Discussione:
succedere e accadere
(troppo vecchio per rispondere)
v***@gmail.com
2018-03-30 09:22:16 UTC
Permalink
Buongiorno, vi chiederei aiuto su queste due parole: succedere e accadere. In particolare, vorrei capire se le due parole hanno sfumature diverse o se significano esattamente la stessa cosa.
Grazie mille
edi'®
2018-03-30 09:36:27 UTC
Permalink
Post by v***@gmail.com
Buongiorno, vi chiederei aiuto su queste due parole: succedere e accadere. In particolare, vorrei capire se le due parole hanno sfumature diverse o se significano esattamente la stessa cosa.
Grazie mille
Dipende dalla frase.
"Non è successo nulla" ha lo stesso significato di "non è accaduto
nulla", ma /succedere/ ha anche altri significati (subentrare, seguire,
venire dopo etc.)

E.D.
Rapsòdo
2018-03-30 09:50:46 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by v***@gmail.com
Buongiorno, vi chiederei aiuto su queste due parole: succedere e
accadere. In particolare, vorrei capire se le due parole hanno
sfumature diverse o se significano esattamente la stessa cosa.
Grazie mille
Dipende dalla frase.
"Non è successo nulla" ha lo stesso significato di "non è accaduto
nulla", ma succedere ha anche altri significati (subentrare, seguire,
venire dopo etc.)
E.D.
io ad esempio direi "non è successo nulla" che mi pare di uso
più colloquiale, mentre "accaduto" lo trovo un tantinello letterario.
v***@gmail.com
2018-03-31 13:24:20 UTC
Permalink
Post by v***@gmail.com
Buongiorno, vi chiederei aiuto su queste due parole: succedere e accadere. In particolare, vorrei capire se le due parole hanno sfumature diverse o se significano esattamente la stessa cosa.
Grazie mille
edi'® e Rapsòdo, grazie per l'aiuto
Giovanni Drogo
2018-04-03 09:15:46 UTC
Permalink
Per me succedere e' parola della lingua comune, e accadere e'
letterario.

Dico "senti cosa mi e' successo oggi" (non "cosa mi e' accaduto") e non
dico "il mondo e' cio' che succede" ma "il mondo e' cio che accade"
(Wittgenstein, Tractatus, proposizione 1)
Klaram
2018-04-03 11:53:20 UTC
Permalink
Per me succedere e' parola della lingua comune, e accadere e' letterario.
Dico "senti cosa mi e' successo oggi" (non "cosa mi e' accaduto")
Anch'io. Oppure dico "...cosa mi è capitato...", ma non accaduto.
e non dico
"il mondo e' cio' che succede" ma "il mondo e' cio che accade" (Wittgenstein,
Tractatus, proposizione 1)
Idem.

k

Loading...