(troppo vecchio per rispondere)
D'ACCORDO E DACCORDO..UN PARERE
Alex Gisan
2004-06-07 22:54:41 UTC
Ciao a tutti..
Ho bisogno di un'opinione di persone esperte, quali voi siete
sicuramente!!
Per carità, so benissimo che la parola corretta è con l'apostrofo, ma
spesso, in particolare quando scrivo sui forum, per comodità la uso
senza l'apostrofo. Il problema è che "daccordo" l'ho vista scritta
su tantissimi giornali, e anche in alcuni libri, e inoltre ricordo
che quando ero a scuola, chiesi spiegazioni al mio professore di
lettere, che mi rispose che "daccordo" era ormai usata largamente senza
apostrofo, e che se non si poteva considerare un neologismo, era
perlomeno una sorta di evoluzione, discutibile o meno, ma non era da
considerare piu' come un grave errore..
So di essere in un forum di puristi della lingua, quindi posso anche
ipotizzare la vostra risposta, ma gradirei comunque sapere cosa ne
pensate! Ho sempre tenuto molto a scrivere e parlare correttamente la
lingua italiana, posso essere seriamente "incriminato" per l'uso della
parola d'accordo senza l'apostrofo?
Grazie infinite a chiunque sprecherà due minuti del suo tempo per
rispondermi.
Ciao
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Gabriel Pontello (IfixTcenTcen)
2004-06-07 23:40:46 UTC
Post by Alex Gisan
So di essere in un forum di puristi della lingua
Non sei in un forum, d'accordo?
edi'® (E.D.)
2004-06-08 08:33:02 UTC
Post by Alex Gisan
Il problema è che "daccordo" l'ho vista scritta
su tantissimi giornali, e anche in alcuni libri, e inoltre ricordo
che quando ero a scuola, chiesi spiegazioni al mio professore di
lettere, che mi rispose che "daccordo" era ormai usata largamente senza
apostrofo, e che se non si poteva considerare un neologismo, era
perlomeno una sorta di evoluzione, discutibile o meno, ma non era da
considerare piu' come un grave errore..
E' un errore.
Senza "se" e senza "ma".

Ciao, edi'®
Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli
2004-06-08 10:56:12 UTC
Post by Alex Gisan
Per carità, so benissimo che la parola corretta è con l'apostrofo, ma
spesso, in particolare quando scrivo sui forum, per comodità la uso
senza l'apostrofo.
Gli è che la parola non è "daccordo" (con o senza apostrofo), bensì
"accordo". Pensa alla locuzione: "Andare d'amore e d'accordo". Scriveresti
"damore"? Penso di no... e quindi, nemmeno "daccordo".
Ciao
Ale
--
Namárië Valinor
SerGiotto
2004-06-08 14:53:03 UTC
"Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli" (er mejo der mejo) ha scritto nel
messaggio
Post by Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli
Gli è che la parola non è "daccordo" (con o senza apostrofo), bensì
"accordo". Pensa alla locuzione: "Andare d'amore e d'accordo". Scriveresti
"damore"? Penso di no... e quindi, nemmeno "daccordo".
Un piccolo gioco di parole per te............non dirlo a nessuno però,
perchè è un segreto (sorrisetto). Se la parola è Accordo e non Daccordo (con
o senza apostrofo, come dici tu) posso dire che io vado *d'accordo* con te
(quando capita). Così facendo però sarebbe come dire che io vado *di
accordo* con te (quando capita). Ma non trovi che due persone non vadano (o
siano ) *di accordo* ma *in accordo*. Allora mi è venuto un dubbio. Non può
essere che con il tempo si sia persa la funzione iniziale dell'apostrofo?
Boh, un piccolo dubbio io l'ho ancora.
Post by Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli
Ciao
Ale
Namárië Valinor
Ma si andiamo d'amore e d'accordo noi due, ma non montarti la testa, che lo
dico a chi sai tu!!! (sorrisetto)
Ciao
Ser.
Ered Luin
2004-06-08 17:54:43 UTC
Post by Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli
Post by Alex Gisan
Per carità, so benissimo che la parola corretta è con l'apostrofo, ma
spesso, in particolare quando scrivo sui forum, per comodità la uso
senza l'apostrofo.
Gli è che la parola non è "daccordo" (con o senza apostrofo), bensì
"accordo". Pensa alla locuzione: "Andare d'amore e d'accordo". Scriveresti
"damore"? Penso di no... e quindi, nemmeno "daccordo".
E allora perchè "contrordine" e non "contr'ordine"?
E.L.
FB
2004-06-08 17:58:31 UTC
Post by Ered Luin
Post by Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli
Gli è che la parola non è "daccordo" (con o senza apostrofo), bensì
"accordo". Pensa alla locuzione: "Andare d'amore e d'accordo". Scriveresti
"damore"? Penso di no... e quindi, nemmeno "daccordo".
E allora perchè "contrordine" e non "contr'ordine"?
Perché è un sostantivo? In effetti, il ragionamento di Alessandro non sta
molto in piedi, altrimenti non scriveremmo "piuttosto" o "ammodo" ("più
tosto" e "a modo" sono altrettanto corretti).


Ciao, FB
--
Mrs. Palmer, in her way, was equally angry. 'She was determined to drop his
acquaintance immediately, and she was very thankful that she had never been
acquainted with him at all'. (Jane Austen)
Alessandro "Tagt The Spellcaster" Valli
2004-06-08 21:30:03 UTC
Post by FB
Perché è un sostantivo? In effetti, il ragionamento di Alessandro non sta
molto in piedi, altrimenti non scriveremmo "piuttosto" o "ammodo" ("più
tosto" e "a modo" sono altrettanto corretti).
Esatto, anche se il primo è oramai morente.
Direi che sono varie fasi di passaggio dalla forma, diffusa ma considerata
scorretta, fino a quella ormai considerata corretta. Oggi, rebus sic
stantibus, "daccordo" è un errore; ne ho data una spiegazione che ritengo
logica, ma che, naturalmente, potrebb'essere del tutto sbagliata. Può darsi
che, fra un centinaio d'anni, o magari fra dieci, "daccordo" divenga la
forma prevalente e, infine, l'unica corretta.
A volte vorrei saltare nel tempo a fra mille anni, per sentire come sono
cambiate le lingue.
E per vedere se hanno inventato un sistema operativo più stabile.
Ciao
Ale
--
Namárië Valinor