Discussione:
Il primato della Borgonzoni: essere più incompetente della Raggi
(troppo vecchio per rispondere)
Roberto Deboni DMIsr
2020-01-21 17:53:57 UTC
Permalink
...snip... (sorvolo sulle ambiguita' lessicali)
Qua si mettono in discussione le capacita' che ha, anzi NON HA dimostrato,
Ci racconta il curriculum vitae del sig.Bonaccini da cui si sono evinte
le sue capacita' a governare la regione Emilia Romagna, la prima volta
che e' stato eletto ?
- Nel 1990 è nominato assessore alle Politiche giovanili, alla cultura, allo sport e al tempo libero nel comune di Campogalliano
- Dal 1999 al 2006 è assessore al Comune di Modena con delega ai lavori pubblici, al patrimonio e al centro storico
- Dal 2005 è coordinatore della scuola di formazione politica "PensarEuropeo".
- Nel 2009, alle elezioni amministrative, è eletto consigliere comunale di Modena
- Nel marzo 2010 è eletto consigliere regionale dell'Emilia-Romagna
- Il 23 novembre 2014 è eletto Presidente dell'Emilia-Romagna
Ossia esattamente il percorso che auspicavo: dimostrare le proprie capacita' in ruoli ed enti minori,
dove responsabilita' ed impatto sono minori, e di li' crescere con maggiori responsabilita' ed
impatto di ruolo in ruolo.
Insomma la logica della carriera gerarchica, molto fascistoide.
Lei e' un dipendente pubblico ?
In modo che quando ti proponi in un ruolo di alta responsabilita' e le cui decisioni impattano
su migliaia di persone, non dico che sei certo di non eleggere un incapace, ma almeno hai qualcosa
su cui basarti per evitare questa situazione.
Incapace in che termini ? (io un esempio l'avrei ...)
Se fosse il mondo privato, non si e' mai visto ne' in cielo ne' in terra che uno senza alcuna
esperienza si candidi ad un C level.
Esattamente l'immagine dello stato come di una azienda.
Mi scusi, ma ancora una volte, e' la perfetta immagine di Stato proposta
dal fascismo. Il che mi fa nascere una domanda:
ma tutti voi che protestate se tiro in ballo al fascismo, sapete
indicarmi i principi che guidano/rappresentano uno Stato, un sistema
fascista. E questo senza indicare mai una volta il sig.Mussolini oppure
i fasci littori e altre simbologie nostalgiche ?
Gli riderebbero in faccia.
Io invece piango per l'ottusita' (una scorza impenetrabile che vi
avvolge il cervello, dovuto ad un "allevamento" dalle fasce nella
cultura fascista) che impedisce anche solo di capire la differenza
tra la rappresentanza politica e quella della posizione tecnica
dell'amministratore.
Invece per amministrare i beni pubblici e prendere decisioni per centinaia
di migliaia di persone per lei da quello che scrive, e' del tutto normale
prendere una persona con nessuna gavetta e nessuna esperienza a riguardo.
Proprio non capite, vero ? Se la Costituzione, per la elettorale (fatta
in tempi in cui i fascisti hanno pensato bene di nascondersi molto bene)
non prevede alcun requisito tecnico specifico, non e' forse perche' la
funzione della carica politica *NON E' TECNICA* !!!

Duri come i sassi!

...snip... (e chi e' che scrive la Wikipedia italiana ? ...)
invece che mandare allo sbaraglio un completo incognito.
Si dice "un completo sconosciuto".
No, volevo indicare una persona di cui non conosciamo le capacita'
riguardo questa funzione, visto che sarebbe una boiata dire che
la Borgonzoni e' una completa sconosciuta.
Cielo! Passo al gruppo linguistico.

Voi che dite ?

"mandare allo sbaraglio un completo incognito"

?

...snip...
Secondo lei, l'amministratore di condominio e' capace solo se e'
bravo a fare la contabilita' ?
Ha ragione, mi ha convinto, da domani a fare l'amministratore del condominio
prendo il figlio del pescivendolo all'angolo, sa, ha appena finito la terza media,
direi che e' del tutto adatto.
Eppure il nostro amministratore non fa la contabilita' ...
ed e' un grosso studio reputabile. Chissa' come mai funziona meglio
degli innumerevoli amministratori ragionieri avuti prima ...

...snip... (fuori tema)
Roberto Deboni DMIsr
2020-01-21 17:55:59 UTC
Permalink
Scusate, ignorante il precedente messaggio, ecco la parte
pertinente qui:

...snip...
Post by Roberto Deboni DMIsr
invece che mandare allo sbaraglio un completo incognito.
Si dice "un completo sconosciuto".
No, volevo indicare una persona di cui non conosciamo le capacita'
riguardo questa funzione, visto che sarebbe una boiata dire che
la Borgonzoni e' una completa sconosciuta.
Cielo! Passo al gruppo linguistico.
Voi che dite ?
"mandare allo sbaraglio un completo incognito"
?
...snip...
Valerio Vanni
2020-01-21 18:12:05 UTC
Permalink
On Tue, 21 Jan 2020 17:55:59 +0000, Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
invece che mandare allo sbaraglio un completo incognito.
Si dice "un completo sconosciuto".
No, volevo indicare una persona di cui non conosciamo le capacita'
riguardo questa funzione, visto che sarebbe una boiata dire che
la Borgonzoni e' una completa sconosciuta.
Cielo! Passo al gruppo linguistico.
Voi che dite ?
"mandare allo sbaraglio un completo incognito"
Io dico che vanno male tutte e due.

"Un completo incognito" è un'espressione che non si è mai sentita.
"Un completo sconosciuto" è un espressione comune, ma mi pare di
capire che non si adatti al caso in questione dato che la persona non
è sconosciuta.

Manca un aggettivo per dire "persona conosciuta ma di cui non si
conosce una competenza specifica".

La soluzione, secondo me, è essere più precisi rinunciando al singolo
aggettivo.
Quindi "piuttosto che mandare allo sbaraglio una persona di cui non si
conoscono le capacità"
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Loading...