Discussione:
divergere
Aggiungi Risposta
Giovanni Drogo
2021-08-16 16:13:24 UTC
Rispondi
Permalink
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto? diverso?
divertito?).
diversificatosisenecese :o)
seriamente, tornando in-topic per icli, come fanno divergere e
convergere ? che non sono divertire, convertire, sovvertire e invertire.

Sommergere e immergere ovviamente fanno "sommerso" e "immerso", ma come
farebbe un ipotetito "mergere" (che gergalmente si usa come calco
dell'inglese "to merge" ... e altrettanto gergalmente fa piu' "mergiuto"
che "merso").
orpheus
2021-08-16 16:31:33 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto?
diverso? divertito?).
diversificatosisenecese :o)
seriamente, tornando in-topic per icli, come fanno divergere e
convergere ? che non sono divertire, convertire, sovvertire e
invertire.
credo "diverso"
Post by Giovanni Drogo
Sommergere e immergere ovviamente fanno "sommerso" e "immerso", ma
come farebbe un ipotetito "mergere" (che gergalmente si usa come
calco dell'inglese "to merge" ... e altrettanto gergalmente fa piu'
"mergiuto" che "merso").
a me pare "merso"
orpheus
2021-08-16 16:52:59 UTC
Rispondi
Permalink
Giovanni Drogo ha postato:
[...]
Post by Giovanni Drogo
convergere ?
[...]

pure questo "converso"
ma bisogna sentire qualcuno di ICLI veramente :o)
Kiuhnm
2021-08-17 00:42:40 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto? diverso?
divertito?).
diversificatosisenecese :o)
seriamente, tornando in-topic per icli, come fanno divergere e
convergere ?
Non fanno: sono difettivi.
--
Kiuhnm
Wolfgang
2021-08-17 07:37:26 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
[...]
seriamente, tornando in-topic per icli, come fanno
divergere e convergere ?
Non fanno: sono difettivi.
Secondo Treccani e Devoto-Oli è difettivo solo «divergere» mentre
«convergere» ha il participio passato «converso».

Ciao,
Wolfgang
Father McKenzie
2021-08-17 08:02:09 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Secondo Treccani e Devoto-Oli è difettivo solo «divergere» mentre
«convergere» ha il participio passato «converso».
Checché ne dicano Los Tres Perros, se esiste "conversione" deve essere
esistito un pp "converso" (i conversi, ele converse, erano anche i frati
e suore in prova, termine passato in seguito a indicare frati laici e
suore laiche, destinati/e ai servizi profani e lavori manuali)
Similmente, penso che dev'essere esistito, in passato, "diverso" come
participio, passato poi a significare persona che ha deviato rispetto al
comportamento comune.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Giorgio Pastore
2021-08-17 09:20:18 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Wolfgang
Secondo Treccani e Devoto-Oli è difettivo solo «divergere» mentre
«convergere» ha il participio passato «converso».
Checché ne dicano Los Tres Perros, se esiste "conversione" deve essere
esistito un pp "converso" (i conversi, ele converse, erano anche i frati
e suore in prova, termine passato in seguito a indicare frati laici e
suore laiche, destinati/e ai servizi profani e lavori manuali)
Similmente, penso che dev'essere esistito, in passato, "diverso" come
participio, passato poi a significare persona che ha deviato rispetto al
comportamento comune.
Peraltro, la Crusca e De Mauro concordano per il converso

https://twitter.com/accademiacrusca/status/833981293742399488
Klaram
2021-08-17 09:46:55 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Wolfgang
Secondo Treccani e Devoto-Oli è difettivo solo «divergere» mentre
«convergere» ha il participio passato «converso».
Checché ne dicano Los Tres Perros, se esiste "conversione" deve essere
esistito un pp "converso" (i conversi, ele converse, erano anche i frati e
suore in prova, termine passato in seguito a indicare frati laici e suore
laiche, destinati/e ai servizi profani e lavori manuali)
Similmente, penso che dev'essere esistito, in passato, "diverso" come
participio, passato poi a significare persona che ha deviato rispetto al
comportamento comune.
Credo anch'io che siano esistiti prima di cambiare significato; in
latino esistevano i participi passati conversus e deversus.

k
orpheus
2021-08-17 10:02:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Wolfgang
Secondo Treccani e Devoto-Oli è difettivo solo «divergere» mentre
«convergere» ha il participio passato «converso».
Checché ne dicano Los Tres Perros, se esiste "conversione" deve
essere esistito un pp "converso" (i conversi, ele converse, erano
anche i frati e suore in prova, termine passato in seguito a indicare
frati laici e suore laiche, destinati/e ai servizi profani e lavori
manuali) Similmente, penso che dev'essere esistito, in passato,
"diverso" come participio, passato poi a significare persona che ha
deviato rispetto al comportamento comune.
Già... interessante

divèrso agg. e s. m. [lat. divĕrsus, propr. part. pass. di divertĕre
«deviare», comp. di di(s)-1 e vertĕre «volgere»].
https://www.treccani.it/vocabolario/diverso/
Giovanni Drogo
2021-08-17 15:50:16 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
Checché ne dicano Los Tres Perros, se esiste "conversione" deve essere
esistito un pp "converso" (i conversi, ele converse, erano anche i frati e
suore in prova, termine passato in seguito a indicare frati laici e suore
anch'io avevo pensato ai conversi e alla conversione, ma vengono da
convertire/convertirsi non da convergere.
orpheus
2021-08-17 17:30:10 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
Post by Father McKenzie
Checché ne dicano Los Tres Perros, se esiste "conversione" deve
essere esistito un pp "converso" (i conversi, ele converse, erano
anche i frati e suore in prova, termine passato in seguito a
indicare frati laici e suore
anch'io avevo pensato ai conversi e alla conversione, ma vengono da
convertire/convertirsi non da convergere.
Tweet @AccademiaCrusca
I verbi difettivi sono verbi che mancano di alcuni tempi, modi e
persone verbali. Il mondo della fisica ha la necessità di usare il
participio passato di convergere. veniteci in aiuto!

Risposta dell'Accademia della Crusca
è evidente che non tutti sono concordi sulla sua inesistenza...
dal GRADIT, Grande Dizionario Italiano dell'Uso a cura di Tullio De
Mauro (Torino, UTET)
Loading Image...

fonte
https://twitter.com/accademiacrusca/status/833981293742399488
Kiuhnm
2021-08-18 00:39:03 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Wolfgang
Post by Kiuhnm
Post by Giovanni Drogo
[...]
seriamente, tornando in-topic per icli, come fanno
divergere e convergere ?
Non fanno: sono difettivi.
Secondo Treccani e Devoto-Oli è difettivo solo «divergere» mentre
«convergere» ha il participio passato «converso».
Buono a sapersi. "Converso" è molto utile per chi fa ottimizzazione.
--
Kiuhnm

Errare è umano, perseverare umanistico.
Yoda
2021-08-17 05:55:40 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Giovanni Drogo
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto? diverso?
divertito?).
diversificatosisenecese :o)
seriamente, tornando in-topic per icli, come fanno divergere e
convergere ? che non sono divertire, convertire, sovvertire e invertire.
"Fare" fanno diverso e converso (documentati entrambi), altra cosa
e' l'usarli, su cui gli esperti (diz) non convergono ma divergono.
Post by Giovanni Drogo
Sommergere e immergere ovviamente fanno "sommerso" e "immerso", ma come
farebbe un ipotetito "mergere" (che gergalmente si usa come calco
dell'inglese "to merge" ... e altrettanto gergalmente fa piu' "mergiuto"
che "merso").
Di solito i neologismi entrano nella prima, qui pero' l'inglese ci
ha la E finale che ostacola mergiare (imho il meglio) o mergeare;
cio' nonostante secondo me io direi mergiato, che sembra piu' serio
di mergiuto ciao
--
Yoda
Father McKenzie
2021-08-21 10:58:36 UTC
Rispondi
Permalink
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto? diverso?
divertito?).
Che relazione c'è tra divergere e divertrsi (distrarsi, volgersi ad
altri interessi/azioni)
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
orpheus
2021-08-21 11:05:58 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto?
diverso? divertito?).
Che relazione c'è tra divergere e divertrsi (distrarsi, volgersi ad
altri interessi/azioni)
Nell'adolescenza può essere molto stretta :o)
orpheus
2021-08-21 11:29:15 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Father McKenzie
[...]
ma poi hanno rapidamente e volutamente diver... (divergiuto?
diverso? divertito?).
Che relazione c'è tra divergere e divertrsi (distrarsi, volgersi ad
altri interessi/azioni)
Riflettendoci a me pare che possano appartenere allo stesso campo
semantico, solo che divertire, almeno nel parlare comune, ha una
applicazione specifica, mentre divergere è maggiormente in ralazione
all'intero corpus sociale IMHO

la poesia ci divertisce da molti delitti (T. Tasso)
https://www.treccani.it/vocabolario/divertire/
orpheus
2021-08-21 11:57:43 UTC
Rispondi
Permalink
Post by orpheus
mentre divergere è maggiormente in ralazione
all'intero corpus sociale IMHO
o corpus che sia preso in esame

Continua a leggere su narkive:
Loading...