Discussione:
Riccardo Muti concede il bis del Va' Pensiero
(troppo vecchio per rispondere)
Maurizio Pistone
2011-03-18 13:35:50 UTC
Permalink

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
semplicecomecadere
2011-03-18 16:02:40 UTC
Permalink
      http://youtu.be/G_gmtO6JnRs
--
    Maurizio Pistone         strenua nos exercet inertia    Hor.
       http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
       http://www.lacabalesta.it
       http://blog.ilpugnonellocchio.it
Bellissimo.. Grazie per aver postato il collegamento!
:-)
Klaram
2011-03-18 17:56:32 UTC
Permalink
Post by semplicecomecadere
Post by Maurizio Pistone
http://youtu.be/G_gmtO6JnRs
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Bellissimo.. Grazie per aver postato il collegamento!
:-)
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.

k
Maurizio Pistone
2011-03-18 22:05:47 UTC
Permalink
Post by Klaram
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.
mi dispiace che non ti sia piaciuto.

Ma puoi sempre cambiare canale.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Bruno Campanini
2011-03-18 22:29:10 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by Klaram
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.
mi dispiace che non ti sia piaciuto.
Ma puoi sempre cambiare canale.
Ma tu continua a cantare... che ti passa!

Bruno
Roger
2011-03-19 10:10:08 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Maurizio Pistone
Post by Klaram
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.
mi dispiace che non ti sia piaciuto.
Ma puoi sempre cambiare canale.
Ma tu continua a cantare... che ti passa!
Ahi serva Italia di dolore ostello!
Post by Bruno Campanini
Bruno
Ciao,
Roger
Maurizio Pistone
2011-03-19 10:32:29 UTC
Permalink
Post by Roger
Ahi serva Italia di dolore ostello!
non è quella poesia che finisce con "... bordello"?
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Roger
2011-03-19 11:41:24 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by Roger
Ahi serva Italia di dolore ostello!
non è quella poesia che finisce con "... bordello"?
Sì, Dante ha scelto quella parola perché "Arcore" non
faceva rima e neppure "Palazzo Grazioli"

Ciao,
Roger
Bruno Campanini
2011-03-19 10:58:22 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Maurizio Pistone
Post by Klaram
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.
mi dispiace che non ti sia piaciuto.
Ma puoi sempre cambiare canale.
Ma tu continua a cantare... che ti passa!
Ahi serva Italia di dolore ostello!
Tu la vorresti vacca... con due tette così...?

Il governo di quelli che han vinto le elezioni (quelli che le hanno
perse continuino pure a blaterare che il loro vociare è delizia agli
orecchi dei vincitori), ha dovuto concedere, obtorto collo, e con
l'incazzatura generale degli esercenti le sale cinematografiche, un
aumento di un euro sul biglietto d'ingresso.
E ciò per finanziare la produzione nazionale di film.
Lo sapete, vero, perché gli esercenti sono incazzati? perché l'aumento
porterà, di poco o di tanto, a una diminuzione degli ingressi a fronte
di una produzione di nuovi film finanziati a stragrande maggioranza
dall'erario, la stragrante maggioranza dei quali non andrà mai in
distribuzione, la stragrande maggioranza dei quali è solo servita a
sfamare un branco di parassiti che di quel che sia il lavoro non ne
hanno proprio la minima idea, e che tale parassitismo chiamano cultura!

Analogamente, cambiando lievemente qualche parametro, per la cultura
evocata da Muti.

Bruno
Roger
2011-03-19 11:45:38 UTC
Permalink
[...]
Il governo di quelli che han vinto le elezioni [snip]
E del quale qualcuno si è vergognato di fare parte.

Ciao,
Roger
Ragnarok
2011-03-20 01:10:16 UTC
Permalink
Il 19/03/2011 11:58, Bruno Campanini ha scritto:
la stragrante maggioranza dei quali non andrà mai in
Post by Bruno Campanini
distribuzione,
Tipo noi credevamo? Praticamente censurato dalla stessa rai produttrice
del film per ovvie ragioni politiche...
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
calypsos
2011-03-18 23:00:02 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by Klaram
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.
mi dispiace che non ti sia piaciuto.
Ma puoi sempre cambiare canale.
Bravo Maurizio! BRAVO!
E grazie.
c.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Klaram
2011-03-19 12:10:10 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by Klaram
Bellissimo. Peccato per il pistolotto iniziale, polemico, banale,
inopportuno.
mi dispiace che non ti sia piaciuto.
Ma puoi sempre cambiare canale.
Certo, però mi sarebbe piaciuto che almeno in queste solenni
celebrazioni e al cospetto di cotanta arte e sublime, si fosse, per una
volta, evitata l'esternazione davanti a tutto il mondo di polemiche e
risentimenti politici. Chiedo troppo?

k
Roger
2011-03-19 12:20:20 UTC
Permalink
Post by Klaram
Certo, però mi sarebbe piaciuto che almeno in queste solenni
celebrazioni e al cospetto di cotanta arte e sublime, si fosse, per una
volta, evitata l'esternazione davanti a tutto il mondo di polemiche e
risentimenti politici. Chiedo troppo?
Per carità, no!
In altre parole: "subire e stare zitti"
oppure
"parlare quando nessuno ascolta"
Post by Klaram
k
Ciao,
Roger
Bruno Campanini
2011-03-19 13:08:21 UTC
Permalink
Post by Roger
Certo, però mi sarebbe piaciuto che almeno in queste solenni celebrazioni
e al cospetto di cotanta arte e sublime, si fosse, per una
volta, evitata l'esternazione davanti a tutto il mondo di polemiche e
risentimenti politici. Chiedo troppo?
Per carità, no!
In altre parole: "subire e stare zitti"
oppure
"parlare quando nessuno ascolta"
Il lamento dell'avversario politico in graticola è come il canto delle
sirene... delizioso!

Bruno
Roger
2011-03-19 13:12:03 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
[...]
Il lamento dell'avversario politico in graticola è come il canto delle
sirene... delizioso!
Occhio che stanno per arrivare le sirene della polizia :-)
Post by Bruno Campanini
Bruno
Ciao,
Roger
Bruno Campanini
2011-03-19 13:26:44 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
[...]
Il lamento dell'avversario politico in graticola è come il canto delle
sirene... delizioso!
Occhio che stanno per arrivare le sirene della polizia :-)
Lo sapevi che Forlì (la mia città) è in gara con poche altre per il
titolo di capitale europea della cultura?

Sì perché la sua università (in verità una sub-branch di quella
bolognese, all'uopo creata per spillar quattrini all'erario) aveva, non
so se l'abbia ancora, un corso di laurea con un solo iscritto!

Se non è cultura questa...

Bruno
Roger
2011-03-19 16:08:05 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
[...]
Il lamento dell'avversario politico in graticola è come il canto
delle sirene... delizioso!
Occhio che stanno per arrivare le sirene della polizia :-)
Lo sapevi che Forlì (la mia città) è in gara con poche altre per il titolo
di capitale europea della cultura?
Sì perché la sua università (in verità una sub-branch di quella bolognese,
all'uopo creata per spillar quattrini all'erario) aveva, non
so se l'abbia ancora, un corso di laurea con un solo iscritto!
Se non è cultura questa...
Lo sai che il governo ha operati pesantissimi tagli alla cultura
e di conseguenza agli entui culturali della tua città?

Non è il lamento dell'avversario politico, è il lamento di Bondi:

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201005articoli/55493girata.asp

Ciao,
Roger
orpheus
2011-03-19 16:37:28 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Lo sapevi che Forlì (la mia città) è in gara con poche altre per il
titolo di capitale europea della cultura?
Sì perché la sua università (in verità una sub-branch di quella
bolognese, all'uopo creata per spillar quattrini all'erario) aveva, non
so se l'abbia ancora, un corso di laurea con un solo iscritto!
Se non è cultura questa...
Lo sai che il governo ha operati pesantissimi tagli alla cultura
e di conseguenza agli entui culturali della tua città?
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201005articoli/55493girata.asp
gli è rimasto qualcosa del comunista!
Bruno Campanini
2011-03-19 17:45:53 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
[...]
Il lamento dell'avversario politico in graticola è come il canto
delle sirene... delizioso!
Occhio che stanno per arrivare le sirene della polizia :-)
Lo sapevi che Forlì (la mia città) è in gara con poche altre per il titolo
di capitale europea della cultura?
Sì perché la sua università (in verità una sub-branch di quella bolognese,
all'uopo creata per spillar quattrini all'erario) aveva, non
so se l'abbia ancora, un corso di laurea con un solo iscritto!
Se non è cultura questa...
Lo sai che il governo ha operati pesantissimi tagli alla cultura
e di conseguenza agli entui culturali della tua città?
Sì, lo so!
E penso l'abbia fatto per una distribuzione delle risorse connessa a
una scala di priorità sulla quale si può non essere d'accordo.
Quando la coperta è troppo corta - e lo è sempre! - occorre fare delle
scelte.

Se fossi un suonatore di piffero (con tutto il rispetto per i pifferai)
probabilmente mi lagnerei dei tagli alla musica; se fossi docente
universitario mi dorrei dei tagli alla scuola.
Debbo invece dolermi, per questioni familiari di salute, che il Pronto
Soccorso di Forlì abbia sei nuovi bellissimi ambulatori, quattro dei
quali non funzionano per carenza di personale.
Beh ma se uno poi è in fibrillazione atriale parossistica, intanto che
si fa 6, 8 o anche 13 ore di attesa prima di vedersi fatti
l'elettrocardiogramma e la solita flebo di Rytmonorm, può ben
consolarsi del fatto che Muti può continuare a fare i suoi concerti,
che Michele Placido continuerà a ricevere sussidi per i sui film sulla
mafia, che nella propria città se uno studente vuole iscriversi ad un
corso esotico di laurea, il corso di laurea glielo si crea...
Non sono consolazioni da poco, o no?

Bruno
Maurizio Pistone
2011-03-19 21:37:42 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Debbo invece dolermi, per questioni familiari di salute, che il Pronto
Soccorso di Forlì abbia sei nuovi bellissimi ambulatori, quattro dei
quali non funzionano per carenza di personale.
Beh ma se uno poi è in fibrillazione atriale parossistica, intanto che
si fa 6, 8 o anche 13 ore di attesa prima di vedersi fatti
l'elettrocardiogramma e la solita flebo di Rytmonorm, può ben
consolarsi del fatto che Muti può continuare a fare i suoi concerti,
Puoi tranquillizzare i pazienti in lista d'attesa all'ospedale. Andrea
Carandini, presidente del Consiglio superiore dei beni culturali, si è
dimesso, poiché ritiene che i tagli operati rendano impossibile il suo
lavoro. Sono sicuro che la notizia darà subito un gran sollievo ai
cardiopatici.

====

Minchia, qui non è più questione di destra o di sinistra, nuclearisti o
antinuclearisti, giustizialisti o garantisti, amanti del verde o del
cemento, della polenta o del cuscus.

Qui si tratta di saper fare o non saper fare un ragionamento di quattro
righe che abbia un minimo di logica, sillogismo in BARBARA ecc.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Bruno Campanini
2011-03-20 10:13:59 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Puoi tranquillizzare i pazienti in lista d'attesa all'ospedale. Andrea
Carandini, presidente del Consiglio superiore dei beni culturali, si è
dimesso, poiché ritiene che i tagli operati rendano impossibile il suo
lavoro. Sono sicuro che la notizia darà subito un gran sollievo ai
cardiopatici.
Secondo te i fondi sottratti alla cultura dove li hanno messi? se li
son divisi? li hanno malamente sperperati? li hanno diversamente
destinati a pubbliche finalità secondo priorità che tu non condividi?
qual è il tuo convincimento al riguardo?
Non sarà solo quello di dar torto indefessamente a Berlusconi & Co, con
"la bava alla bocca" (cit.)?

Bruno
Roger
2011-03-20 10:34:40 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Maurizio Pistone
Puoi tranquillizzare i pazienti in lista d'attesa all'ospedale.
Andrea Carandini, presidente del Consiglio superiore dei beni
culturali, si è dimesso, poiché ritiene che i tagli operati rendano
impossibile il suo lavoro. Sono sicuro che la notizia darà subito un
gran sollievo ai cardiopatici.
Secondo te i fondi sottratti alla cultura dove li hanno messi? se li
son divisi? li hanno malamente sperperati? li hanno diversamente
destinati a pubbliche finalità secondo priorità che tu non condividi?
qual è il tuo convincimento al riguardo?
Provvedimenti sciagurati, sconsiderati e demagogici, come
quello di spostare la sede del G8 all'Aqula dopo aver speso miliardi
per prepararla in Sardegna e accontentare i furbetti del quartiere

http://www.abruzzo24ore.tv/news/G8-i-costi-piu-incredibili-a-L-Aquila-e-La-Maddalena/15234.htm

O come l'abolizione dell'ICI sulla prima casa per poter ottemperare
alle promesse elettorali del Berluska senza avere la copertura o meglio
coprendola tagliando sanità e cultura e beneficiando chi una casa già
l'aveva
mentre i poveracci che pagano l'affitto...

Potrei continuare all'infinito, ma non è questa la sede e poi non devo
convincere nessuno perché so benissimo che i sostenitori di questi
manigoldi che ci governano sono vaccinati a qualsiasi efferatezza
che B. e la sua corte possano commettere.
Post by Bruno Campanini
Non sarà solo quello di dar torto indefessamente a Berlusconi & Co,
con "la bava alla bocca" (cit.)?
Ognuno ha il suo tsunami, solo che noi, il nostro, ce lo siamo
voluto.
Post by Bruno Campanini
Bruno
Ciao,
Roger
Bruno Campanini
2011-03-20 10:49:52 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Bruno Campanini
Post by Maurizio Pistone
Puoi tranquillizzare i pazienti in lista d'attesa all'ospedale.
Andrea Carandini, presidente del Consiglio superiore dei beni
culturali, si è dimesso, poiché ritiene che i tagli operati rendano
impossibile il suo lavoro. Sono sicuro che la notizia darà subito un
gran sollievo ai cardiopatici.
Secondo te i fondi sottratti alla cultura dove li hanno messi? se li
son divisi? li hanno malamente sperperati? li hanno diversamente
destinati a pubbliche finalità secondo priorità che tu non condividi?
qual è il tuo convincimento al riguardo?
Provvedimenti sciagurati, sconsiderati e demagogici, come
quello di spostare la sede del G8 all'Aqula dopo aver speso miliardi
per prepararla in Sardegna e accontentare i furbetti del quartiere
http://www.abruzzo24ore.tv/news/G8-i-costi-piu-incredibili-a-L-Aquila-e-La-Maddalena/15234.htm
O come l'abolizione dell'ICI sulla prima casa per poter ottemperare
alle promesse elettorali del Berluska senza avere la copertura o meglio
coprendola tagliando sanità e cultura e beneficiando chi una casa già l'aveva
mentre i poveracci che pagano l'affitto...
Potrei continuare all'infinito, ma non è questa la sede e poi non devo
convincere nessuno perché so benissimo che i sostenitori di questi
manigoldi che ci governano sono vaccinati a qualsiasi efferatezza
che B. e la sua corte possano commettere.
Post by Bruno Campanini
Non sarà solo quello di dar torto indefessamente a Berlusconi & Co,
con "la bava alla bocca" (cit.)?
Ognuno ha il suo tsunami, solo che noi, il nostro, ce lo siamo
voluto.
Non posso combattere contro chi ha certezze a tal guisa radicate.
Io che non ho né certezze né fedi... ma solo dubbi.

Bruno
GraZia
2011-03-20 15:19:14 UTC
Permalink
Bruno Campanini <***@libero.it> ha scritto:

Non posso combattere contro chi ha certezze a tal guisa radicate.
Post by Bruno Campanini
Io che non ho né certezze né fedi... ma solo dubbi.
Sì, certo.
GraZia
ADPUF
2011-03-20 23:49:30 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Non posso combattere contro chi ha certezze a tal guisa
radicate.
Post by Bruno Campanini
Io che non ho né certezze né fedi... ma solo dubbi.
Sì, certo.
Sì, forse...
--
"Credevo di essere una persona insicura, ma ora ho qualche
dubbio in proposito."
-- ADPUF
ADPUF
2011-03-19 22:57:06 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Sì, lo so!
E penso l'abbia fatto per una distribuzione delle risorse
connessa a una scala di priorità sulla quale si può non essere
d'accordo. Quando la coperta è troppo corta - e lo è sempre! -
occorre fare delle scelte.
Se fossi un suonatore di piffero (con tutto il rispetto per i
pifferai) probabilmente mi lagnerei dei tagli alla musica; se
fossi docente universitario mi dorrei dei tagli alla scuola.
Debbo invece dolermi, per questioni familiari di salute, che
il Pronto Soccorso di Forlì abbia sei nuovi bellissimi
ambulatori, quattro dei quali non funzionano per carenza di
personale. Beh ma se uno poi è in fibrillazione atriale
parossistica, intanto che si fa 6, 8 o anche 13 ore di attesa
prima di vedersi fatti l'elettrocardiogramma e la solita flebo
di Rytmonorm, può ben consolarsi del fatto che Muti può
continuare a fare i suoi concerti, che Michele Placido
continuerà a ricevere sussidi per i sui film sulla mafia, che
nella propria città se uno studente vuole iscriversi ad un
corso esotico di laurea, il corso di laurea glielo si crea...
Non sono consolazioni da poco, o no?
È noto a tutti che in tutto il mondo la destra migliora i
servizj sanitari pubblici, la scuola pubblica e per di più
incrementa gli affari delle donne pubbliche.
--
"I quite agree with you," said the Duchess; "and the moral of
that is -- `Be what you would seem to be' -- or, if you'd like
it put more simply -- `Never imagine yourself not to be
otherwise than what it might appear to others that what you
were or might have been was not otherwise than what you had
been would have appeared to them to be otherwise.'"
-- Lewis Carrol, "Alice in Wonderland"
Ragnarok
2011-03-20 01:13:01 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Se fossi un suonatore di piffero (con tutto il rispetto per i pifferai)
probabilmente mi lagnerei dei tagli alla musica;
Da quello che hai scritto in questa discussione sembra che tu il piffero
lo prenda molto e che ti piaccia assai...
De gustibus..
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Righel
2011-03-18 17:35:04 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
http://youtu.be/G_gmtO6JnRs
Grazie anche da Napoli,
--
Righel
______________________________
http://digilander.libero.it/FRRU/Ind0.htm
Father McKenzie
2011-03-18 18:01:10 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
http://youtu.be/G_gmtO6JnRs
peccato per quel minuto e mezzo di applausi: difficilmente riuscirei a
farlo vedere a scuola. Qualcuo mi spiega come si fa a tagliarlo?
edi'®
2011-03-18 18:48:03 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Qualcuo mi spiega come si fa a tagliarlo?
Scarichi il filmato .flv (è comodo DownloadHelper se usi Firefox)
lo converti in .mpg con Any Video Converter
e poi lo tagli con Fast Cut MPEG-2 Video.

Se quanto sopra ti pare complicato scrivimi (bbp presso tiscali)
che te lo preparo io.

E.D.
Father McKenzie
2011-03-18 19:03:39 UTC
Permalink
Post by edi'®
Scarichi il filmato .flv (è comodo DownloadHelper se usi Firefox)
lo converti in .mpg con Any Video Converter
e poi lo tagli con Fast Cut MPEG-2 Video.
La conversione credo che si possa fare con lo stesso You Tube Downloader
che uso in questi casi, ora vedo se tra i formati previsti c'è mpg. Va
bene .mp4?
Il programma che dici non ce l'ho, mo' m'o scarico.
edi'®
2011-03-18 19:12:00 UTC
Permalink
La conversione credo che si possa fare con lo stesso You Tube Downloader che
uso in questi casi, ora vedo se tra i formati previsti c'è mpg. Va bene .mp4?
Il programma che dici non ce l'ho, mo' m'o scarico.
I programmi che ho citato erano naturalmente solo degli esempi:
puoi convertire con qualsiasi programma atto allo scopo, nel formato
per te più comodo per lavorare poi sul filmato.

E.D.
orpheus
2011-03-18 19:08:12 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Father McKenzie
Qualcuo mi spiega come si fa a tagliarlo?
Scarichi il filmato .flv (è comodo DownloadHelper se usi Firefox)
lo converti in .mpg con Any Video Converter
e poi lo tagli con Fast Cut MPEG-2 Video.
oppure convertirlo in AVI con FormatFactory, che c'è anche portable,
e poi usare VirtualDub
Maurizio Pistone
2011-03-18 22:05:48 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Maurizio Pistone
http://youtu.be/G_gmtO6JnRs
peccato per quel minuto e mezzo di applausi: difficilmente riuscirei a
farlo vedere a scuola. Qualcuo mi spiega come si fa a tagliarlo?
uno lavora tutta la vita per la musica, e tu gli tagli gli applausi?

=====

senza applausi è qui:



non so se sia la prima esecuzione della stessa serata, oppure quella del
giorno dopo, danvanti alle Autorità: niente pistolotto, niente bis.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Father McKenzie
2011-03-18 23:30:43 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
uno lavora tutta la vita per la musica, e tu gli tagli gli applausi?
a me interessa far sentire il va pensiero e anche il pistolotto, se
all'inizio facico sentire un minuto e mezzo di applausi, i ragazzi
cominciano a mandare sms.
Ragnarok
2011-03-20 01:15:01 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
a me interessa far sentire il va pensiero e anche il pistolotto, se
all'inizio facico sentire un minuto e mezzo di applausi, i ragazzi
cominciano a mandare sms.
E tu non riesci a far si che i ragazzi non mandino sms?
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Father McKenzie
2011-03-20 08:05:57 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
E tu non riesci a far si che i ragazzi non mandino sms?
a parole non ci vuol niente
orpheus
2011-03-20 12:08:28 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
E tu non riesci a far si che i ragazzi non mandino sms?
a parole non ci vuol niente
Forse ti può interessare:
Unità dal volto antico
Le radici archeologiche dell'immagine dell'Italia
Dialogo con il mondo della scuola
http://www.archeobo.arti.beniculturali.it/150_unita_italia.htm

C'è diverso materiale didattico da scaricare.
Father McKenzie
2011-03-20 16:46:59 UTC
Permalink
Post by orpheus
C'è diverso materiale didattico da scaricare.
lo scaricherò, grazie
Ragnarok
2011-03-21 01:14:34 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
E tu non riesci a far si che i ragazzi non mandino sms?
a parole non ci vuol niente
Mica devi fare a parole. Devi mostrare i denti.
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Father McKenzie
2011-03-21 06:33:38 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Mica devi fare a parole. Devi mostrare i denti.
Due possibilità: legare le manine o strappare i telefonini, con
immediata denuncia per violenza su minore
Ragnarok
2011-03-23 23:33:19 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
Mica devi fare a parole. Devi mostrare i denti.
Due possibilità: legare le manine o strappare i telefonini, con
immediata denuncia per violenza su minore
Non puoi cacciarli dalla classe e interrogarli il giorni dopo qu quello
che è stato fatto in classe?
Non puoi interrogarli direttamente su quello che si rifiutavano di
vedere presupponendo che già lo conoscessero?
Non puoi bocciarli ipso facto?
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Father McKenzie
2011-03-24 04:47:02 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Non puoi cacciarli dalla classe
Cosa? La bidella te li spedisce indietro e se lo sa il preside ti cazzia

e interrogarli il giorni dopo qu quello
Post by Ragnarok
che è stato fatto in classe?
Figurati, non studiano una mazza nemmeno del programma normale, immagina
gli extra (si parlava di iniziative didattiche extracurricolari)
Post by Ragnarok
Non puoi bocciarli ipso facto?
Da quanto tempo non entri in una scuola?
GraZia
2011-03-24 06:21:30 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Da quanto tempo non entri in una scuola?
Da molto tempo, temo...
GraZia
Ragnarok
2011-03-24 14:36:41 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
Non puoi bocciarli ipso facto?
Da quanto tempo non entri in una scuola?
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Maurizio Pistone
2011-03-24 14:42:57 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
plonk
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it http://www.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
GraZia
2011-03-24 17:54:00 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
Il che conferma che è proprio tanto che non entri in una scuola.

GraZia
Ragnarok
2011-03-24 18:36:37 UTC
Permalink
Post by GraZia
Post by Ragnarok
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
Il che conferma che è proprio tanto che non entri in una scuola.
Fino a 10 anni fa ci riuscivano, con le buone o con le cattive.
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
GraZia
2011-03-25 10:16:00 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Fino a 10 anni fa ci riuscivano, con le buone o con le cattive.
Ci riescono benissimo anche adesso.

GraZia
Ragnarok
2011-03-25 14:09:42 UTC
Permalink
Post by GraZia
Post by Ragnarok
Fino a 10 anni fa ci riuscivano, con le buone o con le cattive.
Ci riescono benissimo anche adesso.
Stai dicendo cose diverse dai tuoi colleghi.
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
GraZia
2011-03-25 15:35:13 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Stai dicendo cose diverse dai tuoi colleghi.
Niente affatto. Problemi con la comprensione del testo?

GraZia
Ragnarok
2011-03-26 03:58:00 UTC
Permalink
Post by GraZia
Post by Ragnarok
Stai dicendo cose diverse dai tuoi colleghi.
Niente affatto. Problemi con la comprensione del testo?
Prova a rileggere.
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Bruno Campanini
2011-03-24 18:19:07 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
Non puoi bocciarli ipso facto?
Da quanto tempo non entri in una scuola?
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il loro
lavoro...
Come fai a generalizzare a 'sta maniera? oltre tutto offensiva!
Certo che ci saranno i buoni e i cattivi, i bravi e i somari, come in
ogni altro consesso.
Ma tu, ti grazia, che lavoro fai o facevi? perché il tuo prossimo deve
avere la possibilità di ricambiarti, magari in maniera più ponderata,
col giudizio sulla tua categoria.

Comunque "credo che sia che abbiano" mi ha fatto venire il mal di
pancia... colpa della mia pancia, of course.

Bruno
Ragnarok
2011-03-24 18:36:04 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Ragnarok
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
Come fai a generalizzare a 'sta maniera? oltre tutto offensiva!
Mi riferivo al fatto che un insegnante non riuscisse a tenere
minimamente a bada una classe. E al fatto che tutti li giustificate...
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Bruno Campanini
2011-03-25 11:37:39 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Ragnarok
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
Come fai a generalizzare a 'sta maniera? oltre tutto offensiva!
Mi riferivo al fatto che un insegnante non riuscisse a tenere minimamente a
bada una classe. E al fatto che tutti li giustificate...
Ma tu, il lavoro che fai rimane un mistero, una vergogna da non doversi
raccontare, una roba da tacere "rischio galera" o che altro?
Sei andato a mettere il naso nel lavoro altrui esprimendo giudizi
severei e non consenti ad altri di fare altrettanto?
Si chiama vigliaccheria, per usare un eufemismo che più eufemistico non
si può.

Bruno
Ragnarok
2011-03-25 14:11:22 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Ragnarok
Post by Bruno Campanini
Post by Ragnarok
Credo che il problema sia che gli insegnanti abbiano smesso di fare il
loro lavoro...
Come fai a generalizzare a 'sta maniera? oltre tutto offensiva!
Mi riferivo al fatto che un insegnante non riuscisse a tenere
minimamente a bada una classe. E al fatto che tutti li giustificate...
Ma tu, il lavoro che fai rimane un mistero, una vergogna da non doversi
raccontare, una roba da tacere "rischio galera" o che altro?
Il mio lavoro non è pertinente alla discussione.
Post by Bruno Campanini
Sei andato a mettere il naso nel lavoro altrui esprimendo giudizi
severei e non consenti ad altri di fare altrettanto?
Io ho dato un giudizio su un fatto determinato.
Post by Bruno Campanini
Si chiama vigliaccheria, per usare un eufemismo che più eufemistico non
si può.
No, c'è qualcuno che cerca di arrampicarsi sugli specchi e quello non
sono io..
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
ADPUF
2011-03-20 23:49:05 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Post by Father McKenzie
a me interessa far sentire il va pensiero e anche il
pistolotto, se all'inizio facico sentire un minuto e mezzo di
applausi, i ragazzi cominciano a mandare sms.
E tu non riesci a far si che i ragazzi non mandino sms?
È già qualcosa, almeno non mandano MMS con filmetti
compromettenti con il professore protagonista delle comiche.
--
"Meglio stare zitti e sembrare cretini, che aprire bocca e
confermarlo."
अश्वमित्रः
2011-03-21 02:53:16 UTC
Permalink
Post by ADPUF
"Meglio stare zitti e sembrare cretini, che aprire bocca e
confermarlo."
Scusa, non ho capito.
ADPUF
2011-03-21 23:32:51 UTC
Permalink
Post by अश्वमित्रः
Post by ADPUF
"Meglio stare zitti e sembrare cretini, che aprire bocca e
confermarlo."
Scusa, non ho capito.
Non so perché lo dico ma non capisco nemmeno io. :-)


Vediamo: un consiglio di buon senso potrebbe essere:
"Meglio stare zitti e sembrare intelligenti, che aprire bocca e
mostrare il contrario."

Nell'altra forma è più divertente.

Qualche volta si sente dire: "Tizio è scemo, Caio invece pure."

Una frase in cui uno si aspetta una cosa (l'opposizione di
concetti) e invece si vede arrivare un'altra cosa inaspettata
(in questo caso, lo stesso concetto ripetuto).

Penso che sia uno dei meccanismi dell'umorismo.
--
In a Tokyo Hotel:
"Is forbitten to steal hotel towels please. If you are not
person to do such thing is please not to read notis."
Giovanni "Darke"
2011-03-19 10:28:44 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
http://youtu.be/G_gmtO6JnRs
che ci fa una cinese tra gli ebrei?

è un errore spazio-temporale. i primi cinesi ebrei circa del 1000 dC
:-)))))))))))

ma...ad un certo punto il pubblico facoltoso (chi frequenta l'opera i
soldi ce li ha!) ha buttato pezzi da 50? o che erano?

sì, carino, i cori lirici sono sempre carini.

dovresti vedere Alles menschen werden bruder (An die Freude) allora!



Questa cosa in Italia, col popolo, non l'ha fatta mai nessuno.

Sempre si ritrovano tra ricchi, loro...

Anzi no, l'unica che la fa è la Lega!! :-)))
--
Post by Maurizio Pistone
Giovanni
Klaram
2011-03-19 11:59:24 UTC
Permalink
Post by Giovanni "Darke"
ma...ad un certo punto il pubblico facoltoso (chi frequenta l'opera i
soldi ce li ha!) ha buttato pezzi da 50? o che erano?
Non occorre essere facoltosi per andare all'opera. Dipende dai posti,
io che frequento da quando c'erano ancora le lire, non ho mai speso meno
di centomila lire. Oggi, i biglietti vanno 20/30 euro (forse anche meno
nel loggione) a oltre cento e molto più in platea, secondo il teatro e
la circostanza. Però non ci sono più tanti allestimenti e di qualità
come una volta.
Non direi che i biglietti siano cari se paragonati a quelli di una
partita di calcio o ai 35 euro per vedere Cornacchione!

http://tinyurl.com/4val5mf

Il problema è che l'allestimento di un'opera costa moltissimo e i
biglietti, anche a teatro pieno, coprono una minima parte delle spese.
Si parla di meno del cinque per cento.
A me va benissimo che lo stato finanzi la lirica, ma, onestamente, è
giusto che tutti i contribuenti spendano cifre altissime per uno
spettacolo usufruito da pochissimi?

Inoltre, si parla sempre di "tagli alla cultura", ma non si parla mai di
cifre, di quale "cultura", e di quanti siano gli sprechi.

Rientrano nelle spese per la "cultura" i cinqueceneto milioni di lire
annui che il comico Paolo Rosso lamentava di non avere più ricevuto come
contributo? o il finanziamento di circhi che regalano (sic!) i biglietti
per gli spettacoli settimanali per dimostrare l'affluenza del pubblico e
ottenere in tal modo i contributi statali?

Potrei continuare, di sprechi ce ne sono a iosa, dirò solo che quando si
parla di questioni economiche è inutile e fuorviante parlare senza
sapere e soprattutto senza quantificare.

Non sto dicendo a te, ma è una diffusa abitudine degli italiani
parlare per slogan, frasi fatte, convinzioni politiche ecc.

k
Father McKenzie
2011-03-19 12:33:46 UTC
Permalink
Post by Klaram
A me va benissimo che lo stato finanzi la lirica, ma, onestamente, è
giusto che tutti i contribuenti spendano cifre altissime per uno
spettacolo usufruito da pochissimi?
Problmea risolvibile: TV e radio mandino più opera e classica invece
delle panzane tipo amisci e icsfactor e a scuola si parli di musica
(ogni tanto ci provo anch'io, pur non avendo titoli, accollandomi in
toto i costi del materiale visivo e sonoro).
Ebbi modo di dire che un Paese con le tradizioni culturali (musicali,
artistiche, cinematografiche, teatrali) non può cavarsela con un'ora di
storia dell'arte al superiore e zero musica. Yes, c'è il liceo
coreutico-musicale, ma parliamo di aspetti della NOSTRA cultura che
tutti i ragazzi dovrebbero conoscere, come accade per la letteratura e
la mate e come dovrebbe accadere per le basi delle discipline
scinetifiche (non solo fisica, anche chimica, biologia, geologia,
l'ignoranza dell'italiano medio si vede da certe scelte politiche che
provocano lo sfascio del territorio e altro).
Post by Klaram
Inoltre, si parla sempre di "tagli alla cultura", ma non si parla mai di
cifre, di quale "cultura", e di quanti siano gli sprechi.
Quanto si spreca in tangenti, megastipendi di parlamentari e
dirigenti-amministratorie quant'altro? Quanto regaliamo agli USA per
mantenere parzialmente 108 basi? Non ci prendiamo in giro: la cultura è
un bene primario, come la sanità, la ricerca scientifica, l'istruzione,
e se c'è una priorità è per loro, non per i presunti ponti sugli stretti.
Klaram
2011-03-19 12:51:03 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Klaram
A me va benissimo che lo stato finanzi la lirica, ma, onestamente, è
giusto che tutti i contribuenti spendano cifre altissime per uno
spettacolo usufruito da pochissimi?
Problmea risolvibile: TV e radio mandino più opera e classica invece
delle panzane tipo amisci e icsfactor e a scuola si parli di musica
(ogni tanto ci provo anch'io, pur non avendo titoli, accollandomi in
toto i costi del materiale visivo e sonoro).
Ebbi modo di dire che un Paese con le tradizioni culturali (musicali,
artistiche, cinematografiche, teatrali) non può cavarsela con un'ora di
storia dell'arte al superiore e zero musica. Yes, c'è il liceo
coreutico-musicale, ma parliamo di aspetti della NOSTRA cultura che
tutti i ragazzi dovrebbero conoscere, come accade per la letteratura e
la mate e come dovrebbe accadere per le basi delle discipline
scinetifiche.
Sono pienamente d'accordo.
Post by Father McKenzie
Post by Klaram
Inoltre, si parla sempre di "tagli alla cultura", ma non si parla mai di
cifre, di quale "cultura", e di quanti siano gli sprechi.
Quanto si spreca in tangenti, megastipendi di parlamentari e
dirigenti-amministratorie quant'altro?
Su questo pure, anzi anche di più!
Ma la vedo dura...

k
Fiorelisa
2011-03-19 15:07:53 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Problmea risolvibile: TV e radio mandino più opera e classica invece
delle panzane tipo amisci e icsfactor e a scuola si parli di musica
[...]
la cultura è
un bene primario, come la sanità, la ricerca scientifica, l'istruzione,
e se c'è una priorità è per loro, non per i presunti ponti sugli stretti.
Grande, Father! Tu pure ti meriti un minuto e mezzo di applausi! :)
Father McKenzie
2011-03-19 16:31:01 UTC
Permalink
Post by Fiorelisa
Grande, Father! Tu pure ti meriti un minuto e mezzo di applausi! :)
Grazie, il merito è tutto della squadra :)
Ragnarok
2011-03-20 01:19:27 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Problmea risolvibile: TV e radio mandino più opera e classica invece
delle panzane tipo amisci e icsfactor e a scuola si parli di musica
(ogni tanto ci provo anch'io, pur non avendo titoli, accollandomi in
toto i costi del materiale visivo e sonoro).
Sai qual è il dramma? Le rare volte che trasmettono programmi culturali
questi programmi fanno il 35-40% di share... Ma se il popolo resta
ignorante e somaro continua a credere alle promesse dei vari politici di
turno, della chiesa, dei mafiosi e degli altri signorotti di turno. E
quelli che comandano non vogliono che la gente capisca...
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Father McKenzie
2011-03-20 08:09:31 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Sai qual è il dramma? Le rare volte che trasmettono programmi culturali
questi programmi fanno il 35-40% di share...
Questione di abituare il pubblico. Se non si comincia a alzare il
livello e sottrarsi alla dittatura dell'audience non si arriverà mai da
nessuna parte.
Come ci siamo abituati a vedere i film fatti a brandelli dalla
pubblicità possiamo riabituarci a fruire un prodotto integro e valido.

Ma se il popolo resta
Post by Ragnarok
ignorante e somaro continua a credere alle promesse dei vari politici di
turno, della chiesa, dei mafiosi e degli altri signorotti di turno.
Nella scuola c'è gente capace di insegnare quanto serve, mancano i mezzi
Fiorelisa
2011-03-20 16:09:09 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
Sai qual è il dramma? Le rare volte che trasmettono programmi culturali
questi programmi fanno il 35-40% di share...
Questione di abituare il pubblico. Se non si comincia a alzare il
livello e sottrarsi alla dittatura dell'audience non si arriverà mai da
nessuna parte.
Come ci siamo abituati a vedere i film fatti a brandelli dalla
pubblicità possiamo riabituarci a fruire un prodotto integro e valido.
Adesso su RaiStoria fanno Rewind, cioè un programma in cui ritrasmettono
vecchie "fiction" (a proposito, una volta come le chiamavano?) o film di
interesse storico-culturale.

http://www.rewind.rai.it/
http://www.facebook.com/pages/Rewind/144707158912385

Più volte, guardando prodotti come "Una donna", "I promessi sposi" (con
la Pitagora) e "Marco Polo" mi sono sorpresa a pensare: "Ma davvero una
volta in TV mandavano questo?"

Siccome io sono piuttosto giovane, mi immaginavo che la TV di una volta
non avesse i mezzi e le risorse per produzioni di questa qualità. Mi
immaginavo che la TV di una volta fosse più che altro costituità da
varietà e quiz.

Invece ne ha fatte tante, di cose davvero belle; ho visto perfino una
"Vita di Dante" in bianco e nero, che mi ha davvero incantata; peccato
che non ho potuto guardarla tutta!

Invidio le generazioni un po' meno giovani, che hanno pututo vedere
questa TV!
Speck
2011-03-20 16:24:23 UTC
Permalink
Post by Fiorelisa
Adesso su RaiStoria fanno Rewind, cioè un programma in cui ritrasmettono
vecchie "fiction" (a proposito, una volta come le chiamavano?)
Sceneggiati.
--
Ciao, | R: Perche' incasina l'ordine con cui si legge un messaggio
Speck | D: Perche' quotare sotto da' cosi' fastidio?
| R: Quotare sotto.
| D: Qual e' la cosa piu' seccante su usenet e in e-mail?
ADPUF
2011-03-20 23:49:57 UTC
Permalink
Post by Speck
Post by Fiorelisa
Adesso su RaiStoria fanno Rewind, cioè un programma in cui
ritrasmettono vecchie "fiction" (a proposito, una volta come
le chiamavano?)
Sceneggiati.
Più precisamente "romanzi sceneggiati", perché di solito
erano "riduzioni" di romanzi.
--
"I cannot and will not cut my conscience to fit this year's
fashions."
-- Lillian Hellman
Father McKenzie
2011-03-20 17:22:45 UTC
Permalink
Post by Fiorelisa
Più volte, guardando prodotti come "Una donna", "I promessi sposi" (con
la Pitagora) e "Marco Polo" mi sono sorpresa a pensare: "Ma davvero una
volta in TV mandavano questo?"
Questo e altro. Ero bambino quando facevano l'Odissea (introdotta da
letture di Ungaretti - anche se vecchio bucava il video) - o i fratelli
Karamazov, o il teatro in prima serata.
Post by Fiorelisa
Siccome io sono piuttosto giovane, mi immaginavo che la TV di una volta
non avesse i mezzi e le risorse per produzioni di questa qualità.
Togli effetti e lustrini, non è che la qualità debba per fporza costare
più di un film qualsiasi. La differenza dovrebbero farla soggetto e
sceneggiatura e naturalmente attori bravi (che non significa belli e
famosi).
Post by Fiorelisa
Invidio le generazioni un po' meno giovani, che hanno pututo vedere
questa TV!
La RAI di Bernabei aveva molti difetti (censura, ingessatura). Bastava
dire o fare qualcosa di anormale per essere messi alla porta (Dario Fo e
De André, ma anche Umberto Bindi ....) Però belle cose ne ha fatte vedere.
ADPUF
2011-03-20 23:50:27 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Fiorelisa
Più volte, guardando prodotti come "Una donna", "I promessi
sposi" (con la Pitagora) e "Marco Polo" mi sono sorpresa a
pensare: "Ma davvero una volta in TV mandavano questo?"
Questo e altro. Ero bambino quando facevano l'Odissea
(introdotta da
letture di Ungaretti - anche se vecchio bucava il video) - o
i fratelli Karamazov, o il teatro in prima serata.
Post by Fiorelisa
Siccome io sono piuttosto giovane, mi immaginavo che la TV di
una volta non avesse i mezzi e le risorse per produzioni di
questa qualità.
Togli effetti e lustrini, non è che la qualità debba per
fporza costare più di un film qualsiasi. La differenza
dovrebbero farla soggetto e sceneggiatura e naturalmente
attori bravi (che non significa belli e famosi).
Post by Fiorelisa
Invidio le generazioni un po' meno giovani, che hanno pututo
vedere questa TV!
La RAI di Bernabei aveva molti difetti (censura, ingessatura).
Bastava dire o fare qualcosa di anormale per essere messi alla
porta (Dario Fo e De André, ma anche Umberto Bindi ....) Però
belle cose ne ha fatte vedere.
Erano altri tempi e non si può essere troppo nostalgici.

Se la RAI fosse rimasta quella d'allora avrebbe avuto il 5% di
ascolti, nella sostanziale assenza di regole, invece hanno
scelto di fare competizione (ehm) con il privato (ehm).

Una cosa che spicca ai nostri (pluralis maiestatis) occhi di
oggi è la lentezza di quei sceneggiati. Oggi siamo abituati a
ritmi molto più frenetici.
--
"Non posso ascoltare molto Wagner. Comincio a sentire l'urgenza
di conquistare la Polonia."
-- Woody Allen
Ragnarok
2011-03-21 01:18:29 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Se la RAI fosse rimasta quella d'allora avrebbe avuto il 5% di
ascolti, nella sostanziale assenza di regole, invece hanno
scelto di fare competizione (ehm) con il privato (ehm).
Questo è quello che vogliono farci credere... Prova a mettere mistero
buffo in prima serata e vedi che fa il 40%...
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Father McKenzie
2011-03-21 06:32:20 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Una cosa che spicca ai nostri (pluralis maiestatis) occhi di
oggi è la lentezza di quei sceneggiati. Oggi siamo abituati a
ritmi molto più frenetici.
Oggi dobbiamo rassegnarci alla recitazione da cani (affrettata e
inespressiva) degli attori: confrontate i Promessi di Bolchi, con
Castelnuovo, Vannucchi, Tino Carraro, con quelli successivi: a parte il
grande Sordi (don Abbondio), gli altri fanno pena.
Quanto al ritmo, ok, però il montaggio degli sceneggiati di oggi lo
trovo troppo veloce, quasi frenetico.
ADPUF
2011-03-21 23:34:26 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by ADPUF
Una cosa che spicca ai nostri (pluralis maiestatis) occhi di
oggi è la lentezza di quei sceneggiati. Oggi siamo abituati a
ritmi molto più frenetici.
Oggi dobbiamo rassegnarci alla recitazione da cani (affrettata
e inespressiva) degli attori: confrontate i Promessi di
Bolchi, con Castelnuovo, Vannucchi, Tino Carraro, con quelli
successivi: a parte il grande Sordi (don Abbondio), gli altri
fanno pena. Quanto al ritmo, ok, però il montaggio degli
sceneggiati di oggi lo trovo troppo veloce, quasi frenetico.
La TV di allora *prendeva* dal teatro gente formata in quella
scuola, quella di oggi fornisce persone famose al teatro
(i "cani" di cui parli), che è spesso costretto ad accettarle
per necessità di botteghino.

A proposito della pessima recitazione di certi attori, c'era su
iutiùb un pezzetto del bravo attore udinese Giuseppe Battiston,
vediamo se lo trovo...

Ecco:



Anche nello spettacolo leggero c'era più professionalità: con il
regista Antonello Falqui si facevano giornate intere di prove
(p.es. le gemelle Kessler, Don Lurio ecc.).

A parte uno come Walter Chiari che avrebbe potuto tenere uno
spettacolo di tre ore da solo senza prove.
--
"Anything worth doing is worth doing slowly."
-- Mae West
Epimeteo
2011-03-21 16:08:26 UTC
Permalink
(snip teatrale)
Una cosa che spicca ai nostri (pluralis maiestatis) occhi di
oggi è la lentezza di quei sceneggiati. Oggi siamo abituati a
ritmi molto più frenetici.
Quei sceneggiati?

QUEI sceneggiati?

AAAAAAAAAAAARGH!

Epi
---
"... chi mi vorrà dopo di te
si prenderà il tuo armadio
e quel disordine che tu
hai lasciato nei miei fogli,
andando via così,
come la nostra prima scena,
solo che andavamo via di schiena
incontro a chi..."

(cit. sceneggiata)
ADPUF
2011-03-22 00:09:26 UTC
Permalink
Post by Epimeteo
(snip teatrale)
Una cosa che spicca ai nostri (pluralis maiestatis) occhi di
oggi è la lentezza di quei sceneggiati. Oggi siamo abituati a
ritmi molto più frenetici.
Quei sceneggiati?
QUEI sceneggiati?
AAAAAAAAAAAARGH!
Ma io mi trovo meglio a dire "queiscen" che "quegliscen", mi si
ingarbuglia la lingua.
[specie dopo aver bevuto un goccio. Alter Ego].
--
"The faster I go, the behinder I get."
-- Lewis Carroll
Bruno Campanini
2011-03-21 11:08:33 UTC
Permalink
Post by Fiorelisa
Siccome io sono piuttosto giovane,
[...]

Curiosità impertinente: quanti anni hai?
Io ne ho 75 e mi sento anch'io piuttostio giovane...

Bruno
Fiorelisa
2011-03-21 15:55:13 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Fiorelisa
Siccome io sono piuttosto giovane,
[...]
Curiosità impertinente: quanti anni hai?
:)
Ho solo qualche anno in più di quando ero "molto giovane"!
Post by Bruno Campanini
Io ne ho 75 e mi sento anch'io piuttostio giovane...
Mi sembra giusto! :)
Bruno Campanini
2011-03-21 16:15:06 UTC
Permalink
Post by Fiorelisa
Post by Bruno Campanini
Post by Fiorelisa
Siccome io sono piuttosto giovane,
[...]
Curiosità impertinente: quanti anni hai?
:)
Ho solo qualche anno in più di quando ero "molto giovane"!
Complimenti, li porti benissimo!
Te ne davo uno in meno di quelli che avrai l'anno prossimo.

Bruno
Ragnarok
2011-03-21 01:16:03 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
Sai qual è il dramma? Le rare volte che trasmettono programmi culturali
questi programmi fanno il 35-40% di share...
Questione di abituare il pubblico. Se non si comincia a alzare il
livello e sottrarsi alla dittatura dell'audience non si arriverà mai da
nessuna parte.
Guarda che il 35-40% di share è un dato piuttosto alto. Il pubblico è
abbastanza abituato..
Post by Father McKenzie
Ma se il popolo resta
Post by Ragnarok
ignorante e somaro continua a credere alle promesse dei vari politici di
turno, della chiesa, dei mafiosi e degli altri signorotti di turno.
Nella scuola c'è gente capace di insegnare quanto serve, mancano i mezzi
Non vogliono che si insegni...
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
Father McKenzie
2011-03-21 06:35:30 UTC
Permalink
Post by Ragnarok
Guarda che il 35-40% di share è un dato piuttosto alto. Il pubblico è
abbastanza abituato..
Il guaio è la controprogrammazione. Se sulla RAI fai i fratelli
Karamazov dall'altra parte programmano Amici e fai il 2%
Post by Ragnarok
Non vogliono che si insegni...
I tagli hanno esattamente il significato che dici
Ragnarok
2011-03-24 14:38:07 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Il guaio è la controprogrammazione. Se sulla RAI fai i fratelli
Karamazov dall'altra parte programmano Amici e fai il 2%
Saviano e Fazio hanno battutto il grande fratello.. Non fasciamoci la
testa prima di batterla...
Post by Father McKenzie
Post by Ragnarok
Non vogliono che si insegni...
I tagli hanno esattamente il significato che dici
--
Partecipa anche tu al nuovo (e unico) forum sul mystery shopping
http://mysteryshopping.forumup.it/
ADPUF
2011-03-19 22:56:36 UTC
Permalink
Post by Klaram
Il problema è che l'allestimento di un'opera costa moltissimo
e i biglietti, anche a teatro pieno, coprono una minima parte
delle spese. Si parla di meno del cinque per cento.
A me va benissimo che lo stato finanzi la lirica, ma,
onestamente, è giusto che tutti i contribuenti spendano cifre
altissime per uno spettacolo usufruito da pochissimi?
Inoltre, si parla sempre di "tagli alla cultura", ma non si
parla mai di cifre, di quale "cultura", e di quanti siano gli
sprechi.
Rientrano nelle spese per la "cultura" i cinqueceneto milioni
di lire annui che il comico Paolo Rosso lamentava di non avere
più ricevuto come contributo? o il finanziamento di circhi che
regalano (sic!) i biglietti per gli spettacoli settimanali per
dimostrare l'affluenza del pubblico e ottenere in tal modo i
contributi statali?
Potrei continuare, di sprechi ce ne sono a iosa, dirò solo che
quando si parla di questioni economiche è inutile e fuorviante
parlare senza sapere e soprattutto senza quantificare.
Non sto dicendo a te, ma è una diffusa abitudine degli
italiani parlare per slogan, frasi fatte, convinzioni
politiche ecc.
Sulla differenza di mentalità fra Italia e diciamo Germania su
queste cose non val la pena di discuterne, c'è solo da
spararsi.
--
"A son pui dîs che no luagnis."
Sergio Michele
2011-03-20 14:05:49 UTC
Permalink
Post by Giovanni "Darke"
dovresti vedere Alles menschen werden bruder (An die Freude) allora!
http://youtu.be/F5rPYAkjbpo
Questa cosa in Italia, col popolo, non l'ha fatta mai nessuno.
Sempre si ritrovano tra ricchi, loro...
Anzi no, l'unica che la fa è la Lega!! :-)))
http://telekom-news.dsl-flatrate-angebote.de/2792-telekom-werbespot-fernsehwerbung-paul-potts-in-leipzig-november-2009

Ciao.

Sergio.
Continua a leggere su narkive:
Loading...