Discussione:
lettera
Aggiungi Risposta
Giovanni Drogo
2020-09-30 18:54:41 UTC
Rispondi
Permalink
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Mad Prof
2020-09-30 19:12:13 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Io dico léttera, ma secondo il Treccani va bene anche lèttera. Però è la
stessa parola. Quale sarebbe la differenza di significato?
--
Sanity is not statistical
Giovanni Drogo
2020-09-30 19:38:25 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
léttera|lèttera.
Quale sarebbe la differenza di significato?
Una e' la lettera dell'alfabeto, e l'altra la corrispondenza epistolare
(ma non so dire quale :-))
Mad Prof
2020-09-30 19:40:52 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Mad Prof
Post by Giovanni Drogo
léttera|lèttera.
Quale sarebbe la differenza di significato?
Una e' la lettera dell'alfabeto, e l'altra la corrispondenza epistolare
(ma non so dire quale :-))
Né il Treccani né il Devoto-Oli fanno questa distinzione. Il lemma è lo
stesso e vengono segnalate entrambe le pronunce.
--
Sanity is not statistical
Valerio Vanni
2020-09-30 19:50:30 UTC
Rispondi
Permalink
On Wed, 30 Sep 2020 20:54:41 +0200, Giovanni Drogo
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Molto semplicemente, una è la pronuncia romana e l'altra quella
toscana.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Voce dalla Germania
2020-09-30 20:53:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
On Wed, 30 Sep 2020 20:54:41 +0200, Giovanni Drogo
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Molto semplicemente, una è la pronuncia romana e l'altra quella
toscana.
Giusto per risparmiare un po' di ricerche a chi non è né romano né
toscano: la pronuncia lèttera, oltre a essere la mia e, suppongo, quella
di molta gente a nord della linea La Spezia-RImini, sarebbe la pronuncia
toscana o quella romana?
Valerio Vanni
2020-09-30 21:22:40 UTC
Rispondi
Permalink
On Wed, 30 Sep 2020 22:53:28 +0200, Voce dalla Germania
Post by Voce dalla Germania
Post by Valerio Vanni
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Molto semplicemente, una è la pronuncia romana e l'altra quella
toscana.
Giusto per risparmiare un po' di ricerche a chi non è né romano né
toscano: la pronuncia lèttera, oltre a essere la mia e, suppongo, quella
di molta gente a nord della linea La Spezia-RImini, sarebbe la pronuncia
toscana o quella romana?
Toscana.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Giovanni Drogo
2020-09-30 21:57:33 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
citavano qualche manuale di dizione RAI
Valerio Vanni
2020-10-05 09:18:24 UTC
Rispondi
Permalink
On Wed, 30 Sep 2020 23:57:33 +0200, Giovanni Drogo
Post by Giovanni Drogo
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
citavano qualche manuale di dizione RAI
Per curiosità: quanti soldi valeva la domanda?
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Giovanni Drogo
2020-10-05 12:44:23 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
léttera|lèttera.
Per curiosità: quanti soldi valeva la domanda?
Non ci ho prestato attenzione ne' ricordo il contesto esatto, mi aveva
colpito il fatto che l'apertura della vocale facesse differenza.
(Di solito ascolto quella roba mentre mangio e leggo il giornale :-))
Kiuhnm
2020-10-01 03:41:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
On Wed, 30 Sep 2020 20:54:41 +0200, Giovanni Drogo
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
--
Kiuhnm

Chi crede crede di sapere e chi sa sa di credere,
ma anche quanto credere.
Roger
2020-10-01 07:21:25 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
On Wed, 30 Sep 2020 20:54:41 +0200, Giovanni Drogo
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Direi!
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Valerio Vanni
2020-10-01 10:47:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Roger
2020-10-01 10:58:31 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Ogni scarrafone... :-D
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Mad Prof
2020-10-01 11:03:15 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
--
Sanity is not statistical
Klaram
2020-10-01 12:59:49 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Post by Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
Anche a me.
Me la sono inventata, me le sono inventate, me li sono inventati (i
risultati).
Valerio Vanni
2020-10-02 11:16:08 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Klaram
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
Anche a me.
Me la sono inventata, me le sono inventate, me li sono inventati (i
risultati).
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?

https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Klaram
2020-10-02 12:13:19 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Post by Kiuhnm
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
Anche a me.
Me la sono inventata, me le sono inventate, me li sono inventati (i
risultati).
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?
https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
Non siamo nella 4:

"la meta che ci siamo prefissati" - "che ci siamo prefissata"

Trovo che nell'esempio riportato dall'Accademia, suoni persino meglio
la concordanza col soggetto che non con l'oggetto, ma la nostra frase è
diversa:

"Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta"

Se fosse uguale all'esempio, sarebbe:

"la soluzione che si sono inventati/a"

noi invece abbiamo una ripresa dell'oggetto, ed è quel "la" che
concorda: "se la sono inventata".

Secondo me sunona molto meglio, ma non so se sia obbligatoria o se sia
ammessa anche l'altra concordanza.

k
edi'®
2020-10-02 12:25:20 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Klaram
"la soluzione che si sono inventati/a"
noi invece abbiamo una ripresa dell'oggetto, ed è quel "la" che
concorda:  "se la sono inventata".
Secondo me sunona molto meglio, ma non so se sia obbligatoria o se sia
ammessa anche l'altra concordanza.
Concordo. Io direi sempre e comunque
- la soluzione che si sono inventati
- la soluzione se la sono inventata
senza però poter giurare che la frase di Valerio non sia corretta.

E.D.
Roger
2020-10-02 13:53:35 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Klaram
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Post by Kiuhnm
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
Anche a me.
Me la sono inventata, me le sono inventate, me li sono inventati (i
risultati).
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?
https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
"la meta che ci siamo prefissati" - "che ci siamo prefissata"
Trovo che nell'esempio riportato dall'Accademia, suoni persino meglio la
"Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta"
"la soluzione che si sono inventati/a"
"se la sono inventata".
Secondo me sunona molto meglio, ma non so se sia obbligatoria o se sia
ammessa anche l'altra concordanza.
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Roger
2020-10-02 13:59:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roger
Post by Klaram
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Post by Kiuhnm
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
Anche a me.
Me la sono inventata, me le sono inventate, me li sono inventati (i
risultati).
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?
https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
"la meta che ci siamo prefissati" - "che ci siamo prefissata"
Trovo che nell'esempio riportato dall'Accademia, suoni persino meglio la
"Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta"
"la soluzione che si sono inventati/a"
"se la sono inventata".
Secondo me sunona molto meglio, ma non so se sia obbligatoria o se sia
ammessa anche l'altra concordanza.
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Nel nostro caso l'ausiliare è avere, ma la regola rimane, perché dire:

"me la sono inventata"

oppure

"l'ho inventata"

è la stessa cosa, anche se nella prima frase il riflessivo apparente
richiede l'ausiliare essere.
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Valerio Vanni
2020-10-04 15:21:48 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roger
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Nel nostro caso l'ausiliare è avere
Essere.
Post by Roger
"me la sono inventata"
oppure
"l'ho inventata"
è la stessa cosa,
Non trovo corretto questo passaggio, che basa una regola grammaticale
su un'equivalenza semantica.
.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Mad Prof
2020-10-04 15:50:48 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Aggiungi alla lista anche ne.

Ci siamo mangiaTI due pizze a testa.
Di pizze, ce ne siamo mangiaTE due a testa.
--
Sanity is not statistical
Roger
2020-10-04 16:04:39 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Aggiungi alla lista anche ne.
Ci siamo mangiaTI due pizze a testa.
Di pizze, ce ne siamo mangiaTE due a testa.
Sì, però il "ne" può avere valore di partitivo e in questo caso la
concordanza non è obbligatoria.
"Del panettone ne ho mangiata una fetta"
ma anche
"Del panettone neo ho mangiato una fetta"
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Mad Prof
2020-10-04 16:12:42 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roger
Post by Mad Prof
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Aggiungi alla lista anche ne.
Ci siamo mangiaTI due pizze a testa.
Di pizze, ce ne siamo mangiaTE due a testa.
Sì, però il "ne" può avere valore di partitivo e in questo caso la
concordanza non è obbligatoria.
"Del panettone ne ho mangiata una fetta"
ma anche
"Del panettone neo ho mangiato una fetta"
Sì, perché in quel caso non è più complemento oggetto. Tra l'altro in
quest'ultimo esempio preferisco la forma non concordata.
--
Sanity is not statistical
Roger
2020-10-04 18:11:38 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Roger
Post by Mad Prof
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Aggiungi alla lista anche ne.
Ci siamo mangiaTI due pizze a testa.
Di pizze, ce ne siamo mangiaTE due a testa.
Sì, però il "ne" può avere valore di partitivo e in questo caso la
concordanza non è obbligatoria.
"Del panettone ne ho mangiata una fetta"
ma anche
"Del panettone ne ho mangiato una fetta"
Sì, perché in quel caso non è più complemento oggetto.
Non mi sembra. Per me è complemento oggetto.
Post by Mad Prof
Tra l'altro in
quest'ultimo esempio preferisco la forma non concordata.
Anch'io.
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Mad Prof
2020-10-04 18:20:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roger
Post by Mad Prof
Post by Roger
Post by Mad Prof
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Aggiungi alla lista anche ne.
Ci siamo mangiaTI due pizze a testa.
Di pizze, ce ne siamo mangiaTE due a testa.
Sì, però il "ne" può avere valore di partitivo e in questo caso la
concordanza non è obbligatoria.
"Del panettone ne ho mangiata una fetta"
ma anche
"Del panettone ne ho mangiato una fetta"
Sì, perché in quel caso non è più complemento oggetto.
Non mi sembra. Per me è complemento oggetto.
No, il complemento oggetto è 'una fetta'. 'Ne' è complemento di
specificazione (del panettone).
--
Sanity is not statistical
Roger
2020-10-04 18:22:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Roger
Post by Mad Prof
Post by Roger
Post by Mad Prof
Post by Roger
Regola vuole che, qualora il complemento *oggetto* sia espresso dalle
particelle pronominali mi,ti,ci,vi,lo,li,la,le (quindi collocate prima
dell'ausiliare avere), la concordanza sia obbligatoria
Aggiungi alla lista anche ne.
Ci siamo mangiaTI due pizze a testa.
Di pizze, ce ne siamo mangiaTE due a testa.
Sì, però il "ne" può avere valore di partitivo e in questo caso la
concordanza non è obbligatoria.
"Del panettone ne ho mangiata una fetta"
ma anche
"Del panettone ne ho mangiato una fetta"
Sì, perché in quel caso non è più complemento oggetto.
Non mi sembra. Per me è complemento oggetto.
No, il complemento oggetto è 'una fetta'. 'Ne' è complemento di
specificazione (del panettone).
Ok
--
Ciao,
Roger
--
Vassene il tempo e l'uom non se ne avvede
Mad Prof
2020-10-02 13:23:43 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Non "inventata"?
Anche così, nessuna delle due soluzioni mi suona male.
Quando l'oggetto è anteposto, il participio del verbo in genere si accorda
con l'oggetto. Inventati a me suona male.
Anche a me.
Me la sono inventata, me le sono inventate, me li sono inventati (i
risultati).
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?
https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
Non proprio, per essere paragonabile dovrebbe essere "(la meta) ce la siamo
prefissata".
--
Sanity is not statistical
Valerio Vanni
2020-10-04 15:16:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?
https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
Non proprio, per essere paragonabile dovrebbe essere "(la meta) ce la siamo
prefissata".
Giusto, ma anche così non mi pare sbagliata.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Mad Prof
2020-10-04 15:52:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Mad Prof
Post by Valerio Vanni
Ho appena trovato questa risposta della crusca: non siamo nel caso 4?
https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/accordo-del-participio-passato/23
Non proprio, per essere paragonabile dovrebbe essere "(la meta) ce la siamo
prefissata".
Giusto, ma anche così non mi pare sbagliata.
Boh, "la meta ce la siamo prefissaTI" mi farebbe pensare che il parlante
non sia madrelingua.
--
Sanity is not statistical
Klaram
2020-10-01 12:59:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Valerio Vanni
On Wed, 30 Sep 2020 20:54:41 +0200, Giovanni Drogo
Ho appena appreso, ahime' da un quiz, che esisterebbe un'altra
differenza tipo pésca|pèsca (de me non percepita e ignorata), cioe'
léttera|lèttera.
Gli ideatori del quiz se la sono inventati di sana pianta.
Molto semplicemente, una è la pronuncia romana e l'altra quella
toscana.
Confermo, anche secondo un vecchio DOP cartaceo: léttera, romano;
léttera fiorentino.

Per me: léttera.

k
edi'®
2020-10-01 13:59:16 UTC
Rispondi
Permalink
léttera, romano; léttera fiorentino.
Per me: léttera.
Quindi a differenza dei romani (che pronunciano léttera) e dei
fiorentini (che pronunciano léttera), tu pronunci: léttera.

;-)

E.D.
Klaram
2020-10-01 16:33:36 UTC
Rispondi
Permalink
léttera, romano; léttera fiorentino.
Per me: léttera.
Quindi a differenza dei romani (che pronunciano léttera) e dei fiorentini
(che pronunciano léttera), tu pronunci: léttera.
;-)
In questi giorni devo avere qualche problema di concentrazione... :((

fiorentino lèttera.

k
Loading...