Discussione:
Etto
Aggiungi Risposta
abc
2021-04-13 16:38:28 UTC
Rispondi
Permalink
Riprendendo il mio messaggio di ieri ("Corona") sulle contrazioni delle
parole lunghe, credo che soltanto in italiano il tecnico-scientifico
"ettogrammo" sia stato accorciato nella parola "etto" usata largamente
dalla popolazione (vorrei un etto di prosciutto), dove tutte le altre
lingue utilizzano la versione "100 grammi" ("Je voudrais 100 grammes de
jambon" si dice in francese, ad esempio).

Ma forse sbaglio io e in qualche lingua straniera si usa "hecto"?
Ilario di Poitiers
2021-04-13 17:05:01 UTC
Rispondi
Permalink
Post by abc
Riprendendo il mio messaggio di ieri ("Corona") sulle contrazioni delle
parole lunghe, credo che soltanto in italiano il tecnico-scientifico
"ettogrammo" sia stato accorciato nella parola "etto" usata largamente dalla
popolazione (vorrei un etto di prosciutto), dove tutte le altre lingue
utilizzano la versione "100 grammi" ("Je voudrais 100 grammes de jambon" si
dice in francese, ad esempio).
Ma forse sbaglio io e in qualche lingua straniera si usa "hecto"?
Secondo Wikipedia, https://en.wikipedia.org/wiki/Hecto-
"also used in Italy abbreviated as etto, and in Canada, New Zealand
and Sweden simply as 100 g, for retail sale of cold cuts and meat."
--
IdP


"What you call ‘love’ was invented by guys like me to sell Nylons."
(Don Draper)
Voce dalla Germania
2021-04-13 19:10:02 UTC
Rispondi
Permalink
Post by abc
Riprendendo il mio messaggio di ieri ("Corona") sulle contrazioni delle
parole lunghe, credo che soltanto in italiano il tecnico-scientifico
"ettogrammo" sia stato accorciato nella parola "etto" usata largamente
dalla popolazione (vorrei un etto di prosciutto), dove tutte le altre
lingue utilizzano la versione "100 grammi" ("Je voudrais 100 grammes de
jambon" si dice in francese, ad esempio).
Ma forse sbaglio io e in qualche lingua straniera si usa "hecto"?
Non lo so, ma in Polonia usano deka e scrivono anche i prezzi in deka
(decagrammi). Perciò là devi dire "10 deka" quando vuoi un etto di
prosciutto. BTDT.
Klaram
2021-04-14 09:50:57 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by abc
Riprendendo il mio messaggio di ieri ("Corona") sulle contrazioni delle
parole lunghe, credo che soltanto in italiano il tecnico-scientifico
"ettogrammo" sia stato accorciato nella parola "etto" usata largamente
dalla popolazione (vorrei un etto di prosciutto), dove tutte le altre
lingue utilizzano la versione "100 grammi" ("Je voudrais 100 grammes de
jambon" si dice in francese, ad esempio).
Ma forse sbaglio io e in qualche lingua straniera si usa "hecto"?
Non lo so, ma in Polonia usano deka e scrivono anche i prezzi in deka
(decagrammi). Perciò là devi dire "10 deka" quando vuoi un etto di
prosciutto. BTDT.
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).

k
Roger
2021-04-14 12:50:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Klaram
Post by Voce dalla Germania
Post by abc
Riprendendo il mio messaggio di ieri ("Corona") sulle contrazioni delle
parole lunghe, credo che soltanto in italiano il tecnico-scientifico
"ettogrammo" sia stato accorciato nella parola "etto" usata largamente
dalla popolazione (vorrei un etto di prosciutto), dove tutte le altre
lingue utilizzano la versione "100 grammi" ("Je voudrais 100 grammes de
jambon" si dice in francese, ad esempio).
Ma forse sbaglio io e in qualche lingua straniera si usa "hecto"?
Non lo so, ma in Polonia usano deka e scrivono anche i prezzi in deka
(decagrammi). Perciò là devi dire "10 deka" quando vuoi un etto di
prosciutto. BTDT.
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Mi sembra si usi nel commercio (all'ingrosso) dei cereali.
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Kiuhnm
2021-04-14 19:24:49 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Klaram
Post by Voce dalla Germania
Post by abc
Riprendendo il mio messaggio di ieri ("Corona") sulle contrazioni delle
parole lunghe, credo che soltanto in italiano il tecnico-scientifico
"ettogrammo" sia stato accorciato nella parola "etto" usata largamente
dalla popolazione (vorrei un etto di prosciutto), dove tutte le altre
lingue utilizzano la versione "100 grammi" ("Je voudrais 100 grammes de
jambon" si dice in francese, ad esempio).
Ma forse sbaglio io e in qualche lingua straniera si usa "hecto"?
Non lo so, ma in Polonia usano deka e scrivono anche i prezzi in deka
(decagrammi). Perciò là devi dire "10 deka" quando vuoi un etto di
prosciutto. BTDT.
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega = 10^6.
Cambio la firma.
--
Kiuhnm
Un bastardo vale mille bastoni.
Valerio Vanni
2021-04-14 20:23:36 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega = 10^6.
Ma forse lo usano per esteso, evitando quindi il conflitto delle
sigle. Ipotizzo, perché non l'ho mai sentito.

Ho incontrato invece molto spesso il quintale, anch'esso fuori dal SI.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Kiuhnm
2021-04-14 21:21:26 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega = 10^6.
Ma forse lo usano per esteso, evitando quindi il conflitto delle
sigle. Ipotizzo, perché non l'ho mai sentito.
Ho proprio letto che hanno lo stesso simbolo, cioè la "M" maiuscola.

Comunque la gente se ne frega di queste cose. Era una semplice
annotazione a cul di pagina.
Post by Valerio Vanni
Ho incontrato invece molto spesso il quintale, anch'esso fuori dal SI.
Si usa anche molto in senso figurato.
--
Kiuhnm

Tanto valse l'avallo del cavallo di cui m'avvalsi,
che al primo avvallamento m'avvallò.
Kiuhnm
2021-04-15 07:49:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega = 10^6.
Ma forse lo usano per esteso, evitando quindi il conflitto delle
sigle. Ipotizzo, perché non l'ho mai sentito.
Ho proprio letto che hanno lo stesso simbolo, cioè la "M" maiuscola.
Non so perché abbia voluto precisare, visto che "m" (milli) è ovviamente
anch'essa già presa.
Peccato che non ci sia alcuna simmetria tra minuscole e maiuscole.
Idealmente, avrei usato le maiuscole per gli esponenti positivi e le
minuscole per i negativi. Inoltre, avrei imposto mM = gG = ... = 1.
--
Kiuhnm

Tanto valse l'avallo del cavallo di cui m'avvalsi,
che al primo avvallamento m'avvallò.
Wolfgang
2021-04-15 09:06:38 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
[...]
Idealmente, avrei usato le maiuscole per gli esponenti positivi e le
minuscole per i negativi. Inoltre, avrei imposto mM = gG = ... = 1.
Io avrei invece abolito tutti quei prefissi, sostituendoli con le
relative potenze di 10, cosicché 5 chilometri diventerebbero 5*10³
metri e 5 millimetri diverrebbero 5*10-³ metri (non riesco ad alzare
il segno negativo al livello dell'esponente).

Temo però che non saranno mai graditi dalla gente né il tuo né il
mio sistema preferito. C'est la vie, c'est la guerre. :)

Ciao,
Wolfgang
Father McKenzie
2021-04-15 09:26:44 UTC
Rispondi
Permalink
5 chilometri diventerebbero 5*10³ metri e 5 millimetri diverrebbero
5*10-³ metri (non riesco ad alzare il segno negativo al livello
dell'esponente).
Capito perché? Non tutti sono capaci di rovistare tra le funzioni di
word o analoghi per trovare la voce da cliccare (c'è anche in wordpad)
per fare esponente e per indice/pedice... Quindi usare quella notazione
costituirebbe un problema per molti
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Wolfgang
2021-04-15 12:27:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
5 chilometri diventerebbero 5*10³ metri e 5 millimetri
diverrebbero 5*10-³ metri (non riesco ad alzare il segno
negativo al livello dell'esponente).
Capito perché? Non tutti sono capaci di rovistare tra le funzioni
di word o analoghi per trovare la voce da cliccare (c'è anche in
wordpad)
In un formato come doc o docx non c'è problema, ma in plain text non
si trovano né l'esponente né l'indice, ad eccezione degli esponenti
°, ¹, ² e ³ che sono caratteri speciali, cioè ad 8 bit, del set
iso-8859-1 con i codici 176=x00B0, 185=x00B9, 178=x00B2 e 179=x00B3,
rispettivamente.

Ciao,
Wolfgang
Kiuhnm
2021-04-15 19:16:36 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
5 chilometri diventerebbero 5*10³ metri e 5 millimetri diverrebbero
5*10-³ metri (non riesco ad alzare il segno negativo al livello
dell'esponente).
Capito perché? Non tutti sono capaci di rovistare tra le funzioni di
word o analoghi per trovare la voce da cliccare (c'è anche in wordpad)
per fare esponente e per indice/pedice... Quindi usare quella notazione
costituirebbe un problema per molti
Ogni editor serio dovrebbe supportare un minimo di LaTeX. In LaTeX,
basta scrivere 10^3, 10^{-5}, ecc...
Per il pedice si usa l'underscore:
x_1, x_2, \ldots, x_n.
\ldots sta per la sequenza di 3 puntini. In un editor WYSIWYG, '^' e '_'
inizierebbero la modalità apice/pedice, esattamente come succede in LyX
che però è un editor WYSIWYM (What You See Is What You Mean).
--
Kiuhnm

Tanto valse l'avallo del cavallo di cui m'avvalsi,
che al primo avvallamento m'avvallò.
Valerio Vanni
2021-04-15 20:28:59 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Father McKenzie
5 chilometri diventerebbero 5*10³ metri e 5 millimetri diverrebbero
5*10-³ metri (non riesco ad alzare il segno negativo al livello
dell'esponente).
Capito perché? Non tutti sono capaci di rovistare tra le funzioni di
word o analoghi per trovare la voce da cliccare (c'è anche in wordpad)
per fare esponente e per indice/pedice... Quindi usare quella notazione
costituirebbe un problema per molti
Ogni editor serio dovrebbe supportare un minimo di LaTeX.
Se parli di chi pubblica un libro, va bene.
Il problema serio è per chi lavora negli uffici, e in alcuni casi è
già tanto se usa tutti i caratteri che vede sulla tastiera.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Kiuhnm
2021-04-15 22:14:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Kiuhnm
Post by Father McKenzie
5 chilometri diventerebbero 5*10³ metri e 5 millimetri diverrebbero
5*10-³ metri (non riesco ad alzare il segno negativo al livello
dell'esponente).
Capito perché? Non tutti sono capaci di rovistare tra le funzioni di
word o analoghi per trovare la voce da cliccare (c'è anche in wordpad)
per fare esponente e per indice/pedice... Quindi usare quella notazione
costituirebbe un problema per molti
Ogni editor serio dovrebbe supportare un minimo di LaTeX.
Se parli di chi pubblica un libro, va bene.
Il problema serio è per chi lavora negli uffici, e in alcuni casi è
già tanto se usa tutti i caratteri che vede sulla tastiera.
E lo sai di chi è la colpa? Di chi li asseconda. Chi non sa, impara.
E'
ora di finirla con questa indolenza.
--
Kiuhnm

Tanto valse l'avallo del cavallo di cui m'avvalsi,
che al primo avvallamento m'avvallò.
Valerio Vanni
2021-04-15 11:02:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
[...]
Idealmente, avrei usato le maiuscole per gli esponenti positivi e le
minuscole per i negativi. Inoltre, avrei imposto mM = gG = ... = 1.
Io avrei invece abolito tutti quei prefissi, sostituendoli con le
relative potenze di 10, cosicché 5 chilometri diventerebbero 5*10³
metri e 5 millimetri diverrebbero 5*10-³ metri (non riesco ad alzare
il segno negativo al livello dell'esponente).
Eh, mi sa che il problema sia proprio questo. Già non è semplice
mettere gli esponenti.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Kiuhnm
2021-04-15 19:20:17 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
[...]
Idealmente, avrei usato le maiuscole per gli esponenti positivi e le
minuscole per i negativi. Inoltre, avrei imposto mM = gG = ... = 1.
Io avrei invece abolito tutti quei prefissi, sostituendoli con le
relative potenze di 10, cosicché 5 chilometri diventerebbero 5*10³ metri
e 5 millimetri diverrebbero 5*10-³ metri (non riesco ad alzare il segno
negativo al livello dell'esponente).
Dimentichi il parlato. Se ammetti "chilometri", devi anche ammettere
"chilo". E poi scrivere 5*2^{32} B è più scomodo di 5GiB.
--
Kiuhnm

Tanto valse l'avallo del cavallo di cui m'avvalsi,
che al primo avvallamento m'avvallò.
Kiuhnm
2021-04-15 19:22:33 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
[...]
Idealmente, avrei usato le maiuscole per gli esponenti positivi e le
minuscole per i negativi. Inoltre, avrei imposto mM = gG = ... =
1.
Post by Wolfgang
Io avrei invece abolito tutti quei prefissi, sostituendoli con le
relative potenze di 10, cosicché 5 chilometri diventerebbero 5*10³
metri e 5 millimetri diverrebbero 5*10-³ metri (non riesco ad alzare
il segno negativo al livello dell'esponente).
Dimentichi il parlato. Se ammetti "chilometri", devi anche ammettere
"chilo". E poi scrivere 5*2^{32} B è più scomodo di 5GiB.
Volevo dire 5*2^{30}, ovviamente.
--
Kiuhnm

Tanto valse l'avallo del cavallo di cui m'avvalsi,
che al primo avvallamento m'avvallò.
Dragonòt
2021-04-15 07:00:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega = 10^6.
Ma forse lo usano per esteso, evitando quindi il conflitto delle sigle.
Sui mercati, dove i contratti (anche grandi) si fanno con una stretta di
mano, il SI non si sa nemmeno cosa sia ;-)

Oltre a "miria" c'è anche la variante "milia", probabilmente per
influsso di "mila".

Bepe
Father McKenzie
2021-04-15 09:29:49 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega =
Ma forse lo usano per esteso, evitando quindi il conflitto delle sigle.
I miriagrammi (Mg) e miriametri (Mm) li abbiamo imparati alle
elementari. Che io ho fatto quando forse si parlava già di MegaHertz
(non alle elementari), ma non certo di megabit e megabyte.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Ilario di Poitiers
2021-04-15 12:28:07 UTC
Rispondi
Permalink
I miriagrammi (Mg) e miriametri (Mm) li abbiamo imparati alle elementari.
...

Quel giorno devo essere stato assente.

Dai chili saltavo direttamente ai quintali. Mia mancanza.
--
IdP


"Thy labour'd works shall live when time devours / Th' abortive
offspring of their hasty hours." (Thomas Carew)
Klaram
2021-04-15 10:39:44 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Dragonòt
Post by Kiuhnm
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Da notare che confligge con il SI, visto che M è gia usato per Mega = 10^6.
Ma forse lo usano per esteso, evitando quindi il conflitto delle sigle.
Sui mercati, dove i contratti (anche grandi) si fanno con una stretta di
mano, il SI non si sa nemmeno cosa sia ;-)
Penso che avrebbero problemi anche con l'uso delle potenze di 10.
:))

k
Dragonòt
2021-04-15 12:18:24 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Dragonòt
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
Sui mercati, dove i contratti (anche grandi) si fanno con una stretta
di mano, il SI non si sa nemmeno cosa sia ;-)
Penso che avrebbero problemi anche con l'uso delle potenze di 10. :))
Senza contare che i contratti di affitto agricoli, questi sì scritti e
depositati, si fanno in "giornate piemontesi" : 3.810,39 m² ;-)
Bepe
Giovanni Drogo
2021-04-15 09:23:54 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Klaram
Localmente, da noi, è anche usato miria (miriagammo).
questo ricordo lo citavano alle elementari quando i Mega, i Tera e i
Peta non li avevano ancora inventati, ma non lo ho mai sentito dal vivo.
Post by Valerio Vanni
Ho incontrato invece molto spesso il quintale, anch'esso fuori dal SI.
Questo e' comune, come la tonnellata, e ovviamente il chilo (o kilo).
Sempre restando sulla massa (peso).

Nelle lunghezze sono tuttora correnti, a seconda del "giro" specifico
altre potenze o abbreviazioni non standard-SI come Angstrom e micron
(per la gente dell'UV o dell'IR)
Continua a leggere su narkive:
Loading...