Discussione:
La carta vince sui fischietti
(troppo vecchio per rispondere)
Maurizio Pistone
2014-05-26 05:20:21 UTC
Permalink
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web

oggi è una bellissima giornata
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
orpheus
2014-05-26 06:02:09 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Dici?
Pensi che se Renzi non avesse avuto l'esposizione mediatica
che ha avuto sul web, il risultato sarebbe lo stesso?
Siamo in una società liquida, i vot sono liquidi,
e l'esposizione sul web fa la differenza.
edevils
2014-05-26 11:03:09 UTC
Permalink
Post by orpheus
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Dici?
Pensi che se Renzi non avesse avuto l'esposizione mediatica
che ha avuto sul web, il risultato sarebbe lo stesso?
Siamo in una società liquida, i vot sono liquidi,
e l'esposizione sul web fa la differenza.
Spiegare tutto semplicemente con "l'esposizione mediatica", in un voto
che fa passare il PD dal 25 al 41 percento, riporta indietro Grillo che
era pronto a marciare su Roma, archivia la leadership dell'ex-Cav,
cancella persino la memoria di Monti.. vuol dire avere la capacità di
analisi della politica italiana pari a quella di una simpatica Talpa
caeca. :P
orpheus
2014-05-26 11:20:16 UTC
Permalink
Post by edevils
Post by orpheus
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti
smentiscono i sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la
democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Dici?
Pensi che se Renzi non avesse avuto l'esposizione mediatica
che ha avuto sul web, il risultato sarebbe lo stesso?
Siamo in una società liquida, i vot sono liquidi,
e l'esposizione sul web fa la differenza.
Spiegare tutto semplicemente con "l'esposizione mediatica", in un
voto che fa passare il PD dal 25 al 41 percento, riporta indietro
Grillo che era pronto a marciare su Roma, archivia la leadership
dell'ex-Cav, cancella persino la memoria di Monti.. vuol dire avere
la capacità di analisi della politica italiana pari a quella di una
simpatica Talpa caeca. :P
Tutto no, ma vorrei vedere cosa avrebbe combinato con lo 0,02.
Se non ti conoscono, certo non ti votano.
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?

Interclassismo, rottamazione, opportunismo nel cogliere
l'antipolitica... Di sinistra c'è rimasto poco.
Altrimenti... chi l'avrebbe votato.
Vincere perdendo l'anima non mi pare gran cosa :-P
Giovanni Drogo
2014-05-27 08:15:14 UTC
Permalink
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Addirittura pare che a Milano nella zona 1 (centro storico cerchia dei
bastioni, tradizionalmente area di centro-destra) il PD sia oltre il 50%
(ossia ha la percentuale piu' alta di tutte le nove zone ! al contrario
delle tendenze storiche)

Vicini elettori tradizionalmente berlusconiani ieri commentavano
"abbiamo vinto" (votando PD-Renzi)

Simile cum similibus ?
ADPUF
2014-05-27 19:18:44 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Addirittura pare che a Milano nella zona 1 (centro storico
cerchia dei bastioni, tradizionalmente area di centro-destra)
il PD sia oltre il 50% (ossia ha la percentuale piu' alta di
tutte le nove zone ! al contrario delle tendenze storiche)
Vicini elettori tradizionalmente berlusconiani ieri
commentavano "abbiamo vinto" (votando PD-Renzi)
Simile cum similibus ?
In autunno, quando cadranno le prime stangate, i sinistri del PD
(gli ex-piccì che ci credono ancora) si accorgeranno di quel
che è successo, non prima.
Per l'ennesima volta presi pel q. dai post+neo-diccì.

Intanto, italiano, paga e TASI, ma con moderazione, senza
esasperare i toni che non rende più.
--
9999999999
edevils
2014-05-27 17:17:36 UTC
Permalink
On 26/05/2014 13.20, orpheus wrote:

[...snip...]
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Se intendi la retorica pseudorivoluzionaria, no, per fortuna.
Post by orpheus
Interclassismo, rottamazione, opportunismo nel cogliere
l'antipolitica... Di sinistra c'è rimasto poco.
Altrimenti... chi l'avrebbe votato.
Vincere perdendo l'anima non mi pare gran cosa :-P
L'anima cercala in Chiesa o nella filosofia.
Da un governo di centrosinistra mi aspetto che diminuisca le tasse ai
lavoratori dipendenti a reddito medio-basso, per esempio, cioè quello
che Renzi ha appena fatto.
orpheus
2014-05-27 17:25:47 UTC
Permalink
Post by edevils
[...snip...]
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Se intendi la retorica pseudorivoluzionaria, no, per fortuna.
Te le dici per conto tuo e ti rispondi... facile così
Post by edevils
Post by orpheus
Interclassismo, rottamazione, opportunismo nel cogliere
l'antipolitica... Di sinistra c'è rimasto poco.
Altrimenti... chi l'avrebbe votato.
Vincere perdendo l'anima non mi pare gran cosa :-P
L'anima cercala in Chiesa o nella filosofia.
Da un governo di centrosinistra mi aspetto che diminuisca le tasse ai
lavoratori dipendenti a reddito medio-basso, per esempio, cioè quello
che Renzi ha appena fatto.
Siamo cioè nella dittatura del presente,
all'interno di un quadro strutturale di destra.
Io mi aspetterei anche qualche idealità, visto che non
intendi il significato di anima in questo contesto
e ciò non mi meraviglia...
http://tinyurl.com/q7kmrln
Giovanni Drogo
2014-05-28 08:27:40 UTC
Permalink
Post by edevils
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Se intendi la retorica pseudorivoluzionaria, no, per fortuna.
Potrei intendere la difesa del concetto di stato sociale, la non
acquiescenza alla retorica delle privatizzazioni ad ogni costo, o piu'
semplicemente il credere alla serieta' delle idee e dei programmi senza
i leaderismi personalistici.

Quest'ultima cosa farebbe bene sia alla sinistra che alla destra che al
centro ... ma a troppi italiani non piace (vedi Prodi e Monti)
edevils
2014-05-28 08:59:45 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by edevils
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Se intendi la retorica pseudorivoluzionaria, no, per fortuna.
Potrei intendere la difesa del concetto di stato sociale, la non
acquiescenza alla retorica delle privatizzazioni ad ogni costo, o piu'
semplicemente il credere alla serieta' delle idee e dei programmi senza
i leaderismi personalistici.
Quest'ultima cosa farebbe bene sia alla sinistra che alla destra che al
centro ... ma a troppi italiani non piace (vedi Prodi e Monti)
Rispondo a un solo punto alla svelta, per non abusare troppo del
niusgruppo. Poi mi tacerò.

Dici: "serieta' delle idee e dei programmi senza i leaderismi
personalistici."

Il problemma è che di bellissimi programmi son piene le fosse.

Di recente mi è capitato di sfogliare un documento della DC sulla
questione morale, mi pare risalente agli anni Ottanta: a leggere quei
buoni propositi, erano tutti angioletti del Paradiso!

Persino nei "Patti con gli italiani" berlusconiani degli ultimi
vent'anni potresti trovare alcune cose decenti, salvo verificare che poi
è stato fatto il contrario.

Il punto non è solo avere un programma, ma anche qualcuno che abbia
voglia, determinazione, capacità di realizzarlo, e anche una certa
abilità di saper cogliere le opportunità, a Napoli direbbero "cazzimma":
quel briciolo di "furba cattiveria" che mancava al buon Veltroni, pur
avendo idee in gran parte sovrapponibili a quelle di Renzi.

http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cos-cazzimma


Lo stesso Grillo ha in parte ragione quando dice: certe nostre idee non
sono "originali", cioè non siamo gli unici a proporle, ma gli altri che
le propongono hanno perso credibilità.
Vero, purtroppo. Il tentativo di Renzi, pur con i suoi limiti, è appunto
di riguadagnare credibilità attraverso il fare, quel che in Italia
spesso non è corrisposto al dire.
edevils
2014-05-28 09:01:46 UTC
Permalink
On 28/05/2014 10.59, edevils wrote:
[...]
Post by edevils
Il problemma
Per inventarsi certi refusi ci vuole fantasia, però! :D :-O :(((
ADPUF
2014-05-30 21:58:03 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by edevils
Post by orpheus
Eppoi: adesso quindi secondo te c'è il 41% di "sinistra"?
Se intendi la retorica pseudorivoluzionaria, no, per fortuna.
Potrei intendere la difesa del concetto di stato sociale, la
non acquiescenza alla retorica delle privatizzazioni ad ogni
costo, o piu' semplicemente il credere alla serieta' delle
idee e dei programmi senza i leaderismi personalistici.
Quest'ultima cosa farebbe bene sia alla sinistra che alla
destra che al centro ... ma a troppi italiani non piace (vedi
Prodi e Monti)
All'estero non esistono (ancora) le lista Smith o la lista
Dupont o la lista Muller.

Qui vanno avanti solo quelle (PD= lista Renzi)

Perfino tu per spiegare citi Prodi e Monti invece dell'Ulivo e
del nonsoché del bocco-gnano, quindi la personalizzazione è
ormai a uno stadio avanzatissimo. I partiti non esistono quasi
più, avendo tanto cambiato nome e bandiera.
--
9999999999
Una voce dalla Germania
2014-05-26 13:06:00 UTC
Permalink
... cancella persino la memoria di Monti...
Fuori tema, ma spero che mi scuserete per il fatto che vivo
in Germania e ho votato qua per uno dei partiti tedeschi:
appunto, dove sono finiti Monti e i montiani, che un anno fa
erano oltre il 10%?
Sono lo 0,72 di "Scelta europea", parte del Nuovo Centro
Destra-UDC o dove sono?
edevils
2014-05-26 13:49:59 UTC
Permalink
... cancella persino la memoria di Monti...
Fuori tema, ma spero che mi scuserete per il fatto che vivo in Germania
e ho votato qua per uno dei partiti tedeschi: appunto, dove sono finiti
Monti e i montiani, che un anno fa erano oltre il 10%?
Sono lo 0,72 di "Scelta europea", parte del Nuovo Centro Destra-UDC o
dove sono?
Monti e i montiani sono nello 0,7 di "Scelta europea", una sigla
ombrello che comprende anche altri due partiti.
ADPUF
2014-05-26 18:51:33 UTC
Permalink
Post by Una voce dalla Germania
... cancella persino la memoria di Monti...
Fuori tema, ma spero che mi scuserete per il fatto che vivo
appunto, dove sono finiti Monti e i montiani, che un anno fa
erano oltre il 10%?
Sono lo 0,72 di "Scelta europea", parte del Nuovo Centro
Destra-UDC o dove sono?
Secondo me chi votava Monti ha votato Renzi, o al massimo
Alfano.

"Addio Monti..."
--
9999999999
edevils
2014-05-26 20:28:44 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Secondo me chi votava Monti ha votato Renzi,
Buona la prima. E' anche quello che dice l'analisi dei flussi elettorali.
Post by ADPUF
o al massimo Alfano.
"Addio Monti..."
Dal loden alla giacca di Fonzie! :D
ADPUF
2014-05-27 19:11:27 UTC
Permalink
Post by edevils
Post by ADPUF
Secondo me chi votava Monti ha votato Renzi,
Buona la prima. E' anche quello che dice l'analisi dei flussi
elettorali.
Certo, hanno trovato chi fa lo stesso lavoro ma ridendo e
scherzando invece di quella faccia da funerale...
:-)
--
9999999999
edevils
2014-05-28 07:18:11 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Post by edevils
Post by ADPUF
Secondo me chi votava Monti ha votato Renzi,
Buona la prima. E' anche quello che dice l'analisi dei flussi
elettorali.
Certo, hanno trovato chi fa lo stesso lavoro ma ridendo e
scherzando invece di quella faccia da funerale...
:-)
Non credo sia solo questione di far sorridere, altrimenti andava benone
il Comico. :)
Klaram
2014-05-28 13:16:45 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Post by edevils
Post by ADPUF
Secondo me chi votava Monti ha votato Renzi,
Buona la prima. E' anche quello che dice l'analisi dei flussi elettorali.
Certo, hanno trovato chi fa lo stesso lavoro ma ridendo e
scherzando invece di quella faccia da funerale...
:-)
Non credo sia solo questione di far sorridere, altrimenti andava benone il
Comico. :)
Secondo me la gente non ne può più, da decenni, di una classe politica
e dirigente inadeguata, inefficiente, costosissima e corrotta, e ogni
volta che si affaccia alla ribalta qualcuno che dà qualche speranza di
cambiare prende un sacco di voti.
Vale, con motivazioni diverse, per i passati exploit di Lega,
Berlusconi, Grillo e ora di Renzi.

Se non ci fosse stato Renzi, la vecchia guardia dei DS avrebbe anche
potuto vincere, ma di misura, come è avvenuto con Prodi e Bersani.
Solo Renzi poteva sbaragliare Grillo, gli altri avrebbero preso i voti
del loro zoccolo e qualcuno in più degli scontenti, ma mai tanti come
Renzi.
Speriamo che le promesse non rimangano tali, non certo per sua cattiva
volontà, ma per tutti coloro che difendenderanno lo status quo con le
unghie e con i denti.

k
Giovanni Drogo
2014-05-27 08:17:19 UTC
Permalink
Sono lo 0,72 di "Scelta europea", parte del Nuovo Centro Destra-UDC
la prima risposta.

NDC+UDC sono un'altra lista che invece ha passato lo sbarramento del 4%

Che si dice in Germania degli effetti della sentenza del
Bundesverfassunggericht che ha abolito lo sbarramento (tanto invidiato
qui da noi) ?
Una voce dalla Germania
2014-05-27 09:08:09 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Una voce dalla Germania
Sono lo 0,72 di "Scelta europea", parte del Nuovo Centro
Destra-UDC
la prima risposta.
NDC+UDC sono un'altra lista che invece ha passato lo
sbarramento del 4%
Che si dice in Germania degli effetti della sentenza del
Bundesverfassunggericht che ha abolito lo sbarramento (tanto
invidiato qui da noi) ?
Chiedo scusa per il fuori tema e suggerisco di continuare in
privato o in un news group che vorrete indicarmi.
Ho assistito qualche mese fa a una conferenza del presidente
della Corte Costituzionale tedesca in cui è stato criticato
dal pubblico proprio per questo motivo.
Già da anni la Corte mostra in varie sentenze su aspetti
marginali del sistema elettorale che vorrebbe il
proporzionale puro. Molta gente, e anch'io, ha invece paura
di finire con un parlamento "all'italiana" e i risultati di
domenica confermano i nostri peggiori timori. Abbiamo
mandato a Bruxelles 7 deputati di 7 partiti diversi, fra cui
un neonazista, uno del partito per la tutela degli animali,
uno del partito della famiglia, uno di una vecchia scissione
a destra dei Verdi che un anno fa aveva raggiunto l'1% solo
in Baviera e uno di un partito dichiaratamente
parodistico-satirico.
http://en.wikipedia.org/wiki/Die_PARTEI per chi sa l'inglese.
Approfitto per far notare come i regolamenti parlamentari
possono dare un grande contributo alla serietà o meno del
Parlamento, forse ancora di più del sistema elettorale. Non
conosco la situazione attuale, ma mi ricordo che alcuni anni
fa alla Camera bastavano un paio di deputati per fare una
frazione. Al Bundestag invece ci vuole il 5% dei deputati e
chi non è in una frazione non può fare quasi niente,
esperienza toccata dal 2002 al 2005 a due deputati
post-comunisti eletti in collegi uninominali.
edevils
2014-05-27 17:23:53 UTC
Permalink
Chiedo scusa per il fuori tema e suggerisco di continuare in privato o
in un news group che vorrete indicarmi.
[...]

Purtroppo la situazione dei newsgroup sulla politica non è allegra.
C'è it.politica che un insultatoio dispersivo peggio del blog di Grillo.
C'era it.politica.sinistra che era più frequentabile grazie alla
moderazione, ma è ormai abbondanato.
Forse l'unico modo per scambiare due chiacchiere civili sulle elezioni è
un Fuori Tema su iclit! :D
Barone Barolo
2014-05-29 19:21:43 UTC
Permalink
Post by edevils
un insultatoio
Per tornare alla linguistica, bel neologismo :D.

-- bb
ADPUF
2014-05-27 19:18:06 UTC
Permalink
Post by Una voce dalla Germania
Post by Giovanni Drogo
Che si dice in Germania degli effetti della sentenza del
Bundesverfassunggericht che ha abolito lo sbarramento (tanto
invidiato qui da noi) ?
Ho assistito qualche mese fa a una conferenza del presidente
della Corte Costituzionale tedesca in cui è stato criticato
dal pubblico proprio per questo motivo.
Già da anni la Corte mostra in varie sentenze su aspetti
marginali del sistema elettorale che vorrebbe il
proporzionale puro. Molta gente, e anch'io, ha invece paura
di finire con un parlamento "all'italiana" e i risultati di
domenica confermano i nostri peggiori timori. Abbiamo
mandato a Bruxelles 7 deputati di 7 partiti diversi, fra cui
un neonazista, uno del partito per la tutela degli animali,
uno del partito della famiglia, uno di una vecchia scissione
a destra dei Verdi che un anno fa aveva raggiunto l'1% solo
in Baviera e uno di un partito dichiaratamente
parodistico-satirico.
http://en.wikipedia.org/wiki/Die_PARTEI per chi sa l'inglese.
Cambino la Costituzione in tal senso.

I problemi italiani mi pare che derivino dalla debolezza dei
partiti, che ormai sono ammucchiate di correnti o potentati
privati.

Poi non è che i piccoli partiti siano tanto un problema, tutti i
governi della prima repubblica cadevano per dissidi interni
alla DC, il maggior partito...
Post by Una voce dalla Germania
Approfitto per far notare come i regolamenti parlamentari
possono dare un grande contributo alla serietà o meno del
Parlamento, forse ancora di più del sistema elettorale.
Ma certo, possono cambiare quanto vogliono il sistema elettorale
ma poi i partiti deboli destabilizzano lo stesso.

Da voi i partiti delle coalizioni di governo firmano contratti
scritti e pubblici, mi pare, e vi si attengono.
Post by Una voce dalla Germania
Non conosco la situazione attuale, ma mi ricordo che alcuni
anni fa alla Camera bastavano un paio di deputati per fare una
frazione. Al Bundestag invece ci vuole il 5% dei deputati e
chi non è in una frazione non può fare quasi niente,
esperienza toccata dal 2002 al 2005 a due deputati
post-comunisti eletti in collegi uninominali.
In Italia si chiama "gruppo parlamentare" e c'è anche un "gruppo
misto" dove finiscono tutti i piccoli e i singoli non affiliati
(indipendenti).

In gergo dicono "convocata la capigruppo" per
significare "convocata la conferenza dei capigruppo" (che
decide tutto del calendario dei "lavori").
--
9999999999
JaWo
2014-05-28 06:59:10 UTC
Permalink
Giovanni Drogo ha scritto:
...
Post by Giovanni Drogo
NDC+UDC sono un'altra lista che invece ha passato lo sbarramento del 4%
Che si dice in Germania degli effetti della sentenza del
Bundesverfassunggericht che ha abolito lo sbarramento (tanto invidiato
qui da noi) ?
M...a! :-(
Bruno Campanini
2014-05-26 08:56:55 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Sì, è una giornata bellissima! alla faccia degli onanisti del web
(che non san neanche coniugare i verbi...)

Bruno
Giovanni Drogo
2014-05-26 09:20:43 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
oggi è una bellissima giornata
Mah devo ancora capirlo se e' davvero bella (visto che i risultati
finali latitano ... per due sezioni ...) ... sicuramente meglio di
quello che pensavo ieri sera andando a letto senza voler vedere gli
ecsitpol

- bella perche' il grillo parlante ha preso una stangata
- bella perche' nonostante tutto la lista tsipras ha passato il 4%
- bella per l'affermazione del pd
- ma forse un margine piu' stretto sarebbe stato meglio per fare
tenere giu' le arie a Renzi ed ad alcune sue idee deleterie
(tipo in materia di Costituzione neh)

- auguro poi a voi piemontesi che sia bella per voi, meglio di quanto
fu per la Lombardia un anno e mezzo fa
edevils
2014-05-26 09:58:37 UTC
Permalink
On 26/05/2014 11.20, Giovanni Drogo wrote:
...snip...
Post by Giovanni Drogo
- bella perche' nonostante tutto la lista tsipras ha passato il 4%
Perché "nonostante tutto"? La crisi economica in teoria dovrebbe
favorire il voto per l'opposizione di sinistra. La stessa novità
renziana ha lasciato diversi maldipancia dentro il PD. Invece quel 4
percento, mezzo punto più mezzo punto meno, è il solito orticello dei
soliti noti. Segno tra l'altro che, nonostante il posizionamento più
"ecumenico" del PD renziano, di spazio per un "NCS" con i pippicivati e
company... non ce n'è. Anche i voti in uscita dal recinto grillino,
secondo le prime analisi dei flussi elettorali, sono andati al PD o al
"partito dell'astensione". Considerata l'inconsuetà mobilità di questa
consultazione, con spostamenti mai visti in precedeza, non solo in
Italia ma anche in altri Paesi europei dove hanno premiato il voto di
"scontento", rallegrarsi del 4 anziché del 3,2 di SEL alle scorse
elezioni (ma c'era anche RC di Ingroia al 2,25)... è davvero piccola
cosa, anche se capisco che i sostenitori possanno esseere soddisfatti di
aver quantomeno superato la soglia.


Il voto degli italiani:
http://www.corriere.it/Speciali/Politica/2014/elezioni/SEAS/europee/
orpheus
2014-05-26 10:12:12 UTC
Permalink
Post by edevils
...snip...
Post by Giovanni Drogo
- bella perche' nonostante tutto la lista tsipras ha passato il 4%
Perché "nonostante tutto"?
[...]

Perché ha avuto una esposizione mediatica dello 0,02%
edevils
2014-05-26 10:19:35 UTC
Permalink
Post by orpheus
Post by edevils
...snip...
Post by Giovanni Drogo
- bella perche' nonostante tutto la lista tsipras ha passato il 4%
Perché "nonostante tutto"?
[...]
Perché ha avuto una esposizione mediatica dello 0,02%
L'esposizione mediatica di Grillo è stata enorme, ma non gli ha reso un
buon servigio. Era andato meglio quando i 5s non andavano tutti i giorni
in tivù. Si potrebbe dire: se li conosci, li eviti! :D
Dragonòt
2014-05-26 15:55:35 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
auguro poi a voi piemontesi che sia bella per voi, meglio di quanto
fu per la Lombardia un anno e mezzo fa
Tranquillo, se sei azionista del San Paolo o della Fiat le cose andranno
bene.
Se non lo sei ... finirai gabbato come sempre, quando sarà finita la festa.
edevils
2014-05-26 09:25:45 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Vedere la faccia della Lombardi e di Morra che alle 2 di notte si
rifiutavano di commentare i risultati parziali (ma già chiarissimi come
segno) perché "attendiamo almeno l'85 percento delle urne"... è stato
divertentissimo. Impagabile.
Ringrazio sentitamente il Comico genovese per l'auto-vaffa che si
inflitto caricando le elezioni europee del valore di Giorno del giudizio.
Ora, siccome Beppe non dice mai le bugie!, attendiamo che si ritiri a
vita privata come aveva annunciato in caso di "non vittoria".
Bruno Campanini
2014-05-26 10:51:14 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Vedere la faccia della Lombardi e di Morra che alle 2 di notte si rifiutavano
di commentare i risultati parziali (ma già chiarissimi come segno) perché
"attendiamo almeno l'85 percento delle urne"... è stato divertentissimo.
Impagabile.
Ringrazio sentitamente il Comico genovese per l'auto-vaffa che si inflitto
caricando le elezioni europee del valore di Giorno del giudizio.
Ora, siccome Beppe non dice mai le bugie!, attendiamo che si ritiri a vita
privata come aveva annunciato in caso di "non vittoria".
È più facile che un cammello...

Bruno
pirex
2014-05-26 15:54:21 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti smentiscono i
sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
...in effetti non tutta la DC era da buttare.
Comunque è un notevole passo avanti.
--
Come diceva il generale Custer degli indiani,
per chi guida la finanza e ci giudica sulla base dei propri interessi,
il solo sindacato buono è quello morto.
(Giorgio Cremaschi)
Dragonòt
2014-05-26 15:56:39 UTC
Permalink
Post by pirex
...in effetti non tutta la DC era da buttare.
Chi si accontenta ... gode.
ADPUF
2014-05-26 18:51:09 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
oggi è una bellissima giornata
Carta avvolge pietra.
Pietra rompe forbici.
Forbici taglia carta.
--
9999999999
ADPUF
2014-05-26 18:52:58 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
le elezioni reali battono le elezioni virtuali, i voti
smentiscono i sondaggi, la democrazia delle urne spazza via la
democrazia del web
oggi è una bellissima giornata
Sono contento che siate contenti, o vincitori.

Io sono solo un po' contentino perché avendo votato il greco ce
lò fatta a superare l'ingiusta asta.

Analisi del voto; in ordine sparso:

1- Renzi a differenza degli altri governanti europei che di
solito a metà mandato perdono voti (vedasi Hollande e Cameron),
ha goduto dell'effetto novità essendo lì da poco, meno di sei
mesi. Poi arriverà l'autunno e le stangate e crescerà la
benzina e i sogni svaniranno;

2- Indubbiamente M5S (che votai alle politiche l'anno scorso)
paga gli errori commessi dai leader extra-parlamentari e dai
parlamentari stessi;

3- essendo abbinate alle amministrative, dove contano molto le
clientele (si è già visto in precedenza) il Partito
neoDemocristiano era favorito;


p.s. fino all'ultimo ero in dubbio su chi votare, a un certo
punto avevo pensato anche all'SVP... invece ero estremamente
certo su chi NON votare. Alla fine ho deciso di votare per
l'Europa senza pensare troppo all'Italia, c'è bisogno di forze
di sinistra, contro l'ingiusta soglia, ecc...
Non ho espresso preferenze.

p.p.s prima temevo che Renzi sarebbe stato l'inizio di un altro
ventennio, adesso ne sono quasi sicuro.
--
9999999999
edevils
2014-05-26 20:34:44 UTC
Permalink
On 26/05/2014 20.52, ADPUF wrote:
...
Post by ADPUF
p.s. fino all'ultimo ero in dubbio su chi votare, a un certo
punto avevo pensato anche all'SVP...
L'SVP è l'unico partito che sta sempre lì, da sempre. A fondo classifica
nazionale, d'accordo, ma è praticamente eterno! :D
ADPUF
2014-05-27 19:11:41 UTC
Permalink
Post by edevils
...
Post by ADPUF
p.s. fino all'ultimo ero in dubbio su chi votare, a un certo
punto avevo pensato anche all'SVP...
L'SVP è l'unico partito che sta sempre lì, da sempre. A fondo
classifica nazionale, d'accordo, ma è praticamente eterno! :D
L'unica possibilità è che ce ne andiamo via, ma forse ci
tratterrebbero per la giacchetta...
--
9999999999
Klaram
2014-05-27 10:10:33 UTC
Permalink
Post by ADPUF
p.s. fino all'ultimo ero in dubbio su chi votare, a un certo
punto avevo pensato anche all'SVP... invece ero estremamente
certo su chi NON votare.
"Non domandarci la formula che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo."
(cit. molto IT)

k
P.S. Sul piano esistenziale condivido la certezza negativa di
Montale... in compenso sapevo benissimo per chi votare. :-))
ADPUF
2014-05-27 19:18:18 UTC
Permalink
Post by Klaram
Post by ADPUF
p.s. fino all'ultimo ero in dubbio su chi votare, a un certo
punto avevo pensato anche all'SVP... invece ero estremamente
certo su chi NON votare.
"Non domandarci la formula che mondi possa aprirti,
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti,
ciò che non siamo, ciò che non vogliamo."
(cit. molto IT)
k
P.S. Sul piano esistenziale condivido la certezza negativa di
Montale... in compenso sapevo benissimo per chi votare. :-))
Non riesco a immaginare chi... per Matteo?
--
9999999999
Klaram
2014-05-28 13:24:05 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Post by Klaram
P.S. Sul piano esistenziale condivido la certezza negativa di
Montale... in compenso sapevo benissimo per chi votare. :-))
Non riesco a immaginare chi... per Matteo?
Sono tentata di non dirtelo, così farò fallire i sondaggi. :-))

Però ho scoperto che San Matteo di mestiere faceva l'esattore delle
tasse... ahi, ahi, ahi, quale dei due sarà il Matteo tassatore (in
barba alle promesse)? Vedremo...

k
Aietes
2014-05-28 19:41:41 UTC
Permalink
Post by Klaram
Però ho scoperto che San Matteo di mestiere faceva l'esattore delle
tasse...
tu quoque?
http://it.wikipedia.org/wiki/Vocazione_di_san_Matteo

non ti credo!!! ;)

ciao
Alessandro
Klaram
2014-05-29 10:58:55 UTC
Permalink
Post by Aietes
Post by Klaram
Però ho scoperto che San Matteo di mestiere faceva l'esattore delle
tasse...
tu quoque?
http://it.wikipedia.org/wiki/Vocazione_di_san_Matteo
non ti credo!!! ;)
Guarda che di San Matteo ce ne sono due: uno, il più famoso, è il
pubblicano o esattore delle tasse; l'altro invece è più conosciuto col
nome alla greca Mattia. Sempre di Mattei si tratta, ma non bisogna
confonderli. :-))

k
ADPUF
2014-05-30 21:58:50 UTC
Permalink
Post by Klaram
Post by ADPUF
Post by Klaram
P.S. Sul piano esistenziale condivido la certezza negativa
di Montale... in compenso sapevo benissimo per chi votare.
:-))
Non riesco a immaginare chi... per Matteo?
Sono tentata di non dirtelo, così farò fallire i sondaggi.
:-))
Ahah, i sondaggi post-elettorali, mai sentiti, devono essere
segretissimi e quindi importantissimi.
Post by Klaram
Però ho scoperto che San Matteo di mestiere faceva l'esattore
delle tasse... ahi, ahi, ahi, quale dei due sarà il Matteo
tassatore (in barba alle promesse)? Vedremo...
San Beppe faceva il falegname; e San Silvio?
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-05-27 07:45:07 UTC
Permalink
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...

Il mio post era da intendersi alla lettera: la smentita di previsioni
largamente condivise, sia le previsioni "a fiuto", sia quelle fondate su
una metodologia con pretese di scientificità.

E direi che questo, se propriamente non c'entra con la lingua italiana,
è sicuramente un tema di interessanti riflessioni sul tema del
linguaggio (purtroppo non esiste un gruppo dedicato ai temi della
comunicazione in generale).

Tutti, dal più esperto sondaggista, all'ultimo commentatore da bar,
hanno visto nel recente esito elettorale qualcosa di veramente
sorprendente.

È proibito per legge diffondere sondaggi nelle ultime settimane di
campagna elettorale, ma i professionisti, sia nel campo dei media, che
in quello della politica, naturalmente avevano le loro informazioni, e
questo trapelava abbastanza chiaramente dai commenti e dagli
atteggiamenti.

Un noto commentatore (e uno di quelli che simulano imparzialità) si era
sbilanciato parecchio prospettando come esito più probabile nuove
elezioni in autunno.

Questi sondaggi sono emersi alle ore 23 dei domenica 25, quando nella
diretta televisiva è stato comunicato il risultato non degli exit poll
(che questa volta sembra che non si siano fatti), ma dei sondaggi
effettuati nei giorni dal 23 al 25 maggio: e queste prime indiucazioni
sono state clamorosamente smentite fin dall'apertura delle urne.

Era abbastanza evidente che quasi tutti si aspettavano un lieve
progresso di quel partito che poi è risultato vincitore; e che "il
principale concorrente", come si dice nella pubblicità dei detersivi, lo
incalzava da presso.

Alcuni si erano sbilanciati a sostenere un sorpasso.

La cosa era evidente negli ultimi giorni di campagna elettorale, con "la
lepre" chiaramente in affanno, e parecchio "sopra le righe", e "il cane"
che mostra con tranquilla arroganza la sicurezza di avere ormai la
vittoria in tasca.

È vero che il secondo è un attore professionista, ma "questo non è un
film", come dice la battuta di un noto film: certe cose non si possono
simulare.

Ora, il commentatore da bar ha esperienza del proprio bar.

Ma il sondaggista dovrebbe essere assai più smaliziato.

I politici si sbagliano spesso, ma in questo caso l'errore è stato
commesso proprio da quei politici che vantano un contatto diretto con la
"gente", anche attraverso modalità non tradizionali di comunicazione.

Ma per fortuna (e questo era il motivo della mia soddisfazione) non
tutto è scritto nelle stelle; né nei sondaggi.

La vita continua a riservarci delle sorprese.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Klaram
2014-05-27 11:17:15 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...
Il mio post era da intendersi alla lettera: la smentita di previsioni
largamente condivise, sia le previsioni "a fiuto", sia quelle fondate su
una metodologia con pretese di scientificità.
E direi che questo, se propriamente non c'entra con la lingua italiana,
è sicuramente un tema di interessanti riflessioni sul tema del
linguaggio (purtroppo non esiste un gruppo dedicato ai temi della
comunicazione in generale).
Giusto!
Post by Maurizio Pistone
La cosa era evidente negli ultimi giorni di campagna elettorale, con "la
lepre" chiaramente in affanno, e parecchio "sopra le righe", e "il cane"
che mostra con tranquilla arroganza la sicurezza di avere ormai la
vittoria in tasca.
"Non dire gatto se non l'hai nel sacco."
(Trappattoni)
Post by Maurizio Pistone
Ma per fortuna (e questo era il motivo della mia soddisfazione) non
tutto è scritto nelle stelle; né nei sondaggi.
Eh, ci vorrebbe un Heisenberg che studiasse scientificamente
l'indeterminazione dei risultati elettorali nei sondaggi italiani.
Post by Maurizio Pistone
La vita continua a riservarci delle sorprese.
"Nessuno era mai riuscito a portare il Pd così in alto.
Prima di Grillo, intendo."
(Spinoza)

k
ADPUF
2014-05-27 19:20:01 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...
Beh, ogni tanto si pò.
Post by Maurizio Pistone
Il mio post era da intendersi alla lettera: la smentita di
previsioni largamente condivise, sia le previsioni "a fiuto",
sia quelle fondate su una metodologia con pretese di
scientificità.
E direi che questo, se propriamente non c'entra con la lingua
italiana, è sicuramente un tema di interessanti riflessioni
sul tema del linguaggio (purtroppo non esiste un gruppo
dedicato ai temi della comunicazione in generale).
Tutti, dal più esperto sondaggista, all'ultimo commentatore da
bar, hanno visto nel recente esito elettorale qualcosa di
veramente sorprendente.
È proibito per legge diffondere sondaggi nelle ultime
settimane di campagna elettorale, ma i professionisti, sia nel
campo dei media, che in quello della politica, naturalmente
avevano le loro informazioni, e questo trapelava abbastanza
chiaramente dai commenti e dagli atteggiamenti.
Un noto commentatore (e uno di quelli che simulano
imparzialità) si era sbilanciato parecchio prospettando come
esito più probabile nuove elezioni in autunno.
Questi sondaggi sono emersi alle ore 23 dei domenica 25,
quando nella diretta televisiva è stato comunicato il
risultato non degli exit poll (che questa volta sembra che non
si siano fatti), ma dei sondaggi effettuati nei giorni dal 23
al 25 maggio: e queste prime indiucazioni sono state
clamorosamente smentite fin dall'apertura delle urne.
Ma il sondaggista dovrebbe essere assai più smaliziato.
Ma per fortuna (e questo era il motivo della mia
soddisfazione) non tutto è scritto nelle stelle; né nei
sondaggi.
La vita continua a riservarci delle sorprese.
Già, i sondaggi MOLTO sballati fanno pensare.

Secondo me c'è un bel gruppo di gente (5-10%) che non dice mai
per chi vota e non va un piazza; di solito erano a destra (i
recuperi di Berlusconi), stavolta per Renzi.

Poi anche molti avranno deciso all'ultimo momento.
(come io)
--
9999999999
Una voce dalla Germania
2014-05-27 20:09:00 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Poi anche molti avranno deciso all'ultimo momento.
(come io)
"Famolo strano" e proviamo a tornare al tema di ICLI. :-)
Perché scrivi "come io" e non "come me"?
edevils
2014-05-28 07:25:52 UTC
Permalink
Post by Una voce dalla Germania
Post by ADPUF
Poi anche molti avranno deciso all'ultimo momento.
(come io)
"Famolo strano" e proviamo a tornare al tema di ICLI. :-)
Perché scrivi "come io" e non "come me"?
Forse perché se n'era appena parlato. :)
ADPUF
2014-05-30 21:56:49 UTC
Permalink
Post by edevils
Post by Una voce dalla Germania
Post by ADPUF
Poi anche molti avranno deciso all'ultimo momento.
(come io)
"Famolo strano" e proviamo a tornare al tema di ICLI. :-)
Perché scrivi "come io" e non "come me"?
Forse perché se n'era appena parlato. :)
Non posso escludere di esserne stato influenzato
subconsciamente.
--
9999999999
ADPUF
2014-05-30 21:54:39 UTC
Permalink
Post by Una voce dalla Germania
Post by ADPUF
Poi anche molti avranno deciso all'ultimo momento.
(come io)
"Famolo strano" e proviamo a tornare al tema di ICLI. :-)
Perché scrivi "come io" e non "come me"?
Io ho deciso all'ultimo momento.
Me ho deciso all'ultimo momento.


Aparte i scherzi, ho sottinteso un "feci" (per pudore).
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-05-27 20:25:52 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Già, i sondaggi MOLTO sballati fanno pensare.
Secondo me c'è un bel gruppo di gente (5-10%) che non dice mai
per chi vota e non va un piazza; di solito erano a destra (i
recuperi di Berlusconi), stavolta per Renzi.
naturalmente quella dei sondaggi è una scienza molto complicata

si fanno domande ad un campione molto piccolo

poi viene il guru degli algoritmi che trasforma quelle poche centinaia
di risposte in milioni

tanti per cento tradiscono il/la partner tante volte al mese

tot milioni scelgono i regali di Natale guardando la pubblicità su
Internet piuttosto che... piuttosto che...

una mezza milionata di elettori del partito XXX si è disgustata e alle
prossime elezioni voterà... si asterrà...

a questo punto tutto sta a vedere quanto sono validi gli algoritmi

un algoritmo di questo genere, immagino, si fa sulla passata esperienza

se nelle precedenti elezioni X,00 casalinghe in menopausa di Vimercate
intervistate per telefono dalle ore... alle ore... rispondono "ma
quant'è simpatico il Presidente YYY - il mangiatore di fuoco ZZZ - ma
quant'è stronzo quell'altro con la faccia da triglia..." e alle elezioni
della settimana successiva il candidato YYY e il candidato ZZZ ottengono
un dieciante % in più, e quello stronzo antipatico ittiomorfo ottiene un
terzesimo % in meno, allora vuol dire che... il rapporto...
l'interpolazione... il trend...

ma se le condizioni cambiano rapidamente, il partito ABC si scinde, il
partito CDE sostituisce il segretario politico novantenne di Treviso con
una drag queen senegalese di trent'anni... cominciano a mancare i punti
di riferimento... e non si riesce più a capire quali sono le giuste
correlazioni

=====

ma io mi illudo che ci sia anche un altro fattore, che finalmente la
gente cominci a capire che i sondaggi tendono a manipolare l'opinione
pubblica almento tanto quanto la vorrebbero descrivere, e quindi i
sostenitori militanti del candidato DEF si precipitano a rispondere,
sperando di gonfiare le percentuali, e i sostenitori affezionati del
candidato FEG tendono ad eludere le domande per non scoprire il loro
gioco, e un numero crescente non risponde o risponde a muzzo

io nel mio piccolo non rispondo mai, <<pronto, vorremmo parlare con chi
si occupa dell'utenza telefonica... delle bollette dell'energia...>>
<<un attimo che glielo passo... attenda... viene subito...>> poso il
cordless sul letto, zitto zitto chiudo la porta e torno nell'altra
stanza a farmi gli affari miei
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
edevils
2014-05-28 07:27:55 UTC
Permalink
On 27/05/2014 22.25, Maurizio Pistone wrote:
[...]
Post by Maurizio Pistone
io nel mio piccolo non rispondo mai, <<pronto, vorremmo parlare con chi
[...]
Post by Maurizio Pistone
stanza a farmi gli affari miei
Eccoti, chi fa sballare i sondaggi! :D
ADPUF
2014-05-30 21:57:11 UTC
Permalink
Post by edevils
Post by Maurizio Pistone
io nel mio piccolo non rispondo mai
Eccoti, chi fa sballare i sondaggi! :D
Mi pare giusto, se i politici vogliono sapere che cosa pensa la
gente che girino per le strade e ascoltino nei bar Sport.
--
9999999999
edi'®
2014-05-28 08:02:02 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
naturalmente quella dei sondaggi è una scienza molto complicata
si fanno domande ad un campione molto piccolo
poi viene il guru degli algoritmi che trasforma quelle poche centinaia
di risposte in milioni
Io credo che siano due i fattori principali della sempre più scarsa
attendibilità dei sondaggi:

1) *La vergogna per il proprio voto*

Mettiamo il caso che la casalinga di Voghera sia convinta che votare per
chi promette il reddito di cittadinanza (o un milione di posti di
lavoro, o le riforme tanto agognate, o l'uscita dall'euro...) sia la
scelta giusta ma nel suo /entourage/ tutti pensino che quel partito sia
un'accozzaglia di idioti (o di ladri, o di gentaglia...) allora può ben
darsi che la signora in questione aspetti il segreto dell'urna per
manifestare le sue convinzioni ma, nel frattempo, si unisca al coro di
chi le sta attorno e non confessi le sue intenzioni neanche
all'intervistatore.

2) *L'aver ben chiaro che si tratta di un sondaggio e che, quindi, le
proprie risposte influenzeranno le proiezioni*

Mettiamo il caso che l'intervistato sia abbastanza /sgamato/ da capire
che la sua risposta influenzerà il risultato del sondaggio molto
(moltissimo!) di più di quanto il suo voto influenzerà il risultato
finale... beh, la tentazione di dichiarare il falso e fare un dispetto
agli avversari politici può venire.

E.D.
Klaram
2014-05-28 13:38:15 UTC
Permalink
Post by edi'®
Post by Maurizio Pistone
naturalmente quella dei sondaggi è una scienza molto complicata
si fanno domande ad un campione molto piccolo
poi viene il guru degli algoritmi che trasforma quelle poche centinaia
di risposte in milioni
Io credo che siano due i fattori principali della sempre più scarsa
1) *La vergogna per il proprio voto*
Non si tratta sempre di vergogna. Talvolta è prudenza... "non si sa
mai".

Dalle mie parti, poi, c'è una naturale riservatezza, per cui ancora
oggi si racconta che quando la DC aveva qui la maggioranza assoluta,
non era facile trovare qualcuno che ammettesse di averla votata. :-))

k
ADPUF
2014-05-30 21:57:30 UTC
Permalink
Post by edi'®
Io credo che siano due i fattori principali della sempre più
1) *La vergogna per il proprio voto*
Mettiamo il caso che la casalinga di Voghera sia convinta che
votare per chi promette il reddito di cittadinanza (o un
milione di posti di lavoro, o le riforme tanto agognate, o
l'uscita dall'euro...) sia la scelta giusta ma nel suo
/entourage/ tutti pensino che quel partito sia un'accozzaglia
di idioti (o di ladri, o di gentaglia...) allora può ben darsi
che la signora in questione aspetti il segreto dell'urna per
manifestare le sue convinzioni ma, nel frattempo, si unisca al
coro di chi le sta attorno e non confessi le sue intenzioni
neanche all'intervistatore.
In Italia c'è sempre stata la ritrosia ad esporsi, rispetto a
dove la democrazia è ben più radicata (p.es. USA)

(ma gli exit poll non si fanno segretamente con un'urna?)
Post by edi'®
2) *L'aver ben chiaro che si tratta di un sondaggio e che,
quindi, le proprie risposte influenzeranno le proiezioni*
Mettiamo il caso che l'intervistato sia abbastanza /sgamato/
da capire che la sua risposta influenzerà il risultato del
sondaggio molto (moltissimo!) di più di quanto il suo voto
influenzerà il risultato finale... beh, la tentazione di
dichiarare il falso e fare un dispetto agli avversari politici
può venire.
Questo mi pare un machiavellismo che pochi adottano.
A meno che non ci siano ordini di scuderia... qualcuno pensa che
la sopravalutazione ben pubblicizzata dai media del M5S sia
stata un trucco di abilissimi spin doctors per spaventare gli
elettori.
Complottismo, prob.
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-05-30 22:58:36 UTC
Permalink
Post by ADPUF
qualcuno pensa che
la sopravalutazione ben pubblicizzata dai media del M5S sia
stata un trucco di abilissimi spin doctors per spaventare gli
elettori
credo che ci sia stato un forte corto circuito

i cinquestelle erano convinti di vincere, i media ad un certo punto
hanno cominciato a crederci e ad adeguarsi - ho avuto la netta
impressione che negli ultimi mesi le trasmissioni in cui si urla siano
aumentate di intensità e perfino di numero - ho visto qualche minuto di
Anno Uno che mi ha ricordato immediatamente la mitica Aboccaperta e le
altre corride di Funari buonanima - e questa pompatura dei media è stata
presa dai cinquestelle come una conferma che stavano vincendo...

insomma, è stato un caso assolutamente emblematico e - ne sono convinto
- del tutto spontaneo - proprio per questo così efficace - di
interazione perversa tra politica e informazione

tutti i professionisti della comunicazione - politici e giornalisti - ci
sono cascati, sono arrivati al giorno delle elezione in preda ad
un'autentica allucinazione catastrofista, poi hanno visto i risultati e
hanno detto "oh cazzo..."
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
ADPUF
2014-05-31 20:07:45 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by ADPUF
qualcuno pensa che
la sopravalutazione ben pubblicizzata dai media del M5S sia
stata un trucco di abilissimi spin doctors per spaventare gli
elettori
credo che ci sia stato un forte corto circuito
i cinquestelle erano convinti di vincere, i media ad un certo
punto hanno cominciato a crederci e ad adeguarsi - ho avuto la
netta impressione che negli ultimi mesi le trasmissioni in cui
si urla siano aumentate di intensità e perfino di numero - ho
visto qualche minuto di Anno Uno che mi ha ricordato
immediatamente la mitica Aboccaperta e le altre corride di
Funari buonanima - e questa pompatura dei media è stata presa
dai cinquestelle come una conferma che stavano vincendo...
insomma, è stato un caso assolutamente emblematico e - ne sono
convinto - del tutto spontaneo - proprio per questo così
efficace - di interazione perversa tra politica e informazione
tutti i professionisti della comunicazione - politici e
giornalisti - ci sono cascati, sono arrivati al giorno delle
elezione in preda ad un'autentica allucinazione catastrofista,
poi hanno visto i risultati e hanno detto "oh cazzo..."
Bisognerebbe vedere com'erano le quotazioni dei bucmachers, che
dovrebbero avere abbastanza naso.

Anche le Borse (e lo spread) mi pare che non fossero preoccupate
per un sorpasso...

Boh.
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-05-31 20:18:14 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Anche le Borse (e lo spread) mi pare che non fossero preoccupate
per un sorpasso...
gli ultimi giorni sì
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
ADPUF
2014-06-01 20:02:42 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by ADPUF
Anche le Borse (e lo spread) mi pare che non fossero
preoccupate per un sorpasso...
gli ultimi giorni sì
Cioè anche "i mercati" leggono i giornali invece di informarsi.

Bene, andiamo molto bene!
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-06-01 21:16:42 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Post by Maurizio Pistone
Post by ADPUF
Anche le Borse (e lo spread) mi pare che non fossero
preoccupate per un sorpasso...
gli ultimi giorni sì
Cioè anche "i mercati" leggono i giornali invece di informarsi.
Bene, andiamo molto bene!
credo che poche cose siano più emotive dell'economia

forse solo la politica
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
ADPUF
2014-05-30 21:55:13 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by ADPUF
Già, i sondaggi MOLTO sballati fanno pensare.
Secondo me c'è un bel gruppo di gente (5-10%) che non dice
mai per chi vota e non va un piazza; di solito erano a destra
(i recuperi di Berlusconi), stavolta per Renzi.
naturalmente quella dei sondaggi è una scienza molto
complicata
si fanno domande ad un campione molto piccolo
La grandezza non è tanto importante, 1000 di solito bastano.

La qualità del campione invece conta moltissimo.
Post by Maurizio Pistone
poi viene il guru degli algoritmi che trasforma quelle poche
centinaia di risposte in milioni
tanti per cento tradiscono il/la partner tante volte al mese
tot milioni scelgono i regali di Natale guardando la
pubblicità su Internet piuttosto che... piuttosto che...
una mezza milionata di elettori del partito XXX si è
disgustata e alle prossime elezioni voterà... si asterrà...
a questo punto tutto sta a vedere quanto sono validi gli
algoritmi
un algoritmo di questo genere, immagino, si fa sulla passata
esperienza
se nelle precedenti elezioni X,00 casalinghe in menopausa di
Vimercate intervistate per telefono dalle ore... alle ore...
rispondono "ma quant'è simpatico il Presidente YYY - il
mangiatore di fuoco ZZZ - ma quant'è stronzo quell'altro con
la faccia da triglia..." e alle elezioni della settimana
successiva il candidato YYY e il candidato ZZZ ottengono un
dieciante % in più, e quello stronzo antipatico ittiomorfo
ottiene un terzesimo % in meno, allora vuol dire che... il
rapporto... l'interpolazione... il trend...
ma se le condizioni cambiano rapidamente, il partito ABC si
scinde, il partito CDE sostituisce il segretario politico
novantenne di Treviso con una drag queen senegalese di
trent'anni... cominciano a mancare i punti di riferimento... e
non si riesce più a capire quali sono le giuste correlazioni
Pare che l'Italia sia particolarmente difficile, p.es. la gente
mente più facilmente ai sondaggisti.
Post by Maurizio Pistone
=====
ma io mi illudo che ci sia anche un altro fattore, che
finalmente la gente cominci a capire che i sondaggi tendono a
manipolare l'opinione pubblica almento tanto quanto la
vorrebbero descrivere, e quindi i sostenitori militanti del
candidato DEF si precipitano a rispondere, sperando di
gonfiare le percentuali, e i sostenitori affezionati del
candidato FEG tendono ad eludere le domande per non scoprire
il loro gioco, e un numero crescente non risponde o risponde a
muzzo
Indubbiamente, i sondaggi più validi son quelli che restano
segreti e noti solo ai committenti.

Qualcuno sostiene perfino che i sondaggi del
possibile "sorpasso" grillino siano stati un'abile mossa per
spaventare la gente.
Post by Maurizio Pistone
io nel mio piccolo non rispondo mai, <<pronto, vorremmo
parlare con chi si occupa dell'utenza telefonica... delle
bollette dell'energia...>> <<un attimo che glielo passo...
attenda... viene subito...>> poso il
cordless sul letto, zitto zitto chiudo la porta e torno
nell'altra stanza a farmi gli affari miei
Ben fatto! anche io faccio così.
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-05-30 22:58:36 UTC
Permalink
Post by ADPUF
Pare che l'Italia sia particolarmente difficile, p.es. la gente
mente più facilmente ai sondaggisti
no, quando esistevano i vecchi partitoni con una storia consolidata ci
azzeccavano con una precisione di un paio di punti percentuali

è che adesso ad ogni elezione ci sono partiti diversi da quelli della
precedente, e mancano i punti di riferimento
Post by ADPUF
Qualcuno sostiene perfino che i sondaggi del
possibile "sorpasso" grillino siano stati un'abile mossa per
spaventare la gente
non ci credo assolutamente, se fosse stata una manovra manovrata non
sarebbe stata così clamorosamente uniforme e così candidamente autentica

e poi il risulato sarebbe stato l'opposto, si sa che alla gente
piacciono i vincenti - qualunque tipo di vincente - se fossse stata una
manovra avrebbe dovuto favorire i grillini
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
ADPUF
2014-05-31 20:07:22 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by ADPUF
Pare che l'Italia sia particolarmente difficile, p.es. la
gente mente più facilmente ai sondaggisti
no, quando esistevano i vecchi partitoni con una storia
consolidata ci azzeccavano con una precisione di un paio di
punti percentuali
è che adesso ad ogni elezione ci sono partiti diversi da
quelli della precedente, e mancano i punti di riferimento
Post by ADPUF
Qualcuno sostiene perfino che i sondaggi del
possibile "sorpasso" grillino siano stati un'abile mossa per
spaventare la gente
non ci credo assolutamente, se fosse stata una manovra
manovrata non sarebbe stata così clamorosamente uniforme e
così candidamente autentica
e poi il risulato sarebbe stato l'opposto, si sa che alla
gente piacciono i vincenti - qualunque tipo di vincente - se
fossse stata una manovra avrebbe dovuto favorire i grillini
Sì, probabile complottismo del giorno dopo.
--
9999999999
edevils
2014-05-28 07:24:55 UTC
Permalink
[...]
Post by ADPUF
Post by Maurizio Pistone
La vita continua a riservarci delle sorprese.
Già, i sondaggi MOLTO sballati fanno pensare.
Secondo me c'è un bel gruppo di gente (5-10%) che non dice mai
per chi vota e non va un piazza; di solito erano a destra (i
recuperi di Berlusconi), stavolta per Renzi.
Poi anche molti avranno deciso all'ultimo momento.
(come io)
Anche alle scorse Politiche ben pochi avevano previsto l'espluà
pentastellato (prima lista in Italia, se non fosse per gli elettori
all'estero!).

Ecco cosa dicevano i sondaggi fino a poche settimane prima del voto del
24 e 25 febbraio 2013:

"Il Movimento 5 Stelle. Si è parlato di crollo, e forse è un po’
eccessivo, visto che normalmente i movimenti di protesta restano ben
lontani da numeri a due cifre, ma è sicuro che dopo l’exploit seguito
alle Regionali in Sicilia il partito di Beppe Grillo ha iniziato a
perdere colpi. Un po’ perché è terminata la scia dell’entusiamo
siciliano, un po’ per le mille polemiche (Casaleggio, Favia, ecc.), un
po’ perché la campagna elettorale riporta molti sul terreno più sicuro
dei partiti tradizionali. Fatto sta che l’M5S che a ottobre era dato al
17,4%, a novembre mantiene intatto il suo risultato, a dicembre scende
al 15,9%. E poi il tracollo: in un solo mese Grillo e i suoi perdono più
di tre punti arrivando a gennaio al 12,6%. Un ruolo in tutto questo,
sicuramente, lo ha giocato anche la nascita di Rivoluzione Civile, che
contende al M5S una parte dell’elettorato."

http://www.polisblog.it/post/48139/sondaggi-elezioni-politiche-2013-pd-pdl-movimento-cinque-stelle
Roger
2014-05-28 09:21:14 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...
Però era facile prevederne gli sviluppi.

Ciao,
Roger
Bruno Campanini
2014-05-28 10:22:38 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...
Però era facile prevederne gli sviluppi.
Sì però cogli amici con cui si sta spesso in compagnia
trattando argomenti specifici, come si fa a non trattare anche
argomenti OT quando ne ricorra l'eccezionalità?
Quando oltre tutto l'argomento appassiona...

Bruno
Roger
2014-05-28 10:52:14 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Roger
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...
Però era facile prevederne gli sviluppi.
Sì però cogli amici con cui si sta spesso in compagnia
trattando argomenti specifici, come si fa a non trattare anche
argomenti OT quando ne ricorra l'eccezionalità?
Quando oltre tutto l'argomento appassiona...
Questo vale per qualunque argomento, eccetto la politica, imho.

Con l'avvento del maggioritario l'Italia si è divisa in due,
i comunisti (detti anche "coglioni") e i berlusconiani.

Ho visto sfasciarsi dei matrimoni e delle amicizie decennali, per
colpa (o merito :-)) della politica.

Probabilmente ora, con la progressiva uscita di scena dell'Unto,
può darsi che le cose cambino...

Ciao,
Roger
edi'®
2014-05-28 11:07:55 UTC
Permalink
Post by Roger
Con l'avvento del maggioritario l'Italia si è divisa in due,
i comunisti (detti anche "coglioni") e i berlusconiani.
Direi che ora la divisione è più complessa, sono necessarie *almeno* tre
grosse categorie:
- berlusconiani e leghisti
- democratici e comunisti
- grillini (o pentastellati che dir si voglia)

E.D.
ADPUF
2014-05-30 21:58:21 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Post by Roger
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT
politico...
Però era facile prevederne gli sviluppi.
Sì però cogli amici con cui si sta spesso in compagnia
trattando argomenti specifici, come si fa a non trattare anche
argomenti OT quando ne ricorra l'eccezionalità?
Quando oltre tutto l'argomento appassiona...
Non è che le elezioni accadono tanto spesso...
;-)
--
9999999999
Maurizio Pistone
2014-05-28 11:08:51 UTC
Permalink
Post by Roger
Post by Maurizio Pistone
naturalmente non era mia intenzione inserire un OT politico...
Però era facile prevederne gli sviluppi
assolutamente no, giuro
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
http://blog.ilpugnonellocchio.it
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'La carta vince sui fischietti' (newsgroup and mailinglist)
29
risposte
Nuova normativa CEE per la costruzione delle barche dal 2007
iniziato 2004-10-14 13:48:55 UTC
it.hobby.nautica
65
risposte
I Monchi non hanno le braccia corte
iniziato 2017-04-11 15:13:27 UTC
it.sport.calcio.torino
7
risposte
OT e lungo: Silvio LaGaffe, sciocchezzario 2003
iniziato 2004-01-22 01:25:23 UTC
italia.reggiocalabria.discussioni
21
risposte
Qualche opinione su Montanelli
iniziato 2004-01-10 21:27:21 UTC
it.politica.libertaria
30
risposte
Dossier roma
iniziato 2006-11-13 14:18:54 UTC
it.sport.calcio.roma
Discussioni interessanti ma non correlate
6
risposte
Che senso ha assumere professori assistenti invece di professori più esperti?
iniziato 2016-04-02 09:38:54 UTC
19
risposte
Dilemma morale nell'essere pagati inconsapevolmente per completare il lavoro di uno studente
iniziato 2016-03-21 09:20:11 UTC
6
risposte
Il mio supervisore del dottorato non può promettermi una data per difendere la mia tesi prima della scadenza del mio visto. Dovrei semplicemente lasciare il mio dottorato di ricerca e ricominciare da capo?
iniziato 2018-03-23 01:00:35 UTC
8
risposte
Se sei nero, come rispondi "Oh sei un professore? Quindi insegni studi africani?"
iniziato 2016-09-18 02:05:06 UTC
9
risposte
Cercare su Google il mio nome rivela cose stupide di quando ero più giovane. Sono imbarazzato. In che modo questo mi influenzerà nella mia futura carriera accademica?
iniziato 2018-09-21 19:20:41 UTC
Loading...