Discussione:
"Domenica prossima"
(troppo vecchio per rispondere)
Rait
2011-11-22 16:35:10 UTC
Permalink
Raw Message
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14? Grazie. :)
edi'®
2011-11-22 16:42:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14?
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?

E.D.
Rait
2011-11-22 16:54:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14?
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?
Sì ok. Anche se una differenza ci sarebbe. Se devo andare al parco dico
"domenica vado al parco". Mentre nella frase "domenica prossima vado al
parco" in pratica "prossima" in pratica non serve a niente ed essendo
qualcosa in più può far sospettare (a me) che faccia assumere un
significato diverso alla frase.
Klaram
2011-11-22 17:22:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Post by edi'®
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14?
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?
Sì ok. Anche se una differenza ci sarebbe. Se devo andare al parco dico
"domenica vado al parco". Mentre nella frase "domenica prossima vado al
parco" in pratica "prossima" in pratica non serve a niente ed essendo
qualcosa in più può far sospettare (a me) che faccia assumere un
significato diverso alla frase.
"Prossimo" non dovrebbe creare dubbi perché significa "molto vicino",
"attiguo", "contiguo","imminente" ecc.

k
Roger
2011-11-22 17:41:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
[...]
"Prossimo" non dovrebbe creare dubbi perché significa "molto vicino",
"attiguo", "contiguo","imminente" ecc.
A volte si dice "domenica prossima" per indicare la domenica della
"prossima settimana"

La domanda è pertinente.
La risposta è: meglio specificare perché si può essere fraintesi :-)
Post by Klaram
k
Ciao,
Roger
edi'®
2011-11-22 17:47:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
La domanda è pertinente.
La risposta è: meglio specificare perché si può essere fraintesi :-)
Quindi se oggi - lunedì 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu rimani nel dubbio se intendevo riferirmi a
domenica 7 o domenica 14?

E.D.
Roger
2011-11-22 17:50:33 UTC
Permalink
Raw Message
"Roger" ha scritto
Post by Roger
La domanda è pertinente.
La risposta è: meglio specificare perché si può essere fraintesi :-)
Quindi se oggi - lunedì 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu rimani nel dubbio se intendevo riferirmi a
domenica 7 o domenica 14?
Un lieve dubbio mi rimane.
E se oggi, - sabato 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu hai la certezza che si tratta dell'indomani? :-)
E.D.
Ciao,
Roger
Imes
2011-11-22 21:13:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
"Roger" ha scritto
Post by Roger
La domanda è pertinente.
La risposta è: meglio specificare perché si può essere fraintesi :-)
Quindi se oggi - lunedì 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu rimani nel dubbio se intendevo riferirmi a
domenica 7 o domenica 14?
Un lieve dubbio mi rimane.
E se oggi, - sabato 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu hai la certezza che si tratta dell'indomani? :-)
E.D.
Ciao,
Roger
a edi' -- Accidenti come siamo sofistici .txt
CALDO
Ho riletto il tuo messaggio per intero e la mia risposta.
Il tuo punto interrogativo è più che giustificato.
Non ho capito il motivo del mio > > Accidenti come siamo sofistici!
Era probabilmente un salto pindarico, per segnalare
che tu avevi scrtitto "Ho due bambine di sette anni" e
non "Ho due gemelle di sette anni".
---
20.02 22/11/2011 Messaggio inviato a Edi
Ritengo che si debba intendere domenica 7, perché, per
amor di laconicità (non sempre utile alla comprensione),
non sono stati aggiunti elementi ridondanti (benedetta
ridondanza).
^^^ Ciao. Imes
PS Non riesco a ritrovare il messaggio di Epimentèo, dal
quale prendere alcuni elementi per concludere la mia risposta.
Per evitare di inquietarmi, mi auto-trnquillizzo:
"Ava ènzë chi féglijë apprissë - Uscirà con i figli dietro".
^^^ Ciao. Imes
Attenzione, mio errore:
Treccani: Ridondanza e non ridontanza
ridondanti e non ridontandi. 21.56 del 22-11-11
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
edi'®
2011-11-23 08:30:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by edi'®
Quindi se oggi - lunedì 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu rimani nel dubbio se intendevo riferirmi a
domenica 7 o domenica 14?
Un lieve dubbio mi rimane.
E se oggi, - sabato 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu hai la certezza che si tratta dell'indomani? :-)
L'incertezza nasce dal fatto che tu ti sia riferito all'indomani con una
formula "strana": dicendo "domenica prossima" invece di "domani"
mi fai sorgere il dubbio che tu ti sia confuso.

Se nel 2011 dico "l'anno prossimo" intendo il 2012
Se a novembre dico "il mese prossimo" intendo dicembre
Se oggi (46a settimana) dico "la settimana prossima" intendo la 47a
Se dico "avanti il prossimo" intendo colui che segue nella fila, non quello
dopo...

E.D.
Imes
2011-11-22 19:18:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
Post by Roger
La domanda è pertinente.
La risposta è: meglio specificare perché si può essere fraintesi :-)
Quindi se oggi - lunedì 1 - dico "ci vediamo domenica prossima!"
e poi me ne vado, tu rimani nel dubbio se intendevo riferirmi a
domenica 7 o domenica 14?
E.D.
Ritengo che si debba intendere domenica 7, perché, per
amor di laconicità (non sempre utile alla comprensione),
non sono stati aggiunti elementi ridontandi (benedetta
ridontanza).
^^^ Ciao. Imes
PS Non riesco a ritrovare il messaggio di Epimentèo, dal
quale prendere elementi per concludere la mia risposta.
Per evitare di inquietarmi, mi auto-trnquillizzo:
"Ava ènzë chi féglijë apprissë - Uscirà con i figli dietro".
^^^ Ciao. Imes
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Epimeteo
2011-11-23 06:32:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Imes
Ritengo che si debba intendere domenica 7, perché, per
amor di laconicità (non sempre utile alla comprensione),
non sono stati aggiunti elementi ridontandi (benedetta
ridontanza).
^^^ Ciao. Imes
PS Non riesco a ritrovare il messaggio di Epimentèo, dal
quale prendere elementi per concludere la mia risposta.
Immedesimadomi nel personaggio di "Epimentèo" (più che "ridontante", lui è
"ridontonto") mi permetto di rispondere che non sono mai intervenuto in
questo filone.
Oppure sono intervenuto, ma me ne sono completamente dimenticato...
Post by Imes
"Ava ènzë chi féglijë apprissë - Uscirà con i figli dietro".
Come correttore di bozze (il più grande di tutti gli universi) correggo il
refusino e mi "trAnquillizzo".

Ciao,
Epi
----
"... tu, tu che sei diverso,
almeno tu nell'universo...
Un punto, sai, che non ruota mai intorno a me,
un sole che splende per me soltanto,
come un diamante in mezzo al cuore..."

(cit. multiversale)
Imes
2011-11-23 09:01:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Epimeteo
Post by Imes
Ritengo che si debba intendere domenica 7, perché, per
amor di laconicità (non sempre utile alla comprensione),
non sono stati aggiunti elementi ridontandi (benedetta
ridontanza).
^^^ Ciao. Imes
PS Non riesco a ritrovare il messaggio di Epimentèo, dal
quale prendere elementi per concludere la mia risposta.
Immedesimadomi nel personaggio di "Epimentèo" (più che "ridontante", lui è
"ridontonto") mi permetto di rispondere che non sono mai intervenuto in
questo filone.
Oppure sono intervenuto, ma me ne sono completamente dimenticato...
Post by Imes
"Ava ènzë chi féglijë apprissë - Uscirà con i figli dietro".
Come correttore di bozze (il più grande di tutti gli universi) correggo il
refusino e mi "trAnquillizzo".
Ciao,
Epi
----
"... tu, tu che sei diverso,
almeno tu nell'universo...
Un punto, sai, che non ruota mai intorno a me,
un sole che splende per me soltanto,
come un diamante in mezzo al cuore..."
http://youtu.be/eJ2WkeaS9ms
(cit. multiversale)
Grazie, uaglió. Una volta, ero una mitraglia alla
macchina da scrivere. Il Maresciallo Bene dei Carabinieri,
mi prendeva in giro per le mie esibizioni: aveva ragione,
dattilografavo a dieci dita e la parola diventava per me
soltanto una successione di suoni, una coordinazione, già
in memoria, delle dita stesse. Ero felice quando qualche
vecchierella mi accennava all'uso che doveva fare del
documento, della "dichiarzione sostitutiva" ed io gliela
stampavo. Se non ci fosse stata questa variazione ai certificati
di nascita e agli stati di famiglia, il lavoro sarebbe stato
molto noioso.
Volevo soppiantarti, lo confesso, al primo posto dei
correttori di bozze. Un pigro mignolo sinistro mi ha tolto
queste velleità, benché mi consideri ai primi posti tra
i correttori di bozze.
Dammë nu pilë e të fazzë na zóchë - Dammi un pelo e ti faccio una
fune (così viene incasellato il logorroico, nel mio dialetto).
^^^ Ciao. Imes
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Maurizio Pistone
2011-11-22 18:13:23 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Klaram
"Prossimo" non dovrebbe creare dubbi perché significa "molto vicino",
"attiguo", "contiguo","imminente" ecc.
A volte si dice "domenica prossima" per indicare la domenica della
"prossima settimana"
mai sentito
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Rait
2011-11-22 19:41:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
"Prossimo" non dovrebbe creare dubbi perché significa "molto vicino",
"attiguo", "contiguo","imminente" ecc.
A me continua a creare dubbi:

"Questa domenica?"
"No, la prossima".

"Prossima" come "successiva".

Es. "La prossima volta", "il prossimo turno". Non questo. Quello successivo.
Aietes
2011-11-22 22:07:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Post by Klaram
"Prossimo" non dovrebbe creare dubbi perché significa "molto vicino",
"attiguo", "contiguo","imminente" ecc.
"Questa domenica?"
"No, la prossima".
Forse la risposta più corretta sarebbe "No, quella dopo", ma la puoi
intendere come "la cosa più vicina a mio punto di riferimento", che nello
specifico è "questa domenica".
Post by Rait
"Prossima" come "successiva".
Es. "La prossima volta", "il prossimo turno". Non questo. Quello successivo.
di nuovo, il più vicino al tuo punto di riferimento.
Se sei nel pieno del turno, come sei sempre nel pieno di "questa volta",
allora il turno o la volta temporalmente più vicini saranno
necessariamente il prossimo/la prossima.
E possono coincidere con il successivo/la successiva.

Ovviamente il "tuo" prossimo turno non dovrebbe essere il turno
successivo, se capisco bene la distribuzione dei turni secondo termini
contrattuali e sindacali ;)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Klaram
2011-11-23 10:44:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Post by Klaram
"Prossimo" non dovrebbe creare dubbi perché significa "molto vicino",
"attiguo", "contiguo","imminente" ecc.
"Questa domenica?"
"No, la prossima".
"Prossima" come "successiva".
Perché si usa "prossima" in modo improprio e si è perso il significato
che è "più vicina".
Però se dici "non questa domenica, la prossima" si sottintende "la
prossima rispetto a questa", la più vicina rispetto a questa.
Post by Rait
Es. "La prossima volta", "il prossimo turno". Non questo. Quello successivo.
Se l'evento è in atto (volta, turno) è corretto dire "la prossima volta"
riferito a quella immediatamente successiva, ma se di "volta" o di
"turno" ce n'è ancora uno prima rispetto a quello a cui mi riferisco non
si può usare quell'espressione.

Faccio un esempio: devo incontrare ogni settimana una persona, la sto
incontrando e dico "la prossima volta non ci sarò", è chiarissimo; ma se
l'incontro deve ancora avvenire e io non ci sarò, non al primo ma a
quello successivo, non posso usare l'espressione "la prossima volta".

k
Roger
2011-11-22 17:48:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
[...]
Sì ok. Anche se una differenza ci sarebbe. Se devo andare al parco dico
"domenica vado al parco". Mentre nella frase "domenica prossima vado al
parco" in pratica "prossima" in pratica non serve a niente ed essendo
qualcosa in più può far sospettare (a me) che faccia assumere un
significato diverso alla frase.
È giusto.
Tu hai fatto l'esempio supponendo di essere di lunedì.
Ma l'ambiguità risulta più evidente se nell'esempio si suppone di
essere di sabato.

Se, di sabato, dico "domenica prossima vado al parco", difficilmente
il mio interlocutore intende che io mi riferisca all'indomani.

Quindi, quando dico "domenica prossima", è bene che precisi se si tratta di
questa o della prossima settimana.

Ciao,
Roger
Sparrow®
2011-11-22 20:42:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Quindi, quando dico "domenica prossima", è bene che precisi se si
tratta di questa o della prossima settimana.
Allora bisognerebbe specificare *anche* che cosa s'intende con "questa
settimana" e con "prossima settimana".
LoneStar
2012-02-11 14:10:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
È giusto.
Tu hai fatto l'esempio supponendo di essere di lunedì.
Ma l'ambiguità risulta più evidente se nell'esempio si suppone di
essere di sabato.
Se, di sabato, dico "domenica prossima vado al parco", difficilmente
il mio interlocutore intende che io mi riferisca all'indomani.
Quindi, quando dico "domenica prossima", è bene che precisi se si tratta di
questa o della prossima settimana.
Personalmente ritengo che, data la sequenza dei 7 giorni della
settimana, quando ci si trova a un dato giorno X, ci si riferisce ai
giorni immediatamente successivi fino al completamento del ciclo, dato
dal ripetersi del giorno uguale a quello in cui ci troviamo, senza
aggiungere nessun aggettivo.

Quindi se oggi è mercoledì, dico:

ci vediamo giovedì (anche se qui più facilmente direi "ci vediamo domani")
ci vediamo venerdì (anche se qui più facilmente direi "ci vediamo
dopodomani")
ci vediamo sabato
ci vediamo domenica
ci vediamo lunedì
ci vediamo martedì
ci vediamo mercoledì
- qui inizio a usare "prossimo"
ci vediamo giovedì prossimo
ci vediamo venerdì prossimo
...
ci vediamo mercoledì prossimo
- poi inizio a usare la data
ci vediamo giovedì giorno X
...

Ciao,
Luigi
Roger
2012-02-12 00:37:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoneStar
[...]
Personalmente ritengo che, data la sequenza dei 7 giorni della
settimana, quando ci si trova a un dato giorno X, ci si riferisce ai
giorni immediatamente successivi fino al completamento del ciclo, dato
dal ripetersi del giorno uguale a quello in cui ci troviamo, senza
aggiungere nessun aggettivo.
Ma l'uso di aggiungere "prossimo" al giorno della settimana è diffuso
e non si può cambiare, a meno di fare una leggina apposita :-)

Se oggi, sabato, chiedo alla mia ragazza:
"Domani andiamo al cinema?"
e lei mi risponde:
"No, preferisco andarci domenica prossima"
Cosa devo fare? Fucilarla? :-)
No, anche perché dalla risposta capisco esattamente cosa intende.

Quindi l'uso di "prossimo" con i giorni della settimana non può
essere vietato, però è opportuno usare il buon senso per
evitare di essere fraintesi.

Ciao,
Roger
Epimeteo
2012-02-12 08:06:53 UTC
Permalink
Raw Message
"Roger" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:jh71mu$mk1$***@tdi.cu.mi.it...

(snip a freddo)
Post by Roger
"Domani andiamo al cinema?"
"No, preferisco andarci domenica prossima"
Cosa devo fare? Fucilarla? :-)
No, anche perché dalla risposta capisco esattamente cosa intende.
Cosa intende dire, "domenica l'altra"?
Lo sapremo presto.

Epi
---

"... pioggia sarò e pioggia tu sarai,
i miei occhi si chiariranno
e fioriranno i nevai...
impareremo a camminare,
per mano insieme a camminare,
domenica..."

(cit. domenicale)
ADPUF
2012-02-12 22:47:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Epimeteo
Post by Roger
"Domani andiamo al cinema?"
"No, preferisco andarci domenica prossima"
Cosa devo fare? Fucilarla? :-)
No, anche perché dalla risposta capisco esattamente cosa
intende.
Cosa intende dire, "domenica l'altra"?
Lo sapremo presto.
Quella mitica di Renzo Arbore?
--
"La Meccanica è il paradiso delle scienze matematiche, perché
con quella si viene al frutto matematico."
-- Leonardo da Vinci
Epimeteo
2012-02-13 06:12:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
Post by Epimeteo
Cosa intende dire, "domenica l'altra"?
Lo sapremo presto.
Quella mitica di Renzo Arbore?
A pensarci bene, domenica è sempre domenica... [:-o


Epi
---
"... buona domenica,
quando misuri la tua stanza,
finestra, letto e la tua radio che
continua a dirti che è domenica...
Ciao, ciao domenica,
passata a piangere sui libri,
tanto lo sai che non ti interroga..."

(cit. scontata)
Roger
2012-02-12 00:44:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoneStar
[...]
Ho dimenticato di rispondere alla seconda parte del tuo messaggio.
Post by LoneStar
ci vediamo giovedì (anche se qui più facilmente direi "ci vediamo domani")
ci vediamo venerdì (anche se qui più facilmente direi "ci vediamo
dopodomani")
ci vediamo sabato
ci vediamo domenica
ci vediamo lunedì
ci vediamo martedì
ci vediamo mercoledì
- qui inizio a usare "prossimo"
ci vediamo giovedì prossimo
ci vediamo venerdì prossimo
...
ci vediamo mercoledì prossimo
- poi inizio a usare la data
ci vediamo giovedì giorno X
Io, personalmente, comincerei a usare "prossimo" già con domenica,
o anche con sabato, ma vedo che con te sorgerebbero dei malintesi :-)
Post by LoneStar
Ciao,
Luigi
Ciao,
Roger
LoneStar
2012-02-12 11:01:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Io, personalmente, comincerei a usare "prossimo" già con domenica,
o anche con sabato, ma vedo che con te sorgerebbero dei malintesi :-)
Vabè, queste sono analisi a freddo che molte volte poi nella pratica non
trovano applicazione completa. Nel senso che magari capiterà anche a me
di dire usare prossimo in maniera diversa da come lo intendo
"razionalmente". In ogni caso poi lo chiarisco di certo chiedendo lumi
su quale giorno si intenda di preciso.

Poi, essendo conscio della problematica, capisco bene che la maggior
parte delle persone lo intende nella maniera da voi indicata e mi regolo
di conseguenza, pur non apprezzando di sentirlo.

Ciao,
Luigi
edi'®
2012-02-12 18:18:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoneStar
ci vediamo giovedì (anche se qui più facilmente direi "ci vediamo domani")
ci vediamo venerdì (anche se qui più facilmente direi "ci vediamo
dopodomani")
ci vediamo sabato
ci vediamo domenica
ci vediamo lunedì
ci vediamo martedì
ci vediamo mercoledì
- qui inizio a usare "prossimo"
ci vediamo giovedì prossimo
ci vediamo venerdì prossimo
...
ci vediamo mercoledì prossimo
Ohibò... quindi se oggi è mercoledì 1 e tu dici "ci vediamo mercoledì
prossimo" intendi mercoledì 15? Se mai mi darai un appuntamento
avremo grossi problemi a incontrarci...

E.D.
Roger
2012-02-12 18:31:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
[...]
Ohibò... quindi se oggi è mercoledì 1 e tu dici "ci vediamo mercoledì
prossimo" intendi mercoledì 15? Se mai mi darai un appuntamento
avremo grossi problemi a incontrarci...
Per questo si chiama Stella Solitaria, perche quando va agli
appuntamenti non c'è mai nessuno :-)
Post by edi'®
E.D.
Ciao,
Roger
Una voce dalla Germania
2011-11-22 17:59:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Post by edi'®
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14?
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?
Sì ok. Anche se una differenza ci sarebbe. Se devo andare al parco dico
"domenica vado al parco". Mentre nella frase "domenica prossima vado al
parco" in pratica "prossima" in pratica non serve a niente
Invece sì. Serve a ribadire che parli davvero della prossima
e non di quella fra due o tre settimane.
Per Roger: se fosse sabato, per riferirmi alla domenica
successiva direi semplicemente "domani". Per riferirmi a
quella di otto giorni dopo, direi il giorno preciso oppure,
in un contesto molto colloquiale, "domenica l'altra" (sia
ben chiaro che potrei dirlo, ma di sicuro non lo scriverei).
Se qualcuno, come affermi, a volte dice "domenica prossima"
per indicare la domenica della "prossima settimana",
sicuramente lo fraintenderei.
Domenica prossima, per me, è sempre e comunque la prima
domenica dopo il giorno in cui ci si trova. Sia oggi,
martedì 22 novembre, che sabato 26 domenica prossima è il
27. Quando arriveremo a domenica 27, invece, domenica
prossima sarà il 4 dicembre.
Roger
2011-11-22 18:37:46 UTC
Permalink
Raw Message
[...]
Per Roger: se fosse sabato, per riferirmi alla domenica successiva direi
semplicemente "domani".
Quindi mi ricorderò che di sabato è vietato dire
"domenica prossima" :-)

Ciao,
Roger
Una voce dalla Germania
2011-11-22 19:28:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
[...]
Per Roger: se fosse sabato, per riferirmi alla domenica successiva
direi semplicemente "domani".
Quindi mi ricorderò che di sabato è vietato dire
"domenica prossima" :-)
Non è vietato, ma un po' pomposo e ridicolo. :-)
Poco ma sicuro, se lo dicessi a me non capirei che intendi
dire "oggi a otto". Probabilmente ti chiederei, se mi
venisse qualche dubbio: "Domani, vero?"
Rait
2011-11-22 19:43:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Una voce dalla Germania
Post by Roger
Quindi mi ricorderò che di sabato è vietato dire
"domenica prossima" :-)
Non è vietato, ma un po' pomposo e ridicolo. :-)
Poco ma sicuro, se lo dicessi a me non capirei che intendi dire "oggi a
"Domani, vero?"
Sbaglierò ma a me apparirebbe scontanto che non si stesse riferendo a
domani ma alla domenica successiva.
Sparrow®
2011-11-22 20:41:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Sbaglierò ma a me apparirebbe scontanto che non si stesse riferendo a
domani ma alla domenica successiva.
Se si pensasse che "prossimo" ha come sinonimo "imminente" sparirebbero
tutti i dubbi.
Klaram
2011-11-23 10:55:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Sparrow®
Post by Rait
Sbaglierò ma a me apparirebbe scontanto che non si stesse riferendo a
domani ma alla domenica successiva.
Se si pensasse che "prossimo" ha come sinonimo "imminente" sparirebbero
tutti i dubbi.
Esattamente.

Però bisogna dire che l'uso di certi termini dipende anche dalle
abitudini. A me è capitato un qui pro quo con l'uso di "un'altra":
una signora mi ha detto "un'altra domenica" intendendo la prima (eravamo
a metà settimana), io invece ho inteso quella dopo, perché per indicare
la prima io avrei detto "questa domenica", e "un'altra" per me era
quella successiva (anche secondo l'uso dialettale). :-)

k
bobtrot
2011-11-23 17:11:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Sparrow®
Se si pensasse che "prossimo" ha come sinonimo "imminente" sparirebbero
tutti i dubbi.
  Esattamente.
"Prossimo" può legittimamente significare sia "vicino" o "imminente"
che "successivo". Il significato può dipendere pure dal contesto.

Esempi di uso legittimo di prossimo inteso come successivo non
immediato ritengo che siano:

- Questa domenica giochiamo in casa? - No, la prossima

- Domani vieni alla riunione settimanale? - No, verrò alla prossima.

- Vieni alla festa dopodomani? - No verrò la prossima volta.


Può dipendere anche dall'ordine nella frase. Esempio di situazione:
siamo di venerdì e ci si chiede se domenica si va al parco.

- Quando andiamo al parco? - Domenica prossima
[l'accento è su domenica, prossima intesa come giorno più vicino]

- Domenica andiamo al parco? No, ci andiamo la prossima domenica
[l'accento è su prossima, non questa domenica ma la successiva]

Più in generale, se si parla di un giorno qualunque, nel senso che è
indifferente che l'azione accada un giorno o in un altro, "prossimo"
indica il più vicino. Se invece l'azione è vincolata ad un giorno in
particolare (esempio la domenica) allora l'accento si sposta sulla
settimana corrente, nel senso che la domenica di questa settimana è la
presente, quella della settimana successiva è la prossima.

Saluti,
Roberto
Klaram
2011-11-24 11:29:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by bobtrot
Post by Klaram
Post by Sparrow®
Se si pensasse che "prossimo" ha come sinonimo "imminente" sparirebbero
tutti i dubbi.
Esattamente.
"Prossimo" può legittimamente significare sia "vicino" o "imminente"
che "successivo". Il significato può dipendere pure dal contesto.
Esempi di uso legittimo di prossimo inteso come successivo non
- Questa domenica giochiamo in casa? - No, la prossima
- Domani vieni alla riunione settimanale? - No, verrò alla prossima.
- Vieni alla festa dopodomani? - No verrò la prossima volta.
siamo di venerdì e ci si chiede se domenica si va al parco.
- Quando andiamo al parco? - Domenica prossima
[l'accento è su domenica, prossima intesa come giorno più vicino]
- Domenica andiamo al parco? No, ci andiamo la prossima domenica
[l'accento è su prossima, non questa domenica ma la successiva]
Più in generale, se si parla di un giorno qualunque, nel senso che è
indifferente che l'azione accada un giorno o in un altro, "prossimo"
indica il più vicino. Se invece l'azione è vincolata ad un giorno in
particolare (esempio la domenica) allora l'accento si sposta sulla
settimana corrente, nel senso che la domenica di questa settimana è la
presente, quella della settimana successiva è la prossima.
Saluti,
Roberto
Una voce dalla Germania
2011-11-22 20:44:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Post by Una voce dalla Germania
Post by Roger
Quindi mi ricorderò che di sabato è vietato dire
"domenica prossima" :-)
Non è vietato, ma un po' pomposo e ridicolo. :-)
Poco ma sicuro, se lo dicessi a me non capirei che intendi dire "oggi a
"Domani, vero?"
Sbaglierò ma a me apparirebbe scontanto che non si stesse riferendo a
domani ma alla domenica successiva.
Sabato scorso (19/11) avresti detto davvero "domenica
prossima" pensando al 27? Come già detto, non ci capiremmo.
ADPUF
2011-11-22 23:03:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Post by edi'®
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o
domenica 14?
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?
Sì ok. Anche se una differenza ci sarebbe. Se devo andare al
parco dico "domenica vado al parco". Mentre nella frase
"domenica prossima vado al parco" in pratica "prossima" in
pratica non serve a niente ed essendo qualcosa in più può far
sospettare (a me) che faccia assumere un significato diverso
alla frase.
Volendo essere pignoli (e io lo voglio essere, qui e
ora) "domenica prossima" si riferisce a *due* domeniche:
l'ultima scorsa e la prossima ventura.

Volendo essere scorretti (e io non lo voglio essere, né ora né
mai), si potrebbe dire che il 7 sarà la domenica "più prossima",
il 14 essendo "meno prossima" della precedente.

Buona domenica p.v. !
--
"La cosa più deliziosa non è non avere nulla da fare. E' avere
qualcosa da fare e non farla."
-- Marcel Achard (1899-1974)
fathermckenzie
2011-11-23 12:12:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?
pare che il 2013 non ci sarà
--
inter inaequales nulla societas
ADPUF
2011-11-27 22:50:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by fathermckenzie
Post by edi'®
Siamo nel 2011: l'anno prossimo è il 2012 o il 2013?
pare che il 2013 non ci sarà
Si passa direttamente al 2014, seguìto dal 2014bis per
pareggiare i conti.

In molti palazzi americani non c'è il tredicesimo piano, o la
fila 13 negli aerei, ecc.
--
On the menu of a Swiss restaurant:
"Our wines leave you nothing to hope for."
f***@donboscoalsud.it
2018-06-03 14:37:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14? Grazie. :)
DOMENICA X DURANTE L'ANNO ANNO B
Gennaro
2018-06-03 20:07:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rait
Se oggi è lunedì 1, domenica prossima è domenica 7 o domenica 14? Grazie. :)
Quella più vicina.


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com

Loading...