Discussione:
Zerozero carbonella
(troppo vecchio per rispondere)
a***@gmail.com
2018-09-27 18:28:02 UTC
Permalink
Sono torinese, ma lavoro spesso a Roma.
Ho finito per innamorarmi di questa città, non solo per la sua
conclamata bellezza, ma anche per la vivacità della sua cultura
spicciola, del modo di essere e di lavorare dei suoi abitanti.
Del loro modo di esprimersi.
Trovo, di solito, meravigliosamente espressivi i modi di dire che
sento usare dai miei colleghi romani.
Uno mi ha colpito recentemente. E' "Zero-zero carbonella" che credo
voglia dire "ricominciamo da capo".
Qualcuno sa raccontarmi le origini di questo "idiom"?
E poi, c'è qualcuno - specie Romano - che ha voglia di tirarne fuori
altri?
"togliersi la sete col prosciutto" = "peggiorare ridicolmente la
situazione"
oppure
"tante volte..." nel senso di "per caso, just in case".
Grazie
Pietro Carena
zero carbonella vuol dire, che se non ce ne, non c'è fuoco e quindi non si mangia
vuoi sapere un'altra frase fatidica romana? 'nte voio manco come patocco fori la porta (la tua persona non mi piace per nulla)
edi'®
2018-09-28 08:47:08 UTC
Permalink
[...]
"Zero-zero carbonella" che credo voglia dire "ricominciamo da capo".
[...]
zero carbonella vuol dire, che se non ce ne [...]
Rispondere a un messaggio di 17 (!!!) anni fa è già comico di per sé.
Se poi si scrivono queste perle ortografiche in un gruppo di linguistica...

E.D.

Loading...