Discussione:
Più peggiora
(troppo vecchio per rispondere)
Giuseppe
2017-05-21 06:59:41 UTC
Permalink
Raw Message
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa vecchio,
più peggiora.
Che ne pensate?
Giuseppe

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Barone Barolo
2017-05-21 08:23:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giuseppe
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa vecchio,
più peggiora.
Che ne pensate?
Boh. Se "peggiorare" significa "diventare peggiore", la frase zoppica per la presenza del vietatissimo comparativo di un comparativo (seppur mediato dal verbo "diventare").

Se invece significa semplicemente "diventare cattivo", allora non c'è nessun problema.

Così su due piedi, non riesco a distinguere "diventare cattivo" e "peggiorare"; il che spiega per quale ragione "più peggiora" si sente dire quando si parla in maniera rilassata. Però la grammatica riguarda più la sintassi della semantica, e l'accostamento di "più" con un verbo basato sulla parola "peggiore" rimane una cattiva idea.

In alternativa, si può dire: man mano che diventa vecchio, peggiora.

-- bb
Bruno Campanini
2017-05-21 08:32:50 UTC
Permalink
Raw Message
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa vecchio, più
peggiora.
Che ne pensate?
Giuseppe
---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Che è corretta.
Nulla a che vedere con "più peggiore"

Bruno
Roger
2017-05-21 10:11:41 UTC
Permalink
Raw Message
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa vecchio, più
peggiora.
Che ne pensate?
Non suona bene però ritengo sia corretta.
Non vedo alternative se si inizia la frase con "Più diventa vecchio..."
Anche dicendo, come suggerisce il Barone, "man mano che diventa
vecchio,
peggiora", mi pare che si esprima una diversa enfasi.

In passato, se ricordo bene, si arrivò a ipotizzare la correttezza
dell'espressione "più peggiore".
Si disse:
B è peggiore di A
Anche C è peggiore di A, ma qual è più peggiore di A, tra B e C?
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Mad Prof
2017-05-21 15:08:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
In passato, se ricordo bene, si arrivò a ipotizzare la correttezza
dell'espressione "più peggiore".
B è peggiore di A
Anche C è peggiore di A, ma qual è più peggiore di A, tra B e C?
Di ipotesi se ne possono fare tante, ma 'più peggiore' resta scorretto
al di là di ogni ragionevole dubbio…

Se B e C sono entrambi peggiori di A, ci si potrà chiedere quale dei due
(B o C) sia il peggiore, o quale dei due sia peggiore dell'altro, ma non
il 'più peggiore'…
--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Giacobino da Tradate
2017-05-21 11:44:25 UTC
Permalink
Raw Message
Più diventa vecchio, più peggiora.
frase corretta, voce del verbo peggiorare
Che ne pensate?
l'orecchio lo rifiuta solo per assonanza con "piu' peggiore" (aggettivo)
che invece e' un errore, dato che esiste l'apposito aggettivo
superlativo "pessimo": cattivo - peggiore - pessimo.
--
La cricca dei giacobini (C) M.G.
Klaram
2017-05-21 14:53:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giacobino da Tradate
Più diventa vecchio, più peggiora.
frase corretta, voce del verbo peggiorare
l'orecchio lo rifiuta solo per assonanza con "piu' peggiore" (aggettivo) che
invece e' un errore, dato che esiste l'apposito aggettivo superlativo
"pessimo": cattivo - peggiore - pessimo.
Condivido.

k
B.B.
2017-05-21 15:26:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Giacobino da Tradate
Più diventa vecchio, più peggiora.
frase corretta, voce del verbo peggiorare
l'orecchio lo rifiuta solo per assonanza con "piu' peggiore"
(aggettivo) che invece e' un errore, dato che esiste l'apposito
aggettivo superlativo "pessimo": cattivo - peggiore - pessimo.
Condivido.
Comunque esistono modi di scrivere che andrebbero evitati anche se non
sono necessariamente scorretti.

-- bb
ADPUF
2017-05-21 22:31:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giuseppe
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa
vecchio, più peggiora.
Che ne pensate?
E questa versione ti convince?
"Più diventa vecchio, peggio diventa."
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Mad Prof
2017-05-21 23:34:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
Post by Giuseppe
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa
vecchio, più peggiora.
Che ne pensate?
E questa versione ti convince?
"Più diventa vecchio, peggio diventa."
A me suona bene, perché il dialetto mi ha abituato all'uso di meglio e
peggio come aggettivi, ma in italiano la forma corretta dovrebbe essere:

"Più diventa vecchio, peggiore diventa."
--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Giuseppe
2017-05-22 07:58:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
"Più diventa vecchio, peggiore diventa."
Che è quello a cui pensavo anch'io
g

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Bruno Campanini
2017-05-22 08:49:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Post by ADPUF
Post by Giuseppe
Non mi convince questa frase, letta in un libro: Più diventa
vecchio, più peggiora.
Che ne pensate?
E questa versione ti convince?
"Più diventa vecchio, peggio diventa."
A me suona bene, perché il dialetto mi ha abituato all'uso di meglio e
"Più diventa vecchio, peggiore diventa."
L'una ("peggio diventa") peggiore dell'altra ("peggiore diventa").
La forma corretta è quella indicata nell'incipit del thread:
Più diventa vecchio, più peggiora.

Potrà non piacere ma non dovrebbero essere le traballanti
certezze sui nostri costrutti a farne esprimere un giudizio
negativo.
Esprimere perplessità su "più peggiora" per assonanza
con "più peggiore" mi sembrerebbe plausibile in chi
frequenta le scuole elementari... o quelle serali.

Più diventa vecchio, più si ammala, più rincoglionisce,
più la sua salute peggiora...
Studiando migliora la sua posizione sociale.
Più studia, più migliora la sua posizione sociale.

Bruno
Giuseppe
2017-05-23 07:41:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Esprimere perplessità su "più peggiora" per assonanza
con "più peggiore" mi sembrerebbe plausibile in chi
frequenta le scuole elementari... o quelle serali.
Non c'è nessuna necessità di fare gli splendidi...
Peggiore è il comparativo di cattivo, cioè più cattivo. Peggiorare
significa diventare più cattivo. "Più peggiora" dunque significa "più
diventa più cattivo". Da qui la mia perplessità, che il tuo commento non
ha fugato. Forse una soluzione adeguata potrebbe essere appunto "più
diventa cattivo", senza il "più" di troppo insito nel verbo peggiorare.
g

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Bruno Campanini
2017-05-23 08:14:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giuseppe
Post by Bruno Campanini
Esprimere perplessità su "più peggiora" per assonanza
con "più peggiore" mi sembrerebbe plausibile in chi
frequenta le scuole elementari... o quelle serali.
Non c'è nessuna necessità di fare gli splendidi...
Peggiore è il comparativo di cattivo, cioè più cattivo. Peggiorare significa
diventare più cattivo. "Più peggiora" dunque significa "più diventa più
cattivo". Da qui la mia perplessità, che il tuo commento non ha fugato. Forse
una soluzione adeguata potrebbe essere appunto "più diventa cattivo", senza
il "più" di troppo insito nel verbo peggiorare.
D'accordo per il "più" di troppo che produrrebbe spiacevole
cacofonia, però la trascrizione esplicita del significato sarebbe
corretta: ogni anno che passa il vecchio diventa più cattivo
rispetto all'anno precedente.

"Ogni anno che passa, diventa più cattivo"
e col costrutto in discussione
"più diventa vecchio, più diventa più cattivo".

Il secondo "più" lo puoi togliere un due modi:
- Più diventa vecchio, più diventa cattivo
- Più diventa vecchio, più peggiora.

Altri accorgimenti mi sembrano inutili contorsioni
dettate da soggettive insicurezze.
Absit inuria verbis.

Bruno
Klaram
2017-05-23 13:05:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giuseppe
Peggiore è il comparativo di cattivo, cioè più cattivo. Peggiorare significa
diventare più cattivo. "Più peggiora" dunque significa "più diventa più
cattivo". Da qui la mia perplessità, che il tuo commento non ha fugato. Forse
una soluzione adeguata potrebbe essere appunto "più diventa cattivo", senza
il "più" di troppo insito nel verbo peggiorare.
g
Se "peggiorare" significasse solo diventare più cattivo, allora
sarebbe meglio "più diventa cattivo" rispetto a "più peggiora". Oppure,
si potrebbe dire semplicemente: "invecchiando peggiora", che è più
elegante, ma perde la correlazione "più... più".

Però, credo che "peggiorare" abbia assunto un significato più ampio,
non solo "diventare più cattivo", ma "rendere qualcosa inferiore",
"aggravare", "deteriorare" ecc., perdendo lo stretto legame con il
comparativo (cattivo, peggiore pessimo), per cui può essere usato con
il "più", anche se non in tutti i casi.

Es.:

"Ne deriva che, più a lungo si resta disoccupati, tanto più peggiora lo
status complessivo della persona..." (Treccani, Enciclopedia del
Novecento)

E anche in passato:

"Or conosco ben io che ’l mondo instabile
Tanto peggiora più, quanto più invetera" (Sannazzaro).

k
edi'®
2017-05-23 15:48:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giuseppe
Peggiore è il comparativo di cattivo, cioè più cattivo. Peggiorare
significa diventare più cattivo. "Più peggiora" dunque significa "più
diventa più cattivo". Da qui la mia perplessità, che il tuo commento
non ha fugato. Forse una soluzione adeguata potrebbe essere appunto
"più diventa cattivo", senza il "più" di troppo insito nel verbo
peggiorare.
g
Se "peggiorare" significasse solo diventare più cattivo, allora sarebbe
meglio "più diventa cattivo" rispetto a "più peggiora". Oppure, si
potrebbe dire semplicemente: "invecchiando peggiora", che è più
elegante, ma perde la correlazione "più... più".
Però, credo che "peggiorare" abbia assunto un significato più ampio, non
solo "diventare più cattivo", ma "rendere qualcosa inferiore",
"aggravare", "deteriorare" ecc., perdendo lo stretto legame con il
comparativo (cattivo, peggiore pessimo), per cui può essere usato con il
"più", anche se non in tutti i casi.
/Peggiorare/ in questo caso (v. intr.) significa "trasformarsi,
regredire, cambiare in peggio".
Più invecchia, più regredisce/cambia (in peggio).

E.D.
Bruno Campanini
2017-05-23 17:27:24 UTC
Permalink
Raw Message
Se "peggiorare" significasse solo diventare più cattivo, allora sarebbe
meglio "più diventa cattivo" rispetto a "più peggiora". Oppure, si potrebbe
dire semplicemente: "invecchiando peggiora", che è più elegante, ma perde la
correlazione "più... più".
Però, credo che "peggiorare" abbia assunto un significato più ampio, non
solo "diventare più cattivo", ma "rendere qualcosa inferiore", "aggravare",
"deteriorare" ecc., perdendo lo stretto legame con il comparativo (cattivo,
peggiore pessimo), per cui può essere usato con il "più", anche se non in
tutti i casi.
"Ne deriva che, più a lungo si resta disoccupati, tanto più peggiora lo
status complessivo della persona..." (Treccani, Enciclopedia del Novecento)
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.

Bruno
Barone Barolo
2017-05-23 23:43:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.
O per il barolo.

-- bb
Bruno Campanini
2017-05-24 09:04:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Barone Barolo
Post by Bruno Campanini
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.
O per il barolo.
Già, il nostro vino più pregiato.
Avrei dovuto citar quello...

Bruno
Roger
2017-05-24 12:17:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Post by Barone Barolo
Post by Bruno Campanini
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.
O per il barolo.
Già, il nostro vino più pregiato.
Mai sentito parlare del Brunello di Montalcino?
https://goo.gl/0PJdYM
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Klaram
2017-05-24 12:47:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Barone Barolo
Post by Bruno Campanini
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.
O per il barolo.
Già, il nostro vino più pregiato.
Mai sentito parlare del Brunello di Montalcino?
https://goo.gl/0PJdYM
Antisciovinista tafaziano!

k
ADPUF
2017-05-24 16:09:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
On Tuesday, May 23, 2017 at 6:27:25 PM UTC+1, Bruno
Post by Bruno Campanini
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.
O per il barolo.
Già, il nostro vino più pregiato.
Mai sentito parlare del Brunello di Montalcino?
https://goo.gl/0PJdYM
https://it.wikipedia.org/wiki/Picolit
https://it.wikipedia.org/wiki/Colli_Orientali_del_Friuli_Picolit

Risultati di Google Shopping per picolit prezzi
Colli Orientali Del Friuli Picolit Docg 2011
Colli Orientali Del Friuli ...
65,00 €
tannico.it

Collio Bianco Picolit Riserva Doc 2009
Collio Bianco Picolit ...
57,00 €
tannico.it

Collio Picolit Doc Vino Dolce Della Casa 2012
Collio Picolit Doc Vino ...
39,90 €
tannico.it

Ronchi Di Cialla 0.5l Colli Orientali Del Friuli Picolit Cialla
Doc 2011
Ronchi Di Cialla 0.5l ...
62,00 €
tannico.it

Pighin Picolit Collio DOC | Pighin, 2014
Pighin Picolit Collio DOC |
24,73 €
Piuvino.it En...
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
B.B.
2017-05-24 16:17:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Barone Barolo
Post by Bruno Campanini
Che tristezza per i vecchi (e i disoccupati)!
Tutto il contrario per lo champagne,
che più invecchia più migliora.
O per il barolo.
Già, il nostro vino più pregiato.
Mai sentito parlare del Brunello di Montalcino?
https://goo.gl/0PJdYM
https://it.wikipedia.org/wiki/Picolit
https://it.wikipedia.org/wiki/Colli_Orientali_del_Friuli_Picolit
Dei grandi vini, uno dei pochi che non ho provato. Dovrò rimediare.

(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per me il
brunello, come il bordeaux, sta un gradino sotto ai grandi nebbioli e
pinot noir)

-- bb
Roger
2017-05-24 18:26:07 UTC
Permalink
Raw Message
[...]
(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per me il brunello,
come il bordeaux, sta un gradino sotto ai grandi nebbioli e pinot noir)
Ecco uno sciovinista non tafaziano [*] :-)

[*] Tafaziano: copyright Klaram
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Valerio Vanni
2017-05-24 18:33:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per me il brunello,
come il bordeaux, sta un gradino sotto ai grandi nebbioli e pinot noir)
Ecco uno sciovinista non tafaziano [*] :-)
[*] Tafaziano: copyright Klaram
Manca una zeta!
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Roger
2017-05-25 06:55:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
Post by Roger
(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per me il brunello,
come il bordeaux, sta un gradino sotto ai grandi nebbioli e pinot noir)
Ecco uno sciovinista non tafaziano [*] :-)
[*] Tafaziano: copyright Klaram
Manca una zeta!
C'è il copyright, non posso modificarlo senza il consenso dell'autrice
:-)
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Bruno Campanini
2017-05-25 10:26:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
Post by Roger
(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per me il brunello,
come il bordeaux, sta un gradino sotto ai grandi nebbioli e pinot noir)
Ecco uno sciovinista non tafaziano [*] :-)
[*] Tafaziano: copyright Klaram
Manca una zeta!
C'è il copyright, non posso modificarlo senza il consenso dell'autrice :-)
Tafazziano: copyright Valerio Vanni
Unicuique suum.

A chi ci si deve rivolgere per conoscerne il significato?

Bruno
Giuseppe
2017-05-25 10:57:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Tafazziano: copyright Valerio Vanni
Unicuique suum.
A chi ci si deve rivolgere per conoscerne il significato?
Bruno
Ti mancano i fondamentali (absit iniuria verbis) :-)
https://it.wikipedia.org/wiki/Tafazzi

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Bruno Campanini
2017-05-25 19:05:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giuseppe
Post by Bruno Campanini
Tafazziano: copyright Valerio Vanni
Unicuique suum.
A chi ci si deve rivolgere per conoscerne il significato?
Bruno
Ti mancano i fondamentali (absit iniuria verbis) :-)
https://it.wikipedia.org/wiki/Tafazzi
Stando alla lettera della definizione ivi contenuta:
"Tafazzi è un personaggio ideato da Carlo Turati e interpretato
"da Giacomo Poretti, componente del trio Aldo, Giovanni e Giacomo"
parrebbe logico chiedersi come definire un trio
composto da quattro individui... sovrabbondante?

Bruno
Fathermckenzie
2017-05-25 19:41:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
come definire un trio
composto da quattro individui... sovrabbondante?
Anche i Beatles avevano George martin che faceva gli arrangiamenti (e
parecchi sessionmen, tra cui Eric Clapton, Mick Jagger, le mogli loro e
degli Stones, la Hopkin...)
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Valerio Vanni
2017-05-25 20:35:44 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 25 May 2017 21:05:45 +0200, Bruno Campanini
Post by Bruno Campanini
Post by Giuseppe
Ti mancano i fondamentali (absit iniuria verbis) :-)
https://it.wikipedia.org/wiki/Tafazzi
"Tafazzi è un personaggio ideato da Carlo Turati e interpretato
"da Giacomo Poretti, componente del trio Aldo, Giovanni e Giacomo"
parrebbe logico chiedersi come definire un trio
composto da quattro individui... sovrabbondante?
No, il trio è un trio di comici.
Carlo Turati è un autore, non ne fa parte.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Bruno Campanini
2017-05-25 23:40:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
On Thu, 25 May 2017 21:05:45 +0200, Bruno Campanini
Post by Bruno Campanini
Post by Giuseppe
Ti mancano i fondamentali (absit iniuria verbis) :-)
https://it.wikipedia.org/wiki/Tafazzi
"Tafazzi è un personaggio ideato da Carlo Turati e interpretato
"da Giacomo Poretti, componente del trio Aldo, Giovanni e Giacomo"
parrebbe logico chiedersi come definire un trio
composto da quattro individui... sovrabbondante?
No, il trio è un trio di comici.
Carlo Turati è un autore, non ne fa parte.
Ma questo me l'ero chiaramente immaginato.
Facevo solo ironia sull'espressione letterale
"4 componente del trio 1, 2, 3".

"Giacomo Poretti collaboratore del trio Aldo, Giovanni e Giacomo",
che ci voleva?

Bruno
Mad Prof
2017-05-26 09:23:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Facevo solo ironia sull'espressione letterale
"4 componente del trio 1, 2, 3".
La frase in questione è:

"3 componente del trio 1, 2, 3".

Dove 1 = Aldo, 2 = Giovanni e 3 = Giacomo (Poretti)
--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Bruno Campanini
2017-05-26 09:41:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Post by Bruno Campanini
Facevo solo ironia sull'espressione letterale
"4 componente del trio 1, 2, 3".
"3 componente del trio 1, 2, 3".
Dove 1 = Aldo, 2 = Giovanni e 3 = Giacomo (Poretti)
Ok, non avevo inteso che Giacomo Poretti è il
Giacomo del trio... pensavo a un collaboratore esterno.

Bruno
ADPUF
2017-06-06 19:12:15 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Campanini
Post by Valerio Vanni
On Thu, 25 May 2017 21:05:45 +0200, Bruno Campanini
Post by Bruno Campanini
Post by Giuseppe
Ti mancano i fondamentali (absit iniuria verbis) :-)
https://it.wikipedia.org/wiki/Tafazzi
"Tafazzi è un personaggio ideato da Carlo Turati e
interpretato "da Giacomo Poretti, componente del trio Aldo,
Giovanni e Giacomo" parrebbe logico chiedersi come definire
un trio composto da quattro individui... sovrabbondante?
No, il trio è un trio di comici.
Carlo Turati è un autore, non ne fa parte.
Ma questo me l'ero chiaramente immaginato.
Facevo solo ironia sull'espressione letterale
"4 componente del trio 1, 2, 3".
"Giacomo Poretti collaboratore del trio Aldo, Giovanni e
Giacomo", che ci voleva?
Beh, come i famosi tre moschettieri che erano quattro.
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Klaram
2017-05-25 12:26:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
Post by Roger
(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per me il brunello,
come il bordeaux, sta un gradino sotto ai grandi nebbioli e pinot noir)
Ecco uno sciovinista non tafaziano [*] :-)
[*] Tafaziano: copyright Klaram
Manca una zeta!
C'è il copyright, non posso modificarlo senza il consenso dell'autrice :-)
Acconsento alla modifica... visto che scriviamo in italiano e non
nella nostra bella lingua scempiatrice. :))

k
ADPUF
2017-06-06 19:12:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Roger
On Wed, 24 May 2017 20:26:07 +0200, Roger
Post by Roger
Post by B.B.
(Quanto ai rossi, non me ne vogliano i montalcinisti: per
me il brunello, come il bordeaux, sta un gradino sotto ai
grandi nebbioli e pinot noir)
Ecco uno sciovinista non tafaziano [*] :-)
[*] Tafaziano: copyright Klaram
Manca una zeta!
C'è il copyright, non posso modificarlo senza il consenso
dell'autrice :-)
Acconsento alla modifica... visto che scriviamo in italiano
e non nella nostra bella lingua scempiatrice. :))
Ma in piemunteis c'è la z sorda?

A me vien da dire Tafàss... aggettivo tafassiàn, che sembra un
cognome armeno...
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Roger
2017-06-06 21:11:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
[...]
Ma in piemunteis c'è la z sorda?
No, non c'è e direi che non c'è neppure quella sonora.

Esiste per contro, quella sorda, in qualche variante locale (mi
riferisco
ad alcuni paesi della cintura biellese) soprattutto
nelle parole che in italiano terminano in -zione.
Infatti dicono stazziun, punizziun, spedizziun, vutazziun, ecc.
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
ADPUF
2017-06-07 23:31:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by ADPUF
Ma in piemunteis c'è la z sorda?
No, non c'è e direi che non c'è neppure quella sonora.
Esiste per contro, quella sorda, in qualche variante locale
(mi riferisco
ad alcuni paesi della cintura biellese) soprattutto
nelle parole che in italiano terminano in -zione.
Infatti dicono stazziun, punizziun, spedizziun, vutazziun,
ecc.
Qui parla(va)no con la z quelli di San Zorz (la prima sonora la
seconda sorda) cioè San Giorgio di Nogaro nella bassa.
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Giacobino da Tradate
2017-05-24 16:20:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Barone Barolo
barolo.
il nostro vino più pregiato.
Mai sentito parlare del Brunello di Montalcino?
Mai sentito parlare di Sassicaia?
--
La cricca dei giacobini (C) M.G.
Loading...