Discussione:
Traduzione. "The umpire calls balls and strikes".
Aggiungi Risposta
Mimmo
2020-03-11 04:18:40 UTC
Rispondi
Permalink
Per voi che conoscete bene il vocabolario del baseball in italiano. Come si tradurrebbe in italiano "The umpire calls balls and strikes". Grazie.
edi'®
2020-03-11 08:50:02 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mimmo
Per voi che conoscete bene il vocabolario del baseball in italiano. Come si tradurrebbe in italiano "The umpire calls balls and strikes". Grazie.
Non so cosa ti faccia supporre che su ICLIt si conoscano i termini del
baseball ;-)
Comunque sia, la frase significa che l'arbitro chiama (decreta) i /ball/
(lancio fuori dall'area dello strike e battitore che non si muove) e gli
/strike/ (battitore che muove la mazza senza impattare la palla).

E.D. (papà di una figlia giocatrice di softball)
edi'®
2020-03-11 08:52:42 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
/strike/ (battitore che muove la mazza senza impattare la palla).
... o, meglio, palla correttamente lanciata nell'area di strike che non
viene battuta.

E.D.
Dragonòt
2020-03-11 09:22:36 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
... o, meglio, palla correttamente lanciata nell'area di strike che non
viene battuta.
Una tesi di laurea in Linguistica dell'Un. di Padova riporta esattamente, a
pag. 28:

"L’arbitro giudica i lanci buoni, detti "strike", e i lanci non buoni, detti
"ball"."

http://tesi.cab.unipd.it/51346/1/VIRGINIA_CICONE_2016.pdf

Bepe
edi'®
2020-03-11 10:12:37 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Dragonòt
Una tesi di laurea in Linguistica dell'Un. di Padova riporta
"L’arbitro giudica i lanci buoni, detti "strike", e i lanci non buoni,
detti "ball"."
http://tesi.cab.unipd.it/51346/1/VIRGINIA_CICONE_2016.pdf
Che è più o meno quello che ho scritto io, spiegando però cosa si
intenda (a grandi linee) per lanci buoni/non buoni.

E.D.
Valerio Vanni
2020-03-11 10:18:39 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Post by Mimmo
Per voi che conoscete bene il vocabolario del baseball in italiano. Come si tradurrebbe in italiano "The umpire calls balls and strikes". Grazie.
Non so cosa ti faccia supporre che su ICLIt si conoscano i termini del
baseball ;-)
Infatti... A me mancano proprio i concetti, non solo i termini.
Post by edi'®
Comunque sia, la frase significa che l'arbitro chiama (decreta) i /ball/
(lancio fuori dall'area dello strike e battitore che non si muove) e gli
/strike/ (battitore che muove la mazza senza impattare la palla).
E.D. (papà di una figlia giocatrice di softball)
Mi viene da pensare che lui conosca i concetti, ma cerchi delle parole
italiane per tradurre.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Voce dalla Germania
2020-03-11 10:32:52 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by edi'®
Post by Mimmo
Per voi che conoscete bene il vocabolario del baseball in italiano. Come si tradurrebbe in italiano "The umpire calls balls and strikes". Grazie.
Non so cosa ti faccia supporre che su ICLIt si conoscano i termini del
baseball ;-)
Infatti... A me mancano proprio i concetti, non solo i termini.
Post by edi'®
Comunque sia, la frase significa che l'arbitro chiama (decreta) i /ball/
(lancio fuori dall'area dello strike e battitore che non si muove) e gli
/strike/ (battitore che muove la mazza senza impattare la palla).
E.D. (papà di una figlia giocatrice di softball)
Mi viene da pensare che lui conosca i concetti, ma cerchi delle parole
italiane per tradurre.
In quel caso dovrà cercare a lungo, perché ball e strike nel baseball si
chiamano in italiano ball e strike. Senza s al plurale, come indicato
correttamente da E.D., che ha un'esperta in famiglia.
edi'®
2020-03-11 10:36:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by edi'®
Comunque sia, la frase significa che l'arbitro chiama (decreta) i /ball/
(lancio fuori dall'area dello strike e battitore che non si muove) e gli
/strike/ (battitore che muove la mazza senza impattare la palla).
E.D. (papà di una figlia giocatrice di softball)
Mi viene da pensare che lui conosca i concetti, ma cerchi delle parole
italiane per tradurre.
Nel (piccolo) mondo del baseball e softball italiano non si traducono
buona parte dei termini del gioco: strike e ball sono tra questi, come
anche foul, inning, dugout, bullpen etc.

Altri termini, invece, hanno una loro traduzione (pitcher/lanciatore,
catcher/ricevitore, line-up/ordine di battuta etc.) che a volte viene usata.

E.D.
Ammammata
2020-03-11 12:06:27 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno Wed 11 Mar 2020 11:36:00a, *=?UTF-8?B?ZWRpJ8Ku?=* ha inviato
Post by edi'®
Nel (piccolo) mondo del baseball e softball italiano non si traducono
buona parte dei termini del gioco: strike e ball sono tra questi, come
anche foul, inning, dugout, bullpen etc.
Altri termini, invece, hanno una loro traduzione (pitcher/lanciatore,
catcher/ricevitore, line-up/ordine di battuta etc.) che a volte viene usata.
essendo il baseball lo sport USA per eccellenza sono del parere di NON
tradurre la maggior parte dei termini in uso

spesso trovo traduzioni di romanzi scritti da americani dove questi termini
sono tradotti con giri di parole che mi fanno accaponare la pelle

uno su tutti: battuta a casa per home run

quando trovo queste cose mi domando sempre se le case editrici non possono
o non vogliono far rileggere il testo tradotto a un "esperto" del settore,
per eventuali correzioni: non si può pretendere che un traduttore conosca
sempre tutto di tutto

altri esempi: le traduzioni dei termini informatici
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
........... [ al lavoro ] ...........
edi'®
2020-03-11 12:34:24 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Ammammata
essendo il baseball lo sport USA per eccellenza sono del parere di NON
tradurre la maggior parte dei termini in uso
spesso trovo traduzioni di romanzi scritti da americani dove questi termini
sono tradotti con giri di parole che mi fanno accaponare la pelle
uno su tutti: battuta a casa per home run
In italiano si usa "fuoricampo".


E.D.
Ammammata
2020-03-11 15:02:35 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno Wed 11 Mar 2020 01:34:24p, *=?UTF-8?B?ZWRpJ8Ku?=* ha inviato su
Post by edi'®
Post by Ammammata
uno su tutti: battuta a casa per home run
In italiano si usa "fuoricampo".
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo

del resto home run non dice che deve essere per forza un fuori campo
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
........... [ al lavoro ] ...........
Voce dalla Germania
2020-03-11 16:21:40 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Ammammata
Il giorno Wed 11 Mar 2020 01:34:24p, *=?UTF-8?B?ZWRpJ8Ku?=* ha inviato su
Post by edi'®
Post by Ammammata
uno su tutti: battuta a casa per home run
In italiano si usa "fuoricampo".
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
del resto home run non dice che deve essere per forza un fuori campo
Per forza no, ma quasi sempre sì, almeno a certi livelli. Quello che
descrivi causerebbe probabilmente una vittima in una partita trasmessa
alla TV che non sia l'equivalente di Roccacannuccia-Vattelapesca: il
telecronista USA o latino-americano morto dal ridere. Mi sa che il loro
collega giapponese sopravviverebbe solo per lo stile locale più
tranquillo da quelle parti. Ma forse ero io che non riuscivo a percepire
il tono eccitato nella voce del telecronista giapponese.

Per quello che vale, nella voce "baseball" di Wikipedia scrivono
fuoricampo (home run) e c'e perfino la voce "fuoricampo (baseball)".
Però sono d'accordo con te che "battuta a casa" può averlo scritto solo
uno che si spaccia per un mio collega.
Tony the Ice Man
2020-03-11 17:04:02 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Ammammata
Il giorno Wed 11 Mar 2020 01:34:24p, *=?UTF-8?B?ZWRpJ8Ku?=* ha inviato su
Post by edi'®
Post by Ammammata
uno su tutti: battuta a casa per home run
In italiano si usa "fuoricampo".
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
Nel Major League Baseball degli Stati Uniti, ci sono più di una dozzina
ogni anno in media.
Voce dalla Germania
2020-03-11 18:11:52 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Tony the Ice Man
Post by Ammammata
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
Nel Major League Baseball degli Stati Uniti, ci sono più di una dozzina
ogni anno in media.
AMMP, più di una dozzina all'anno non bastano per dire che sono "non
infrequenti".
Comunque chiedo a bocca spalancata: davvero così tanti??? Francamente
pensavo che fossero come i gol segnati dalla propria metà campo in
un'intera stagione della serie A.
Tony the Ice Man
2020-03-11 23:04:18 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Tony the Ice Man
Post by Ammammata
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
Nel Major League Baseball degli Stati Uniti, ci sono più di una dozzina
ogni anno in media.
AMMP, più di una dozzina all'anno non bastano per dire che sono "non
infrequenti".
Comunque chiedo a bocca spalancata: davvero così tanti??? Francamente
pensavo che fossero come i gol segnati dalla propria metà campo in
un'intera stagione della serie A.
Alcuni anni ce ne sono più. Ci sono 2.430 partite per anno, trente
squadre e 162 partite per squadra. Allora, una dozzina è due per cento.
A volte la palla colpisce il muro, a volte un giocatore commette un errore.

Ecco otto minuti di gioia pura o noia profonda, secondo il tuo interesse.

Voce dalla Germania
2020-03-12 08:34:32 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Tony the Ice Man
Post by Voce dalla Germania
AMMP, più di una dozzina all'anno non bastano per dire che sono "non
infrequenti".
Comunque chiedo a bocca spalancata: davvero così tanti??? Francamente
pensavo che fossero come i gol segnati dalla propria metà campo in
un'intera stagione della serie A.
Alcuni anni ce ne sono più. Ci sono 2.430 partite per anno,
Grazie. Questo spiega la mia sottovalutazione. Un'intera stagione della
serie A comprende appena 10 partite per 38 giornate = 380 partite, meno
di un sesto di quelle nella MLB.
Post by Tony the Ice Man
trente
squadre e 162 partite per squadra. Allora, una dozzina è due per cento.
Eh no! Una dozzina è lo 0,5% circa di 2.430. E lo 0,5% di 380
corrisponde praticamente a 2 gol dalla propria metà campo. Qualche anno
ce ne saranno 3 o 4, qualcun altro 1 o nessuno.
Post by Tony the Ice Man
A volte la palla colpisce il muro,
A questa possibilità non avevo pensato.
Post by Tony the Ice Man
a volte un giocatore commette un errore.
Quanto tempo un professionista di baseball resta in quella squadra dopo
un errore del genere?
Post by Tony the Ice Man
Ecco otto minuti di gioia pura o noia profonda, secondo il tuo interesse.
http://youtu.be/-Lrod6zf4XA
Lo guarderò più tardi.
Tony the Ice Man
2020-03-12 16:47:19 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Tony the Ice Man
Post by Voce dalla Germania
AMMP, più di una dozzina all'anno non bastano per dire che sono "non
infrequenti".
Comunque chiedo a bocca spalancata: davvero così tanti??? Francamente
pensavo che fossero come i gol segnati dalla propria metà campo in
un'intera stagione della serie A.
Alcuni anni ce ne sono più. Ci sono 2.430 partite per anno,
Grazie. Questo spiega la mia sottovalutazione. Un'intera stagione della
serie A comprende appena 10 partite per 38 giornate = 380 partite, meno
di un sesto di quelle nella MLB.
Post by Tony the Ice Man
trente
squadre e 162 partite per squadra. Allora, una dozzina è due per cento.
Eh no! Una dozzina è lo 0,5% circa di 2.430. E lo 0,5% di 380
corrisponde praticamente a 2 gol dalla propria metà campo. Qualche anno
ce ne saranno 3 o 4, qualcun altro 1 o nessuno.
Oops! Non riesco ad inventare la discolpa.
Post by Voce dalla Germania
Post by Tony the Ice Man
A volte la palla colpisce il muro,
A questa possibilità non avevo pensato.
Post by Tony the Ice Man
a volte un giocatore commette un errore.
Quanto tempo un professionista di baseball resta in quella squadra dopo
un errore del genere?
Post by Tony the Ice Man
Ecco otto minuti di gioia pura o noia profonda, secondo il tuo interesse.
http://youtu.be/-Lrod6zf4XA
Lo guarderò più tardi.
Father McKenzie
2020-03-12 22:56:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Quanto tempo un professionista di baseball resta in quella squadra dopo
un errore del genere?
prova tu a acchiappare al volo una palla la cui traiettoria è quasi
fuori campo ma non tanto, si abbassa all'ultimo...
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Voce dalla Germania
2020-03-13 07:48:35 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Voce dalla Germania
Quanto tempo un professionista di baseball resta in quella squadra dopo
un errore del genere?
prova tu a acchiappare al volo una palla la cui traiettoria è quasi
fuori campo ma non tanto, si abbassa all'ultimo...
1) Non si tratta di prenderla al volo, anche se sarebbe meglio perché
così si elimina automaticamente il battitore. Si tratta di prenderla
quando ha toccato terra, con o senza un rimbalzo dal muro, e soprattutto
di lanciarla verso il difensore giusto per impedire che il battitore
faccia il giro completo. Se ci mette troppo a prenderla, gli scappa di
mano o la lancia male, è un'azione paragonabile a un autogol senza
nessun avversario nei dintorni. Una volta può capitare, ma un
professionista che lo fa due volte rischia di diventare un
ex-professionista.

2) Lo sai quanto guadagnano i professionisti di baseball negli USA, in
particolare i migliori battitori?

3) Perché non sono un professionista di baseball nella MLB? Perché, come
te e tutti noi, non so giocarlo a livelli da professionista. ;-)
edi'®
2020-03-13 07:58:13 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Perché non sono un professionista di baseball nella MLB? Perché, come
te e tutti noi, non so giocarlo a livelli da professionista. ;-)
Parla per te... :-P

E.D.
Father McKenzie
2020-03-14 10:18:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
1) Non si tratta di prenderla al volo, anche se sarebbe meglio perché
così si elimina automaticamente il battitore. Si tratta di prenderla
quando ha toccato terra, con o senza un rimbalzo dal muro, e soprattutto
di lanciarla verso il difensore giusto per impedire che il battitore
Sì, anche questo succede, ho visto un paio di palle che sfuggivano agli
esterni - o perché rimbalzavano sul muro o perché cadevano in un punto
scoperto - e intanto l'altra squadra ringraziare e fare uno o due home
run (anche questo: i fuoricampo e le palle perse malamente possono
valere uno, due punti, a seconda di quanti corridori hanno
precedentemente occupato le basi. In un caso mi pare anche tre.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Father McKenzie
2020-03-14 11:14:21 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
(anche questo: i fuoricampo e le palle perse malamente possono
valere uno, due punti, a seconda di quanti corridori hanno
precedentemente occupato le basi. In un caso mi pare anche tre.
E si tratta quindi di eventi distinti. Una cosa è il fuoricampo, o
comunque il mancato recupero-reindirizzo della palla, altra cosa è il
contestuale verificarsi di uno o più home-run. Il primo è la causa (o la
concausa) e i secondi l'effetto
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Voce dalla Germania
2020-03-14 11:35:11 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Voce dalla Germania
1) Non si tratta di prenderla al volo, anche se sarebbe meglio perché
così si elimina automaticamente il battitore. Si tratta di prenderla
quando ha toccato terra, con o senza un rimbalzo dal muro, e soprattutto
di lanciarla verso il difensore giusto per impedire che il battitore
Sì, anche questo succede, ho visto un paio di palle che sfuggivano agli
esterni - o perché rimbalzavano sul muro o perché cadevano in un punto
scoperto - e intanto l'altra squadra ringraziare e fare uno o due home
run (anche questo: i fuoricampo e le palle perse malamente possono
valere uno, due punti, a seconda di quanti corridori hanno
precedentemente occupato le basi. In un caso mi pare anche tre.
Edi', come papà di una figlia giocatrice di softball puoi chiederle se
quello che dice FatherMcKenzie è possibile? A me risulta che si chiami
fuoricampo o "home run" solo quello del battitore e quindi possa
essercene solo uno alla volta, anche se può portare fino a quattro punti
se tutte le basi erano piene.
Father McKenzie
2020-03-14 12:03:08 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Edi', come papà di una figlia giocatrice di softball puoi chiederle se
quello che dice FatherMcKenzie è possibile? A me risulta che si chiami
fuoricampo o "home run" solo quello del battitore e quindi possa
essercene solo uno alla volta, anche se può portare fino a quattro punti
se tutte le basi erano piene.
Ti assicuro che più di una volta ho assistito a "basi piene", perché uno
o due corridori erano già avanzati in seconda e terza. Se il fuoricampo,
o la palla persa, interviene a questo punto, si va a segnare due punti
coi corridori, più quello del battitore che arriva dietro di loro
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Voce dalla Germania
2020-03-14 16:02:43 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Voce dalla Germania
Edi', come papà di una figlia giocatrice di softball puoi chiederle se
quello che dice FatherMcKenzie è possibile? A me risulta che si chiami
fuoricampo o "home run" solo quello del battitore e quindi possa
essercene solo uno alla volta, anche se può portare fino a quattro punti
se tutte le basi erano piene.
Ti assicuro che più di una volta ho assistito a "basi piene", perché uno
o due corridori erano già avanzati in seconda e terza. Se il fuoricampo,
o la palla persa, interviene a questo punto, si va a segnare due punti
coi corridori, più quello del battitore che arriva dietro di loro
Questo è assolutamente ovvio, almeno per chi sa qualcosa di baseball.
Però sostengo che in un'azione di gioco ci può essere solo UN
fuoricampo, assegnato al battitore per le statistiche. Tu dici che i 2,
3 o 4 punti realizzati in base al numero di giocatori presenti nelle
basi corrispondono a 2, 3 o 4 fuoricampo? Io dico di no.
Per favore, rileggi la fine di quello che ho scritto: "anche se può
portare fino a 4 punti se tutte le basi erano piene." Adesso ci capiamo?
Se continuiamo a non capirci, qualcuno può suggerire un gruppo più
adatto in cui discutere di baseball?
Tony the Ice Man
2020-03-14 17:38:40 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Father McKenzie
Post by Voce dalla Germania
Edi', come papà di una figlia giocatrice di softball puoi chiederle se
quello che dice FatherMcKenzie è possibile? A me risulta che si chiami
fuoricampo o "home run" solo quello del battitore e quindi possa
essercene solo uno alla volta, anche se può portare fino a quattro punti
se tutte le basi erano piene.
Ti assicuro che più di una volta ho assistito a "basi piene", perché uno
o due corridori erano già avanzati in seconda e terza. Se il fuoricampo,
o la palla persa, interviene a questo punto, si va a segnare due punti
coi corridori, più quello del battitore che arriva dietro di loro
Questo è assolutamente ovvio, almeno per chi sa qualcosa di baseball.
Però sostengo che in un'azione di gioco ci può essere solo UN
fuoricampo, assegnato al battitore per le statistiche. Tu dici che i 2,
3 o 4 punti realizzati in base al numero di giocatori presenti nelle
basi corrispondono a 2, 3 o 4 fuoricampo? Io dico di no.
Per favore, rileggi la fine di quello che ho scritto: "anche se può
portare fino a 4 punti se tutte le basi erano piene." Adesso ci capiamo?
Se continuiamo a non capirci, qualcuno può suggerire un gruppo più
adatto in cui discutere di baseball?
Sì, hai ragione, se i basi sono piene e il battitore fa il home run,
fuoricampo o no, per le statistiche assegnato al battitore gli altri tre
"runs" (punti) sono "Runs Batted In" (R.B.I).

C`è anche la differenza per le statistiche tra il colpo e l'errore che è
assegnato al giocatore nel campo che ha fatto l'errore.

I giocatore di baseball, di tutti gli sport infatti, non sono così bravi
come i suonatori dell'orchestra per quanto riguarda gli sbagli.
Father McKenzie
2020-03-15 07:19:57 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Tony the Ice Man
Post by Voce dalla Germania
Però sostengo che in un'azione di gioco ci può essere solo UN
fuoricampo, assegnato al battitore per le statistiche.
Sì, hai ragione, se i basi sono piene e il battitore fa il home run,
fuoricampo o no, per le statistiche assegnato al battitore gli altri tre
"runs" (punti) sono "Runs Batted In" (R.B.I).
Ricapitolo
A fuoricampo sicuramente corrisponde home run del battitore, altri giri
completi, fino a casa base (home run) possono essere condotti a termine
contestualmente e fruttare punti aggiuntivi. Per cui:
Home run è la corsa completa che porta a segnare un punto.
UN home run è dell'ultimo battitore, altri possono essere assegnati
grazie alla corsa a casa degli altri battitori, che non avevano fatto
fuoricampo ma riescono base dopo base a effettuare il giro

Una domanda. Immagina che il battitore non arrivi a concludere il giro
perché scivola e cade, infortunandosi: che succede?
- home run valido comunque sia per lui che per gl altri
- home run non valido o valido soltanto per gli eventuali corridori che
arrivano a casa
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Voce dalla Germania
2020-03-15 08:35:57 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Tony the Ice Man
Post by Voce dalla Germania
Però sostengo che in un'azione di gioco ci può essere solo UN
fuoricampo, assegnato al battitore per le statistiche.
Sì, hai ragione, se i basi sono piene e il battitore fa il home run,
fuoricampo o no, per le statistiche assegnato al battitore gli altri
tre "runs" (punti) sono "Runs Batted In" (R.B.I).
Ricapitolo
A fuoricampo sicuramente corrisponde home run del battitore, altri giri
completi, fino a casa base (home run) possono essere condotti a termine
Home run è la corsa completa che porta a segnare un punto.
UN home run è dell'ultimo battitore, altri possono essere assegnati
grazie alla corsa a casa degli altri battitori, che non avevano fatto
fuoricampo ma riescono base dopo base a effettuare il giro
Mi arrendo. Per motivi che mi sfuggono, ti rifiuti di accettare che si
parla di fuoricampo (home run) esclusivamente per il battitore che fa il
giro completo del campo. Per gli altri giocatori nelle basi si tratta
solo di un punto (run).
Vedi: <https://en.wikipedia.org/wiki/Run_(baseball)>
Per caso ti fai ingannare da "corsa a casa" come traduzione troppo
letterale di home run?
Post by Father McKenzie
Una domanda. Immagina che il battitore non arrivi a concludere il giro
perché scivola e cade, infortunandosi: che succede?
- home run valido comunque sia per lui che per gl altri
- home run non valido o valido soltanto per gli eventuali corridori che
arrivano a casa
Non lo so e cedo la parola a edi' e Tony the Ice Man.
Tony the Ice Man
2020-03-15 23:26:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Tony the Ice Man
Post by Voce dalla Germania
Però sostengo che in un'azione di gioco ci può essere solo UN
fuoricampo, assegnato al battitore per le statistiche.
Sì, hai ragione, se i basi sono piene e il battitore fa il home run,
fuoricampo o no, per le statistiche assegnato al battitore gli altri
tre "runs" (punti) sono "Runs Batted In" (R.B.I).
Ricapitolo
A fuoricampo sicuramente corrisponde home run del battitore, altri giri
completi, fino a casa base (home run) possono essere condotti a termine
Home run è la corsa completa che porta a segnare un punto.
UN home run è dell'ultimo battitore, altri possono essere assegnati
grazie alla corsa a casa degli altri battitori, che non avevano fatto
fuoricampo ma riescono base dopo base a effettuare il giro
No. Non si usa il termine "home run" per ogni persona che gira fino a
casa base. "Home run" applica soltanto al battitore che tocca tutt' e
quattro basi, prima, seconda, terza, e casa (home), durante un colpo
solo. Quelli che erano già sulle basi, prima, seconda, o terza, fanno i
"runs" (punti) quando raggiungono la quarta base.

La parola "home" non c'entra per i punti guadagnati dagli altri
giocatori della squadra del battitore. Il termine "home run" è
particulare e riservato soltanto per il battitore che fa il colpo e, in
una gira singulare, attraversa tutt' e quattro le base senza essere
toccato da un giocatore dell'altra squadra con la palla in mano (o guanto).

Chiaro? Spero che il mio italiano sia abbastanza comprensibile per
spiegarlo con precisione.
Post by Father McKenzie
Una domanda. Immagina che il battitore non arrivi a concludere il giro
perché scivola e cade, infortunandosi: che succede?
- home run valido comunque sia per lui che per gl altri
- home run non valido o valido soltanto per gli eventuali corridori che
arrivano a casa
Non ho visto mai un evento del genere. Se la palla non va fuoricampo, e
il battitore cade mentre correre, deve fermare sulla base più vicina
prima d'essere toccato dal giocatore colla palla.

Se il battitore cade e la palla va fuoricampo, è meglio che si alzi di
nuovo e inizi a camminare. Forse qualcuno può darlo un bastone da usare
come stampella. O, per la ferita grava, dovrebbe strisciare, la pancia a
terra, fino a home base.

Infatti ho cercato la risposta officiale e ho trovato la regola
(Official Baseball Rules 2019 Edition) 5.12 (3)(A), che è più accomodante.

https://content.mlb.com/documents/2/2/4/305750224/2019_Official_Baseball_Rules_FINAL_.pdf

Insomma, per il home run che è fuoricampo, se il battitore è ferito e
non riesce a mettersi al base di cui è autorizzata, la squadra può
sostituire un corridore per il battitore.
Father McKenzie
2020-03-16 09:33:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Tony the Ice Man
Insomma, per il home run che è fuoricampo, se il battitore è ferito e
non riesce a mettersi al base di cui è autorizzata, la squadra può
sostituire un corridore per il battitore.
Grazie, molto chiaro.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Ammammata
2020-03-16 09:51:02 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno Mon 16 Mar 2020 12:26:28a, *Tony the Ice Man* ha inviato su
Post by Tony the Ice Man
Infatti ho cercato la risposta officiale e ho trovato la regola
(Official Baseball Rules 2019 Edition) 5.12 (3)(A), che Ú più
accomodante.
https://content.mlb.com/documents/2/2/4/305750224/2019_Official_Basebal
l_Rules_FINAL_.pdf
Insomma, per il home run che Ú fuoricampo, se il battitore Ú ferito
e non riesce a mettersi al base di cui Ú autorizzata, la squadra può
sostituire un corridore per il battitore.
esatto, si fa una sostituzione "al volo"

(3) When an accident incapacitates a player or an umpire;
(A) If an accident to a runner is such as to prevent
him from proceeding to a base to which he is
entitled, as on a home run hit out of the playing
field, or an award of one or more bases, a substi-
tute runner shall be permitted to complete the
play.
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
........... [ al lavoro ] ...........
edi'®
2020-03-16 08:29:48 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Ricapitolo
A fuoricampo sicuramente corrisponde home run del battitore, altri giri
completi, fino a casa base (home run) possono essere condotti a termine
Home run è la corsa completa che porta a segnare un punto.
UN home run è dell'ultimo battitore, altri possono essere assegnati
grazie alla corsa a casa degli altri battitori, che non avevano fatto
fuoricampo ma riescono base dopo base a effettuare il giro
No. Il fuoricampo (home run) lo fa solo il battitore che, dopo aver
impattato la palla, fa il giro completo del diamante (il campo da gioco)
segnando il punto.
Gli altri corridori eventualmente presenti nelle basi segnano punto
anche loro, ma nonm fanno "home run" bensì solo "run".
Post by Father McKenzie
Una domanda. Immagina che il battitore non arrivi a concludere il giro
perché scivola e cade, infortunandosi: che succede?
- home run valido comunque sia per lui che per gl altri
- home run non valido o valido soltanto per gli eventuali corridori che
arrivano a casa
Chi arriva a casa base segna il punto (run), chi non ci arriva no.
Il battitore che non arriva a casa base non fa né run né home run.

E.D.
Father McKenzie
2020-03-16 09:35:54 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Gli altri corridori eventualmente presenti nelle basi segnano punto
anche loro, ma nonm fanno "home run" bensì solo "run".
Tutto sommato è questione di nomi. I punti so' punti. Comunque il
regolamento è questo, ok.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
edi'®
2020-03-12 07:55:44 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Tony the Ice Man
Post by Ammammata
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
Nel Major League Baseball degli Stati Uniti, ci sono più di una dozzina
ogni anno in media.
AMMP, più di una dozzina all'anno non bastano per dire che sono "non
infrequenti".
Comunque chiedo a bocca spalancata: davvero così tanti??? Francamente
pensavo che fossero come i gol segnati dalla propria metà campo in
un'intera stagione della serie A.
Naturalmente nelle serie inferiori e nelle giovanili avviene più
frequentemente: una palla che supera gli esterni, poi un tiro
completamente sballato... e nel frattempo il corridore guadagna basi (e
nel softball le basi sono anche più ravvicinate).

E.D.
edi'®
2020-03-12 07:52:05 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Ammammata
Post by edi'®
Post by Ammammata
uno su tutti: battuta a casa per home run
In italiano si usa "fuoricampo".
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
del resto home run non dice che deve essere per forza un fuori campo
In italiano "fuoricampo interno".

E.D.
Voce dalla Germania
2020-03-12 08:36:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
Post by Ammammata
esiste anche inside-the-park home run, raro ma non infrequente, che
permette di correre fino alla casa base anche se la palla non è uscitta
(fuori) dal campo
In italiano "fuoricampo interno".
Non ne dubito, ma devi ammettere che dal punto di vista puramente
linguistico, quello più interessante per chi legge ICLI, un fuoricampo
in cui la palla _non_ esce dal campo fa un po' ridere.
edi'®
2020-03-12 08:40:51 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by edi'®
anche se la palla non è uscita (fuori) dal campo
In italiano "fuoricampo interno".
Non ne dubito, ma devi ammettere che dal punto di vista puramente
linguistico, quello più interessante per chi legge ICLI, un fuoricampo
in cui la palla _non_ esce dal campo fa un po' ridere.
Ah, senz'altro, il termine è un controsenso (un *fuori* che fuori non
è...) ma "inside-the-park home run" in italiano si traduce così.

E.D.
Loading...