Discussione:
Arcaico
(troppo vecchio per rispondere)
Wolfgang
2021-06-03 09:15:26 UTC
Permalink
Su https://it.wikipedia.org/wiki/Montenegro si legge «arcaico:
Montenero», come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».

Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».

Ciao,
Wolfgang
Klaram
2021-06-03 10:06:24 UTC
Permalink
Su https://it.wikipedia.org/wiki/Montenegro si legge «arcaico: Montenero»,
come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
Infatti è strano. A inizio Ottocento era chiamato Montenero, chissà
perché l'hanno poi cambiato in Montenegro.

Il contrario è avvenuto per Montenero Val Cocchiara, che si chiamava
Montenegro, dal lat. "Montis nigri" e "Montem nigrum", e poi è stato
cambiato in Montenero.

k
Roger
2021-06-05 14:27:51 UTC
Permalink
Su https://it.wikipedia.org/wiki/Montenegro si legge «arcaico: Montenero»,
come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
Infatti è strano. A inizio Ottocento era chiamato Montenero, chissà perché
l'hanno poi cambiato in Montenegro.
Sei sicura che si tratti dello Stato?
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Klaram
2021-06-05 16:24:58 UTC
Permalink
Post by Roger
Su https://it.wikipedia.org/wiki/Montenegro si legge «arcaico: Montenero»,
come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
Infatti è strano. A inizio Ottocento era chiamato Montenero, chissà perché
l'hanno poi cambiato in Montenegro.
Sei sicura che si tratti dello Stato?
Sì.

"Montenero" in Francesco Petter, Compendio geografico della Dalmazia
con un'appendice sul Montenero, Fratelli Battara, Zara 1834.

Storia del Montenero (Crnagora) da' tempi antichi fino a' nostri
Di Giacomo Chiudina · 1882

k
Valerio Vanni
2021-06-03 10:21:16 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Montenero», come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
Non conosco il caso specifico, ma si parla del toponimo e non dei suoi
componenti.

Leggendo così, mi viene da pensare che *quel toponimo* sia stato
chiamato prima "-nero" e successivamente "-negro".
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Bruno Campanini
2021-06-03 13:23:47 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by Wolfgang
Montenero», come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
Non conosco il caso specifico, ma si parla del toponimo e non dei suoi
componenti.
Leggendo così, mi viene da pensare che *quel toponimo* sia stato
chiamato prima "-nero" e successivamente "-negro".
Certamente! alla faccia di quegli stronzi del politically correct
che considerano deplorevole ed offensivo "negro" a dispetto di
tutta la nostra letteratura cha ha sempre ritenuto il termine
unicamente riferibile a persona dalla pelle nera, senza alcuna
analogia col sigificato offensivo del "nigger" americano.

Bruno
Ilario di Poitiers
2021-06-03 17:20:41 UTC
Permalink
Post by Bruno Campanini
Certamente! alla faccia di quegli stronzi del politically correct
che considerano deplorevole ed offensivo "negro" a dispetto di
tutta la nostra letteratura cha ha sempre ritenuto il termine
unicamente riferibile a persona dalla pelle nera, senza alcuna
analogia col sigificato offensivo del "nigger" americano.
Nella sostanza non hai torto. Tanto è vero che chi intende offendere
solitamente accompagna con epiteti ingiuriosi ("sporco", "di m...")
ecc. la parola con la enne. Segno che la parola in sé non è ingiuriosa
(o almeno non più di "bianco" e "nero"... modi un po' approssimativi di
catalogare la gente in base alla tonalità della pelle).
Ma che ci vuoi fare? Magari qualcuno crede davvero che "negro", in sé,
fosse usato come spregiativo. Quindi si dice "neri" in ossequio alla
nuova moda, per non urtare la suscettibilità di alcuno.
--
IdP


"Sansi ér hòu xíng." (Detto cinese)
abc
2021-06-05 14:48:48 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Post by Bruno Campanini
Certamente! alla faccia di quegli stronzi del politically correct
che considerano deplorevole ed offensivo "negro" a dispetto di
tutta la nostra letteratura cha ha sempre ritenuto il termine
unicamente riferibile a persona dalla pelle nera, senza alcuna
analogia col sigificato offensivo del "nigger" americano.
Nella sostanza non hai torto. Tanto è vero che chi intende offendere
solitamente accompagna con epiteti ingiuriosi ("sporco", "di m...") ecc.
la parola con la enne. Segno che la parola in sé non è ingiuriosa (o
almeno non più di "bianco" e "nero"... modi un po' approssimativi di
catalogare la gente in base alla tonalità della pelle).
Ma che ci vuoi fare? Magari qualcuno crede davvero che "negro", in sé,
fosse usato come spregiativo. Quindi si dice "neri" in ossequio alla
nuova moda, per non urtare la suscettibilità di alcuno.
Sarei curioso di sapere come si comportano in questo frangente le
popolazioni di lingua spagnola, nella quale la parola "negro" significa
semplicemente "nero" (un vestito negro, occhi negri, film in "blanco y
negro"… ). Credo che, fortunatamente per loro, il problema non esista.
Wolfgang
2021-06-05 17:47:39 UTC
Permalink
Post by abc
Post by Ilario di Poitiers
Post by Bruno Campanini
Certamente! alla faccia di quegli stronzi del politically correct
che considerano deplorevole ed offensivo "negro" a dispetto di
tutta la nostra letteratura che ha sempre ritenuto il termine
unicamente riferibile a persona dalla pelle nera, senza alcuna
analogia col significato offensivo del "nigger" americano.
Nella sostanza non hai torto. Tanto è vero che chi intende
offendere solitamente accompagna con epiteti ingiuriosi ("sporco",
"di m...") ecc. la parola con la enne. Segno che la parola in sé
non è ingiuriosa (o almeno non più di "bianco" e "nero"... modi un
po' approssimativi di catalogare la gente in base alla tonalità
della pelle).
Ma che ci vuoi fare? Magari qualcuno crede davvero che "negro",
in sé, fosse usato come spregiativo. Quindi si dice "neri" in
ossequio alla nuova moda, per non urtare la suscettibilità di alcuno.
Sarei curioso di sapere come si comportano in questo frangente
le popolazioni di lingua spagnola, nella quale la parola "negro"
significa semplicemente "nero" (un vestito negro, occhi negri,
film in "blanco y negro"... ). Credo che, fortunatamente per loro,
il problema non esista.
Il portoghese possiede due parole che significano «nero»: «negro» e
«preto». Riferito a persone, quel primo va bene mentre quest'ultimo,
è considerato offensivo e razzista - l'esatto contrario di quanto ci
si aspetta.

Ciao,
Wolfgang
Father McKenzie
2021-06-05 06:32:38 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Montenero», come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
In ogni caso, in originale non è né nero né negro, è Crna Gora. E
comunque la parola che usano si tradurrebbe (montagna) nera.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Wolfgang
2021-06-05 09:19:12 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Wolfgang
Montenero», come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
In ogni caso, in originale non è né nero né negro, è Crna Gora.
E comunque la parola che usano si tradurrebbe (montagna) nera.
Appunto. Tanto più curioso è il fatto che «Montenero», nome italiano
usato nell'Ottocento, si sia sostituito con «Montenegro».

Sarebbe interessante sapere quando sia avvenuta questa sostituzione
e chi l'abbia proposta e come e perché si sia affermata. Visto che
nell'era del fascismo si siano sostituiti alcuni toponimi moderni
con nomi arcaizzanti (ad es. «Girgenti» > «Agrigento»), oso la
congettura che anche il cambiamento del toponimo «Montenero» in
«Montenegro» risalga a questo periodo.

Ciao,
Wolfgang
Yoda
2021-06-05 10:29:32 UTC
Permalink
Addi' 05 giu 2021 09:19:12, Wolfgang scrive:

-snip-
Post by Wolfgang
Visto che
nell'era del fascismo si siano sostituiti alcuni toponimi moderni
con nomi arcaizzanti (ad es. «Girgenti» > «Agrigento»), oso la
congettura che anche il cambiamento del toponimo «Montenero» in
«Montenegro» risalga a questo periodo.
Be' no.. "Montenegro" nel Calendario Atlante De Agostini del 1905 ciao
(pero' c'e' "Girgenti")
--
Yoda
Giorgio Pastore
2021-06-05 11:10:10 UTC
Permalink
Post by Yoda
-snip-
Post by Wolfgang
Visto che
nell'era del fascismo si siano sostituiti alcuni toponimi moderni
con nomi arcaizzanti (ad es. «Girgenti» > «Agrigento»), oso la
congettura che anche il cambiamento del toponimo «Montenero» in
«Montenegro» risalga a questo periodo.
Be' no.. "Montenegro" nel Calendario Atlante De Agostini del 1905 ciao
(pero' c'e' "Girgenti")
Anche in libri e documenti dell'800 è attestata la forma Montenegro.
cfr https://inlibris.com/item/bn53849/

E' una copia della metà '800. Forse nella descrizione originale di
Bolizza del XVII secolo poteva esserci la forma Montenero ma all'epoca
l'incertezza e la non standardizzazione dei toponimi era la norma.

Giorgio
Yoda
2021-06-05 12:32:37 UTC
Permalink
Post by Giorgio Pastore
Post by Yoda
-snip-
Post by Wolfgang
Visto che
nell'era del fascismo si siano sostituiti alcuni toponimi moderni
con nomi arcaizzanti (ad es. «Girgenti» > «Agrigento»), oso la
congettura che anche il cambiamento del toponimo «Montenero» in
«Montenegro» risalga a questo periodo.
Be' no.. "Montenegro" nel Calendario Atlante De Agostini del 1905 ciao
(pero' c'e' "Girgenti")
Anche in libri e documenti dell'800 è attestata la forma Montenegro.
cfr https://inlibris.com/item/bn53849/
E' una copia della metà '800. Forse nella descrizione originale di
Bolizza del XVII secolo poteva esserci la forma Montenero ma all'epoca
l'incertezza e la non standardizzazione dei toponimi era la norma.
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso) e per giunta e' scritto
staccato (non so neppure se per caso parla d'altro) ciao
--
Yoda
Klaram
2021-06-05 13:10:31 UTC
Permalink
Post by Yoda
Post by Giorgio Pastore
Post by Yoda
-snip-
Post by Wolfgang
Visto che
nell'era del fascismo si siano sostituiti alcuni toponimi moderni
con nomi arcaizzanti (ad es. «Girgenti» > «Agrigento»), oso la
congettura che anche il cambiamento del toponimo «Montenero» in
«Montenegro» risalga a questo periodo.
Be' no.. "Montenegro" nel Calendario Atlante De Agostini del 1905 ciao
(pero' c'e' "Girgenti")
Anche in libri e documenti dell'800 è attestata la forma Montenegro.
cfr https://inlibris.com/item/bn53849/
Anche Elena del Montenegro, che sposò Vittorio Emanuele III a fine
Ottocento, si chiamava così.
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso) e per giunta e' scritto
staccato (non so neppure se per caso parla d'altro) ciao
Non sarà mica il Monte Nero delle Alpi Giulie, che compare anche in un
canto degli alpini?

k
Giorgio Pastore
2021-06-05 13:36:50 UTC
Permalink
...
Post by Klaram
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso) e per giunta e' scritto
staccato (non so neppure se per caso parla d'altro) ciao
Non sarà mica il Monte Nero delle Alpi Giulie, che compare anche in un
canto degli alpini?
Probabile.
Yoda
2021-06-05 16:54:37 UTC
Permalink
Post by Klaram
Post by Yoda
Post by Giorgio Pastore
Post by Yoda
-snip-
Post by Wolfgang
Visto che
nell'era del fascismo si siano sostituiti alcuni toponimi moderni
con nomi arcaizzanti (ad es. «Girgenti» > «Agrigento»), oso la
congettura che anche il cambiamento del toponimo «Montenero» in
«Montenegro» risalga a questo periodo.
Be' no.. "Montenegro" nel Calendario Atlante De Agostini del 1905 ciao
(pero' c'e' "Girgenti")
Anche in libri e documenti dell'800 è attestata la forma Montenegro.
cfr https://inlibris.com/item/bn53849/
Anche Elena del Montenegro, che sposò Vittorio Emanuele III a fine
Ottocento, si chiamava così.
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso) e per giunta e' scritto
staccato (non so neppure se per caso parla d'altro) ciao
Non sarà mica il Monte Nero delle Alpi Giulie, che compare anche in un
canto degli alpini?
Quasi certamente, perche' il fatto e' che Montenegro e' il nome suo
(ufficiale internazionale cioe' inglese), non come lo chiamiamo noi
qui in Italia. Vedi, nell'ISO 3166-2 che ho in linea, pure se non e'
aggiornatissimo, dice:
Montenegro Montenegro Montenegro UN member state ME MNE 499 ISO 3166-2:ME .me

ma poi adesso con gugol si potrebbero avere ancor piu' notizie ciao
--
Yoda
Giovanni Drogo
2021-06-05 19:34:40 UTC
Permalink
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso)
Dubito che faccia riferimento allo stato del Montenegro. Quel viale va
di seguito con Montello, Pasubio, Monte Santo, Vittorio Veneto, Piave,
Premuda, Sabotino, Col Di Lana, Gorizia, Coni Zugna nel giro esterno
della circonvallazione berutiana, comunemente detta tranviaria o del
29/30.

Sono tutti nomi legati a luoghi della prima guerra mondiale (come
Trincea delle Frasche, la via piu' corta che ci sia), quindi saranno
stati assegnati dopo il 1918 (nonostante il piano regolatore Beruto sia
del 1884; ignoro come si chiamassero prima ... ma forse sullo Stagniweb
si trova qualche vecchia mappa)

Oops ... quando sento parlare di "secolo scorso" penso sempre a
1801-1899 ... normale per uno del '55 :-)
Yoda
2021-06-05 22:37:56 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso)
Dubito che faccia riferimento allo stato del Montenegro. Quel viale va
di seguito con Montello, Pasubio, Monte Santo, Vittorio Veneto, Piave,
Premuda, Sabotino, Col Di Lana, Gorizia, Coni Zugna nel giro esterno
della circonvallazione berutiana, comunemente detta tranviaria o del
29/30.
Sono tutti nomi legati a luoghi della prima guerra mondiale (come
Trincea delle Frasche, la via piu' corta che ci sia), quindi saranno
stati assegnati dopo il 1918 (nonostante il piano regolatore Beruto sia
del 1884; ignoro come si chiamassero prima ... ma forse sullo Stagniweb
si trova qualche vecchia mappa)
Ecco perche' in una bellissima "Pianta della Regia citta' di Milano"
(del 1857) c'e' soltanto "Circonvallazione" ciao e grazie delle info
Post by Giovanni Drogo
Oops ... quando sento parlare di "secolo scorso" penso sempre a
1801-1899 ... normale per uno del '55 :-)
Gia'.. ma non e' facile trovare un alias non equivoco ariciao
--
Yoda
Giovanni Drogo
2021-06-06 20:07:38 UTC
Permalink
Post by Yoda
Post by Giovanni Drogo
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso)
Dubito che faccia riferimento allo stato del Montenegro. Quel viale va
di seguito con Montello, Pasubio, Monte Santo, Vittorio Veneto, Piave,
Ecco perche' in una bellissima "Pianta della Regia citta' di Milano"
(del 1857) c'e' soltanto "Circonvallazione" ciao e grazie delle info
Nel 1857 c'erano ancora gli austriaci, e i bastioni, e Milano era quella
dentro i bastioni stessi. L'annessione dei Corpi Santi al comune di
Milano e' del 1873, e il piano regolatore del Beruto del 1884. Quindi
per trovare dei nomi alle vie della circonvallazione tranviaria e a
quelle piu' interne (*) ci vorrebbe una mappa di inizio '900, forse
quella dell'Esposizione Universale del 1906.

(*) dovwe prima c'erano mura e bastioni ora ci sono due anelli, uno
interno di strade piu' larghe e "automobilistiche" e uno esterno di
strada piu' stretta, alberata e dove passa il tram. Quelli esterni hanno
QUASI tutti nomi "da prima guerra mondiale", quelli interni (a parte due
o tre che mantengono il nome di "bastioni di Porta XXX" ma solo quelli
di Porta Venezia sono rialzati) hanno nomi di natura varia, da qualche
duchessa visconteo-sforzesca, a dei sindaci socialisti di inizio '900,
c'e' perfino D'Annunzio, la regina Margherita e Papiniano
Post by Yoda
Post by Giovanni Drogo
Oops ... quando sento parlare di "secolo scorso" penso sempre a
1801-1899 ... normale per uno del '55 :-)
Gia'.. ma non e' facile trovare un alias non equivoco ariciao
si puo' sempre dire "dell'Ottocento" o "del Novecento"
Yoda
2021-06-06 21:51:49 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Yoda
Post by Giovanni Drogo
Post by Yoda
Gia', infatti a Milano c'era e c'e' viale Monte Nero (almeno fin
dalla prima meta' del secolo scorso)
Dubito che faccia riferimento allo stato del Montenegro. Quel viale va
di seguito con Montello, Pasubio, Monte Santo, Vittorio Veneto, Piave,
Ecco perche' in una bellissima "Pianta della Regia citta' di Milano"
(del 1857) c'e' soltanto "Circonvallazione" ciao e grazie delle info
Nel 1857 c'erano ancora gli austriaci, e i bastioni, e Milano era quella
dentro i bastioni stessi. L'annessione dei Corpi Santi al comune di
Milano e' del 1873, e il piano regolatore del Beruto del 1884.
Gia'.. ma allora "Regia" di chi? di Francesco Giuseppe?
Post by Giovanni Drogo
Quindi
per trovare dei nomi alle vie della circonvallazione tranviaria e a
quelle piu' interne (*) ci vorrebbe una mappa di inizio '900, forse
quella dell'Esposizione Universale del 1906.
Be' ma in rete le trovi queste mappe, io ci so fare poco con le
ricerche, pero' la mia l'ho trovata in bianco e nero, e' nel sito
nero.noblogs.org in cui ho cercato "cartografie milanesi" ed e' la
carta_1857.pdf ciao
Post by Giovanni Drogo
(*) dovwe prima c'erano mura e bastioni ora ci sono due anelli, uno
interno di strade piu' larghe e "automobilistiche" e uno esterno di
strada piu' stretta, alberata e dove passa il tram. Quelli esterni hanno
QUASI tutti nomi "da prima guerra mondiale", quelli interni (a parte due
o tre che mantengono il nome di "bastioni di Porta XXX" ma solo quelli
di Porta Venezia sono rialzati) hanno nomi di natura varia, da qualche
duchessa visconteo-sforzesca, a dei sindaci socialisti di inizio '900,
c'e' perfino D'Annunzio, la regina Margherita e Papiniano
--
Yoda
Voce dalla Germania
2021-06-07 05:03:39 UTC
Permalink
Post by Yoda
Post by Giovanni Drogo
Nel 1857 c'erano ancora gli austriaci, e i bastioni, e Milano era quella
dentro i bastioni stessi. L'annessione dei Corpi Santi al comune di
Milano e' del 1873, e il piano regolatore del Beruto del 1884.
Gia'.. ma allora "Regia" di chi? di Francesco Giuseppe?
Sì, nella sua funzione di re del Regno Lombardo-Veneto.
Giovanni Drogo
2021-06-07 07:55:52 UTC
Permalink
Post by Yoda
Post by Giovanni Drogo
Post by Yoda
Ecco perche' in una bellissima "Pianta della Regia citta' di Milano"
Nel 1857 c'erano ancora gli austriaci, e i bastioni, e Milano era quella
Gia'.. ma allora "Regia" di chi? di Francesco Giuseppe?
a parte che e' la prima volta che sento la definizione di "regia
citta'", ha gia' risposto Voce dalla Germania
Post by Yoda
Post by Giovanni Drogo
quella dell'Esposizione Universale del 1906.
Be' ma in rete le trovi queste mappe, io ci so fare poco con le
ricerche,
http://www.stagniweb.it/index.htm ha una notevole raccolta di mappe con
zoom interattivo. Purtroppo dove sono adesso sono limitato in cpu e
quindi fino a giovedi' non potro' esplorarle

Roger
2021-06-05 14:21:48 UTC
Permalink
Su https://it.wikipedia.org/wiki/Montenegro si legge «arcaico: Montenero»,
come se «nero» fosse una forma arcaica di «negro».
Trovo curioso questo rovesciamento del concetto di «arcaico».
A prescindere dal discutibile uso dell'aggettivo "arcaico", ho
l'impressione che quella frase tra parentesi, arcaico: Montenero, sia
frutto di un grosso equivoco.

Infatti, il titolo del libro (edito a Zara nel 1834) a cui fa
riferimento la nota (quel 5 in apice accanto a Montenegro) di Wikipedia
recita:

«Compendio Geografico della Dalmazia con un'Appendice sul Montenero»

ed è l'unico posto in cui è scritto in quel modo.
Successivamente, e già nella prefazione, due pagine dopo, è sempre
scritto "Montenegro".

Ecco il libro, dall'inizio:

<https://www.google.it/books/edition/Compendio_geografico_della_Dalmazia_con/DGxcAAAAcAAJ?hl=it&gbpv=1>

L'appendice vera e propria è a pagina 206 e successive.
--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Mad Prof
2021-06-05 16:17:32 UTC
Permalink
Post by Roger
Infatti, il titolo del libro (edito a Zara nel 1834) a cui fa
riferimento la nota (quel 5 in apice accanto a Montenegro) di Wikipedia
«Compendio Geografico della Dalmazia con un'Appendice sul Montenero»
ed è l'unico posto in cui è scritto in quel modo.
Successivamente, e già nella prefazione, due pagine dopo, è sempre
scritto "Montenegro".
<https://www.google.it/books/edition/Compendio_geografico_della_Dalmazia_con/DGxcAAAAcAAJ?hl=it&gbpv=1>
L'appendice vera e propria è a pagina 206 e successive.
Ci sono in tutto 3 occorrenze: oltre al frontespizio, anche alle pagg. 2 e
231.

Comunque ho trovato altri esempi in cui si usa Montenero:

Storia del Montenero
di Dimitrije Milaković, G. Augusto Kaznačić · 1877

<https://www.google.it/books/edition/Storia_del_Montenero/_eS-9nVSnv8C?hl=it&gbpv=0>

Pietro Manger evangelizzava sei giornate nel Montenero in Settembre 1869
di Francesco Cattalinich · 1870

<https://www.google.it/books/edition/Pietro_Manger_evangelizzava_sei_giornate/mz7WS56pAb0C?hl=it&gbpv=0>

Un articolo della Civiltà Cattolica del 1858

<https://www.google.it/books/edition/La_civiltà_cattolica/kgFGAAAAcAAJ?hl=it&gbpv=1&dq=montenero&pg=PA636&printsec=frontcover>

Interessante il caso del terzo testo, dove all'inizio usano Montenegro, per
poi passare sistematicamente a Montenero. Forse dovevano limitare le battute…
:-)

Forse quell'arcaico di Wikipedia andrebbe interpretato nel senso che in
passato si usavano entrambe le forme, ma oggigiorno sopravvive solo
Montenegro.
--
Sanity is not statistical
Continua a leggere su narkive:
Loading...