "non mi pento".
Col font che uso è facilissimo confondere «ri» e «n».
Quindi la mia risposta suona evidentemente "stonata".
Stavo appunto per chiederti se avessi smarrito gli occhiali...
Post by Roger
Ad ogni modo non ho capito cosa intendi scrivendo che non ti periti...
Se non usi l'iniziale maiuscola, fai solo bene, quindi non peritarti.
"non mi perito di scrivere il 1° Maggio"
uguale a:
"non esito a scrivere il 1° Maggio"

Mi pare corretto...

Bruno
Roger
2017-03-23 12:42:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
[...]
Post by Roger
Ad ogni modo non ho capito cosa intendi scrivendo che non ti periti...
Se non usi l'iniziale maiuscola, fai solo bene, quindi non peritarti.
"non mi perito di scrivere il 1° Maggio"
"non esito a scrivere il 1° Maggio"
Mi pare corretto...
Sì, certo. Ora ho capito (dopo aver consultato il dizionario, dato che
io, che parlo come mangio, non ho mai usato il verbo «peritarsi»)
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Bruno Campanini
2017-03-23 16:22:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Mi pare corretto...
Sì, certo. Ora ho capito (dopo aver consultato il dizionario, dato che
io, che parlo come mangio, non ho mai usato il verbo «peritarsi»)
Beh io sono molto parco (metti gli occhiali che ho scritto
parco e non porco!) nel mangiare, quindi dovessi scrivere come
mangio dovrei addirittura usare un alfabeto con sole vocali.

Quindi m'arrangio come posso.
Poi a volte usar dei paroloni fa molta scena...

Bruno
Loading...