Discussione:
Custodirsi
(troppo vecchio per rispondere)
Mad Prof
2018-02-18 11:39:27 UTC
Permalink
Il filone "Fare i mestieri" mi ha fatto venire in mente l'espressione
"custodirsi" che si usa(va) a Roma per indicare il complesso delle
attività che si fanno la mattina per prepararsi prima di uscire di casa:
lavarsi, pettinarsi, vestirsi, etc.

"Vatte a custodi', ché se no fai tardi"

Si usa(va) anche da altre parti…?
--
Sanity is not statistical
Giacobino da Tradate
2018-02-18 14:08:52 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
"Vatte a custodi', ché se no fai tardi"
No. "Vai a prepararti".
--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Klaram
2018-02-18 18:32:28 UTC
Permalink
Post by Giacobino da Tradate
Post by Mad Prof
"Vatte a custodi', ché se no fai tardi"
No. "Vai a prepararti".
Mi viene in mente una contadina che mi disse, nell'aia, che il marito
era andato a "sorie-se", ossia a mettersi in ordine. :)

Sorié significa lisciare, rendere soffice il terreno, eliminare i nodi
nei capelli, nella lana ecc.

k
ADPUF
2018-02-20 18:56:49 UTC
Permalink
Post by Klaram
Post by Giacobino da Tradate
Post by Mad Prof
"Vatte a custodi', ché se no fai tardi"
No. "Vai a prepararti".
Mi viene in mente una contadina che mi disse, nell'aia, che
il marito era andato a "sorie-se", ossia a mettersi in
ordine. :)
Sorié significa lisciare, rendere soffice il terreno,
eliminare i nodi nei capelli, nella lana ecc.
"mètiti ad un!"

mèti ad un = mèttere a uno, radunare, assemblare, mettere
insieme, comporre

boh?
--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Loading...