Discussione:
concordanze a senso (sing/plur)
(troppo vecchio per rispondere)
Giovanni Drogo
2020-09-17 12:50:55 UTC
Permalink
Avevo appena scritto in un mail

I see that papers XXXVI *and* XLI have a link "Tables at CDS" which in a
couple of clicks lead to Vizier.

Poi ho corretto "lead" in "leads"

Ma a parte il fatto che le persone del verbo sono assai meno marcate in
inglese per cui e' facile, lo stesso potrebbe capitare anchein italiano

Vedo che gli articoli XXXVI *e* XLI hanno un link "Tables at CDS" che
in un paio di click portano a Vizier.

O "porta" ?

Grammaticalmente UN link PORTA.
Ma di fatto ogni articolo ha un link, e quindi sono DUE link che PORTANO
(od ognuno dei quali porta)
edi'®
2020-09-17 12:57:11 UTC
Permalink
Vedo che gli articoli XXXVI *e* XLI hanno un link "Tables at CDS" che in
un paio di click portano a Vizier.
O "porta" ?
Il soggetto è "un link" quindi "porta".

E.D.
edi'®
2020-09-17 13:04:53 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Giovanni Drogo
Vedo che gli articoli XXXVI *e* XLI hanno un link "Tables at CDS" che
in un paio di click portano a Vizier.
O "porta" ?
Il soggetto è "un link" quindi "porta".
Non è un soggetto, ma fa niente...

Giovanni e Marco hanno il naso che cola.
Il sito X e quello Y hanno un link che porta alla mia pagina.
I nasi sono due, così come i link, ma il verbo non può che essere al
singolare.

E.D.
Father McKenzie
2020-09-17 13:40:00 UTC
Permalink
Post by edi'®
Il sito X e quello Y hanno un link che porta alla mia pagina.
più chiaro: hanno ciascuno un link che porta
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
edi'®
2020-09-17 14:36:07 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Il sito X e quello Y hanno un link che porta alla mia pagina.
più chiaro: hanno ciascuno un link che porta
Mah...

La mia casa di Atene e quella di Milano hanno la porta d'ingresso che
cigola.
Le Guzzi e le Harley hanno un motore che ha due cilindri.
L'Esselunga e la Coop hanno un'insegna che si vede da lontano.

Aggiungere "ciascuna" a queste frasi non le renderebbe più chiare.

E.D.
Klaram
2020-09-17 16:00:45 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Il sito X e quello Y hanno un link che porta alla mia pagina.
più chiaro: hanno ciascuno un link che porta
Mah...
La mia casa di Atene e quella di Milano hanno la porta d'ingresso che cigola.
Le Guzzi e le Harley hanno un motore che ha due cilindri.
L'Esselunga e la Coop hanno un'insegna che si vede da lontano.
Aggiungere "ciascuna" a queste frasi non le renderebbe più chiare.
Vero, però non è sbagliato dire:
La mia casa di Atene e quella di Milano hanno le porte d'ingresso che
cigolano.

Nella frase di Drogo, però:
"Vedo che gli articoli XXXVI e XLI hanno un link "Tables at CDS" che in
un paio di click portano a Vizier"

c'è "un link che... portano", la concordanza non va bene:

o "hanno un link che porta"
o "hanno due link che portano"

k
Giovanni Drogo
2020-09-17 16:09:07 UTC
Permalink
"Vedo che gli articoli XXXVI e XLI hanno un link "Tables at CDS" che in un
paio di click portano a Vizier"
o "hanno un link che porta"
o "hanno due link che portano"
ognuno degli articoli ha UN link NON DUE; i link sono due perche' gli
articoli sono due; quindi essi portano (a due pagine differenti anche se
della stessa categoria, Vizier)
Giovanni Drogo
2020-09-17 20:34:55 UTC
Permalink
gli articoli sono due; quindi essi portano (a due pagine differenti
anche se della stessa categoria, Vizier)
A precisazione di alcuni post visti DOPO che avevo postato quanto sopra,
insisto che i due link portano a due pagine diverse dello stesso
"servizio" (Vizier) sullo stesso sito (il Centro Dati Stellari di
Strasburgo).

Partono da due "righe" diverse di una stessa pagina (che e' un elenco
di articoli di una "special issue" di una rivista).
edi'®
2020-09-18 07:07:56 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
A precisazione di alcuni post visti DOPO che avevo postato quanto sopra,
insisto che i due link portano a due pagine diverse dello stesso
"servizio" (Vizier) sullo stesso sito (il Centro Dati Stellari di
Strasburgo).
Dal punto di vista grammaticale non cambia nulla, ogni articolo ha un
link che *porta* da qualche parte: che l'indirizzo del link sia uguale o
diverso, sempre di un link si tratta (quindi singolare).

E.D.
Klaram
2020-09-18 16:20:26 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
"Vedo che gli articoli XXXVI e XLI hanno un link "Tables at CDS" che in un
paio di click portano a Vizier"
o "hanno un link che porta"
o "hanno due link che portano"
ognuno degli articoli ha UN link NON DUE; i link sono due perche' gli
articoli sono due; quindi essi portano (a due pagine differenti anche se
della stessa categoria, Vizier)
Mi sono espressa poco chiaramente, intendevo due in tutto.

Da quanto hai scritto, e come confermi qui, avevo inteso che i link
fossero diversi e che, come dici, dici portassero a pagine diverse,
invece mi pare che Edi sostenga che non ha importanza specificare se i
link (collegamenti) sono uguali o diversi, come si evince dai suoi tre
esempi. L'importante è che il soggetto concordi col verbo:
"hanno un link che porta",
"hanno link* che portano".

(* non diciamo quanti)

k
Klaram
2020-09-17 16:07:23 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Il sito X e quello Y hanno un link che porta alla mia pagina.
più chiaro: hanno ciascuno un link che porta
Mah...
La mia casa di Atene e quella di Milano hanno la porta d'ingresso che cigola.
Le Guzzi e le Harley hanno un motore che ha due cilindri.
L'Esselunga e la Coop hanno un'insegna che si vede da lontano.
Aggiungere "ciascuna" a queste frasi non le renderebbe più chiare.
Bisogna dire, però, che nei tuoi esempi non c'è ambiguità, è ovvio che
porte le porte sono due, come i motori, come le insegne. Nel caso del
link non si sa se sono due o se è unico per entrambi gli articoli,
quindi la precisazione di Father o l'uso del plurale servirebbero a
precisare che ognuno ha il proprio.

k
edi'®
2020-09-17 17:35:37 UTC
Permalink
Post by Klaram
Bisogna dire, però, che nei tuoi esempi non c'è ambiguità, è ovvio che
porte le porte sono due, come i motori, come le insegne. Nel caso del
link non si sa se sono due o se è unico per entrambi gli articoli,
quindi la precisazione di Father o l'uso del plurale servirebbero a
precisare che ognuno ha il proprio.
In ognuno dei due articoli c'è un link che porta ad un certo sito.

Ad esempio se io scrivo qui un link come
https://www.google.com
e tu fai lo stesso nella tua risposta, qualcuno potrebbe scrivere:
"ho visto che nel /post/ di Klaram e in quello di edi'® c'è un link che
porta al sito di google".

Come questo link possa essere unico per entrambi i nostri articoli...
francamente mi sfugge.

E.D.
Father McKenzie
2020-09-17 18:56:03 UTC
Permalink
Post by edi'®
Come questo link possa essere unico per entrambi i nostri articoli...
francamente mi sfugge.
gli articoli di riferimento potrebbero essere elencati di seguito sulla
stessa pagina del web: spesso seguendo il link a un articolo vai a
finire in una pagina-archivio di articoli (a volte elencati
con titolo e qualche riga) ciascuno dei quali con un ulteriore link che
porta all'articolo intero.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Father McKenzie
2020-09-17 18:59:21 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
gli articoli di riferimento potrebbero essere elencati di seguito sulla
stessa pagina del web: spesso seguendo il link a un articolo vai a
finire in una pagina-archivio di articoli (a volte elencati
con titolo e qualche riga)  ciascuno dei quali con un ulteriore link che
porta all'articolo intero.
es. se cerchi nell'archivio del corriere della sera, dalla prima pagina
clicchi un link che ti porta a un motore di ricerca, dal quale ottieni
una paginata di articoli che contengoo le parole chiave
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
edi'®
2020-09-18 07:04:07 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Father McKenzie
gli articoli di riferimento potrebbero essere elencati di seguito
sulla stessa pagina del web: spesso seguendo il link a un articolo vai
a finire in una pagina-archivio di articoli (a volte elencati
con titolo e qualche riga)  ciascuno dei quali con un ulteriore link
che porta all'articolo intero.
es. se cerchi nell'archivio del corriere della sera, dalla prima pagina
clicchi un link che ti porta a un motore di ricerca, dal quale ottieni
una paginata di articoli che contengoo le parole chiave
Quindi in ogni articolo c'è un link che porta da qualche parte (nel tuo
esempio al motore di ricerca), non certo un link /comune/.

E.D.
Father McKenzie
2020-09-18 07:55:48 UTC
Permalink
Post by edi'®
Quindi in ogni articolo c'è un link che porta da qualche parte (nel tuo
esempio al motore di ricerca), non certo un link /comune/.
sì, ma prima di arrivare a quella pagina clicchi un link comune ai
diversi articoli
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
edi'®
2020-09-18 08:15:07 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Quindi in ogni articolo c'è un link che porta da qualche parte (nel
tuo esempio al motore di ricerca), non certo un link /comune/.
sì, ma prima di arrivare a quella pagina clicchi un link comune ai
diversi articoli
No, il link è uno per ogni articolo.
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo stesso non ha
nessuna attinenza.

E.D.
Wolfgang
2020-09-18 10:03:19 UTC
Permalink
Post by edi'®
[...]
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo
stesso non ha nessuna attinenza.
Alla voce «cui» la Treccani dice che «Nei casi nei quali è usato
come compl. di termine si può usare anche senza la preposizione a».

Ma è davvero un complemento di termine nella tua frase?

Ciao,
Wolfgang
edi'®
2020-09-18 10:20:56 UTC
Permalink
Post by edi'®
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo
stesso non ha nessuna attinenza.
Alla voce «cui» la Treccani dice che «Nei casi nei quali è usato come
compl. di termine si può usare anche senza la preposizione a».
Ma è davvero un complemento di termine nella tua frase?
L'indirizzo al quale portano (indirizzano, rimandano) questi link.


E.D.
Wolfgang
2020-09-18 10:54:46 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Wolfgang
Post by edi'®
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo
stesso non ha nessuna attinenza.
Alla voce «cui» la Treccani dice che «Nei casi nei quali è usato
come compl. di termine si può usare anche senza la preposizione a».
Ma è davvero un complemento di termine nella tua frase?
L'indirizzo al quale portano (indirizzano, rimandano) questi link.
Per me «al quale» è un complemento di moto a luogo, anziché di
termine. O ti risulta troppo pignola questa analisi?

Ciao,
Wolfgang
edi'®
2020-09-18 11:16:56 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by edi'®
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo
stesso non ha nessuna attinenza.
Alla voce «cui» la Treccani dice che «Nei casi nei quali è usato come
compl. di termine si può usare anche senza la preposizione a».
Ma è davvero un complemento di termine nella tua frase?
L'indirizzo al quale portano (indirizzano, rimandano) questi link.
Per me «al quale» è un complemento di moto a luogo, anziché di termine.
In effetti quel "portano" fa pensare a un moto a luogo figurato.
Ma "portano" è qui usato in maniera un po' particolare, se scrivessi
"l'indirizzo cui sono collegati questi link" direi la stessa cosa.

Non so... a orecchio il mio cui senza preposizione mi pare corretto, ma
può darsi che mi sbagli.
O ti risulta troppo pignola questa analisi?
Siamo qui apposta.

E.D.
Father McKenzie
2020-09-18 10:06:20 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Father McKenzie
ì, ma prima di arrivare a quella pagina clicchi un link comune ai
diversi articoli
No, il link è uno per ogni articolo.
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo stesso non ha
nessuna attinenza.
Proprio no: parto dalla prima pag., prima di arrivare a destinazione
devo cliccare vari link, a partire da "archivio", che inizialmente sono
comuni qualunque articolo stia cercando. Solo quando hai ottenuto la
selezione degli articoli che ti interessano, solo allora potrai cliccare
link separati
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
edi'®
2020-09-18 10:35:50 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Post by Father McKenzie
sì, ma prima di arrivare a quella pagina clicchi un link comune ai
diversi articoli
No, il link è uno per ogni articolo.
Il fatto che l'indirizzo cui portano questi link sia lo stesso non ha
nessuna attinenza.
Proprio no: parto dalla prima pag., prima di arrivare a destinazione
devo cliccare vari link, a partire da "archivio", che inizialmente sono
comuni qualunque articolo stia cercando. Solo quando hai ottenuto la
selezione degli articoli che ti interessano, solo allora potrai cliccare
link separati
Giochiamo a capirci... link significa collegamento.
Se sul tuo sito hai creato un link che collega a google e io sul mio ho
creato un link che collega a google, ciascuno di noi ha creato un link.
I nostri link sono tra i milioni di link in rete che collegano a google.
Sono link diversi, su siti diversi (magari anche con grafica diversa)
che permettono all'utente di collegarsi facilmente a quell'indirizzo.
Quest'indirizzo è comune, ma i link sono milioni.

Così come ci sono milioni di interruttori (magari di colori diversi) che
ti permettono di collegarti a una stessa rete elettrica, ci sono milioni
di link che ti permettono di collegarti a uno stesso sito.

E.D.
Father McKenzie
2020-09-18 10:48:44 UTC
Permalink
Post by edi'®
Così come ci sono milioni di interruttori (magari di colori diversi) che
ti permettono di collegarti a una stessa rete elettrica, ci sono milioni
di link che ti permettono di collegarti a uno stesso sito.
Nel caso che prospettavo, tu clicchi un link unico all'inizio, poi un
secondo, vai su una pagina di ricerca e solo dopo aver effettuato la
query otterraila pagina coi diversi link uno sotto l'<ltro
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Kiuhnm
2020-09-18 16:56:16 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Così come ci sono milioni di interruttori (magari di colori diversi)
che ti permettono di collegarti a una stessa rete elettrica, ci sono
milioni di link che ti permettono di collegarti a uno stesso sito.
Nel caso che prospettavo, tu clicchi un link unico all'inizio, poi un
secondo, vai su una pagina di ricerca e solo dopo aver effettuato la
query otterraila pagina coi diversi link uno sotto l'<ltro
Se quello che chiami link unico è su pagine diverse, allora si tratta di
link uguali, ma d'identità diversa.
Se stampi due copie di un libro, avrai due libri diversi (è possibile
distruggerne uno senza intaccare quell'altro), ma uguali per contenuto.

Considera una pagina con un singolo link a google:
<a accaref="https://www.google.com/">google</a>
In questo caso hai un solo link.
Ora fai copia incolla ottenendo
<a accaref="https://www.google.com/">google</a>
<a accaref="https://www.google.com/">google</a>
<a accaref="https://www.google.com/">google</a>
A questo punto avrai 3 link identici per contenuto, ma comunque diversi
per identità.
Infatti, se clicchi col mouse sul secondo link, l'evento onclick verrà
generato soltanto per quel particolare link e non per gli altri due.
--
Kiuhnm
Kiuhnm
2020-09-18 16:57:36 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Father McKenzie
Post by edi'®
Così come ci sono milioni di interruttori (magari di colori diversi)
che ti permettono di collegarti a una stessa rete elettrica, ci sono
milioni di link che ti permettono di collegarti a uno stesso sito.
Nel caso che prospettavo, tu clicchi un link unico all'inizio, poi un
secondo, vai su una pagina di ricerca e solo dopo aver effettuato la
query otterraila pagina coi diversi link uno sotto l'<ltro
Se quello che chiami link unico è su pagine diverse, allora si tratta di
link uguali, ma d'identità diversa.
Se stampi due copie di un libro, avrai due libri diversi (è possibile
distruggerne uno senza intaccare quell'altro), ma uguali per contenuto.
  <a accaref="https://www.google.com/">google</a>
In questo caso hai un solo link.
Ora fai copia incolla ottenendo
  <a accaref="https://www.google.com/">google</a>
  <a accaref="https://www.google.com/">google</a>
  <a accaref="https://www.google.com/">google</a>
A questo punto avrai 3 link identici per contenuto, ma comunque diversi
per identità.
Infatti, se clicchi col mouse sul secondo link, l'evento onclick verrà
generato soltanto per quel particolare link e non per gli altri due.
P.S. Ho dovuto storpriare i link (href -> accaref) per superare un
controllo di aioe.
--
Kiuhnm
Father McKenzie
2020-09-18 18:48:41 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
A questo punto avrai 3 link identici per contenuto, ma comunque diversi
per identità.
Non era queso il punto. E' che da un unico link iniziale devi partire,
poi passi attraverso altro/altri link sempre unico/i e solo allora
arrivi alla pagina con divrsi link
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Kiuhnm
2020-09-18 19:48:31 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Kiuhnm
A questo punto avrai 3 link identici per contenuto, ma comunque
diversi per identità.
Non era queso il punto. E' che da un unico link iniziale devi partire,
poi passi attraverso altro/altri link sempre unico/i e solo allora
arrivi alla pagina con divrsi link
Ho spiegato la differenza tra identità ed equivalenza di contenuto. Lo
stesso link non può trovarsi su pagine diverse, *per definizione*. In
tal caso si hanno due link diversi che puntano alla stessa risorsa.
Il post iniziale parla di due paper che hanno un certo link. Paper
diversi => link diversi.
Questo è il punto di vista informatico e anche di molti utenti.
Il tuo modo di vedere la cosa non è sbagliato dal punto di vista logico
però sei in netta minoranza. Se vuoi farti capire dovrai adeguarti, temo.
--
Kiuhnm
Father McKenzie
2020-09-19 06:36:28 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Ho spiegato la differenza tra identità ed equivalenza di contenuto. Lo
stesso link non può trovarsi su pagine diverse, *per definizione*. In
tal caso si hanno due link diversi che puntano alla stessa risorsa.
E' come leggere un biglietto: "le tue chiavi sono sul tavolo in
corridoio", poi arrivi lì: "no, scusa, ho spostato le chiavi n cucina".
Formalmente c'è diversità nella scrittura del link, sostanzialmente è la
stessa cosa.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Kiuhnm
2020-09-19 17:06:10 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Kiuhnm
Ho spiegato la differenza tra identità ed equivalenza di contenuto. Lo
stesso link non può trovarsi su pagine diverse, *per definizione*. In
tal caso si hanno due link diversi che puntano alla stessa risorsa.
E' come leggere un biglietto: "le tue chiavi sono sul tavolo in
corridoio", poi arrivi lì: "no, scusa, ho spostato le chiavi n cucina".
Formalmente c'è diversità nella scrittura del link, sostanzialmente è la
stessa cosa.
Non ho mica capito. Se scrivi due biglietti con lo stesso messaggio, uno
lo metti in cucina e l'altro in salotto, i foglietti non sono due, pur
dicendo la stessa cosa?
--
Kiuhnm
Father McKenzie
2020-09-20 11:52:15 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Non ho mica capito. Se scrivi due biglietti con lo stesso messaggio, uno
lo metti in cucina e l'altro in salotto, i foglietti non sono due, pur
dicendo la stessa cosa?
Stai sviando. La discussione era se uno stesso link potesse condurre a
risorse diverse. E' quello che puntualmente ho descritto.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Kiuhnm
2020-09-20 16:25:38 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Kiuhnm
Non ho mica capito. Se scrivi due biglietti con lo stesso messaggio,
uno lo metti in cucina e l'altro in salotto, i foglietti non sono due,
pur dicendo la stessa cosa?
Stai sviando. La discussione era se uno stesso link potesse condurre a
risorse diverse. E' quello che puntualmente ho descritto.
Sinceramente non capisco questa discussione, allora.
Un link identifica una risorsa tramite un URL. Cliccando sul link si
accede a tale risorsa. Punto.
--
Kiuhnm
Father McKenzie
2020-09-20 18:03:24 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Sinceramente non capisco questa discussione, allora.
Un link identifica una risorsa tramite un URL. Cliccando sul link si
accede a tale risorsa. Punto.
La risorsa, però, non sempre è direttamente quella che cercavi, dal
linkiniziale puoi arrivare a una pagina con un centinaio di link su cui
convergono tutti quelli che cercavano, che so, un articolo contenente
Conte. E' una strettoia obbligata da superare.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Kiuhnm
2020-09-20 18:35:03 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Kiuhnm
Sinceramente non capisco questa discussione, allora.
Un link identifica una risorsa tramite un URL. Cliccando sul link si
accede a tale risorsa. Punto.
La risorsa, però, non sempre è direttamente quella che cercavi, dal
linkiniziale puoi arrivare a una pagina con un centinaio di link su cui
convergono tutti quelli che cercavano, che so, un articolo contenente
Conte. E' una strettoia obbligata da superare.
Su questo non ci piove.
--
Kiuhnm
Klaram
2020-09-18 16:06:40 UTC
Permalink
Post by edi'®
Giochiamo a capirci... link significa collegamento.
Se sul tuo sito hai creato un link che collega a google e io sul mio ho
creato un link che collega a google, ciascuno di noi ha creato un link.
I nostri link sono tra i milioni di link in rete che collegano a google.
Sono link diversi, su siti diversi (magari anche con grafica diversa) che
permettono all'utente di collegarsi facilmente a quell'indirizzo.
Quest'indirizzo è comune, ma i link sono milioni.
Così come ci sono milioni di interruttori (magari di colori diversi) che ti
permettono di collegarti a una stessa rete elettrica, ci sono milioni di link
che ti permettono di collegarti a uno stesso sito.
Ho capito, in effetti link (collegamento) è lo stesso delle porte, che
saranno sicuramente diverse tra loro ma sempre porte sono.

K
Kiuhnm
2020-09-17 21:12:21 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Avevo appena scritto in un mail
I see that papers XXXVI *and* XLI have a link "Tables at CDS" which in a
couple of clicks lead to Vizier.
Poi ho corretto "lead" in "leads"
Aggiungerei un "each":
I see that [..] each have a link
Qualcuno preferisce mettere l'each dopo have.
--
Kiuhnm
Giovanni Drogo
2020-09-19 12:44:52 UTC
Permalink
Noto che il thread ha curiosamente divagato sulla natura dei link
(anche denotando una scarsa familiarita' col protocollo http e la natura
della rete) ...

... gli stessi problemi GRAMMATICAL-linguistici (che erano due, uno se
la concordanza a senso (lead/leads) potesse essere favorita dallo
scrivere in inglese di un non madrelingua; l'altro (porta/portano) sulla
spontaneita' di tale concordanza anche in italiano) si potrebbero
presentare anche usando mezzi piu' tradizionali
Post by Giovanni Drogo
I see that papers XXXVI *and* XLI have a link "Tables at CDS" which in a
couple of clicks lead to Vizier.
Vedo che gli articoli XXXVI *e* XLI hanno un link "Tables at CDS" che in un
paio di click portano a Vizier.
Provo quindi a riscriverlo usando un modello solo cartaceo

Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento alla sezione delle note.

Ognuno un riferimento diverso nella stessa sezione.
edi'®
2020-09-19 15:19:24 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
... gli stessi problemi GRAMMATICAL-linguistici (che erano due, uno se
la concordanza a senso (lead/leads) potesse essere favorita dallo
scrivere in inglese di un non madrelingua; l'altro (porta/portano) sulla
spontaneita' di tale concordanza anche in italiano) si potrebbero
presentare anche usando mezzi piu' tradizionali
Post by Giovanni Drogo
I see that papers XXXVI *and* XLI have a link "Tables at CDS" which in a
couple of clicks lead to Vizier.
Vedo che gli articoli XXXVI *e* XLI hanno un link "Tables at CDS" che
in un paio di click portano a Vizier.
Provo quindi a riscriverlo usando un modello solo cartaceo
Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento alla sezione delle note.
Ognuno un riferimento diverso nella stessa sezione.
Francamente sono perplesso... a me sembra ovvio che nel primo caso il
verbo debba concordare con "un link" (quindi "porta") mentre in questo
nuovo esempio il verbo deve concordare con "due articoli" (quindi "hanno
un riferimento").

E.D.
Giovanni Drogo
2020-09-19 19:10:57 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Vedo che gli articoli XXXVI *e* XLI hanno un link "Tables at CDS" che in
un paio di click portano a Vizier.
Provo quindi a riscriverlo usando un modello solo cartaceo
Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento alla sezione delle note.
Francamente sono perplesso... a me sembra ovvio che nel primo caso il verbo
debba concordare con "un link" (quindi "porta") mentre in questo nuovo
esempio il verbo deve concordare con "due articoli" (quindi "hanno un
riferimento").
Colpa mia, nel riscrivere nel nuovo contesto ho saltato un livello di
indirezione

Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento che porta(no) a un apposito
dettaglio nella sezione delle note.

Il soggetto del secondo "portare" e' il relativo "che" ... che (!)
formalmente e' singolare ma di fatto e' plurale (o distributivo) dato
che i riferimenti sono due (uno per articolo) e portano a due
destinazioni diverse

tentando uno schemino ascii-art

art 1 --> rif 1 --> dest 1
art 2 --> rif 2 --> dest 2
Voce dalla Germania
2020-09-19 20:28:26 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento che porta(no) a un apposito
dettaglio nella sezione delle note.
Non ho seguito fin dall'inizio, ma in questa frase è concepibile solo
"un riferimento che porta". "Che" serve solo a evitare la ripetizione,
ma in teoria si potrebbe scrivere: "Nella tabella sono elencati due
articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna "dati associati" hanno un
riferimento. Questo riferimento porta a un apposito dettaglio nella
sezione delle note.

Se qualcuno osa dire il contrario, prima deve convincermi che "questo
riferimento portano" è corretto. È più facile che mi convinca a non
scrivere più nella mia madrelingua.
Kiuhnm
2020-09-20 03:20:08 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento che porta(no) a un apposito
dettaglio nella sezione delle note.
Usando "portano" sembra che siano gli articoli a portare il riferimento
a un apposito dettaglio.
--
Kiuhnm
edi'®
2020-09-20 10:40:49 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella colonna
"dati associati" hanno un riferimento che porta(no) a un apposito
dettaglio nella sezione delle note.
Il soggetto del secondo "portare" e' il relativo "che" ... che (!)
formalmente e' singolare ma di fatto e' plurale (o distributivo) dato
che i riferimenti sono due (uno per articolo) e portano a due
destinazioni diverse
Io scriverei qualcosa come
- Nella tabella sono elencati due articoli, XXXVI e XLI, che nella
colonna "dati associati" hanno un riferimento, ciascuno dei quali porta a...

Nemmeno sotto tortura azzarderei un
- hanno un riferimento che portano a...

E.D.
Kiuhnm
2020-09-19 18:08:48 UTC
Permalink
Noto che il thread ha curiosamente divagato sulla natura dei link (anche
denotando una scarsa familiarita' col protocollo http e la natura della
rete) ...
A dire il vero, il concetto di (hyper)link è parte dell'HTML, non
dell'HTTP. L'HTTP non "sa" cos'è un link.
--
Kiuhnm
Loading...