Discussione:
Burian
(troppo vecchio per rispondere)
Dragonòt
2018-02-22 20:54:36 UTC
Permalink
Raw Message
La 3ccani dice che "buriana" viene dal lat. BOREA.
Il vecchio Pianigiani, oltre che citare BOREA, lo connette all'ant. slavo
BURJA = procella.
L'etimo sarà i.e. oppure solo latino ?
Bepe
*GB*
2018-02-22 23:58:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Dragonòt
La 3ccani dice che "buriana" viene dal lat. BOREA.
Il vecchio Pianigiani, oltre che citare BOREA, lo connette all'ant.
slavo BURJA = procella.
L'etimo sarà i.e. oppure solo latino ?
Il vento che soffia in Siberia non si chiama Burian, ma Buran (russo
Буран). I giornalisti hanno fatto confusione tra Buran e buriana:

https://it.wikipedia.org/wiki/Buran_(vento)

Etimologia

La parola russa буран ha un'origine comune al turco burağan, "vento
molto forte", con paralleli in altre lingue del gruppo turco, da una
radice comune bor- che significa "volgere, trascinare".[1] La parentela
con буря (burja), "tempesta", è scartata dalla maggior parte dei
linguisti come etimologia popolare.[2] Del resto буря deriva
probabilmente da una radice indoeuropea *bhaur che significa "ruggire,
infuriarsi": cfr. sanscrito bhuráti, norreno būra, irlandese antico
búriud, latino furere.[3] La parola italiana buriana deriva forse dalla
stessa parola slava, probabilmente attraverso la forma slovena burja, ma
potrebbe essere anche una semplice deformazione di borana[4] da bora, a
sua volta dal greco βορέας, come del resto burrasca (e lo spagnolo
borrasca), borea, boria.[5] L'assenza di iotacismo in буран fa sì che
sia scorretta la forma burian (per probabile influsso di buriana) che
spesso si trova nei testi giornalistici italiani.

Bye,

*GB*
Father McKenzie
2018-02-23 23:55:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
https://it.wikipedia.org/wiki/Buran_(vento)
Grazie da parte dela mia page FB
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
*GB*
2018-02-25 17:29:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Father McKenzie
Post by *GB*
https://it.wikipedia.org/wiki/Buran_(vento)
Grazie da parte dela mia page FB
Prego. Comunque, il Messaggero ha scritto Buran nel titolo e Burian nel
testo:

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/maltempo_neve_imminente_a_roma_tutta_italia_nella_morsa_del_gelo-3571027.html

Maltempo, ecco Buran: allerta neve a Roma, primi fiocchi a Firenze

Il gelo siberiano di Burian sta raggiungendo l'Italia:

E la Gazzetta di Parma si domanda qual è la versione giusta:

http://www.gazzettadiparma.it/news/italia-mondo/496390/buran-o-burian-ecco-qual-e-la-versione-giusta-del-nome-della-perturbazione-artica.html

Buran o Burian? Ecco qual è la versione giusta del nome della
perturbazione artica

Il vento che porterà da sabato l'ondata di gelo in tutta Europa,
Italia compresa (qui arriverà domenica sera), è il Buran, e non Burian
come chiamato erroneamente da alcuni. Da più parti c'è chi dice Burian
ma, considerando l'origine russa del nome, è giusto dire Buran.

Bye,

*GB*
Mad Prof
2018-02-27 20:23:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
Post by Father McKenzie
Post by *GB*
https://it.wikipedia.org/wiki/Buran_(vento)
Grazie da parte dela mia page FB
Prego. Comunque, il Messaggero ha scritto Buran nel titolo e Burian nel
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/maltempo_neve_imminente_a_roma_tutta_italia_nella_morsa_del_gelo-3571027.html
Maltempo, ecco Buran: allerta neve a Roma, primi fiocchi a Firenze
http://www.gazzettadiparma.it/news/italia-mondo/496390/buran-o-burian-ecco-qual-e-la-versione-giusta-del-nome-della-perturbazione-artica.html
Buran o Burian? Ecco qual è la versione giusta del nome della
perturbazione artica
Il vento che porterà da sabato l'ondata di gelo in tutta Europa,
Italia compresa (qui arriverà domenica sera), è il Buran, e non Burian
come chiamato erroneamente da alcuni. Da più parti c'è chi dice Burian
ma, considerando l'origine russa del nome, è giusto dire Buran.
Nel Regno Unito non si sono fatti troppi problemi e lo chiamano
semplicemente “the beast from the
East”…
--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Father McKenzie
2018-02-28 07:16:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Nel Regno Unito non si sono fatti troppi problemi e lo chiamano
semplicemente “the beast from the
East”…
Vento da nord est? Non si chiamava bora o grecale?
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Mad Prof
2018-02-28 08:04:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Father McKenzie
Post by Mad Prof
Nel Regno Unito non si sono fatti troppi problemi e lo chiamano
semplicemente "the beast from the
East"…
Vento da nord est? Non si chiamava bora o grecale?
Uh…!? Non ti seguo…
--
Sanity is not statistical
Klaram
2018-02-28 10:37:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mad Prof
Post by Father McKenzie
Post by Mad Prof
Nel Regno Unito non si sono fatti troppi problemi e lo chiamano
semplicemente "the beast from the
East"…
Vento da nord est? Non si chiamava bora o grecale?
Uh…!? Non ti seguo…
Dipende da dove ti trovi, se sei nel Mediterraneo a sud-est della
Grecia, il vento da nord-est arriverà dalla Grecia.

Se non sapessimo che il vento attuale arriva dalla Siberia e che là lo
chiamano Buran, lo avremmo chiamato Tramontana o Bora.

Quando è arrivato negli anni passati, ricordo che si parlava solo di
"ondate di freddo".

k
edi'®
2018-02-28 15:28:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Dipende da dove ti trovi, se sei nel Mediterraneo a sud-est della
Grecia, il vento da nord-est arriverà dalla Grecia.
Se sei a *Sud-Ovest* della Grecia il vento che arriva di lì arriverà da
Nord-Est.
Però mi sa che in Italia a S-O della Grecia c'è giusto l'isola di
Pantelleria: come latitudine la Grecia va circa da Napoli a Siracusa.

E.D.
Klaram
2018-02-28 17:08:15 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
Dipende da dove ti trovi, se sei nel Mediterraneo a sud-est della Grecia,
il vento da nord-est arriverà dalla Grecia.
Se sei a *Sud-Ovest* della Grecia il vento che arriva di lì arriverà da
Nord-Est.
Però mi sa che in Italia a S-O della Grecia c'è giusto l'isola di
Pantelleria: come latitudine la Grecia va circa da Napoli a Siracusa.
Sì, volevo dire sud-ovest, scusate.
Pare che l'antico punto di riferimento sia stata l'isola di Zante.

k
ADPUF
2018-02-28 18:42:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by edi'®
Post by Klaram
Dipende da dove ti trovi, se sei nel Mediterraneo a sud-est
della Grecia, il vento da nord-est arriverà dalla Grecia.
Se sei a *Sud-Ovest* della Grecia il vento che arriva di lì
arriverà da Nord-Est.
Però mi sa che in Italia a S-O della Grecia c'è giusto
l'isola di Pantelleria: come latitudine la Grecia va circa
da Napoli a Siracusa.
Sì, volevo dire sud-ovest, scusate.
Pare che l'antico punto di riferimento sia stata l'isola di
Zante.
Non era l'isola di Creta il riferimento?
libeccio dalla Libia (da ponente?)
scirocco dalla Siria (da levante?)
greco dalla Grecia
maestrale da boh

ci sarà sicuramente una rosa dei venti da qualche parte

la bora da nordest, da nord era l'ostro... o da sud? da nord
tramontana (il nome indicherebbe da ovest, o verso ovest...
boh!)

Ce li avevano insegnati alle elementari ma poi ho dimenticato.
--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
https://en.wikipedia.org/wiki/Usenet
Father McKenzie
2018-03-01 05:54:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
libeccio dalla Libia (da ponente?)
sud-ovest
Post by ADPUF
scirocco dalla Siria (da levante?)
sud-est
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Yoda
2018-03-01 08:12:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
Non era l'isola di Creta il riferimento?
In origine si'. Comunque bada bene che non avevano mica le cartine
attuali eh, voglio dire: l'hai mai vista la Gallia di Giulio Cesare
com'era fatta e messa? e anche Polibio ne faceva delle belle!
Post by ADPUF
libeccio dalla Libia (da ponente?)
Come etimologia danno dall'arabo o dal greco nel significato di "vento
piovoso" (ed e' vero!); in alternativa dal greco libykion, cioe'
proveniente dalla Libia (non l'attuale eh). Pero' nell'antichita' mi
risulta inesistente; da SO si chiamava Africo, per i latini, mentre per
i greci non aveva nome.. nel senso che il Libo era da OSO.
Da ponente pero' erano Zefiro (gr) e Favonio (it).
Post by ADPUF
scirocco dalla Siria (da levante?)
Anche qui, anticamente inesistente. Per i greci era Euro, per Roma era
un vento senza nome.. c'era il Volturno, ma da SE 1/2 S (l'attuale
Scirocco quarta Ostro nella rosa dei venti).
Post by ADPUF
greco dalla Grecia
Niente: Mese (gr) e Euroaquilone (it).
Post by ADPUF
maestrale da boh
Francese Mistral, scende nella valle del Rodano e investe tutto il
Tirreno, ma sto andando a memoria -> regolati.
Post by ADPUF
ci sarà sicuramente una rosa dei venti da qualche parte
la bora da nordest,
Ma no.. tutti questi non esistevano come nomi, son tutti medievali o
rinascimentali. Per i greci Borea era il latino Aquilonee, ed era il
vento da NNE.
Post by ADPUF
da nord era l'ostro... o da sud? da nord
tramontana (il nome indicherebbe da ovest, o verso ovest...
boh!)
Gesummaria no.. tu trovi sempre delle ottime cartine (tavola periodica,
gruppi etnico-linguistici etc..) in rete, be' trovala, c'e' certamente.
Il nostro Ostro e' lo stesso che Austro, coincide col latino (uno dei
pochissimi), per i greci si chiamava Noto ciao
--
Yoda
Roger
2018-03-01 09:38:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ADPUF
Non era l'isola di Creta il riferimento?
Non proprio
Post by ADPUF
libeccio dalla Libia (da ponente?)
scirocco dalla Siria (da levante?)
greco dalla Grecia
maestrale da boh
Da NO, da Roma (magistra)

https://it.wikipedia.org/wiki/Rosa_dei_venti
Post by ADPUF
ci sarà sicuramente una rosa dei venti da qualche parte
https://www5.ilmeteo.it/notizie/meteo-didattica-litalia-e-i-suoi-venti
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Father McKenzie
2018-03-01 05:53:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
Se sei a *Sud-Ovest* della Grecia il vento che arriva di lì arriverà da
Nord-Est.
Però mi sa che in Italia a S-O della Grecia c'è giusto l'isola di
Pantelleria: come latitudine la Grecia va circa da Napoli a Siracusa.
Eppure "grecale" si usa in tutto il Paese, e anche fuori. Evidentemente
è un nome che ha trasceso la sua origine etimologica e designa
semplicemente la provenienza da un punto cardinale, anche se anticamente
faceva riferimento al mediterraneo centrale, come i nomi di altri venti
(scirocco o shirah, libeccio)
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Father McKenzie
2018-03-01 05:49:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Se non sapessimo che il vento attuale arriva dalla Siberia e che là lo
chiamano Buran, lo avremmo chiamato Tramontana o Bora.
No, trtamontana è il vento da nord. La "rosa" nasce sì nel mediterraneo,
ma i nomi sono usati in tutto il mondo: anche in Alaska, un vento da
nordovest si chiama maestrale e uno da sud-est scirocco (nelle varianti
linguistiche). Anche se scirocco e libeccio derivanio da Siria e Libia.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Piero
2018-02-26 22:51:55 UTC
Permalink
Raw Message
<sia scorretta la forma burian (per probabile influsso di buriana) che
<spesso si trova nei testi giornalistici italiani.

sono giornalisti inesperti ,perché la parola corretta fu già usata
ampiamente alla fine degli anni 80:

15 Novembre 1988 alle ore 3:00 UTC, partiva dal Cosmodromo di Baikonur il 1°
volo orbitale della navetta spaziale Buran (Буран, Tempesta di Neve).....
*GB*
2018-03-01 12:20:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
Il vento che soffia in Siberia non si chiama Burian, ma Buran (russo
https://it.wikipedia.org/wiki/Buran_(vento)
Etimologia
La parola russa буран ha un'origine comune al turco burağan, "vento
molto forte", con paralleli in altre lingue del gruppo turco, da una
radice comune bor- che significa "volgere, trascinare".[1] La parentela
con буря (burja), "tempesta", è scartata dalla maggior parte dei
linguisti come etimologia popolare.[2] Del resto буря deriva
probabilmente da una radice indoeuropea *bhaur che significa "ruggire,
infuriarsi": cfr. sanscrito bhuráti, norreno būra, irlandese antico
búriud, latino furere.[3] La parola italiana buriana deriva forse dalla
stessa parola slava, probabilmente attraverso la forma slovena burja, ma
potrebbe essere anche una semplice deformazione di borana[4] da bora, a
sua volta dal greco βορέας, come del resto burrasca (e lo spagnolo
borrasca), borea, boria.[5] L'assenza di iotacismo in буран fa sì che
sia scorretta la forma burian (per probabile influsso di buriana) che
spesso si trova nei testi giornalistici italiani.
Perdincibacco! Qualche idiota politicamente corretto ha fatto scempio di
quella voce Wiki italiana, ridenominando in Burian il Buran! Adesso a
quel link si legge:

Buran (vento)

Il buriàn o in russo buràn, (in russo: буран?, in italiano buriana e
burian) è un vento di aria gelida, a volte molto forte, caratteristico
delle steppe della pianura sarmatica, a ovest degli Urali. Viene da N-NE
ed è causato da una depressione che sconvolge le condizioni
anticicloniche tipiche della zona. È spesso accompagnato da bufere di
neve congelata durante la quale i fiocchi caduti a terra vengono
sollevati di nuovo e, mescolandosi alla neve che cade, azzerano quasi la
visibilità (blizzard); in questo caso assume il nome di пурга, purga. A
volte per il forte freddo che gela l'umidità preesistente si ha la
formazione della cosiddetta polvere di diamante.

Etimologia

In italiano troviamo (pop.) la parola italiana buriana che deriva dalla
forma slovena burja, (ma potrebbe essere anche una semplice deformazione
di borana[1] da bora), in ogni caso dal greco βορέας, come Borea, il dio
del vento da nord, come del resto burrasca (e lo spagnolo borrasca),
borea, boria.[2] In ogni caso è sempre evidente la radice indoeuropea.
Anche la parola russa буран ha un'origine comune al turco burağan,
"vento molto forte", con paralleli in altre lingue del gruppo turco
(lingue altaiche, quindi non indoeuropee) da una radice comune bor- che
significa "volgere, trascinare".[3]

Il secondo collegamento esterno (Ritratto del Buran, su
centrometeoitaliano.it) rimanda a un testo con la grafia giusta:

https://www.centrometeoitaliano.it/notizie-meteo/cos-e-il-buran-burian/

Bye,

*GB*
*GB*
2018-03-01 12:25:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
Perdincibacco! Qualche idiota politicamente corretto ha fatto scempio di
quella voce Wiki italiana, ridenominando in Burian il Buran!
Per una volta, la voce Wiki anglosassone sembra aver pescato da quella
italiana (o dai titoli sui giornali italiani):

https://en.wikipedia.org/wiki/Buran_(wind)

The buran or in in Russian burian (Persian: بوران, Russian: буран,
Italian: buriana) is a wind which blows across Iran, eastern Asia,
specifically Xinjiang, Siberia, and Kazakhstan. Over the tundra, it is
also known as purga. It is a wind of cold air, sometimes very strong,
characteristic of the steppes of the Sarmatic plain, to the west of the
Urals.

The buran takes two forms: in summer, it is a hot, dry wind, whipping up
sandstorms; in winter, it is bitterly cold and often accompanied by
blizzards. Winter buran winds are strong and full of ice and snow. The
sky is often laden with snow, which swirls about and reduces the
visibility to near zero at times. In Alaska this severe northeasterly
wind is known as burga and brings snow and ice pellets.

The Russian Space Programme has named a class of spacecraft after the
buran (see Buran programme).

Bye,

*GB*
Yoda
2018-03-01 15:25:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
Il vento che soffia in Siberia non si chiama Burian, ma Buran (russo
Pero' le trascrizioni (o traslitterazioni) non sono unificate [*],
attualmente mi sembra che ci si sia orientati ad usare tutti quella
inglese. Per il sostantivo femminile russo /be/u/er/ià/ mi risulta:

1. Equivale a bufera, non e' un vento particolare; vien trascritto
con bùria da Fadanelli (1981). Ho fatto anche il controllo doppio
russo-italiano-russo.

2. Il Fomin (1917) mi da': tempesta, temporale, procella, burrasca;
trascrive con búrja. Anche qui controllo doppio.

3. L'antichissimo (1897) Voinovich da', sia /be/u/er/à/ = temporale, sia
/be/u/er/ià/ = bufera. Nel controllo doppio si trova solo burrasca, che
traduce con /be/u/er/ià/. Lui non trascrive ciao


------------
[*] Esempio degli esempi puo' essere Cernobil (con regole classiche per
l'italiano) su tutti i giornali, che dopo appena un giorno e' cominciato
a diventare Chernobyl.
--
Yoda
*GB*
2018-03-01 20:33:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yoda
Post by *GB*
Il vento che soffia in Siberia non si chiama Burian, ma Buran (russo
Pero' le trascrizioni (o traslitterazioni) non sono unificate [*],
attualmente mi sembra che ci si sia orientati ad usare tutti quella
1. Equivale a bufera, non e' un vento particolare; vien trascritto
con bùria da Fadanelli (1981). Ho fatto anche il controllo doppio
russo-italiano-russo.
Non mi è chiaro se ti sono arrivati tutti i post. La parola russa буря
(burja) significa "tempesta" e ha la stessa origine del latino "furia"
(in quanto il -bh- indoeuropeo perde l'aspirazione in slavo e germanico,
mentre in latino assorda l'occlusiva sonora: -ph- da cui presto si
arriva a -f-).

Ma il punto non è quello. Il punto è che il vento che dalla Siberia
scavalca gli Urali e dilaga nel bassopiano sarmatico, in russo (e anche
in ucraino e bielorusso) si chiama Буран (Buran) e non invece Бурян
(Burjan). Qualunque sia l'origine del nome russo (*), se noi non
vogliamo italianizzarlo in Borano/a (da Bora) o Buriano/a (da buriana),
ma mantenere la forma russa, non possiamo traslitterarlo Burian bensì
dobbiamo scriverlo Buran.

(*) Lo dicono imparentato con il termine turco burağan, ma assomiglia
molto di più al turco boran = temporale (oltre che borano inteso come
idruro di boro):

https://it.glosbe.com/tr/it/boran

da cui è derivato il nome kazako Боран (Boran) per il Buran.

Nota bene che anche "bora" è termine turco col significato di "bufera":

https://it.glosbe.com/tr/it/bora

per cui potrebbe anche darsi che il nome del vento Bora venga dal turco
(per tramite della Serenissima).

Bye,

*GB*
*GB*
2018-03-01 20:44:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
per cui potrebbe anche darsi che il nome del vento Bora venga dal turco
(per tramite della Serenissima).
Riassumendo, le mie ricostruzioni sono queste:

slavo burja (tempesta, v. lat. furia) -> italiano buriana

turco e kazako boran -> confusione con burja -> russo Buran

turco bora -> veneziano e poi italiano Bora

russo Buran -> confusione con buriana -> giornalistese Burian

Bye,

*GB*
Yoda
2018-03-02 08:25:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by *GB*
Post by Yoda
Post by *GB*
Il vento che soffia in Siberia non si chiama Burian, ma Buran (russo
Pero' le trascrizioni (o traslitterazioni) non sono unificate [*],
attualmente mi sembra che ci si sia orientati ad usare tutti quella
1. Equivale a bufera, non e' un vento particolare; vien trascritto
con bùria da Fadanelli (1981). Ho fatto anche il controllo doppio
russo-italiano-russo.
Non mi è chiaro se ti sono arrivati tutti i post.
Eccoli, qui da me son questi:
=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-
Newsgroup: it.cultura.linguistica
Subject: Burian
6 *GB* <***@ymail.com>
5 Father McKenzie <***@xxxxx.com>
3 Klaram <***@nospam.it>
2 Yoda <***@pippo.invalid>
2 =?UTF-8?B?ZWRpJ8Ku?= <***@tiscali.it>
2 Giovanni Drogo <***@rn.bastiani.ta.invalid>
1 =?UTF-8?Q?Ant=C3=B3nio=20Marques?= <***@sapo.pt>
1 Roger <***@tin.it>
1 "Piero" <***@slk.de>
1 ***@mail.invalid (Mad Prof)
1 Mad Prof <***@mail.invalid>
1 =?iso-8859-1?Q?Dragon=F2t?= <***@libero.it>
1 ADPUF <***@mosq.it.invalid>

Numero articoli: 27
Numero nickname: 13
=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-

Pero' in effetti ne ho letto attentamente solo pochi eh.. pero' posso
sempre rileggerli; intanto ti rispondo.
Post by *GB*
La parola russa буря
(burja) significa "tempesta" e ha la stessa origine del latino "furia"
(in quanto il -bh- indoeuropeo perde l'aspirazione in slavo e germanico,
mentre in latino assorda l'occlusiva sonora: -ph- da cui presto si
arriva a -f-).
Ma il punto non è quello. Il punto è che il vento che dalla Siberia
scavalca gli Urali e dilaga nel bassopiano sarmatico, in russo (e anche
in ucraino e bielorusso) si chiama Буран (Buran) e non invece Бурян
(Burjan). Qualunque sia l'origine del nome russo (*), se noi non
vogliamo italianizzarlo in Borano/a (da Bora) o Buriano/a (da buriana),
ma mantenere la forma russa, non possiamo traslitterarlo Burian bensì
dobbiamo scriverlo Buran.
Scusa ma non e' che qui ci hai messo, per distrazione, una En
(N cirillica) in piu' alla fine? come c'e' nel turco che dici
Post by *GB*
(*) Lo dicono imparentato con il termine turco burağan, ma assomiglia
molto di più al turco boran = temporale (oltre che borano inteso come
https://it.glosbe.com/tr/it/boran
da cui è derivato il nome kazako Боран (Boran) per il Buran.
https://it.glosbe.com/tr/it/bora
per cui potrebbe anche darsi che il nome del vento Bora venga dal turco
(per tramite della Serenissima).
Insomma, in conclusione e lasciado da parte l'etimologia (che tanto non
e' mai cosa scientifica certa al 100x100), allora e' buono il terzo dei
tre dizionari che ti ho citato, che da':
a) /be/u/er/á/ = temporale
b) /be/u/er/já/ = bufera
c) burrasca = /be/u/er/já/

Solo che tu sei sicuro che invece la 1 si riferisce al particolare vento
di nord-est e non a Temporale come dice il mio Voinovich ciao


Postilla. Ho indicato col loro nome le lettere cirilliche, perche' se
no da me non le visualizzo. Ecco comunque i nomi inglesi delle tue:

UTF-32 encoded as glyph name
000411 D0 91 Б CYRILLIC CAPITAL LETTER BE
000443 D1 83 у CYRILLIC SMALL LETTER U
000440 D1 80 р CYRILLIC SMALL LETTER ER
000430 D0 B0 а CYRILLIC SMALL LETTER A
00043D D0 BD н CYRILLIC SMALL LETTER EN

000411 D0 91 Б CYRILLIC CAPITAL LETTER BE
000443 D1 83 у CYRILLIC SMALL LETTER U
000440 D1 80 р CYRILLIC SMALL LETTER ER
00044F D1 8F я CYRILLIC SMALL LETTER YA
00043D D0 BD н CYRILLIC SMALL LETTER EN

Va be' io per la YA ho scritto já seguendo i testi miei, ma conviene
usare i nomi inglesi ariciao
--
Yoda
Giovanni Drogo
2018-02-27 09:32:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Dragonòt
La 3ccani dice che "buriana" viene dal lat. BOREA.
A (s)proposito boreale, si sente in TV la pubblicita' di una casa
editrice "iperbòrea" ... io ho sempre detto "iperborèa" e "iperborèi"
Klaram
2018-02-27 10:57:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Dragonòt
La 3ccani dice che "buriana" viene dal lat. BOREA.
A (s)proposito boreale, si sente in TV la pubblicita' di una casa editrice
"iperbòrea" ... io ho sempre detto "iperborèa" e "iperborèi"
Io ho sempre detto iperbòrea e credo sia corretto.

k
Valerio Vanni
2018-02-27 11:00:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Dragonòt
La 3ccani dice che "buriana" viene dal lat. BOREA.
A (s)proposito boreale, si sente in TV la pubblicita' di una casa editrice
"iperbòrea" ... io ho sempre detto "iperborèa" e "iperborèi"
Io ho sempre detto iperbòrea e credo sia corretto.
E' come "arbòreo".

http://www.dipionline.it/dizionario/ricerca?lemma=arboreo
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Valerio Vanni
2018-02-27 13:36:45 UTC
Permalink
Raw Message
On Tue, 27 Feb 2018 12:00:54 +0100, Valerio Vanni
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
A (s)proposito boreale, si sente in TV la pubblicita' di una casa editrice
"iperbòrea" ... io ho sempre detto "iperborèa" e "iperborèi"
Io ho sempre detto iperbòrea e credo sia corretto.
E' come "arbòreo".
http://www.dipionline.it/dizionario/ricerca?lemma=arboreo
Sto guardando gli aggettivi che finiscono in <-eo> e mi sembra che non
ci sia una regola fissa. Per lo più l'accento è sulla penultima, ma a
volte è sull'ultima.

https://www.listediparole.it/f/e/2/parolefinisconoeodime.htm

Quando è sull'ultima, mi pare che ci sia solo la vocale aperta.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Valerio Vanni
2018-02-27 17:23:57 UTC
Permalink
Raw Message
On Tue, 27 Feb 2018 14:36:45 +0100, Valerio Vanni
Post by Valerio Vanni
Sto guardando gli aggettivi che finiscono in <-eo> e mi sembra che non
ci sia una regola fissa. Per lo più l'accento è sulla penultima, ma a
volte è sull'ultima.
https://www.listediparole.it/f/e/2/parolefinisconoeodime.htm
Che so, abbiamo lìgneo e iridèo, plùmbeo e plebèo, larìngeo e esofagèo
(io per esempio ho sempre detto laringèo, scopro solo adesso della
pronuncia sulla penultima).
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Giovanni Drogo
2018-02-28 10:30:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
Che so, abbiamo lìgneo e iridèo, plùmbeo e plebèo, larìngeo e esofagèo
(io per esempio ho sempre detto laringèo,
Mah a me viene spontàneo (eccone un altro :-) dire larìngeo da larìnge,
pero' ho sempre detto irìdeo. E non credo c'entri molto l'accentazione
della parola di origine (lEgno Iride piOmbo plEbe larInge esOfago)
Valerio Vanni
2018-02-28 11:36:42 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 28 Feb 2018 11:30:00 +0100, Giovanni Drogo
Post by Giovanni Drogo
Post by Valerio Vanni
Che so, abbiamo lìgneo e iridèo, plùmbeo e plebèo, larìngeo e esofagèo
(io per esempio ho sempre detto laringèo,
Mah a me viene spontàneo (eccone un altro :-) dire larìngeo da larìnge,
pero' ho sempre detto irìdeo.
Le hai tutte così oppure in qualcuna metti l'accento sull'ultima?
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Giovanni Drogo
2018-03-01 15:48:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Valerio Vanni
Le hai tutte così oppure in qualcuna metti l'accento sull'ultima?
romeo, epicureo ...
edi'®
2018-02-27 11:09:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Klaram
Post by Giovanni Drogo
A (s)proposito boreale, si sente in TV la pubblicita' di una casa
editrice "iperbòrea" ... io ho sempre detto "iperborèa" e "iperborèi"
Io ho sempre detto iperbòrea e credo sia corretto.
Certo che è corretto e l'accentazione piana di cui scrive Giovanni Drogo
non l'ho mai sentita. C'è da dire, però, che non è un termine che si usa
quotidianamente...

E.D.
Giovanni Drogo
2018-02-27 15:20:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by edi'®
Certo che è corretto e l'accentazione piana di cui scrive Giovanni
Drogo non l'ho mai sentita. C'è da dire, però, che non è un termine
che si usa quotidianamente...
mah non si usera' ma lo si conosce da tempo ... io credo di avere LETTO
degli Iperborei di Erodoto almeno da quando avevo sette o otto anni. Non
ricordo specificatamente di averne PARLATO o SENTITO PARLARE ma non
escludo che sia capitato, ma certamente non avevo mai udito la pronuncia
sdrucciola, ne' sono stato corretto per usare quella piana ...

... non si finisce mai di imparare

Adesso non ditemi che anche gli iràci sono ìraci :-)
António Marques
2018-02-27 15:43:15 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giovanni Drogo
Adesso non ditemi che anche gli iràci sono ìraci :-)
Boh. Volpe grasse sono!
Loading...