Discussione:
cos'è il furore dei partiti??
(troppo vecchio per rispondere)
j***@gmail.com
2018-05-27 00:41:33 UTC
Permalink
Raw Message
Qui :
Galeazzo e Gabriello, vendicatori crudeli delle offese che nel furore dei partiti afflissero Nino regolo .

Grazie
Voce dalla Germania
2018-05-27 07:48:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by j***@gmail.com
Galeazzo e Gabriello, vendicatori crudeli delle offese che nel furore dei partiti afflissero Nino regolo .
Quale legge ti proibisce di fornire un po' più di contesto?
Mad Prof
2018-05-27 10:02:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Voce dalla Germania
Post by j***@gmail.com
Galeazzo e Gabriello, vendicatori crudeli delle offese che nel furore
dei partiti afflissero Nino regolo .
Quale legge ti proibisce di fornire un po' più di contesto?
<https://books.google.com/books/about/Dizionario_biografico_degli_uomini_illus.html?id=KU1bAAAAQAAJ>

Interessante l’uso di regolo nel senso di “piccolo re”

<http://www.treccani.it/vocabolario/regolo2>

come in Attilio Regolo…
--
Sanity is not statistical
Klaram
2018-05-27 09:51:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by j***@gmail.com
Galeazzo e Gabriello, vendicatori crudeli delle offese che nel furore dei
partiti afflissero Nino regolo .
Il "furore dei partiti" era l'ostilità, l'odio cieco ecc. delle
fazioni, delle parti avverse.
Espressione piuttosto usata in passato, oggi si sente spesso "odio
viscerale".

k
Giacobino da Tradate
2018-05-27 17:17:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by j***@gmail.com
Galeazzo e Gabriello, vendicatori crudeli delle offese che nel furore dei partiti afflissero Nino regolo .
Nino Visconti, regolo (giudice = governatore) della Gallura, fece una
carriera politica complicata dovute agli odi viscerali fra le fazioni
guelfa e ghibellina di pisa, lucca, firenze ecc. Vinse, perse, esilio' e
fu esiliato. Essendo lui di fazione Guelfa, ed essendo guelfo anche
Dante, altro bel tipo di politico, il sommo poeta ne parla bene.

Morto Nino, la vedova Giovanna sposo' un altro Visconti, stavolta
Galeazzo. Gabriello non so chi sia, non credo Chiabrera che era un poeta
secentesco.

quindi i "furori dei partiti" sono gli odi fra le fazioni politiche, in
cui ci si combatteva con odio, come in guerre fra bande.
--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Loading...