Discussione:
350 longitudine?
(troppo vecchio per rispondere)
Father McKenzie
2021-05-08 22:57:41 UTC
Permalink
Secondo le agenzie, il punto di caduta più probabile del razzo cinese
sarebbe intorno (molto intorno) a latitudine 41,6, longitudine 350,7
(copio da twitter di Space-Track (@SpaceTrackOrg) e rilanci delle
agenzie di stampa.
Ma che unità di misura è? E in gradi sessagesimali, oppure decimali,
come si traduce? A quanto ricordo, in gradi sex. si arrivava a 180°E
oppure W
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Father McKenzie
2021-05-09 05:44:35 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Secondo le agenzie, il punto di caduta più probabile del razzo cinese
sarebbe intorno (molto intorno) a latitudine 41,6, longitudine 350,7
agenzie di stampa.
 Ma che unità di misura è? E in gradi sessagesimali, oppure decimali,
come si traduce? A quanto ricordo, in gradi sex. si arrivava a 180°E
oppure W
Il razzo è caduto nel comune di Bugliano :-D


https://twitter.com/CBugliano/status/1391241519340867584
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Roger
2021-05-09 12:36:49 UTC
Permalink
Secondo le agenzie, il punto di caduta più probabile del razzo cinese sarebbe
intorno (molto intorno) a latitudine 41,6, longitudine 350,7 (copio da
Ma che unità di misura è? E in gradi sessagesimali, oppure decimali, come
si traduce? A quanto ricordo, in gradi sex. si arrivava a 180°E oppure W
Anche secondo me.
Non mi pare che, dopo i 180° (E oppure W) si prosegua.
A meno che, in certe ambiti, il calcolo della longitudine sia
monodirezionale.
Quindi 350,7 gradi Est (350°42') corrisponderebbero a 9,3 gradi W
(9°18')
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Father McKenzie
2021-05-09 14:34:29 UTC
Permalink
Post by Roger
A meno che, in certe ambiti, il calcolo della longitudine sia
monodirezionale.
Quindi 350,7 gradi Est (350°42') corrisponderebbero a 9,3 gradi W (9°18')
Sembra di sì, mi hanno risposto da SpaceTrack.org di considerare il
valore equivalente a -9.3 (o 9.3 E)
In effetti poi lo splash è avvenuto parecchio più in là, a circa lat
22.2, long 50.0
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Father McKenzie
2021-05-09 14:49:06 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Sembra di sì, mi hanno risposto da SpaceTrack.org di considerare il
valore equivalente a -9.3 (o 9.3 E)
9.3 W, ovviamente
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Giovanni Drogo
2021-05-09 14:11:43 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
intorno (molto intorno) a latitudine 41,6, longitudine 350,7
E in gradi sessagesimali, oppure decimali, come si traduce?
Non conosco gli usi e le mode dei geografi, ma in astronomia, per quanto
per certi usi (p.es. i "nomi di coordinate" degli oggetti) si usi ancora
la notazione sessagesimale di antica tradizione babilonese (gradi,
minuti d'arco e secondi d'arco, oppure ore, minuti e secondi "di
tempo") e' infinitamente piu' comodo ai fini del calcolo usare una
notazione decimale.

Per la declinazione (equivalente della latitudine) si va da -90 a +90 ma
per la ascensione retta (equivalente della longitudine) la cui forma
tradizionale e' in ore da 0 a 24, e' molto piu' comodo usare i gradi
decimali da 0 a 360.

In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Father McKenzie
2021-05-09 14:35:05 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Ehm
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Giovanni Drogo
2021-05-09 14:48:15 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Ehm
!pi e' ovviamente pi greco (o 180 in gradi)

!dtor e' il fattore di conversione da gradi a radianti
(degree-to-radians) (per i linguaggi di programmazione in cui le
funzioni trigonometriche vogliono angoli in radianti)

notazioni comuni almeno in IDL e GDL

l'aritmetica modulare pensavo fosse una nozione comune
https://it.wikipedia.org/wiki/Aritmetica_modulare
https://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_modulo
https://en.wikipedia.org/wiki/Modulo_operation
Father McKenzie
2021-05-09 16:09:36 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
!pi e' ovviamente pi greco (o 180 in gradi)
!dtor e' il fattore di conversione da gradi a radianti
(degree-to-radians) (per i linguaggi di programmazione in cui le
funzioni trigonometriche vogliono angoli in radianti)
notazioni comuni almeno in IDL e GDL
la conversione a penna da gradi a radianti e vic. la so fare, di
programmazione capisco un quarto di cippa. Comunque la domanda, cui hai
risposto, verteva sull'unità di misura usata in quelle coordinate.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Giovanni Drogo
2021-05-10 08:59:56 UTC
Permalink
la domanda ... verteva sull'unità di misura usata in quelle coordinate.
Piu' sulla NOTAZIONE che sulla unita' (che potrebbero essere radianti,
gradi normali da 0 a 360 mod 360, o quei curiosi gradi da 0 a 400 mai
visti usare nella pratica, o "ore di tempo") ... i gradi sempre gradi
sono sia che si usi la notazione sessagesimale, p.es. 25:30:00.0, o
decimale, p.es. 25.5, e indipendentemente dal range (0:360, -180:+180 o
quel che si vuole)

In quanto alla "aritmetica modulare" ho dovuto cercare che quello fosse
il nome, io la avrei chiamata "aritmetica modulo qualcosa", ma
l'operazione "modulo" (mod o % in certi linguaggi di programmazione)
dovrebbe essere comunemente nota.
Kiuhnm
2021-05-10 09:54:42 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
In quanto alla "aritmetica modulare" ho dovuto cercare che quello fosse
il nome, io la avrei chiamata "aritmetica modulo qualcosa", ma
l'operazione "modulo" (mod o % in certi linguaggi di programmazione)
dovrebbe essere comunemente nota.
In generale si parla di algebra modulare. Si studia in Teoria dei Numeri
ed è il cuore della crittografia moderna (non che ai matematici puri
interessi :))).

Piccola nota: in molti linguaggi di programmazione il modulo può dare
risultato negativo, mentre molti matematici preferiscono prenderlo
sempre positivo. Per es.
-12/7 ~~> -12 = 7(-2) + 2 <-- matematici
-12/7 ~~> -12 = 7(-1) + -5 <-- C/C++, e molti altri
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Voce dalla Germania
2021-05-09 19:17:11 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
l'aritmetica modulare pensavo fosse una nozione comune
https://it.wikipedia.org/wiki/Aritmetica_modulare
https://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_modulo
https://en.wikipedia.org/wiki/Modulo_operation
Confesso la mia ignoranza per non avere mai sentito il termine
"aritmetica modulare" nei miei pochi anni di vita vissuta, meno di 65, e
ti ringrazio per avermi fatto ridere in una pausa di una traduzione più
impegnativa del solito.
Kiuhnm
2021-05-09 19:00:27 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Disciplina che vai...
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Kiuhnm
2021-05-09 19:42:23 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Disciplina che vai...
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
Anche perché in matematica '!' indica il fattoriale, quindi si creerebbe
non poca confusione.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Patrizio
2021-05-10 06:05:33 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Disciplina che vai...
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
Anche perché in matematica '!' indica il fattoriale, quindi si creerebbe
non poca confusione.
In tal caso, però, l'operatore '!' (si dice così?) è posposto al suo operando (?):
5! = 120.
Raramente, ho visto usarlo anteposto, stavolta con valore di negazione:
1 != 2.

Ciao
Patrizio
Kiuhnm
2021-05-10 06:40:12 UTC
Permalink
Post by Patrizio
Post by Kiuhnm
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Disciplina che vai...
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
Anche perché in matematica '!' indica il fattoriale, quindi si creerebbe
non poca confusione.
5! = 120.
1 != 2.
In 3!pi è anteposto o posposto?
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Patrizio
2021-05-10 07:44:27 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Patrizio
Post by Kiuhnm
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
In ogni caso ... basta sempre fare mod 2*!pi ! (o 2*!pi/!dtor)
Disciplina che vai...
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
Anche perché in matematica '!' indica il fattoriale, quindi si creerebbe
non poca confusione.
5! = 120.
1 != 2.
In 3!pi è anteposto o posposto?
Nel messaggio di Giovanni il '!' l'ho inteso anteposto, credo come altra
grafia di '\' in TeX. In 3!pi beh, ci si dovrebbe accordare prima. Se è da
intendersi posposto, l'espressione significa 6 pi greco; se anteposto,
non vedo un significato utile o sensato, come negazione.

Ciao
Patrizio
Giovanni Drogo
2021-05-10 08:51:25 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Disciplina che vai...
Non disciplina ma linguaggio di programmazione
Post by Kiuhnm
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
Gli oggetti che iniziano con ! in IDL o GDL sono "variabili di sistema"
(che poi possono essere ... costanti numeriche, oppure vere variabili o
strutture ... p.es. !x.range=[0.,15.] fissa gli estremi dell'asse X in
un plot).
Kiuhnm
2021-05-10 10:04:09 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Kiuhnm
Disciplina che vai...
Non disciplina ma linguaggio di programmazione
Post by Kiuhnm
Mai visto !pi. Sempre usato \pi, da LaTeX.
Gli oggetti che iniziano con ! in IDL o GDL sono "variabili di sistema"
(che poi possono essere ... costanti numeriche, oppure vere variabili o
strutture ... p.es. !x.range=[0.,15.] fissa gli estremi dell'asse X in
un plot).
Un rivale di matlab, insomma.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Giovanni Drogo
2021-05-10 11:19:07 UTC
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
Gli oggetti che iniziano con ! in IDL o GDL sono "variabili di sistema"
Un rivale di matlab, insomma.
O di python.
Ma ben piu' antico. Tuttora kicking and alive.

Ricordo lo usava una amica al DLR per Giotto (quindi ante-1986) nella
versione per VAX VMS (dice niente ?) e io avevo adattato una procedura
IDL NASA per gli spettri IUE ad IHAP a fine anni '80 (IDL era ed e' "a
pagamento" ... la versione open-source GDL e' alquanto successiva)

Ma secondo la storia su wikipedia si risale agli anni '70 e ai PDP
Kiuhnm
2021-05-10 18:58:13 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Kiuhnm
 Gli oggetti che iniziano con ! in IDL o GDL sono "variabili di sistema"
Un rivale di matlab, insomma.
O di python.
Ora Python si usa molto nell'IA, machine learning in particolare. Forse
Julia ne prenderà il posto, prima o poi.
Post by Giovanni Drogo
Ma ben piu' antico. Tuttora kicking and alive.
Ricordo lo usava una amica al DLR per Giotto (quindi ante-1986) nella
versione per VAX VMS (dice niente ?) e io avevo adattato una procedura
IDL NASA per gli spettri IUE ad IHAP a fine anni '80 (IDL era ed e' "a
pagamento" ... la versione open-source GDL e' alquanto successiva)
Ma secondo la storia su wikipedia si risale agli anni '70 e ai PDP
Non è il mio mondo.
--
Kiuhnm

Once I used to run faster...
... but I was found out right away.
Continua a leggere su narkive:
Loading...