Discussione:
La tastiera italiana fa schifo!
Aggiungi Risposta
mario pietro zani
2020-11-12 23:18:51 UTC
Rispondi
Permalink
Proposta: istituiamo una tastiera italiana standard
con tasti muti per diacritici e qualche combinazione di
tasti in più (es. micro, punto centrale, virgolette francesi...)
È assurdo che sulla tastiera italiana non
ci siano i tasti per fare le maiuscole accentate!
Ai tempi delle macchine da/per scrivere ciò
poteva avere una motivazione pratica ma ora non più!
Anche i francesi sono corsi ai ripari.
Gli ultimi fessi d'Europa siamo noi (tanto per cambiare...)!
edi'®
2020-11-13 09:33:17 UTC
Rispondi
Permalink
Proposta: [...]
L'8 febbraio del 2000 vivevo nel mio appartamento da single, avevo due
moto, una fidanzata, la sera uscivo spesso con gli amici e non avevo
problemi economici.
Bei tempi, grazie di avermeli ricordati :-D

E.D.
Wolfgang
2020-11-13 10:16:52 UTC
Rispondi
Permalink
Post by edi'®
[...]
Proposta: [...]
L'8 febbraio del 2000 vivevo nel mio appartamento da single,
avevo due moto, una fidanzata, la sera uscivo spesso con gli
amici e non avevo problemi economici.
Bei tempi, grazie di avermeli ricordati :-D
I tempi sono cambiati (forse le due moto si sono sostituite con
un'auto e la fidanzate si è fatta moglie), ma la tastiera è sempre
quella. Ancora ti costringe a sostituire in inizio di frase «È» con
«E'». Trovo un che di confortante nel fatto che certe cose non
cambino mai.

Ciao,
Wolfgang
posi
2020-11-13 14:41:41 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Post by edi'®
[...]
Proposta: [...]
L'8 febbraio del 2000 vivevo nel mio appartamento da single,
avevo due moto, una fidanzata, la sera uscivo spesso con gli
amici e non avevo problemi economici.
Bei tempi, grazie di avermeli ricordati :-D
I tempi sono cambiati (forse le due moto si sono sostituite con
un'auto e la fidanzate si è fatta moglie), ma la tastiera è sempre
quella. Ancora ti costringe a sostituire in inizio di frase «È» con
«E'». Trovo un che di confortante nel fatto che certe cose non
cambino mai.
Ciao,
Wolfgang
Premesso che, per le accentate che si usano più di frequente (à ò è é
ù), battere un unico tasto è più comodo, per tutte le altre il mac
prevede i tasti muti, in modo da scrivere agevolmente anche Á À ü ñ ã ô.

Suppongo che, se non sono già previste di default, si possano attivare
tastiere simili anche per windows e linux.
Wolfgang
2020-11-13 15:16:12 UTC
Rispondi
Permalink
Post by posi
[...]
Premesso che, per le accentate che si usano più di frequente
(à ò è é ù), battere un unico tasto è più comodo, per tutte
le altre il mac prevede i tasti muti, in modo da scrivere
agevolmente anche Á À ü ñ ã ô.
Suppongo che, se non sono già previste di default, si possano
attivare tastiere simili anche per windows e linux.
Io mi servo di https://eurkey.steffen.bruentjen.eu/layout.html, che
trovo molto comodo in quanto le lettere dotate di un segno
diacritico più comuni si possono battere sia direttamente sia dopo
un tasto muto (anche detto morto).

Ciao,
Wolfgang
Voce dalla Germania
2020-11-13 18:55:36 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Io mi servo di https://eurkey.steffen.bruentjen.eu/layout.html, che
trovo molto comodo in quanto le lettere dotate di un segno diacritico
più comuni si possono battere sia direttamente sia dopo un tasto muto
(anche detto morto).
Suppongo che abbia anche tu una tastiera tedesca, perciò avrei un paio
di domande e commenti.

- La tastiera tedesca non ha il tasto che nel layout base del tuo link
appare come \.
- In compenso ha tre tasti a destra della l e non due. Per caso \ va
spostato lì, dove sulla mia tastiera c'è # (minusc.) e ' (maiusc.)?
- Per l'alfabeto greco, con Windows 8.1 mi è bastato impostare anche la
tastiera greca. Non la uso praticamente mai, ma se necessario ...
- Come sempre, una nuova tastiera comporta sempre uno sforzo
d'adattamento, molto più serio quando i caratteri che vedi sulla
tastiera non corrispondono a quelli che scrivi. Un vantaggio non da poco
delle tastiere greca e russa in Windows 8.1, che posso visualizzare in
basso sullo schermo.

Cosa ne pensi delle mie osservazioni?
Wolfgang
2020-11-14 09:55:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Wolfgang
Io mi servo di https://eurkey.steffen.bruentjen.eu/layout.html, che
trovo molto comodo in quanto le lettere dotate di un segno diacritico
più comuni si possono battere sia direttamente sia dopo un tasto muto
(anche detto morto).
Suppongo che abbia anche tu una tastiera tedesca, perciò avrei un paio
di domande e commenti.
- La tastiera tedesca non ha il tasto che nel layout base del tuo link
appare come \.
- In compenso ha tre tasti a destra della l e non due. Per caso \ va
spostato lì, dove sulla mia tastiera c'è # (minusc.) e ' (maiusc.)?
Ho due laptop, un Asus comprato cinque anni fa e dotato di una
tastiera come quella da te descritta, l'altro, un HP Pavilion
acquistato quest'anno, che ha la tastiera come quella che appare sul
link https://eurkey.steffen.bruentjen.eu/layout.html. In entrambi i
casi la posizione della sbarra inversa [¹] della tastiera americana
corrisponde a quella del diesis [²] della tastiera tedesca, come tu
hai giustamente supposto.

[¹] \ è la minuscola, la maiuscola è la sbarra verticale (|).
[²] # è la minuscola, la maiuscola è l'apostrofo (').
Post by Voce dalla Germania
- Per l'alfabeto greco, con Windows 8.1 mi è bastato impostare anche la
tastiera greca. Non la uso praticamente mai, ma se necessario ...
- Come sempre, una nuova tastiera comporta sempre uno sforzo
d'adattamento, molto più serio quando i caratteri che vedi sulla
tastiera non corrispondono a quelli che scrivi. Un vantaggio non da poco
delle tastiere greca e russa in Windows 8.1, che posso visualizzare in
basso sullo schermo.
Purtroppo Linux non concede (finora?) tale visualizzazione del
layout della tastiera.
Post by Voce dalla Germania
Cosa ne pensi delle mie osservazioni?
Alle volte, ad esempio questa, un convinto linuxista come me invidia
un po' i seguaci di Bill Gates.

Ciao,
Wolfgang
Kiuhnm
2020-11-14 18:19:00 UTC
Rispondi
Permalink
Purtroppo Linux non concede (finora?) tale visualizzazione del layout
della tastiera.
Sono sicuro che se cerchi "virtual keyboard" o "onscreen keyboard"
qualcosa trovi.
--
Kiuhnm

La Natura cerca sempre la via più economica,
quindi fa economia anche nel cercarla.
Wolfgang
2020-11-14 19:35:45 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Wolfgang
Purtroppo Linux non concede (finora?) tale visualizzazione
del layout della tastiera.
Sono sicuro che se cerchi "virtual keyboard" o "onscreen
keyboard" qualcosa trovi.
Purtroppo no.

Uso openSUSE Leap 15.2 con KDE Plasma 5.15.5. Forse la prossima
versione (Leap 16.0 con KDE Plasma 6.0.0 [?]) offrirà una tastiera
virtuale.

Ciao,
Wolfgang
Kiuhnm
2020-11-14 20:56:19 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
Post by Wolfgang
Purtroppo Linux non concede (finora?) tale visualizzazione
del layout della tastiera.
Sono sicuro che se cerchi "virtual keyboard" o "onscreen
keyboard" qualcosa trovi.
Purtroppo no.
Uso openSUSE Leap 15.2 con KDE Plasma 5.15.5. Forse la prossima versione
(Leap 16.0 con KDE Plasma 6.0.0 [?]) offrirà una tastiera virtuale.
Non puoi installare dei package? Per es.
eekboard, onboard, xvkbd
supportano openSUSE Leap 15.2.
--
Kiuhnm

La Natura cerca sempre la via più economica,
quindi fa economia anche nel cercarla.
Father McKenzie
2020-11-13 19:01:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by posi
battere un unico tasto è più comodo
Direi che, una volta fatta l'abitdine, viene spontaneo bttere ALT e i
tastini a destra: p.es., per la ñ è ALT-164, per á ALT-160, per È
ALT-212 e ti ci, quelle che servono spesso si imparan più in fretta
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Maurizio Pistone
2020-11-13 21:27:38 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by posi
battere un unico tasto è più comodo
Direi che, una volta fatta l'abitdine, viene spontaneo bttere ALT e i
tastini a destra: p.es., per la ñ è ALT-164, per á ALT-160, per È
ALT-212 e ti ci, quelle che servono spesso si imparan più in fretta
facevo così quando usavo PC, ricordavo a memoria parecchie combinazioni.
Adesso è più semplice Alt + il tasto che mi dà il segno diacritico.

Se non ricordo la posizione del tasto, o se cerco altre combinazioni, il
Visore tastiera mi dà tutto quello che non è serigrafato sulla tastiera
reale. Con quello scrivo anche in greco antico.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
Mad Prof
2020-11-13 22:30:03 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Se non ricordo la posizione del tasto, o se cerco altre combinazioni, il
Visore tastiera mi dà tutto quello che non è serigrafato sulla tastiera
reale.
In alternativa puoi sempre mantenere premuto il tasto della lettera base e
aspettare che appaia il menu da cui scegliere la versione con diacritici
che vuoi inserire.
--
Sanity is not statistical
Voce dalla Germania
2020-11-14 08:44:58 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Maurizio Pistone
Se non ricordo la posizione del tasto, o se cerco altre combinazioni, il
Visore tastiera mi dà tutto quello che non è serigrafato sulla tastiera
reale.
In alternativa puoi sempre mantenere premuto il tasto della lettera base e
aspettare che appaia il menu da cui scegliere la versione con diacritici
che vuoi inserire.
Cosa state usando o facendo per avere quella funzione?
Mad Prof
2020-11-14 09:30:18 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Mad Prof
Post by Maurizio Pistone
Se non ricordo la posizione del tasto, o se cerco altre combinazioni, il
Visore tastiera mi dà tutto quello che non è serigrafato sulla tastiera
reale.
In alternativa puoi sempre mantenere premuto il tasto della lettera base e
aspettare che appaia il menu da cui scegliere la versione con diacritici
che vuoi inserire.
Cosa state usando o facendo per avere quella funzione?
Usare un Mac. ;-)
Post by Voce dalla Germania
Premesso che, per le accentate che si usano più di frequente (à ò è é
ù), battere un unico tasto è più comodo, per tutte le altre il mac
prevede i tasti muti, in modo da scrivere agevolmente anche Á À ü ñ ã ô.
--
Sanity is not statistical
Maurizio Pistone
2020-11-14 10:59:39 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Voce dalla Germania
Cosa state usando o facendo per avere quella funzione?
Usare un Mac. ;-)
e alla domanda: perché usate un Mac? io rispondo: perché non esiste più
l'Amiga.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
Father McKenzie
2020-11-14 11:21:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Maurizio Pistone
e alla domanda: perché usate un Mac? io rispondo: perché non esiste più
l'Amiga.
e non fanno più OS2 Warp :-D
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Loading...