Discussione:
scodare
Aggiungi Risposta
Giovanni Drogo
2017-05-04 14:32:34 UTC
Rispondi
Permalink
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione sul tema "i
bus non scodano, i tram si'" ho cercato in giro se "scodare"
(intransitivo) sia un verbo riconosciuto (a me e' noto anche se
probabiblmente gergale) ...

... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e' invece una
transitiva che indica "privare della coda [un animale]"
edi'®
2017-05-04 14:42:16 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione sul tema "i
bus non scodano, i tram si'" ho cercato in giro se "scodare"
(intransitivo) sia un verbo riconosciuto (a me e' noto anche se
probabiblmente gergale) ...
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e' invece una
transitiva che indica "privare della coda [un animale]"
Io uso /scodare/ solo in riferimento al comportamento di mezzi di
trasporto, più o meno come /sbandare/
- ho fatto una frenata al limite, con la moto che scodava da tutte le parti
- il camion ha iniziato a scodare violentemente e poi si è ribaltato

E.D.
ADPUF
2017-05-10 19:14:54 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Post by Giovanni Drogo
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione
sul tema "i bus non scodano, i tram si'" ho cercato in giro
se "scodare" (intransitivo) sia un verbo riconosciuto (a me
e' noto anche se probabiblmente gergale) ...
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e'
invece una transitiva che indica "privare della coda [un
animale]"
Io uso /scodare/ solo in riferimento al comportamento di
mezzi di trasporto, più o meno come /sbandare/
- ho fatto una frenata al limite, con la moto che scodava da
tutte le parti
- il camion ha iniziato a scodare violentemente e poi si è
ribaltato
Non si può usare "sculettare"?
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Voce dalla Germania
2017-05-11 07:58:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by ADPUF
Post by edi'®
Post by Giovanni Drogo
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione
sul tema "i bus non scodano, i tram si'" ho cercato in giro
se "scodare" (intransitivo) sia un verbo riconosciuto (a me
e' noto anche se probabiblmente gergale) ...
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e'
invece una transitiva che indica "privare della coda [un
animale]"
Io uso /scodare/ solo in riferimento al comportamento di
mezzi di trasporto, più o meno come /sbandare/
- ho fatto una frenata al limite, con la moto che scodava da
tutte le parti
- il camion ha iniziato a scodare violentemente e poi si è
ribaltato
Non si può usare "sculettare"?
Solo se attribuisci un culo a moto, auto e camion.
P.S. Non scodo mai, ma a volte mi capida di sbandare.
ADPUF
2017-05-11 20:57:48 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by ADPUF
Post by edi'®
Io uso /scodare/ solo in riferimento al comportamento di
mezzi di trasporto, più o meno come /sbandare/
Non si può usare "sculettare"?
Solo se attribuisci un culo a moto, auto e camion.
Beh, perché no?

Negli anni 50 una locomotiva tedesca era soprannominata "Lollo"
per via di certe "protuberanze" anteriori...
Post by Voce dalla Germania
P.S. Non scodo mai, ma a volte mi capida di sbandare.
Per fortuna non guido dalle tue parti :-)
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Valerio Vanni
2017-05-12 22:06:06 UTC
Rispondi
Permalink
On Thu, 11 May 2017 09:58:55 +0200, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Post by ADPUF
Non si può usare "sculettare"?
Solo se attribuisci un culo a moto, auto e camion.
Io ce lo vedo attribuire spesso.
Dove il linguaggio tecnico parla di avantreno, retrotreno, sottosterzo
e sovrasterzo, il linguaggio comune parla di "partire di culo" e
"partire di muso".

Nonostante questo, però, "sculettare" non mi convince perché lo sento
riferito in specifico alle persone.
Non mi è mai capitato di sentirlo riferito ai veicoli.
Post by Voce dalla Germania
P.S. Non scodo mai, ma a volte mi capida di sbandare.
Sbandare, secondo me, è un po' meno specifico.
Anche un sottosterzo è una sbandata.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Giacobino da Tradate
2017-05-11 08:41:51 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Io uso /scodare/ solo in riferimento al comportamento di mezzi di
trasporto, più o meno come /sbandare/
- ho fatto una frenata al limite, con la moto che scodava da tutte le parti
- il camion ha iniziato a scodare violentemente e poi si è ribaltato
Personalmente dico "scodare" quando la moto scoda in accelerazione, per
eccesso di potenza o perdita di aderenza, per caratteristiche sue che
bisogna imparare a modulare.

dico "sbandare" quando la perdita di aderenza e' imprevista o deriva da
errore di manovra.
--
La cricca dei giacobini (C) M.G.
edi'®
2017-05-11 09:19:24 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giacobino da Tradate
Personalmente dico "scodare" quando la moto scoda in accelerazione, per
eccesso di potenza o perdita di aderenza, per caratteristiche sue che
bisogna imparare a modulare.
dico "sbandare" quando la perdita di aderenza e' imprevista o deriva da
errore di manovra.
Io dico /scodare/ quando la perdita di aderenza parte dal retrotreno,
sia che ciò avvenga in accelerazione sia in frenata.
Ad esempio potrei dirlo per il pilota di rally che imposta la curva
facendo pendolare l'auto in ingresso per poi far sbandare il retrotreno
verso l'esterno.

Comunque sia, per tornare al messaggio iniziale di Giovanni Drogo, mi
pare che siamo tutti d'accordo nel considerare decisamente secondaria
l'accezione "privare della coda [un animale]"

E.D.
Voce dalla Germania
2017-05-11 10:07:34 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Comunque sia, per tornare al messaggio iniziale di Giovanni
Drogo, mi pare che siamo tutti d'accordo nel considerare
decisamente secondaria l'accezione "privare della coda [un
animale]"
Sì e no.
Sì, perché non mai sentito la necessità di usare "scodare",
anche se credo che il contesto mi aiuterebbe a interpretarlo
correttamente se lo trovassi col significato che gli date voi.
No, perché non escludo che gli allevatori di maiali e forse
anche di altri animali lo usino proprio con quell'accezione.
Di nuovo sì, perché in tedesco quell'operazione si chiama
"kupieren", ma qui
<http://www.linguee.de/deutsch-italienisch/search?query=kupieren>
trovo che nei siti eur-lex.europa.eu e europarl.europa.eu i
miei colleghi non hanno mai usato "scodare".
ADPUF
2017-05-11 21:00:43 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Comunque sia, per tornare al messaggio iniziale di Giovanni
Drogo, mi pare che siamo tutti d'accordo nel considerare
decisamente secondaria l'accezione "privare della coda [un
animale]"
Beh, ormai pochi hanno animali da scodare.
A parte i cani, forse.
C'è anche chi "disorecchia" certi cani...
--
AIOE °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Klaram
2017-05-12 10:55:22 UTC
Rispondi
Permalink
Post by ADPUF
Post by edi'®
Comunque sia, per tornare al messaggio iniziale di Giovanni
Drogo, mi pare che siamo tutti d'accordo nel considerare
decisamente secondaria l'accezione "privare della coda [un
animale]"
Beh, ormai pochi hanno animali da scodare.
A parte i cani, forse.
C'è anche chi "disorecchia" certi cani...
Pratiche che dovrebbero essere vietate.

Però esistono razze di gatti, come quello di Mann, senza coda.
E un mio amico aveva un gattone senza coda che diceva essere uno
"Scodato reale". Non so se sia una razza riconosciuta.

k
edi'®
2017-05-12 12:22:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Klaram
Però esistono razze di gatti, come quello di Mann, senza coda.
Gatto dell'isola di Man.

E.D.
g***@gmail.com
2017-05-12 16:35:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione sul tema "i
bus non scodano, i tram si'" ho cercato in giro se "scodare"
(intransitivo) sia un verbo riconosciuto (a me e' noto anche se
probabiblmente gergale) ...
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e' invece una
transitiva che indica "privare della coda [un animale]"
In ambito informatico, e' usato come contrario di "accodare" (cioe'
significa "togliere da una coda") ma penso sia gergale anche in quel caso...

ciao
Giacomo
Maria Donata Casarotti Todeschini
2021-09-06 17:10:01 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione sul tema "i
bus non scodano, i tram si'" ho cercato in giro se "scodare"
(intransitivo) sia un verbo riconosciuto (a me e' noto anche se
probabiblmente gergale) ...
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e' invece una
transitiva che indica "privare della coda [un animale]"
Buongiorno, è passato qualche anno :)
Scodare si dice di un mezzo lungo (in genere il bus) che nel realizzare una curva esce dalla sagoma della strada con la parte posteriore. Questo accade perchè le ruote in curva realizzano due punti di una circonferenza il cui centro è il centro di istantanea rotazione. La parte di carrozzeria posto dietro l'ultima ruota non segue la circonferenza perchè è una vera e propria appendice lineare, quindi a prescindere dall'aderenza e dalla velocità che possono comunque tenere in assetto il veicolo, la parte posteriore può appunto eccedere la sagoma della curva impostata. Ovviamente se il percorso comprende ostacoli tipo una parete rocciosa o guard rail si possono verificare contatti e danni. Per evitare il fenomeno e non tagliare le curve i conducenti meno esperti in genere portano molto avanti il mezzo per impostare la curva. Con la pratica è poi possibile effettuare la manovra in maniera più dinamica e recuperare spazio manovrando con velocità più elevate e minore occupazione di spazio.
Valerio Vanni
2021-09-06 19:58:20 UTC
Rispondi
Permalink
On Mon, 6 Sep 2021 10:10:01 -0700 (PDT), Maria Donata Casarotti
Post by Maria Donata Casarotti Todeschini
Post by Giovanni Drogo
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e' invece una
transitiva che indica "privare della coda [un animale]"
Buongiorno, è passato qualche anno :)
Scodare si dice di un mezzo lungo (in genere il bus)
Un camion anche di più. Se poi è un autoarticolato...

Comunque c'è anche un altro significato, quello della posteriore che
"scappa".
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
G
2021-09-07 11:00:33 UTC
Rispondi
Permalink
Dopo avere visto su un forum di trasporti una discussione sul tema "i bus
non scodano, i tram si'" ho cercato in giro se "scodare" (intransitivo) sia
un verbo riconosciuto (a me e' noto anche se probabiblmente gergale) ...
... e ho scoperto con sorpresa che la forma conosciuta e' invece una
transitiva che indica "privare della coda [un animale]"
Buongiorno, è passato qualche anno :) Scodare si dice di un mezzo lungo (in
genere il bus) che nel realizzare una curva esce dalla sagoma della strada
con la parte posteriore. Questo accade perchè le ruote in curva realizzano
due punti di una circonferenza il cui centro è il centro di istantanea
rotazione. La parte di carrozzeria posto dietro l'ultima ruota non segue la
circonferenza perchè è una vera e propria appendice lineare, quindi a
prescindere dall'aderenza e dalla velocità che possono comunque tenere in
assetto il veicolo, la parte posteriore può appunto eccedere la sagoma della
curva impostata. Ovviamente se il percorso comprende ostacoli tipo una
parete rocciosa o guard rail si possono verificare contatti e danni. Per
evitare il fenomeno e non tagliare le curve i conducenti meno esperti in
genere portano molto avanti il mezzo per impostare la curva. Con la pratica
è poi possibile effettuare la manovra in maniera più dinamica e recuperare
spazio manovrando con velocità più elevate e minore occupazione di spazio.
Piu' comunemente noto come "sovrasterzo". O quando fatto volontariamente
"drifting", che probabilmente chi avverso agli anglicismi tradurrebbe come
"scodamento", quindi tutto va a posto...

G

Continua a leggere su narkive:
Loading...