Discussione:
Cabaret di paste
(troppo vecchio per rispondere)
Fiorelisa
2010-12-22 15:08:23 UTC
Permalink
Raw Message
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
Lem Novantotto
2010-12-22 15:48:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
Sì: cabaret, vassoio.
--
Bye, Lem
Ceterum censeo ISLAM esse delendum
_____________________________________________________________________
Non sprecare i cicli idle della tua CPU. Usali per qualcosa di utile.
http://orbit.psi.edu/ http://www.worldcommunitygrid.org/index.jsp
http://boinc.berkeley.edu/projects.php
Klaram
2010-12-22 16:18:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Lem Novantotto
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
Sì: cabaret, vassoio.
E' francese, ma pronunciata come è scritta [cabarèt] è piemontese.
I milanesi dicono gabaré e i genovesi cabarè. :-))
k
Father McKenzie
2010-12-22 16:51:38 UTC
Permalink
Raw Message
E' francese, ma pronunciata come è scritta [cabarèt] è piemontese.
I milanesi dicono gabaré e i genovesi cabarè. :-))
qui direbbero cabbbbbbarè, quindi preferiamo guantiera.
(Life is a cabaret, oh chum...)
Tafano
2010-12-23 07:11:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Father McKenzie
E' francese, ma pronunciata come è scritta [cabarèt] è piemontese.
I milanesi dicono gabaré e i genovesi cabarè. :-))
qui direbbero cabbbbbbarè, quindi preferiamo guantiera.
(Life is a cabaret, oh chum...)
Credevo che l'uso di "guantiera" fosse limitato a Napoli e dintorni.
--
firma
Father McKenzie
2010-12-23 09:15:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Tafano
Credevo che l'uso di "guantiera" fosse limitato a Napoli e dintorni.
be', eravamo Regno delle due Sicilie anche noi
v***@yahoo.it
2017-08-07 21:11:14 UTC
Permalink
Raw Message
Comunque guantiera è corretto , è usato anche dal Manzoni, in più sul Garzanti lo da come def d vassoio mentre nel caso di cabaret c'è scritto "uso regionale"...
Fiorelisa
2010-12-22 16:31:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Lem Novantotto
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
Sì: cabaret, vassoio.
Ah, già; ora ho visto che lo riporta anche il mio vecchio dizionario
Palazzi. E come primo significato, tra l'altro.
HD
2010-12-22 16:24:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come
equivalente di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima
volta, e mi ha alquanto stupito. A voi è nota?
pensavo paste di "cut (copy) and paste".
Io in passato ho sentito "Trionfo di XXXX".
Questo "cabaret" è dvavero da cabaret.
HD
2010-12-22 16:25:41 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come
equivalente di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima
volta, e mi ha alquanto stupito. A voi è nota?
ma poi, 'paste' ai sensi di dolci o ai sensi di maccaroni
(ai sensi della legge sulla stampa)?
Klaram
2010-12-22 16:40:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by HD
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come
equivalente di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima
volta, e mi ha alquanto stupito. A voi è nota?
ma poi, 'paste' ai sensi di dolci o ai sensi di maccaroni
(ai sensi della legge sulla stampa)?
Ai sensi di dolci.
Pare che sia arrivato prima "cabaret" inteso come locale dove si servivano
bevande alcoliche e piccoli pasti, poi come "vassoio" dal tipo di vassoio a
bordi rialzati che si usava in tali luoghi per portare le bevande ai tavoli,
poi come locale notturno, e infine come spettacolo.

k

k
edevils
2010-12-22 16:32:28 UTC
Permalink
Raw Message
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente di
"vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha alquanto
stupito. A voi è nota?
Yes, non solo mi è nota, ma la uso attivamente anche in senso
figurativo.
Ho vinto qualcosa? :-)
Fiorelisa
2010-12-22 16:50:18 UTC
Permalink
Raw Message
Yes, non solo mi è nota, ma la uso attivamente anche in senso figurativo.
In senso figurativo?!? Cioè? :)
edevils
2010-12-22 17:32:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fiorelisa
Yes, non solo mi è nota, ma la uso attivamente anche in senso figurativo.
In senso figurativo?!? Cioè? :)
Cioè per qualsiasi insieme di cose disposte come in un immaginario
vassoio.
Father McKenzie
2010-12-22 17:42:57 UTC
Permalink
Raw Message
Cioè per qualsiasi insieme di cose disposte come in un immaginario vassoio.
Facciamo un esempio: un cabarè di auguri per tutti voi
Klaram
2010-12-22 18:33:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Father McKenzie
Cioè per qualsiasi insieme di cose disposte come in un immaginario vassoio.
Facciamo un esempio: un cabarè di auguri per tutti voi
più un cabaré di bigné e una bottiglia di champagne.
(mi voglio rovinare)

k
Father McKenzie
2010-12-22 16:53:34 UTC
Permalink
Raw Message
Yes, non solo mi è nota, ma la uso attivamente anche in senso figurativo.
Come in "fatte 'n cabbarè de cazzi tua"?
s***@gmail.com
2016-09-17 17:19:58 UTC
Permalink
Raw Message
A Bologna si dice regolarmente...
p***@gmail.com
2016-09-17 18:23:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by s***@gmail.com
A Bologna si dice regolarmente...
Anche plato` (vassoio, cassetta).
Fathermckenzie
2016-09-17 19:59:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
Post by s***@gmail.com
A Bologna si dice regolarmente...
Anche plato` (vassoio, cassetta).
'na guantiera
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Klaram
2016-09-18 11:28:41 UTC
Permalink
Raw Message
Post by s***@gmail.com
A Bologna si dice regolarmente...
Anche in piemontese cabaret significa vassoio e si pronuncia con la t
finale, non cabaré.

k
edevils
2016-09-18 11:58:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by s***@gmail.com
A Bologna si dice regolarmente...
Anche in piemontese cabaret significa vassoio e si pronuncia con la t
finale, non cabaré.
Quell'accezione la uso anch'io, ma senza t :)
Valerio Vanni
2016-09-18 12:14:24 UTC
Permalink
Raw Message
On Sun, 18 Sep 2016 13:58:59 +0200, edevils
Post by edevils
Post by Klaram
Anche in piemontese cabaret significa vassoio e si pronuncia con la t
finale, non cabaré.
Quell'accezione la uso anch'io, ma senza t :)
Io l'altra accezzione, senza t e con la finale aperta.

Per le paste uso il semplice "vassoio" (a volte ho sentito "plató").
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
t***@gmail.com
2017-08-07 21:11:11 UTC
Permalink
Raw Message
È in uso dialettale di parecchie regioni per indicare vassoio da noi si indica con la t finale:cabaret.
t***@gmail.com
2017-08-07 21:14:52 UTC
Permalink
Raw Message
In Abruzzo si dice "guantiera"se non sbaglio per indicare tutti i tipi di vassoi e non solo quelli con i pasticcini.
Fathermckenzie
2017-08-08 06:52:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by t***@gmail.com
In Abruzzo si dice "guantiera"se non sbaglio per indicare tutti i tipi di vassoi e non solo quelli con i pasticcini.
Personalmente li definisco marcatori regionali. Un po' come "ceneriera"
in Campania per portacenere: se uno usa questa parola è sicuramente di
quella regione o ha genitori campani. O il famoso boccaccio, che a nord
di Roma nessuno conosce :-)
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Voce dalla Germania
2017-08-10 08:06:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fathermckenzie
Post by t***@gmail.com
In Abruzzo si dice "guantiera"se non sbaglio per indicare
tutti i tipi di vassoi e non solo quelli con i pasticcini.
Personalmente li definisco marcatori regionali.
Ottima definizione. La adotterò.
Post by Fathermckenzie
Un po' come
"ceneriera" in Campania per portacenere: se uno usa questa
parola è sicuramente di quella regione o ha genitori
campani. O il famoso boccaccio, che a nord di Roma nessuno
conosce :-)
Puoi svelarci cosa significa? Ho il sospetto che tu intenda
un significato diverso da quelli che trovo sul sito
<http://www.treccani.it/vocabolario/boccaccio>.

Treccani conosce queste due parole, ma dite che vanno bene
lo stesso come marcatori regionali "prestinaio" (Lombardia
occidentale) e "mesticheria" (Toscana)? A proposito, dove
capiscono e usano queste parole, oltre alle zone che ho
appena indicato?
Klaram
2017-08-10 12:10:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Voce dalla Germania
Treccani conosce queste due parole, ma dite che vanno bene
lo stesso come marcatori regionali "prestinaio" (Lombardia
occidentale) e "mesticheria" (Toscana)? A proposito, dove
capiscono e usano queste parole, oltre alle zone che ho
appena indicato?
In Piemonte sono sconosciute.

k
Fathermckenzie
2017-08-10 15:09:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Voce dalla Germania
Puoi svelarci cosa significa? Ho il sospetto che tu intenda
un significato diverso da quelli che trovo sul sito
<http://www.treccani.it/vocabolario/boccaccio>.
Per "boccaccio" in tutto il meridione si intende un recipiente chiuso,
di vetro o terracotta, per alimenti e varie. Al nord si dice, penso,
"vasetto" o "vaso".
Post by Voce dalla Germania
prestinaio" (Lombardia
occidentale) e "mesticheria" (Toscana)? A proposito, dove
capiscono e usano queste parole, oltre alle zone che ho
appena indicato?
Un'idea di che cosa siano ce l'ha chi ha studiato, in ogni caso a sud di
Roma nessuno le usa.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Fathermckenzie
2017-08-10 15:12:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fathermckenzie
Per "boccaccio" in tutto il meridione si intende un recipiente chiuso,
di vetro o terracotta, per alimenti e varie.
Specifico: recipiente dall'apertura larga. Un barattolo.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Fathermckenzie
2017-08-10 15:13:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fathermckenzie
Specifico: recipiente dall'apertura larga. Un barattolo.
https://www.amazon.it/HBF-Boccaccio-marmellata-dimensioni-guarnizione/dp/B01DPV9DHQ
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Mad Prof
2017-08-10 15:33:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fathermckenzie
Post by Fathermckenzie
Specifico: recipiente dall'apertura larga. Un barattolo.
https://www.amazon.it/HBF-Boccaccio-marmellata-dimensioni-guarnizione/dp
/B01DPV9DHQ
Ma deve avere quella chiusura lì per qualificarsi come boccaccio…?
--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Fathermckenzie
2017-08-10 20:42:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Ma deve avere quella chiusura lì per qualificarsi come boccaccio…?
Non necessariamente.
Loading Image...
Loading Image...
Loading Image...
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
giacobino on the move
2017-08-10 20:28:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fathermckenzie
O il famoso boccaccio, che a nord
di Roma nessuno conosce :-)
O come gli sboccaponci di Livorno
Mad Prof
2017-08-10 20:36:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by giacobino on the move
Post by Fathermckenzie
O il famoso boccaccio, che a nord
di Roma nessuno conosce :-)
O come gli sboccaponci di Livorno
Quelli fanno più Boccaccio '70…
--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Fathermckenzie
2017-08-10 20:45:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by giacobino on the move
O come gli sboccaponci di Livorno
Questi non li conosco
Eppure sono stato a Pisa
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
t***@gmail.com
2018-03-30 19:10:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
nel programma di (striscia la notizia) lo chiamano cabarè , secondo me è sbagliato
Roger
2018-03-31 07:18:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by t***@gmail.com
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
nel programma di (striscia la notizia) lo chiamano cabarè , secondo me è sbagliato
Chissà se in questi sette anni ti hanno spiegato che in certe regioni
cabarè ha anche il significato di vassoio...
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Maurizio Pistone
2018-03-31 09:10:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by t***@gmail.com
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
nel programma di (striscia la notizia) lo chiamano cabarè , secondo me è sbagliato
cabaret è una parola dalla storia curiosa; ho guardato su un paio di
vocabolari, e dovrebbe derivare dal piccardo cambre / cambrette
"cameretta" (nel dialetto piccardo non c'è la palatalizzazione della c-
iniziale), di qui la parola emigra nell'olandese (?) cabret, e rientra
in francese.

Nel Petit Robert il primo significato è quello di "piccolo locale dove
si servono bevande; caffé di basso rango"; di qui, locale dove si fanno
spettacoli per il pubblico che beve; anche, piccolo mobile che contiene
liquori. Non compare il significato di "vassoio", che dovrebbe essere
un'innovazione nostra.

Io invece mi sono stupito quando per la prima volta ho sentito chiamare
"guantiera" il vassoio su cui si servono i pasticcini.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Mad Prof
2018-03-31 10:47:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Maurizio Pistone
cabaret è una parola dalla storia curiosa; ho guardato su un paio di
vocabolari, e dovrebbe derivare dal piccardo cambre / cambrette
"cameretta" (nel dialetto piccardo non c'è la palatalizzazione della c-
iniziale), di qui la parola emigra nell'olandese (?) cabret, e rientra
in francese.
Nel Petit Robert il primo significato è quello di "piccolo locale dove
si servono bevande; caffé di basso rango"; di qui, locale dove si fanno
spettacoli per il pubblico che beve; anche, piccolo mobile che contiene
liquori. Non compare il significato di "vassoio", che dovrebbe essere
un'innovazione nostra.
Da quello che leggo qui, sembrerebbe un’accezione desueta, ma attestata
anche in francese, da cui immagino sia entrato a far parte dell’italiano…

http://www.cnrtl.fr/definition/cabaret

A.− Vieilli. Plateau ou table utilisé pour servir le café, le thé, des
liqueurs :
8. Jeanne entra, les reins pliés en arrière, pour faire équilibre à un
grand cabaret chargé de tasses, qui s'entrechoquaient. Reider,
MlleVallantin,1862, p. 64.
--
Sanity is not statistical
Klaram
2018-03-31 11:01:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Maurizio Pistone
cabaret è una parola dalla storia curiosa; ho guardato su un paio di
vocabolari, e dovrebbe derivare dal piccardo cambre / cambrette
"cameretta" (nel dialetto piccardo non c'è la palatalizzazione della c-
iniziale), di qui la parola emigra nell'olandese (?) cabret, e rientra
in francese.
Nel Petit Robert il primo significato è quello di "piccolo locale dove
si servono bevande; caffé di basso rango"; di qui, locale dove si fanno
spettacoli per il pubblico che beve; anche, piccolo mobile che contiene
liquori. Non compare il significato di "vassoio", che dovrebbe essere
un'innovazione nostra.
In piemontese, cabaret (pronunciato con la t finale) significa
vassoio, però in una frazione di Cuneo, in occasione della festa
patronale, allestiscono il "cabaret", ossia un tendone con tavoli per
mangiare polenta o grigliate o altro.
Post by Maurizio Pistone
Io invece mi sono stupito quando per la prima volta ho sentito chiamare
"guantiera" il vassoio su cui si servono i pasticcini.
Anch'io.
Da vassoio per guanti a vassoio per paste?

k
Maurizio Pistone
2018-03-31 11:16:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Maurizio Pistone
Io invece mi sono stupito quando per la prima volta ho sentito chiamare
"guantiera" il vassoio su cui si servono i pasticcini.
Anch'io.
Da vassoio per guanti a vassoio per paste?
immagino

mi auguro che non sia lo stesso vassoio
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Mad Prof
2018-03-31 11:16:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Maurizio Pistone
Io invece mi sono stupito quando per la prima volta ho sentito chiamare
"guantiera" il vassoio su cui si servono i pasticcini.
Anch'io.
Da vassoio per guanti a vassoio per paste?
Beh, anche nella cappelliera oggigiorno ci si mette di tutto tranne che
cappelli.

In inglese e spagnolo invece con guantiera (glove box e guantera) si indica
il vano portaoggetti delle automobili…
--
Sanity is not statistical
Rapsòdo
2018-03-31 11:29:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Maurizio Pistone
Io invece mi sono stupito quando per la prima volta ho sentito
chiamare "guantiera" il vassoio su cui si servono i pasticcini.
Anch'io.
Da vassoio per guanti a vassoio per paste?
k
Rileggete "I promessi sposi"! :-)

http://tinyurl.com/ybwjoqat
Father McKenzie
2018-03-31 12:22:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rapsòdo
Rileggete "I promessi sposi"! :-)
http://tinyurl.com/ybwjoqat
Ipotizzo possa derivare dai guanti indossati da valletti e camerieri nel
servire
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Mad Prof
2018-03-31 13:01:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Father McKenzie
Post by Rapsòdo
Rileggete "I promessi sposi"! :-)
http://tinyurl.com/ybwjoqat
Ipotizzo possa derivare dai guanti indossati da valletti e camerieri nel
servire
Questa la definizione che ne dà la IV edizione (1729-1738) del Vocabolario
degli accademici della Crusca:

https://goo.gl/FUyN5y

“Piccol bacino d'argento, atto a tenervi guanti, o altro tale.”
--
Sanity is not statistical
Mad Prof
2018-03-31 13:38:41 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Post by Father McKenzie
Post by Rapsòdo
Rileggete "I promessi sposi"! :-)
http://tinyurl.com/ybwjoqat
Ipotizzo possa derivare dai guanti indossati da valletti e camerieri nel
servire
Questa la definizione che ne dà la IV edizione (1729-1738) del Vocabolario
https://goo.gl/FUyN5y
“Piccol bacino d'argento, atto a tenervi guanti, o altro tale.”
Nella V edizione c’è una definizione più estesa:

<http://www.lessicografia.it/pagina.jsp?ediz=5&vol=7&pag=659&tipo=3>

Comunque sembrerebbe essere un termine che è sopravvissuto solo in alcune
zone, ma che in origine non era regionale…

Tra l’altro dai risultati di Google Books sembrerebbe che guantiera era
anche il nome della protezione usata dai falconieri:

<https://books.google.it/books?id=NNhfAAAAcAAJ&pg=PT96&lpg=PT96&dq=falcone+guantiera>

<https://books.google.it/books?id=NUYXlB3QNAoC&pg=RA1-PA91&lpg=RA1-PA91&dq=falcone+guantiera>

<https://books.google.it/books?id=kOZBAQAAMAAJ&pg=PA59&lpg=PA59&dq=falcone+guantiera>
--
Sanity is not statistical
Rapsòdo
2018-03-31 13:57:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Questa la definizione che ne dà la IV edizione (1729-1738) del
https://goo.gl/FUyN5y
“Piccol bacino d'argento, atto a tenervi guanti, o altro tale.”
e che correlazione c'è con il dizionario “Tommaseo-Bellini”?
che dice uguale-uguale?
http://www.dizionario.org/d/index.php?pageurl=guantiera&searchfor=guantiera&searching=1&Submit=cerca

chi copia?!
Mad Prof
2018-03-31 14:08:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rapsòdo
Post by Mad Prof
Questa la definizione che ne dà la IV edizione (1729-1738) del
https://goo.gl/FUyN5y
“Piccol bacino d'argento, atto a tenervi guanti, o altro tale.”
e che correlazione c'è con il dizionario “Tommaseo-Bellini”?
che dice uguale-uguale?
http://www.dizionario.org/d/index.php?pageurl=guantiera&searchfor=guantiera&searching=1&Submit=cerca
chi copia?!
Beh proprio uguale uguale non mi pare. Comunque interessante che la fonte
che citi tu riporti “nel ven.” che immagino stia per “nel veneziano”.
Effettivamente nei risultati di Google le commedie di Goldoni sono tra i
testi più vecchi in cui compaia guantiera = vassoio di portata.
--
Sanity is not statistical
Mad Prof
2018-03-31 14:22:15 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Post by Rapsòdo
Post by Mad Prof
Questa la definizione che ne dà la IV edizione (1729-1738) del
https://goo.gl/FUyN5y
“Piccol bacino d'argento, atto a tenervi guanti, o altro tale.”
e che correlazione c'è con il dizionario “Tommaseo-Bellini”?
che dice uguale-uguale?
http://www.dizionario.org/d/index.php?pageurl=guantiera&searchfor=guantiera&searching=1&Submit=cerca
chi copia?!
Beh proprio uguale uguale non mi pare. Comunque interessante che la fonte
che citi tu riporti “nel ven.” che immagino stia per “nel veneziano”.
Effettivamente nei risultati di Google le commedie di Goldoni sono tra i
testi più vecchi in cui compaia guantiera = vassoio di portata.
<http://laltravenezia.blogspot.com/2012/03/modi-di-dire-veneziani-legati.html>

"Guantiera" = nome dato al vassoio. Il termine deriva dall'abitudine
d'offrire agli ospiti, durante le feste settecentesche, dei guanti bianchi
distribuiti su vassoi d'argento.
--
Sanity is not statistical
Rapsòdo
2018-03-31 14:37:11 UTC
Permalink
Raw Message
Mad Prof ha postato:
<http://laltravenezia.blogspot.com/2012/03/modi-di-dire-veneziani-legati.html>
Post by Mad Prof
"Guantiera" = nome dato al vassoio. Il termine deriva dall'abitudine
d'offrire agli ospiti, durante le feste settecentesche, dei guanti
bianchi distribuiti su vassoi d'argento.
Il De Mauro mette come origine il 1618
https://dizionario.internazionale.it/parola/guantiera
Rapsòdo
2018-03-31 14:43:03 UTC
Permalink
Raw Message
Mad Prof ha postato:
<http://laltravenezia.blogspot.com/2012/03/modi-di-dire-veneziani-legati.html>
Post by Rapsòdo
Post by Mad Prof
"Guantiera" = nome dato al vassoio. Il termine deriva dall'abitudine
d'offrire agli ospiti, durante le feste settecentesche, dei guanti
bianchi distribuiti su vassoi d'argento.
Il De Mauro mette come origine il 1618
https://dizionario.internazionale.it/parola/guantiera
"C’è poi un derivato interessante, la guantiera, parola che indica una
scatola elegante per tenere i guanti, attestata nel 1618 da
Michelangelo Buonarroti il Giovane, e il cui significato si estende nel
1764 a indicare un vassoio per dolci e sorbetti."
http://www.mondadorieducation.it/risorse/media/secondaria_secondo/italiano/leggere_scrivere/parole/parole/A_guanto.html
Mad Prof
2018-03-31 16:22:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rapsòdo
Il De Mauro mette come origine il 1618
https://dizionario.internazionale.it/parola/guantiera
Già appare in questo libro è del 1613:

<https://books.google.it/books?id=dHI-AAAAcAAJ&pg=PA687&dq=guantiera>
--
Sanity is not statistical
Rapsòdo
2018-03-31 15:01:02 UTC
Permalink
Raw Message
Mad Prof ha postato:
<http://laltravenezia.blogspot.com/2012/03/modi-di-dire-veneziani-legati.html>
Post by Mad Prof
"Guantiera" = nome dato al vassoio. Il termine deriva dall'abitudine
d'offrire agli ospiti, durante le feste settecentesche, dei guanti
bianchi distribuiti su vassoi d'argento.
Effettivamente

http://tinyurl.com/y7vkbvyz
Rapsòdo
2018-03-31 14:10:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rapsòdo
Post by Mad Prof
Questa la definizione che ne dà la IV edizione (1729-1738) del
https://goo.gl/FUyN5y
“Piccol bacino d'argento, atto a tenervi guanti, o altro tale.”
e che correlazione c'è con il dizionario “Tommaseo-Bellini”?
che dice uguale-uguale?
http://www.dizionario.org/d/index.php?pageurl=guantiera&searchfor=guantiera&searching=1&Submit=cerca
Post by Rapsòdo
chi copia?!
Negli ultimi anni, oltre a una ininterrotta pubblicazione di saggi,
edizioni critiche e poesie, si dedicò al monumentale Dizionario della
lingua italiana in otto volumi, completato solo dopo la sua morte
avvenuta nel 1874

copia il Tommaseo naturalmente, copione!
ma era palese la cosa, o ci marciava come Galimberti? :-)
Maurizio Pistone
2018-03-31 12:36:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rapsòdo
Rileggete "I promessi sposi"! :-)
http://tinyurl.com/ybwjoqat
nei promessi Sposi c'è tutto!
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Rapsòdo
2018-03-31 13:39:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Maurizio Pistone
Post by Rapsòdo
Rileggete "I promessi sposi"! :-)
http://tinyurl.com/ybwjoqat
nei promessi Sposi c'è tutto!
Naturalmente nemmeno io lo ricordavo,
l'ho letto sul dizionario Treccani
http://www.treccani.it/vocabolario/guantiera/
ADPUF
2018-04-02 20:10:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Maurizio Pistone
Post by Rapsòdo
Rileggete "I promessi sposi"! :-)
http://tinyurl.com/ybwjoqat
nei promessi Sposi c'è tutto!
522 volte!
--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
https://en.wikipedia.org/wiki/Usenet
Father McKenzie
2018-03-31 12:20:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by t***@gmail.com
Post by Fiorelisa
L'espressione "cabaret di paste" viene usata da alcuni come equivalente
di "vassoio di paste"; io l'ho sentita ieri per la prima volta, e mi ha
alquanto stupito. A voi è nota?
nel programma di (striscia la notizia) lo chiamano cabarè , secondo me è sbagliato
al sud è guantiera
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Loading...