Discussione:
Knacklaut
(troppo vecchio per rispondere)
Ilario di Poitiers
2021-05-02 18:22:01 UTC
Permalink
Parlando in italiano del glottal stop prevocalico tedesco, usate
l'articolo "lo" o "il"?
Inoltre, con quale strumento di tortura russo cercate di far confessare
i prigionieri? Con lo knut o con il knut?
La domanda è riservata a coloro che assaggiano "uno" gnocco e mangiano
"gli" knödel. :D


P.s.
Come mi ha spiegato Wolfgang, la denominazione ufficiale del Knacklaut
è https://de.wikipedia.org/wiki/Glottaler_Plosiv


Secondo Wikipedia ci sarebbe anche qualcosa del genere in italiano, in
certi casi...

https://it.wikipedia.org/wiki/Occlusiva_glottidale_sorda#Tedesco

Nella lingua tedesca tale fono appare davanti a ogni vocale iniziale,
anche dopo prefissi; questa consonante non è segnata nella grafia:
Apfel "mela" [ˈʔapfl̩]
(sich) beeilen "sbrigarsi" [bəˈʔaɪ̯lən] (< be + eilen)

Italiano
In lingua italiana tale fono non è presente a livello di fonema, ma si
può comunque percepire talvolta davanti a una vocale iniziale di
parola, soprattutto se preceduta da un'altra vocale: "è Andrea" può
essere pronunciato [ʔɛ ʔanˈdrɛːa]. Altro esempio: "parlavo delle
elezioni, non delle lezioni", dove è evidente l'impostazione
particolare, quasi uno sforzo, della prima "e" di "elezioni".
--
IdP


"La plus subtile folie se fait de la plus subtile sagesse." (Michel de
Montaigne)
Wolfgang
2021-05-02 20:36:06 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Parlando in italiano del glottal stop prevocalico tedesco,
usate l'articolo "lo" o "il"?
Con il «colpo di glottide» il problema non si pone.
Post by Ilario di Poitiers
Inoltre, con quale strumento di tortura russo cercate di
far confessare i prigionieri? Con lo knut o con il knut?
La domanda è riservata a coloro che assaggiano "uno" gnocco
e mangiano "gli" knödel. :D
Ai forestierismi russi o germanici preferirei i grecismi, che si
confanno meglio all'italiano, ad esempio:

«Lo cneoro (Daphne cneorum L.) è una pianta velenosa [...]»
(https://it.wikipedia.org/wiki/Daphne_cneorum)

Ciao,
Wolfgang
Ilario di Poitiers
2021-05-03 08:27:29 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Ilario di Poitiers
Parlando in italiano del glottal stop prevocalico tedesco,
usate l'articolo "lo" o "il"?
Con il «colpo di glottide» il problema non si pone.
Post by Ilario di Poitiers
Inoltre, con quale strumento di tortura russo cercate di
far confessare i prigionieri? Con lo knut o con il knut?
La domanda è riservata a coloro che assaggiano "uno" gnocco
e mangiano "gli" knödel. :D
Ai forestierismi russi o germanici preferirei i grecismi, che si confanno
«Lo cneoro (Daphne cneorum L.) è una pianta velenosa [...]»
(https://it.wikipedia.org/wiki/Daphne_cneorum)
Ciao,
Wolfgang
Similmente...

"...*lo* Kneipp verticale in doccia emozionale e il nuoto
controcorrente attivano poi dolcemente la tonificazione dei muscoli"
https://www.esthetitaly.it/benessere-con-skyline-sul-mare/

D'altra parte...

"La Composizione *del* CNEL"
https://www.cnel.it/Il-Cnel/Normative/NormeCnel


La norma prevede che davanti a quelle consonanti vada "lo", ma l'uso
reale mi pare un po' ballerino.

A me, che dico senza esitazioni "lo gnocco", viene però spontaneo "il
Knacklaut", teoricamente errato.
Non so di preciso il perché: magari perché è una parola che non si
sente mai quindi manca l'esempio, o magari gioca a livello inconscio
l'esempio del "knock out" inglese, che leggendosi senza "k" diciamo in
italiano "il" /nɔkˈkaut/, /no-/
http://www.dipionline.it/dizionario/ricerca?lemma=knock%20out
--
IdP


"In regime di stampa imbavagliata il vero articolista è il lettore:
egli deve leggere tra le righe." (Piero Gobetti)
Giovanni Drogo
2021-05-03 08:52:25 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Wolfgang
2021-05-03 09:33:18 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL» e «il CNR».

Ciao,
Wolfgang
Mad Prof
2021-05-03 09:52:00 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL» e «il CNR».
Alcuni giornali esteri usano distinguere i due casi con una diversa
convenzione grafica: se l'acronimo è pronunciabile, solo la prima lettera è
maiuscola (es. Cnel, Nasa); se l'acronimo va pronunciato lettera per
lettera, è scritto tutto in maiuscolo (es. CNR, FBI). Non mi piace molto,
ma effettivamente è meno ambigua.
--
Sanity is not statistical
Wolfgang
2021-05-03 10:09:00 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Wolfgang
[...]
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL» e «il CNR».
Alcuni giornali esteri usano distinguere i due casi con una diversa
convenzione grafica: se l'acronimo è pronunciabile, solo la prima
lettera è maiuscola (es. Cnel, Nasa); se l'acronimo va pronunciato
lettera per lettera, è scritto tutto in maiuscolo (es. CNR, FBI).
Non mi piace molto, ma effettivamente è meno ambigua.
In inglese si compitano perfino gli acronimi pronunciabili come USA,
che si legge [ju-es-ei]. Fiat leggono ['fiat] soltanto per
ignoranza; se sapessero che è un acronimo, lo leggerebbero di sicuro
[ef-ai-ei-ti].

Ciao,
Wolfgang
Mad Prof
2021-05-03 10:31:29 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Mad Prof
Post by Wolfgang
[...]
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL» e «il CNR».
Alcuni giornali esteri usano distinguere i due casi con una diversa
convenzione grafica: se l'acronimo è pronunciabile, solo la prima
lettera è maiuscola (es. Cnel, Nasa); se l'acronimo va pronunciato
lettera per lettera, è scritto tutto in maiuscolo (es. CNR, FBI).
Non mi piace molto, ma effettivamente è meno ambigua.
In inglese si compitano perfino gli acronimi pronunciabili come USA,
che si legge [ju-es-ei]. Fiat leggono ['fiat] soltanto per
ignoranza; se sapessero che è un acronimo, lo leggerebbero di sicuro
[ef-ai-ei-ti].
Nessuno pronuncia NASA en ei es ei. Infatti il Guardian, che è uno dei
giornali che segue la convenzione cui accennavo, scrive Nasa.
--
Sanity is not statistical
Mad Prof
2021-05-03 10:32:39 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Wolfgang
Post by Mad Prof
Post by Wolfgang
[...]
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL» e «il CNR».
Alcuni giornali esteri usano distinguere i due casi con una diversa
convenzione grafica: se l'acronimo è pronunciabile, solo la prima
lettera è maiuscola (es. Cnel, Nasa); se l'acronimo va pronunciato
lettera per lettera, è scritto tutto in maiuscolo (es. CNR, FBI).
Non mi piace molto, ma effettivamente è meno ambigua.
In inglese si compitano perfino gli acronimi pronunciabili come USA,
che si legge [ju-es-ei]. Fiat leggono ['fiat] soltanto per
ignoranza; se sapessero che è un acronimo, lo leggerebbero di sicuro
[ef-ai-ei-ti].
Nessuno pronuncia NASA en ei es ei. Infatti il Guardian, che è uno dei
giornali che segue la convenzione cui accennavo, scrive Nasa.
Mi sono scordato il link:

<https://www.theguardian.com/science/2021/apr/19/mars-helicopter-ingenuity-nasa-about-to-try-historic-flight>
--
Sanity is not statistical
Wolfgang
2021-05-03 10:37:58 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Mad Prof
Post by Wolfgang
Post by Mad Prof
Post by Wolfgang
[...]
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL» e «il CNR».
Alcuni giornali esteri usano distinguere i due casi con una diversa
convenzione grafica: se l'acronimo è pronunciabile, solo la prima
lettera è maiuscola (es. Cnel, Nasa); se l'acronimo va pronunciato
lettera per lettera, è scritto tutto in maiuscolo (es. CNR, FBI).
Non mi piace molto, ma effettivamente è meno ambigua.
In inglese si compitano perfino gli acronimi pronunciabili come USA,
che si legge [ju-es-ei]. Fiat leggono ['fiat] soltanto per
ignoranza; se sapessero che è un acronimo, lo leggerebbero di sicuro
[ef-ai-ei-ti].
Nessuno pronuncia NASA en ei es ei. Infatti il Guardian, che è uno dei
giornali che segue la convenzione cui accennavo, scrive Nasa.
<https://www.theguardian.com/science/2021/apr/19/mars-helicopter-ingenuity-nasa-about-to-try-historic-flight>
Mi ti sarei fidato anche senza link. Comunque grazie.

Ciao,
Wolfgang
Ilario di Poitiers
2021-05-03 10:15:48 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va compitata
lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano, secondo me,
né quello dello stesso CNEL sul proprio sito.
e «il CNR».
Su questo non ci piove.
--
IdP


"The history of art and art’s condition at any time are pretty messy.
They should stay that way." (Donald Judd)
Wolfgang
2021-05-03 10:27:00 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Wolfgang
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR
va compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano,
secondo me, né quello dello stesso CNEL sul proprio sito.
Post by Wolfgang
e «il CNR».
Su questo non ci piove.
Ma sullo CNEL ci grandina. Ho capito.

Saluti meteorologici,
Wolfgang
Ilario di Poitiers
2021-05-03 10:34:18 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Ilario di Poitiers
Post by Wolfgang
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR
va compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano,
secondo me, né quello dello stesso CNEL sul proprio sito.
Post by Wolfgang
e «il CNR».
Su questo non ci piove.
Ma sullo CNEL ci grandina. Ho capito.
Grandine grossa, come pallettoni!

https://www.ilpost.it/2016/09/27/quesito-referendum/
Post by Wolfgang
Saluti meteorologici,
Wolfgang
:D
--
IdP


"Amor, ch'a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì
forte, che, come vedi, ancor non m'abbandona." (Francesca da Rimini)
Wolfgang
2021-05-03 10:48:05 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Wolfgang
Post by Ilario di Poitiers
Post by Wolfgang
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR
va compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano,
secondo me, né quello dello stesso CNEL sul proprio sito.
Post by Wolfgang
e «il CNR».
Su questo non ci piove.
Ma sullo CNEL ci grandina. Ho capito.
Grandine grossa, come pallettoni!
Uova, non pallettoni!
Post by Ilario di Poitiers
https://www.ilpost.it/2016/09/27/quesito-referendum/
Dopo la «soppressione del CNEL» si sopprime anche l'articolo. Meno male.

Ciao,
Wolfgang
Mad Prof
2021-05-03 11:01:31 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va compitata
lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano, secondo me,
né quello dello stesso CNEL sul proprio sito.
Dubito che chi dice "il CNEL" lo faccia perché la C sta per Consiglio.
Molto probabilmente dicono anche "il pneumatico".
--
Sanity is not statistical
Ilario di Poitiers
2021-05-03 11:31:43 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Ilario di Poitiers
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va compitata
lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano, secondo me,
né quello dello stesso CNEL sul proprio sito.
Dubito che chi dice "il CNEL" lo faccia perché la C sta per Consiglio.
Molto probabilmente dicono anche "il pneumatico".
Al mio orecchio suona meglio "lo pneumatico", "gli pneumatici", sebbene
sia diffusa anche l'altra forma. Entrambe in ogni caso esistono
nell'uso reale.
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito, ma sarà una mia mancanza.
--
IdP


"I've lived through some terrible things in my life, some of which
actually happened." (Mark Twain)
Giovanni Drogo
2021-05-04 10:01:02 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Ilario di Poitiers
Post by Wolfgang
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Già, ma CNEL è un acronimo pronunciabile mentre la sigla CNR va
compitata lettera per lettera. Pertanto direi «lo CNEL»
Capisco il tuo ragionamento ma non è questo l'uso italiano
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Post by Ilario di Poitiers
Al mio orecchio suona meglio "lo pneumatico", "gli pneumatici",
sebbene sia diffusa anche l'altra forma.
quante parole ci sono che cominciano con "cn-" ? a memoria mi vengono in
mente solo "gli cnidari" ... a parte Cneo Pompeo, piu' comunemente
Gneo.
Giovanni Drogo
2021-05-04 15:34:33 UTC
Permalink
scusate, era ***@n@r@
Mad Prof
2021-05-04 23:06:18 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
--
Sanity is not statistical
Mad Prof
2021-05-04 23:10:08 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Esempio non ipotetico, anche se mai realizzato: il Sistema Direzionale
Orientale.

<https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_Direzionale_Orientale>

Mai sentito nessuno dire il SDO, ma sempre e solo lo SDO.
--
Sanity is not statistical
Valerio Vanni
2021-05-05 07:14:02 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Esempio non ipotetico, anche se mai realizzato: il Sistema Direzionale
Orientale.
<https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_Direzionale_Orientale>
Mai sentito nessuno dire il SDO, ma sempre e solo lo SDO.
C'è anche lo SDI (Sistema di interscambio, la piattaforma per le
fatture elettroniche).
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Ilario di Poitiers
2021-05-05 08:11:27 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Il significato sottostante non determina la pronuncia di STAM quindi
non incide nella scelta tra "il" e "lo", però determina il genere
grammaticale: se la S stesse per "Società", femminile, useremmo
l'articolo femminile "la".


Sistema di Trasporti Autonomi Meccanizzati - lo Stam
Sistema di Trasporti Meccanizzati - l'STM
Società Trasporti Autonomi Meccanizzati - la Stam
Società Trasporti Meccanizzati - la STM
--
IdP


"Ci sono molti modi di arrivare, il migliore è di non partire." (Ennio
Flaiano)
Ilario di Poitiers
2021-05-07 06:31:25 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Il significato sottostante non determina la pronuncia di STAM quindi non
se la S stesse per "Società", femminile, useremmo l'articolo femminile "la".
Sistema di Trasporti Autonomi Meccanizzati - lo Stam
Sistema di Trasporti Meccanizzati - l'STM
Società Trasporti Autonomi Meccanizzati - la Stam
Società Trasporti Meccanizzati - la STM
In realtà, mi rispondo da solo, davanti a qualsiasi acronimo o sigla
può andare sia l'articolo maschile sia il femminile, se il contesto lo
richiede.
"Come conto, Mario ha il BNL". Qui BNL sta per "il conto della BNL".
"Il mio primo PC è stato un IBM". Cioè un computer della IBM.

A ben vedere, ciò può capitare praticamente con qualsiasi sostantivo,
non solo sigle e acronimi. Per tornare al discorso iniziale del thread,
se il parlamento israeliano decidesse di finanziare un vaccino e questo
diventasse noto con il nome di chi lo ha commissionato, diremmo "il" o
"lo" Knesset?
--
IdP


"Le cose davvero serie e gravi i compagni sovietici non le mettono mai
per iscritto." (Palmiro Togliatti)
Voce dalla Germania
2021-05-05 08:27:39 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Secondo me sei fuori tema. Nel caso di CPDEL l'unico problema è se
l'articolo è "la" o "il". "Lo" e "l'" sono inimmaginabili, a meno che tu
non riesca a pronunciare in una sola sillaba "čpd" o "kpd". Chi sa che
la C sta per cassa dirà la CPDEL. A proposito, Giovanni: tu pronunci
"ci-pi-di-e-elle" o "ci-pi-del"?
Idem per CRA, che sarà il CRA se la C sta per consiglio.

Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Mad Prof
2021-05-05 09:11:50 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Secondo me sei fuori tema.
Secondo me non hai seguito il thread.
Post by Voce dalla Germania
Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Infatti questo ramo della discussione era partito da quale articolo usare
con CNEL. Quello che sostengo io è che la scelta tra 'il' e 'lo' non
dipenda dal significato della C, ma semplicemente dalle caratteristiche
della parola risultante. Su quale sia l'articolo giusto non mi pronuncio.
--
Sanity is not statistical
Voce dalla Germania
2021-05-05 10:15:00 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Voce dalla Germania
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"Lo Cnel", invece, non l'ho mai sentito
nemmeno io, idem con CNU, CRA e svariati altri Consigli (ma "la CPDEL"
perche' e' "Cassa")
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Secondo me sei fuori tema.
Secondo me non hai seguito il thread.
Secondo me non ci capiamo. Vedi sotto.
Post by Mad Prof
Post by Voce dalla Germania
Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Infatti questo ramo della discussione era partito da quale articolo usare
con CNEL. Quello che sostengo io è che la scelta tra 'il' e 'lo' non
dipenda dal significato della C, ma semplicemente dalle caratteristiche
della parola risultante. Su quale sia l'articolo giusto non mi pronuncio.
E invece no! La scelta dell'articolo dipende dal significato della C,
più precisamente del sostantivo alla base dell'abbreviazione (la CIA da
agency ovvero agenzia).
Si può discutere tra "il" e "lo" solo se si è d'accordo che CNEL sia
maschile. Questo sarà vero nel caso di CNEL e CNU, se la C sta per
consiglio, ma l'ipotetica Confederazione Naturopati Italiani, se
esistesse, sarebbe sicuramente "la" CNI, partendo da "confederazione".
Giovanni Drogo
2021-05-05 14:08:20 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Mad Prof
Immaginiamo che esista un ipotetico Sistema di Trasporti Autonomi
Meccanizzati, abbreviato STAM. Diresti il STAM perché la S sta per Sistema?
Guarda caso a Milano e dintorni esiste proprio "lo STIBM" (Sistema
Tariffario Integrato Bacino di Mobilita') che e' succeduto a quello che
c'era prima che tutti chiamavano "il SITAM" (Sistema di Integrazione
Tariffaria Area Milanese".

In questo caso l'articolo e' determinato dalla S impura o meno (essendo
st- o si- un gruppo di uso comune)
Post by Voce dalla Germania
la C sta per cassa dirà la CPDEL. A proposito, Giovanni: tu pronunci
"ci-pi-di-e-elle" o "ci-pi-del"?
La seconda, cosi' pure INPDAP e INPS cosi' come sono scritti. Come pure
e' usuale sentire il sindacato CGIL "ci-gi-elle" (non ci-gi-i-elle) e
quell'altro CISL invece /tSizl/ (con articolo femminile)
Giovanni Drogo
2021-05-05 15:48:27 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
La seconda, cosi' pure INPDAP e INPS cosi' come sono scritti. Come pure
... altre sigle: e' stata citata la CIA, che in italiano leggo come
l'ultima sillaba di farmacia. Per essere imparziali citiamo anche il KGB
che io leggo alla russa ka-ghe-be (e mi danno fastidio quelli che
leggono ke).

Invece tornando indietro ai tempi della tesi, il satellite IUE lo ho
sempre letto anche parlando in italiano aiuì (non ai-ju-i) come fanno la
maggioranza dei colleghi (una minoranza lo legge all'italiana).
Ovviamente senza articolo, come tutti i nomi propri di satellite, Ariel
5, Exosat, (Beppo)SAX, XMM(*), AGILE, InteGRAL ...

(*) poi XMM-Newton, "ics-em-em" (una nostra segretaria faceva fatica a
pronunciarlo e diceva "ics-mem-mem") ... noto anche come "il satellite
in cui non una lettere dell'acronimo corrispondeva al nome ufficiale".

Invece "la IAU" (International Astronomical Union") nell'uso corrente in
italiano si legge come scritta e in inglese "ai-e-ju" (chissa' perche'
anche qui si perde, non "ai-ei-ju")

L'ESA e l'ESO direi che anche i colleghi stranieri tendono a leggerli
come noi, piu' con la e che con la i, ed idem i suoi "stabilimenti"
(establishments), ESOC, ESTEC, ESRIN
Ilario di Poitiers
2021-05-05 18:12:29 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
--
IdP


"La plus belle des ruses du diable est de vous persuader qu'il n'existe
pas." (Charles Baudelaire)
Kiuhnm
2021-05-05 20:30:50 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Voce dalla Germania
Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Wolfgang
2021-05-05 20:51:19 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
Nella pronuncia inglese è muta, sì. Ma il nome è tedesco, e la sua
pronuncia originale è /'pfi:tser/. Spero che anche la maggior parte
degli italiani preferisca questa pronuncia a /'faizer/, sebbene
l'articolazione del nesso «pf» possa risultare alquanto difficile ad
alcuni.

Dunque, per evitare i gruppi consonantici «lpf» e «npf» preferirei
gli articoli «lo» e «uno», rispettivamente.

Ciao,
Wolfgang
Ilario di Poitiers
2021-05-05 21:06:48 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
Nella pronuncia inglese è muta, sì. Ma il nome è tedesco, e la sua pronuncia
originale è /'pfi:tser/. Spero che anche la maggior parte degli italiani
preferisca questa pronuncia a /'faizer/, sebbene l'articolazione del nesso
«pf» possa risultare alquanto difficile ad alcuni.
Dunque, per evitare i gruppi consonantici «lpf» e «npf» preferirei gli
articoli «lo» e «uno», rispettivamente.
Io dico "lo Pfizer". Sono gli americani che "sbagliano" la pronuncia
del nome tedesco! :D
--
IdP


"I computer sono freddi e calcolatori." (Anonimo)
Roger
2021-05-05 21:11:51 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
Nella pronuncia inglese è muta, sì. Ma il nome è tedesco, e la sua pronuncia
originale è /'pfi:tser/. Spero che anche la maggior parte degli italiani
preferisca questa pronuncia a /'faizer/, sebbene l'articolazione del nesso
«pf» possa risultare alquanto difficile ad alcuni.
Speranza vana, ahimè!
Chi fa scuola sono i mass media e quindi, siccome si sente solo e
sempre
pronunciare "pfaizer", gli italiani hanno adottato questa pronuncia.
Dunque, per evitare i gruppi consonantici «lpf» e «npf» preferirei gli
articoli «lo» e «uno», rispettivamente.
Anche qui ti devo deludere, almeno per quanto riguarda me e il mio
ambiente.
L'articolo che normalmente si sente usare seguito dalla pronuncia
citata
sopra è "il", oppure "un" (ma sono rari i casi in cui venga usato
l'articolo
indeterminativo).
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Voce dalla Germania
2021-05-06 06:53:58 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
Nella pronuncia inglese è muta, sì. Ma il nome è tedesco, e la sua
pronuncia originale è /'pfi:tser/. Spero che anche la maggior parte
degli italiani preferisca questa pronuncia a /'faizer/, sebbene
l'articolazione del nesso «pf» possa risultare alquanto difficile ad
alcuni.
Speranza vana, ahimè!
Chi fa scuola sono i mass media e quindi, siccome si sente solo e sempre
pronunciare "pfaizer", gli italiani hanno adottato questa pronuncia.
Lo immaginavo, ma non ho ascoltato abbastanza spesso RaiNews 24 per
distinguere se lo dite con la zeta sorda o sonora oppure con la s,
presumo sonora, come lo direi io.

@ Ilario: in tedesco il gruppo "pf" è stranamente frequente e la p si
sente bene nella pronuncia standard, però la ditta è americana fin dalle
origini nel 19° secolo e comunque Pfizer, parlando del vaccino, in
tedesco si pronuncia baiòntek (BioNTech, nome creato da
"Biopharmaceutical New Technologies", ditta fondata da due tedeschi di
origini turche che hanno sviluppato quel vaccino che Pfizer si limita a
fabbricare e vendere in quantità ben superiori a quelle che potrebbe
realizzare quella piccola ditta da sola).
Ilario di Poitiers
2021-05-07 05:51:16 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Lo immaginavo, ma non ho ascoltato abbastanza spesso RaiNews 24 per
distinguere se lo dite con la zeta sorda o sonora oppure con la s,
presumo sonora, come lo direi io.
@ Ilario: in tedesco il gruppo "pf" è stranamente frequente e la p si
sente bene nella pronuncia standard, però la ditta è americana fin dalle
origini nel 19° secolo e comunque Pfizer, parlando del vaccino, in
tedesco si pronuncia baiòntek (BioNTech, nome creato da
"Biopharmaceutical New Technologies", ditta fondata da due tedeschi di
origini turche che hanno sviluppato quel vaccino che Pfizer si limita a
fabbricare e vendere in quantità ben superiori a quelle che potrebbe
realizzare quella piccola ditta da sola).
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty, "developed
by BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque quando vai a
vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento del gruppo sono
gli usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
--
IdP


"Saper ascoltare significa possedere, oltre al proprio, il cervello
degli altri." (Leonardo da Vinci)
Kiuhnm
2021-05-07 06:24:13 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Voce dalla Germania
Lo immaginavo, ma non ho ascoltato abbastanza spesso RaiNews 24 per
distinguere se lo dite con la zeta sorda o sonora oppure con la s,
presumo sonora, come lo direi io.
@ Ilario: in tedesco il gruppo "pf" è stranamente frequente e la p si
sente bene nella pronuncia standard, però la ditta è americana fin dalle
origini nel 19° secolo e comunque Pfizer, parlando del vaccino, in
tedesco si pronuncia baiòntek (BioNTech, nome creato da
"Biopharmaceutical New Technologies", ditta fondata da due tedeschi di
origini turche che hanno sviluppato quel vaccino che Pfizer si limita a
fabbricare e vendere in quantità ben superiori a quelle che potrebbe
realizzare quella piccola ditta da sola).
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty, "developed
by BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque quando vai a
vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento del gruppo sono
gli usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio cognome
all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles Pfizer, sebbene il nome
all'anagrafe fosse Karl Christian Friedrich Pfizer. Perché cambiare Karl
in Charles per poi mantenere la pronuncia tedesca del cognome?
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Ilario di Poitiers
2021-05-07 06:56:11 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty, "developed by
BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque quando vai a
vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento del gruppo sono gli
usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio cognome
all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles Pfizer, sebbene il nome
all'anagrafe fosse Karl Christian Friedrich Pfizer. Perché cambiare Karl in
Charles per poi mantenere la pronuncia tedesca del cognome?
Sarà, ma non mi pare rilevante. La pronuncia "corretta" (ammesso che
esista una tale categoria, ma secondo me meglio parlare di "prevalente"
o "consigliabile") in Italia la decidono gli italiani.
I fattori in gioco peraltro sono diversi.
1. L'originale pronuncia tedesca.
2. La pronuncia americana.
3. La pronuncia istintiva italiana in base alla grafia.
4. La pronuncia popolarizzata dai media [o "midia" che dir si voglia
:D].
--
IdP


"Actual space is intrinsically more powerful and specific than paint on
a flat surface." (Donald Judd)
Kiuhnm
2021-05-07 20:53:40 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty,
"developed by BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque
quando vai a vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento
del gruppo sono gli usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio cognome
all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles Pfizer, sebbene il
nome all'anagrafe fosse Karl Christian Friedrich Pfizer. Perché
cambiare Karl in Charles per poi mantenere la pronuncia tedesca del
cognome?
Sarà, ma non mi pare rilevante. La pronuncia "corretta" (ammesso che
esista una tale categoria, ma secondo me meglio parlare di "prevalente"
o "consigliabile") in Italia la decidono gli italiani.
I fattori in gioco peraltro sono diversi.
1. L'originale pronuncia tedesca.
2. La pronuncia americana.
3. La pronuncia istintiva italiana in base alla grafia.
4. La pronuncia popolarizzata dai media [o "midia" che dir si voglia :D].
Qui si parla del nome di un'azienda e tale nome, pronuncia inclusa, è
/registrato/ dall'azienda. E' ogni altra questione ad essere irrilevante.

Se tutti gli italiani pronunciassero Microsoft con il suono /i/, tu
faresti altrettanto? Io, conoscendo la pronuncia corretta, no.

Tra l'altro, non mi sento di pronunciare scorrettamente neanche parole
di uso comune come "performance" che moltissimi italiani pronunciano con
l'accento sulla prima sillaba.
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Mad Prof
2021-05-07 22:41:26 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Qui si parla del nome di un'azienda e tale nome, pronuncia inclusa, è
/registrato/ dall'azienda. E' ogni altra questione ad essere irrilevante.
Se tutti gli italiani pronunciassero Microsoft con il suono /i/, tu
faresti altrettanto? Io, conoscendo la pronuncia corretta, no.
Tra l'altro, non mi sento di pronunciare scorrettamente neanche parole
di uso comune come "performance" che moltissimi italiani pronunciano con
l'accento sulla prima sillaba.
Come pronunci Levi's?
--
Sanity is not statistical
Kiuhnm
2021-05-08 04:10:32 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Kiuhnm
Qui si parla del nome di un'azienda e tale nome, pronuncia inclusa, è
/registrato/ dall'azienda. E' ogni altra questione ad essere irrilevante.
Se tutti gli italiani pronunciassero Microsoft con il suono /i/, tu
faresti altrettanto? Io, conoscendo la pronuncia corretta, no.
Tra l'altro, non mi sento di pronunciare scorrettamente neanche parole
di uso comune come "performance" che moltissimi italiani pronunciano con
l'accento sulla prima sillaba.
Come pronunci Levi's?
Sempre pronunciato Levi per ignoranza, ma adesso che lo so dirò
/ˈliːvʌɪz/. A chi non mi capisce darò spiegazioni, così impara qualcosa
di nuovo.
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Father McKenzie
2021-05-08 05:56:55 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Mad Prof
Come pronunci Levi's?
Sempre pronunciato Levi per ignoranza, ma adesso che lo so dirò
/ˈliːvʌɪz/. A chi non mi capisce darò spiegazioni, così impara qualcosa
di nuovo.
Sapevo che la pronuncia è quella (la protagonista di "Hello Dolly" con
Barbara si chiamava Dolly Levi, e dicono Livài).
https://www.imdb.com/title/tt0064418/
Però hai provato a chiedere alla commessa della Rinascente "un paio di
Livais taglia extralarge"?
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Wolfgang
2021-05-08 08:38:22 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
[...]
Però hai provato a chiedere alla commessa della Rinascente
"un paio di Livais taglia extralarge"?
Anni fa andai a una profumeria padovana per comprare una saponetta
«Dove». La pronunciai ['dove], ma la commessa non mi capì. Ripetei
la mia richiesta, di nuovo dicendo ['dove]. Infine la commessa mi
capì, disse [dav] e mi diede una saponetta desiderata.

Ma forse ciò non dà testimonianza dell'alto livello anglistico delle
commesse venete, ma è dovuto all'improbabilità di un avverbio
interrogativo come marchio di una merce.

Ciao,
Wolfgang
Giovanni Drogo
2021-05-08 20:53:45 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Anni fa andai a una profumeria padovana per comprare una saponetta
«Dove». La pronunciai ['dove], ma la commessa non mi capì.
Ma forse ciò non dà testimonianza dell'alto livello anglistico delle
commesse venete,
... forse migliorata rispetto a decenni fa. Quando ero piccolo un
detersivo in polvere Tide era letto e pubblicizzato come "tide" e non
"taid", e un dentifricio Colgate come "kolgate" e non "kolgheit" (questo
prima di conoscere un membro dells famiglia Colgate che era un noto
astronomo)
Mad Prof
2021-05-08 08:51:09 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Mad Prof
Post by Kiuhnm
Qui si parla del nome di un'azienda e tale nome, pronuncia inclusa, è
/registrato/ dall'azienda. E' ogni altra questione ad essere irrilevante.
Se tutti gli italiani pronunciassero Microsoft con il suono /i/, tu
faresti altrettanto? Io, conoscendo la pronuncia corretta, no.
Tra l'altro, non mi sento di pronunciare scorrettamente neanche parole
di uso comune come "performance" che moltissimi italiani pronunciano con
l'accento sulla prima sillaba.
Come pronunci Levi's?
Sempre pronunciato Levi per ignoranza, ma adesso che lo so dirò
/ˈliːvʌɪz/. A chi non mi capisce darò spiegazioni, così impara qualcosa
di nuovo.
Immagino valga anche per le aziende non americane, quindi Hyundai dovremmo
pronunciarlo hión-dè…
--
Sanity is not statistical
Kiuhnm
2021-05-08 20:35:37 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Kiuhnm
Post by Mad Prof
Post by Kiuhnm
Qui si parla del nome di un'azienda e tale nome, pronuncia inclusa, è
/registrato/ dall'azienda. E' ogni altra questione ad essere irrilevante.
Se tutti gli italiani pronunciassero Microsoft con il suono /i/, tu
faresti altrettanto? Io, conoscendo la pronuncia corretta, no.
Tra l'altro, non mi sento di pronunciare scorrettamente neanche parole
di uso comune come "performance" che moltissimi italiani pronunciano con
l'accento sulla prima sillaba.
Come pronunci Levi's?
Sempre pronunciato Levi per ignoranza, ma adesso che lo so dirò
/ˈliːvʌɪz/. A chi non mi capisce darò spiegazioni, così impara qualcosa
di nuovo.
Immagino valga anche per le aziende non americane, quindi Hyundai dovremmo
pronunciarlo hión-dè…
La smetti di fare danni?
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Ilario di Poitiers
2021-05-08 10:44:53 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Come pronunci Levi's?
Sempre pronunciato Levi per ignoranza, ma adesso che lo so dirò /ˈliːvʌɪz/. A
chi non mi capisce darò spiegazioni, così impara qualcosa di nuovo.
Dal film "Totò, Peppino e le fanatiche". :D



Scherzi a parte, sei libero di pronunciare come desideri. Il dizionario
di pronuncia italiana DIPI comunque spiega:

Levi’s
ˈlɛvis; ↑ˈlivais

La prima indicata, /ˈlɛvis/, è la pronuncia "più consigliabile".

Quella che segue un punto e virgola, /ˈlivais/ è invece una pronuncia
"meno consigliabile", "tollerata".
La freccia verso l'alto segnala inoltre che si tratta di una pronuncia
"intenzionale", "per fare sfoggio".

http://www.dipionline.it/dizionario/ricerca?lemma=Levi%E2%80%99s
--
IdP


"If I could say it in words there would be no reason to paint." (Edward
Hopper)
Wolfgang
2021-05-08 11:16:24 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Scherzi a parte, sei libero di pronunciare come desideri.
Levi’s
ˈlɛvis; ↑ˈlivais
La prima indicata, /ˈlɛvis/, è la pronuncia "più consigliabile".
Quella che segue un punto e virgola, /ˈlivais/ è invece una
pronuncia "meno consigliabile", "tollerata".
La freccia verso l'alto segnala inoltre che si tratta di una
pronuncia "intenzionale", "per fare sfoggio".
http://www.dipionline.it/dizionario/ricerca?lemma=Levi%E2%80%99s
Quel «per fare sfoggio» del DiPI non mi è mai piaciuto, ha un forte
sapore di invidia sociale, quasi si volesse dire: «Mentre la plebe
deve accontentarsi di [ˈlɛvis], chi vuol darsi arie di erudizione
dica pure [ˈlivais].»

Ciao,
Wolfgang
Ilario di Poitiers
2021-05-08 10:35:33 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty, "developed
by BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque quando vai a
vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento del gruppo sono gli
usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio cognome
all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles Pfizer, sebbene il nome
all'anagrafe fosse Karl Christian Friedrich Pfizer. Perché cambiare Karl
in Charles per poi mantenere la pronuncia tedesca del cognome?
Sarà, ma non mi pare rilevante. La pronuncia "corretta" (ammesso che esista
una tale categoria, ma secondo me meglio parlare di "prevalente" o
"consigliabile") in Italia la decidono gli italiani.
I fattori in gioco peraltro sono diversi.
1. L'originale pronuncia tedesca.
2. La pronuncia americana.
3. La pronuncia istintiva italiana in base alla grafia.
4. La pronuncia popolarizzata dai media [o "midia" che dir si voglia :D].
Qui si parla del nome di un'azienda e tale nome, pronuncia inclusa, è
/registrato/ dall'azienda. E' ogni altra questione ad essere irrilevante.
La registrazione di un brand implica solo che non puoi rubarglielo.
Post by Kiuhnm
Se tutti gli italiani pronunciassero Microsoft con il suono /i/, tu faresti
altrettanto? Io, conoscendo la pronuncia corretta, no.
Se gli americani hanno pronunciato Pfizer all'americana e non alla
tedesca, perché devo seguire gli americani?
Post by Kiuhnm
Tra l'altro, non mi sento di pronunciare scorrettamente neanche parole di uso
comune come "performance" che moltissimi italiani pronunciano con l'accento
sulla prima sillaba.
La "correttezza", se vogliamo giocare alle matite rosse e blu, in fin
dei conti va giudicata secondo gli standard e gli usi della lingua
d'arrivo, non di quella di partenza.
--
IdP


"God created war so that Americans would learn geography." (Mark Twain)
Kiuhnm
2021-05-08 20:49:00 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Se gli americani hanno pronunciato Pfizer all'americana e non alla
tedesca, perché devo seguire gli americani?
L'ha deciso la Pfizer, non gli americani.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Wolfgang
2021-05-07 07:09:16 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
[...]
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio
cognome all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles
Pfizer, sebbene il nome all'anagrafe fosse Karl Christian
Friedrich Pfizer. Perché cambiare Karl in Charles per poi
mantenere la pronuncia tedesca del cognome?
Ma ci sono anche controesempi, come Roosevelt, Fauci, Farage.

Ciao,
Wolfgang
Father McKenzie
2021-05-07 09:37:35 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Ma ci sono anche controesempi, come Roosevelt, Fauci, Farage.
Poche persone (credo non solo in Italia) sono informati dell'origine
nederlandese della famiglia Roosevelt e della pronuncia originaria (con
le due "o" pronunciate come una o lunga e la R più "di gola"). Negli USA
talvolta si sente questa pronuncia e altre volte "rusvelt". In un video
di History Channel dicevano Roosevelt all'olandese.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Father McKenzie
2021-05-07 09:42:59 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Poche persone (credo non solo in Italia) sono informati
Veniam peto. Poche persone sono informatE. Errata corrigete.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Wolfgang
2021-05-07 10:26:33 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Wolfgang
Ma ci sono anche controesempi, come Roosevelt, Fauci, Farage.
Poche persone (credo non solo in Italia) sono informati dell'origine
. nederlandese della famiglia Roosevelt e della pronuncia originaria
(con le due "o" pronunciate come una o lunga e la R più "di gola").
Negli USA talvolta si sente questa pronuncia e altre volte
"rusvelt". In un video di History Channel dicevano Roosevelt
all'olandese.
Negli Stati Uniti non ho mai sentito ['rusvelt], ma sempre ed
esclusivamente ['rosevelt]. Idem per la CNN. La «u» si sente solo in
bocca agli europei continentali e, alle volte, ai britannici.

Del resto neanche la pronuncia americana onora il fatto che nel
neerlandese-fiammingo la lettera <v> rappresenti il suono di [f].
Quindi il cognome suono quasi uguale al tedesco «Rosenfeld» 'campo
di rose' (in Olanda le aiuole son così vaste da meritare la
denominazione «campi»).

Ciao,
Wolfgang
Giovanni Drogo
2021-05-07 15:58:38 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio cognome
all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles Pfizer, sebbene il
nome all'anagrafe fosse Karl Christian Friedrich Pfizer.
Che fosse cosi' antica e derivasse da un tedesco naturalizzato americano
lo apprendo di questi tempi. Mentre l'etichetta Pfizer in farmacia e mi
pare persino un insegna luminosa dalle parti di via Ferrante Aporti) le
vedevo da sempre (e le avevo sempre interpretate come tedesche, tanto
quanto la Pfaff delle macchine da cucire).

Di Karl mutato in Charles avevo sentito solo Karl August Rudolph
Steinmetz, che all'immigration si era fatto registrare Charles Proteus
Steinmetz. Non lo ho mai sentito pronunciare da americani. per cui a
me viene naturale alla tedesca.
Post by Kiuhnm
Poche persone (credo non solo in Italia) sono informati dell'origine
nederlandese della famiglia Roosevelt e della pronuncia originaria
L'origine olandese era chiara, tuttavia ho sempre sentito "rusvelt"
(praticamente solo in italiano).

Troverei curioso che gli americani mantengano una pronuncia
semi-olandese e non lo leggano come "e' scritto per loro", come fanno
per Schwartz (che leggono shuorz) e Seyfert (che leggono sifert ... e
qui anch'io come tutti)
Giovanni Drogo
2021-05-07 16:04:13 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Probabilmente, il fondatore stesso pronunciava il proprio cognome
all'inglese, infatti si faceva chiamare Charles Pfizer, sebbene il nome
all'anagrafe fosse Karl Christian Friedrich Pfizer.
Che fosse cosi' antica e derivasse da un tedesco naturalizzato americano lo
apprendo di questi tempi. Mentre l'etichetta Pfizer in farmacia e mi pare
persino un insegna luminosa dalle parti di via Ferrante Aporti) le vedevo da
sempre (e le avevo sempre interpretate come tedesche, tanto quanto la Pfaff
delle macchine da cucire).
Di Karl mutato in Charles avevo sentito solo Karl August Rudolph Steinmetz,
che all'immigration si era fatto registrare Charles Proteus Steinmetz. Non lo
ho mai sentito pronunciare da americani. per cui a me viene naturale alla
tedesca.
Post by Kiuhnm
Poche persone (credo non solo in Italia) sono informati dell'origine
nederlandese della famiglia Roosevelt e della pronuncia originaria
L'origine olandese era chiara, tuttavia ho sempre sentito "rusvelt"
(praticamente solo in italiano).
Troverei curioso che gli americani mantengano una pronuncia semi-olandese e
non lo leggano come "e' scritto per loro", come fanno per Schwartz (che
leggono shuorz) e Seyfert (che leggono sifert ... e qui anch'io come tutti)
--
----------------------------------------------------------------------
***@mi.iasf.cnr.it is a newsreading account used by more persons to
avoid unwanted spam. Any mail returning to this address will be rejected.
Users can disclose their e-mail address in the article if they wish so.
Wolfgang
2021-05-07 17:18:27 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
[...]
L'origine olandese era chiara, tuttavia ho sempre sentito
"rusvelt" (praticamente solo in italiano).
Troverei curioso che gli americani mantengano una pronuncia
semi-olandese e non lo leggano come "e' scritto per loro",
come fanno per Schwartz (che leggono shuorz) e Seyfert (che
leggono sifert ... e qui anch'io come tutti)
La ragione è che lo stesso Roosevelt desiderava questa pronuncia:

      There has been much debate about the correct pronunciation of
      Roosevelt's last name, however, in several letters Theodore
      Roosevelt himself specifies the correct pronunciation.

      In a letter to the Rev. William W. Moir dated October 10,
      1898 he writes:

            As for my name, it is pronounced as if it was
            spelled "Rosavelt." That is in three syllables.
            The first syllable as if it was "Rose."

(Vedi https://www.myneworleans.com/how-to-say-roosevelt/)

Trovo interessante "as if it was", anziché "as if it were".

Ciao,
Wolfgang
Kiuhnm
2021-05-07 20:59:11 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Giovanni Drogo
[...]
L'origine olandese era chiara, tuttavia ho sempre sentito
"rusvelt" (praticamente solo in italiano).
Troverei curioso che gli americani mantengano una pronuncia
semi-olandese e non lo leggano come "e' scritto per loro",
come fanno per Schwartz (che leggono shuorz) e Seyfert (che
leggono sifert ... e qui anch'io come tutti)
      There has been much debate about the correct pronunciation of
      Roosevelt's last name, however, in several letters Theodore
      Roosevelt himself specifies the correct pronunciation.
      In a letter to the Rev. William W. Moir dated October 10,
            As for my name, it is pronounced as if it was
            spelled "Rosavelt." That is in three syllables.
            The first syllable as if it was "Rose."
(Vedi https://www.myneworleans.com/how-to-say-roosevelt/)
Trovo interessante "as if it was", anziché "as if it were".
O addirittura "as though it were".
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Voce dalla Germania
2021-05-07 08:29:13 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty, "developed
by BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque quando vai a
vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento del gruppo sono
gli usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
Per la precisione, non dubito che in Italia lo chiamiate "Pfizer", ma in
Germania lo chiamiamo "Biontech", a cominciare dall'assistente del
medico tre giorni fa. Non so se avrei capito, se mi avesse detto che
possono vaccinarmi verso fine mese con Vakzveria o Comirnaty.
Ilario di Poitiers
2021-05-07 08:52:08 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Ilario di Poitiers
Se vogliamo essere pedanti, il nome del vaccino è Comirnaty, "developed
by BioNTech and Pfizer", sostiene il sito EMA. Comunque quando vai a
vaccinarti è "Pfizer", e in fin dei conti l'argomento del gruppo sono
gli usi linguistici, non le "cose" in sé. :)
Per la precisione, non dubito che in Italia lo chiamiate "Pfizer", ma in
Germania lo chiamiamo "Biontech", a cominciare dall'assistente del
medico tre giorni fa. Non so se avrei capito, se mi avesse detto che
possono vaccinarmi verso fine mese con Vakzveria o Comirnaty.
Sul sito MinSalute viene presentato come
"Vaccino Comirnaty di Pfizer/BioNTech".
oppure
"I vaccini attualmente autorizzati da Ema e Aifa (Pfizer BioNTech,
Moderna, Astra Zeneca),"

Nei formulari delle prenotazioni comunque ho visto solo "Pfizer".
Non so se ciò derivi da una precisa scelta o sia semplicemente il nome
diventato più popolare.
A livello comunicativo, Pfizer è un nome già noto, in particolare per
la famosa pillola blu... Come nome, potrebbe essere in qualche modo più
rassicurante di "Biontech" o "Comirnaty".
--
IdP


"Thy labour'd works shall live when time devours / Th' abortive
offspring of their hasty hours." (Thomas Carew)
Voce dalla Germania
2021-05-07 12:59:33 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Nei formulari delle prenotazioni comunque ho visto solo "Pfizer".
Non so se ciò derivi da una precisa scelta o sia semplicemente il nome
diventato più popolare.
A livello comunicativo, Pfizer è un nome già noto, in particolare per la
famosa pillola blu...
Penso che sia semplicemente il nome diventato più popolare in Italia,
anche perché, come ricordi, Pfizer è un nome già noto.
Il nome Biontech lo conoscevano solo pochi addetti ai lavori, però è una
start-up *tedesca* e questo spiega probabilmente perché qua dicono tutti
Biontech.
Ilario di Poitiers
2021-05-07 13:06:56 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Ilario di Poitiers
Nei formulari delle prenotazioni comunque ho visto solo "Pfizer".
Non so se ciò derivi da una precisa scelta o sia semplicemente il nome
diventato più popolare.
A livello comunicativo, Pfizer è un nome già noto, in particolare per la
famosa pillola blu...
Penso che sia semplicemente il nome diventato più popolare in Italia,
anche perché, come ricordi, Pfizer è un nome già noto.
Il nome Biontech lo conoscevano solo pochi addetti ai lavori, però è una
start-up *tedesca* e questo spiega probabilmente perché qua dicono tutti
Biontech.
C'era un periodo, prima delle recenti controversie, in cui l'Astra
Zeneca veniva chiamato dalla stampa italiana... vaccino
"Oxford-Italian". :D

https://www.ansa.it/english/news/2020/07/20/oxford-italian-vaccine-has-strong-immune-response_ff2567b1-62b7-4fa3-861e-8fb464351d53.html

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-11-23/parte-vaccino-astrazeneca-prodotta-irbm-pomezia-10396155/
--
IdP


"O animal grazioso e benigno che visitando vai per l'aere perso"
(Francesca da Rimini)
Valerio Vanni
2021-05-08 20:39:26 UTC
Permalink
On Fri, 7 May 2021 14:59:33 +0200, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Post by Ilario di Poitiers
A livello comunicativo, Pfizer è un nome già noto, in particolare per la
famosa pillola blu...
Penso che sia semplicemente il nome diventato più popolare in Italia,
anche perché, come ricordi, Pfizer è un nome già noto.
Non credo... I nomi delle case farmaceutiche sono venuti alla ribalta
solo per i vaccini anti covid.
Ora, col senno del poi, diciamo "Ah, sì, quelli del Viagra". Ma vorrei
una macchina del tempo, per provare a chiedere alla gente di Pfizer.
Secondo me pochi da "Pfizer" risalirebbero a "Viagra".
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Kiuhnm
2021-05-08 20:50:54 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Ora, col senno del poi, diciamo "Ah, sì, quelli del Viagra". Ma vorrei
una macchina del tempo, per provare a chiedere alla gente di Pfizer.
Secondo me pochi da "Pfizer" risalirebbero a "Viagra".
Dipende dall'uso.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Valerio Vanni
2021-05-09 11:58:08 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Ora, col senno del poi, diciamo "Ah, sì, quelli del Viagra". Ma vorrei
una macchina del tempo, per provare a chiedere alla gente di Pfizer.
Secondo me pochi da "Pfizer" risalirebbero a "Viagra".
Dipende dall'uso.
Nel senso che a seconda di quanto Viagra si prende cambia la
pronuncia? ;-)
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Kiuhnm
2021-05-09 19:02:40 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Ora, col senno del poi, diciamo "Ah, sì, quelli del Viagra". Ma vorrei
una macchina del tempo, per provare a chiedere alla gente di Pfizer.
Secondo me pochi da "Pfizer" risalirebbero a "Viagra".
Dipende dall'uso.
Nel senso che a seconda di quanto Viagra si prende cambia la
pronuncia? ;-)
Che tu ci creda o no, questa era proprio la mia battuta! Sai che non
metto faccine.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Kiuhnm
2021-05-09 19:03:38 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Ora, col senno del poi, diciamo "Ah, sì, quelli del Viagra". Ma vorrei
una macchina del tempo, per provare a chiedere alla gente di Pfizer.
Secondo me pochi da "Pfizer" risalirebbero a "Viagra".
Dipende dall'uso.
Nel senso che a seconda di quanto Viagra si prende cambia la
pronuncia? ;-)
Che tu ci creda o no, questa era proprio la mia battuta! Sai che non
metto faccine.
Meglio "la mia battuta era proprio questa".
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Valerio Vanni
2021-05-08 20:31:03 UTC
Permalink
On Fri, 7 May 2021 10:29:13 +0200, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Per la precisione, non dubito che in Italia lo chiamiate "Pfizer", ma in
Germania lo chiamiamo "Biontech", a cominciare dall'assistente del
medico tre giorni fa. Non so se avrei capito, se mi avesse detto che
possono vaccinarmi verso fine mese con Vakzveria o Comirnaty.
Questi ultimi (il primo Vaxzevria, per l'esattezza) sono poco
conosciuti anche qui.
Per il grande pubblico, i nomi sono: Pfizer, Moderna, Astrazeneca,
Johnson and Johnson, Sputnik.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Kiuhnm
2021-05-05 21:31:50 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
Nella pronuncia inglese è muta, sì. Ma il nome è tedesco, e la sua
pronuncia originale è /'pfi:tser/. Spero che anche la maggior parte
degli italiani preferisca questa pronuncia a /'faizer/, sebbene
l'articolazione del nesso «pf» possa risultare alquanto difficile ad
alcuni.
Dunque, per evitare i gruppi consonantici «lpf» e «npf» preferirei gli
articoli «lo» e «uno», rispettivamente.
https://en.wikipedia.org/wiki/Pfizer
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Ilario di Poitiers
2021-05-05 20:58:55 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
In inglese. E in tedesco? Karl Christian Friedrich Pfizer nacque in
Germania, anche se fece fortuna negli Stati Uniti, dove fu conosciuto
come Charles Pfizer
--
IdP


"La plus subtile folie se fait de la plus subtile sagesse." (Michel de
Montaigne)
Kiuhnm
2021-05-05 21:32:06 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
In inglese. E in tedesco? Karl Christian Friedrich Pfizer nacque in
Germania, anche se fece fortuna negli Stati Uniti, dove fu conosciuto
come Charles Pfizer
https://en.wikipedia.org/wiki/Pfizer
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Kiuhnm
2021-05-05 21:44:36 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
Post by Kiuhnm
Post by Ilario di Poitiers
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
La "p" è muta.
In inglese. E in tedesco? Karl Christian Friedrich Pfizer nacque in
Germania, anche se fece fortuna negli Stati Uniti, dove fu conosciuto
come Charles Pfizer
https://en.wikipedia.org/wiki/Pfizer
La compagnia stessa ha deciso di chiamarsi usando la pronuncia all'inglese:

--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Roger
2021-05-05 20:45:54 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Voce dalla Germania
Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
In questa pagina si legge "I pneumatici" e, poco dopo, "gli
pneumatici":

https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/catalogo/stagione/4-stagioni
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Roger
2021-05-05 20:50:19 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Voce dalla Germania
Più interessante e degno di discussione è il caso di CNU se la C sta per
consiglio e quindi "la CNU" è improponibile. "Il CNU" o "lo CNU"? Mi
pare di notare una situazione simile al passaggio in gran parte già
avvenuto da "lo pneumatico" a "il pneumatico", quest'ultimo nettamente
prevalente su un sito di gente che di pneumatici se ne intende,
<https://www.pirelli.com/tyres/it-it/auto/home>.
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
No, io, e quelli con cui parlo, diciamo il Pfizer.
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Wolfgang
2021-05-05 20:55:32 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
No, io, e quelli con cui parlo, diciamo il Pfizer.
Il faiser o il pfittser?

Ciao,
Wolfgang
Roger
2021-05-05 21:12:55 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Roger
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
No, io, e quelli con cui parlo, diciamo il Pfizer.
Il faiser o il pfittser?
Il pfaizer
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Ilario di Poitiers
2021-05-05 21:28:18 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Wolfgang
Post by Roger
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
No, io, e quelli con cui parlo, diciamo il Pfizer.
Il faiser o il pfittser?
Il pfaizer
Se dici "il pneumatico", "il Pfizer" è coerente.
Chi dice "lo pneumatico" dirà anche "lo Pfizer", credo.
Comunque non è questione di "mutismo" della p, che gli italiani secondo
me pronunciano o almeno accennano.
--
IdP


"L'aver con chi piangere menoma il pianto d'assai." (Vittorio Alfieri)
Roger
2021-05-05 21:32:25 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Roger
Post by Wolfgang
Post by Roger
Post by Ilario di Poitiers
[...]
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
No, io, e quelli con cui parlo, diciamo il Pfizer.
Il faiser o il pfittser?
Il pfaizer
Se dici "il pneumatico", "il Pfizer" è coerente.
Chi dice "lo pneumatico" dirà anche "lo Pfizer", credo.
Comunque non è questione di "mutismo" della p, che gli italiani secondo me
pronunciano o almeno accennano.
Perfettamente d'accordo!
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Klaram
2021-05-06 09:05:46 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Roger
Post by Wolfgang
Il faiser o il pfittser?
Il pfaizer
Se dici "il pneumatico", "il Pfizer" è coerente.
Chi dice "lo pneumatico" dirà anche "lo Pfizer", credo.
Comunque non è questione di "mutismo" della p, che gli italiani secondo me
pronunciano o almeno accennano.
Io ho deciso di dire il Faizer, all'inglese, perché non crea problemi.
Quanto alla coerenza, bisogna dire che un conto è la grammatica un
conto è l'uso, ad esempio, dico gli Cnidari, ma il Cnel.
Gli gnocchi, ma quando vado a comprarli nel negozio dove parlano
piemontese dico i gnocchi. :))
Lo pneumatico, ma il mio gommista dice il pneumatico/i pneumatici.

k
Kiuhnm
2021-05-06 20:27:47 UTC
Permalink
Post by Klaram
Post by Ilario di Poitiers
Post by Roger
Post by Wolfgang
Il faiser o il pfittser?
Il pfaizer
Se dici "il pneumatico", "il Pfizer" è coerente.
Chi dice "lo pneumatico" dirà anche "lo Pfizer", credo.
Comunque non è questione di "mutismo" della p, che gli italiani
secondo me pronunciano o almeno accennano.
Io ho deciso di dire il Faizer, all'inglese, perché non crea problemi.
Cioè hai deciso di pronunciarlo correttamente.
--
Kiuhnm

The Want is but an illusion for the Want is the
Do of the mind.
Valerio Vanni
2021-05-05 21:45:22 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Ilario di Poitiers
Siamo tutti d'accordo sullo Pfizer, come vaccino?
No, io, e quelli con cui parlo, diciamo il Pfizer.
Da me l'esatto contrario.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Ilario di Poitiers
2021-05-03 10:03:33 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Ilario di Poitiers
"La Composizione *del* CNEL"
la C sta per Consiglio, come pure nel CNR.
Vediamo. L'FBI (l'ef-bi-ai), l'MSI (l'emme-esse-i)...
Mi pare che spesso l'articolo segua da come leggiamo, a prescindere dal
significato per esteso, che peraltro non tutti hanno sulla punta della
lingua (Federal bureau of investigation, Movimento sociale italiano).

Aggiungo tuttavia che scriverei "il NPGTU". Perché? Forse perché (a
differenza del CNEL, dell'FBI e dell'MSI) è raro pronunciare "NPGTU"
come tale, mentre nel parlato si userà la forma estesa "il Nuovo piano
generale del traffico urbano".
--
IdP


"Fresche le mie parole ne la sera / ti sien come il fruscìo che fan le
foglie / del gelso ne la man di chi le coglie." (Gabriele d'Annunzio)
Continua a leggere su narkive:
Loading...