Discussione:
Discussioni surreali (per noi italiani)
(troppo vecchio per rispondere)
abc
2021-03-30 17:48:34 UTC
Permalink
"Panini" è singolare o plurale?
"Ciabatta" si può usare come nome alternativo di "panini"?

https://en.wikipedia.org/wiki/Talk:Panini_(sandwich)
Tony the Ice Man
2021-03-30 18:52:57 UTC
Permalink
Post by abc
"Panini" è singolare o plurale?
"Ciabatta" si può usare come nome alternativo di "panini"?
https://en.wikipedia.org/wiki/Talk:Panini_(sandwich)
Questo fenomeno di parole importate che assumono una simbologia propria,
indipendente dalla lingua da cui provengono, è surreale in entrambe le
direzioni. Gli americani in un ristorante possono ordinare "cannoli" e
aspettarsi che quando arriva il piatto avrà solo un cannolo, oppure
possono ordinare "a panini" e aspettarsi di ricevere solo un "sandwich"
o "two espresso's" e aspettarsi che ne arrivano due, non uno e senza
ambiguità. Nella direzione opposta, gli americani potrebbero rimanere
sbalorditi su cosa sia un "smoking" o confusi su quanti sono "due
smoking", o anche "molte email" che sembrano singolari piuttosto che
plurali.

Non è che la ciabatta sia un'alternativa ai panini, piuttosto la
ciabatta è un tipo di pane che si può usare per creare un "panino alla
griglia," oppure un "grilled sandwich." Ma si può usare anche la
baguette per fare il "panini/grilled sandwich."

A proposito il "Reuben Sandwich" e il "grilled-cheese sandwich" non sono
panini, anche se sono fatti alla griglia, perché hanno le storie che
precedono la simbologia del marketing "panini.
Ilario di Poitiers
2021-03-30 19:50:40 UTC
Permalink
Post by abc
"Panini" è singolare o plurale?
"Ciabatta" si può usare come nome alternativo di "panini"?
https://en.wikipedia.org/wiki/Talk:Panini_(sandwich)
"Panini" è singolare o plurale... in quale lingua?

Secondo il dizionario dell'inglese americano Merriam-Webster, la forma
più comune al singolare è "panini", mentre "panino" è una variante meno
frequente. Forse i nostri amici stranieri che amano particolarmente la
lingua italiana useranno la forma originale nostrana, "panino", ma non
credo siamo la maggioranza.

"The use of panino as a singular form in English has become relatively
uncommon as panini has become established as the usual singular"
https://www.merriam-webster.com/dictionary/panini

Il fatto che "panini" sia plurale in italiano riguarda la lingua
italiana, non direttamente altre lingue. Specularmente, in Italia
diciamo "due sandwich" senza porci il problema di quale sia il plurale
in inglese, o persino se quello che chiamiamo "sandwich" (un tramezzino
triangolare di pane in cassetta, farcito) sia lo stesso "sandwich" di
cui parlano i nativi anglofoni.

Anche i significati, infatti, non sono perfettamente sovrapponibili.

In italiano "panino" è anzitutto un piccolo pane con forme
caratteristiche da regione a regione: michetta, ciriola, ciabatta,
mafalda; o anche secondo gli ingredienti: all'olio, al latte, con i
semi di sesamo, integrale... Vado dal salumiere e dico: "Vorrei tre
panini". Ricevo solo del pane, a meno di non chiedere anche: "Per
cortesia, non è che me li aprirebbe? Ci vorrei salame golfetta e
mozzarella, tante grazie!". Certamente un panino è un tipo di pane
adatto per essere tagliato e riempito, ma quand'è riempito si parla, a
essere pignoli, di "panino ripieno" o "imbottito" o "farcito", o
comunque lo si sottintende.

Se ordino al bar o in birreria o in paninoteca il contesto mi permette
di omettere "ripieno" e chiedere semplicemente un "panino", indicando
comunque (magari con il dito, "quello lì!") quale voglio tra tutti
quelli disponibili: con prosciutto e mozzarella, al formaggio, con la
cotoletta, con la frittata di cipolle, con zucchine alla scapece, con
la porchetta, con ricotta di pecora...) e come lo voglio (poco
scaldato, grigliato, senza mayonese, tagliato in due metà, incartato,
da mangiare mentre cammino...).

Un'ora dopo: "Cos'hai mangiato?" "Solo un panino", e sottintendo con
qualcosa dentro. Ma che si intenda "ripieno" dipende dal contesto.
Potrei anche "farmi un panino" senza avere un piccolo pane detto
"panino", usando due fette di pane e qualcosa da mettere in mezzo.
Potrei persino chiedere un "panino" in gelateria: mi aprirebbero una
brioche per metterci dentro del gelato.

Insomma, per noi "panino" è termine ampio, con accezioni variabili
secondo la situazione.

In inglese, viceversa, sempre secondo il Merriam-Webster, "panini"
identifica specificamente "a usually grilled *sandwich* made with
Italian bread".
--
IdP
Voce dalla Germania
2021-03-30 20:29:00 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
In italiano "panino" è anzitutto un piccolo pane con forme
caratteristiche da regione a regione: michetta, ciriola, ciabatta,
mafalda;
Approfitto del fatto di essere una voce dalla Germania per segnalare che
qua una ciabatta, oltre alla forma caratteristica, pesa almeno 250
grammi e quindi è difficile chiamarla un pane piccolo. Poi chiedo in
quali regioni si dice ciriola, ciabatta e mafalda per un pane piccolo e
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima) e una mafalda
(che per me è un personaggio dei fumetti di Quino). Perché non faccio
domande sulla michetta? Uè, bella gioia, mi sun de Milàn!
Maurizio Pistone
2021-03-30 20:33:57 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Approfitto del fatto di essere una voce dalla Germania per segnalare che
qua una ciabatta, oltre alla forma caratteristica, pesa almeno 250
grammi e quindi è difficile chiamarla un pane piccolo.
anche da me la ciabatta è una forma di pane di media grossezza, un po'
schiacciata; un tipo di pane che si può usare per fare un panino (quasi
ogni tipo di pane può essere tagliato e farcito di salame o formaggio)
ma a nessuno verrebbe in mente di fare un panino con una ciabatta intera
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
abc
2021-03-31 05:38:59 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
Post by Voce dalla Germania
Approfitto del fatto di essere una voce dalla Germania per segnalare che
qua una ciabatta, oltre alla forma caratteristica, pesa almeno 250
grammi e quindi è difficile chiamarla un pane piccolo.
ma a nessuno verrebbe in mente di fare un panino con una ciabatta intera
Per la verità un giorno in cui ero particolarmente affamato mi sono
fatto preparare in un bar una intera ciabatta imbottita (di solito
ordinavo mezza ciabatta) e l'ho mangiata tutta!
Maurizio Pistone
2021-03-31 10:34:31 UTC
Permalink
Post by abc
Post by Maurizio Pistone
ma a nessuno verrebbe in mente di fare un panino con una ciabatta intera
Per la verità un giorno in cui ero particolarmente affamato mi sono
fatto preparare in un bar una intera ciabatta imbottita (di solito
ordinavo mezza ciabatta) e l'ho mangiata tutta!ù
complimenti!
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
Mad Prof
2021-03-30 20:53:45 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Poi chiedo in
quali regioni si dice ciriola […] per un pane piccolo e
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima)
Ciriola è il nome dello stato giovanile dell'anguilla.

<https://www.treccani.it/vocabolario/ciriola/>

Per la forma vagamente simile, a Roma si chiama così anche un tipo di pane.

<https://www.lacucinaitaliana.it/storie/piatti-tipici/ciriola-il-tipico-pane-laziale/>

P.S.
Ai tempi della Hollywood sul Tevere, Er Ciriola era uno dei fiumaroli più
famosi.

<http://www.trastevereapp.com/barcone-ciriola/>
--
Sanity is not statistical
Voce dalla Germania
2021-03-31 06:56:42 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Post by Voce dalla Germania
Poi chiedo in
quali regioni si dice ciriola […] per un pane piccolo e
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima)
Ciriola è il nome dello stato giovanile dell'anguilla.
<https://www.treccani.it/vocabolario/ciriola/>
Per la forma vagamente simile, a Roma si chiama così anche un tipo di pane.
<https://www.lacucinaitaliana.it/storie/piatti-tipici/ciriola-il-tipico-pane-laziale/>
Non so se ti farà ridere o sghignazzare, ma da qualche anno alcuni
supermercati nel mio quartiere vendono un panino che sembra uguale a
quelli nella prima foto nel tuo link: uno lo chiama rustico e l'altro
toscanino.
Maurizio Pistone
2021-03-31 10:34:32 UTC
Permalink
Post by Mad Prof
Per la forma vagamente simile, a Roma si chiama così anche un tipo di pane.
<https://www.lacucinaitaliana.it/storie/piatti-tipici/ciriola-il-tipico
-pane-laziale/>
in Piemonte una forma simile, però più arrotondata, si chiama biòva -
con la variante più piccola detta biovëtta

si tratta di un pane che la lievitazione rende quasi vuoto: un pane da
bocche delicate.
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
Ilario di Poitiers
2021-03-30 21:38:47 UTC
Permalink
martedì 30/03/2021 (Saint Amédée) 22:29:00, Voce dalla Germania ha
Post by Voce dalla Germania
Post by Ilario di Poitiers
In italiano "panino" è anzitutto un piccolo pane con forme
caratteristiche da regione a regione: michetta, ciriola, ciabatta,
mafalda;
Approfitto del fatto di essere una voce dalla Germania per segnalare che
qua una ciabatta, oltre alla forma caratteristica, pesa almeno 250
grammi e quindi è difficile chiamarla un pane piccolo. Poi chiedo in
quali regioni si dice ciriola, ciabatta e mafalda per un pane piccolo e
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima) e una mafalda
(che per me è un personaggio dei fumetti di Quino). Perché non faccio
domande sulla michetta? Uè, bella gioia, mi sun de Milàn!
Michette o Rosette

Loading Image...

Loading Image...

Loading Image...

Tartarughe

Loading Image...

Loading Image...

Ciriole

Loading Image...

https://www.ricettemania.it/ricetta-ciriola-romana-con-porchetta-17146.html

Panini al latte

Loading Image...

Panini all'olio

https://blog.giallozafferano.it/cuochinprogress/panini-allolio/

Mafalde

http://asicilianpeasantstable.com/2017/07/sicilian-mafalda-bread/

Loading Image...


Sulla ciabatta avete ragione. E' un tipo di pane che non è proprio
piccolo, anche se si può tagliare per preparare panini, come del resto
la baguette. Si trovano però ciabatte di dimensioni ridotte, anche
dette "ciabattine", ottime per un panino.

Loading Image...

https://ricette.giallozafferano.it/Ciabatta.html
--
IdP
Ilario di Poitiers
2021-03-31 06:38:26 UTC
Permalink
Anche, fra l'altro...


Panini arabi

https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-panini-arabi-allitaliana/

Cazzotti

https://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/cazzotti-di-pane/

Panini al sesamo

Loading Image...

Panini con le olive (nell'impasto)

Loading Image...



Inoltre, non proprio "panini" ma usati come panini...


Focaccine

https://www.paneangeli.it/ricette/dettaglio/focaccine-alle-verdure-grigliate


Puccia pugliese

Loading Image...


Panuozzo napoletano (semmai tagliato a metà)

Loading Image...
--
IdP
Father McKenzie
2021-03-31 08:55:22 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Mafalde
http://asicilianpeasantstable.com/2017/07/sicilian-mafalda-bread/
https://i.pinimg.com/originals/86/85/7d/86857d4c2131c7dfe1c4231ed2cad6aa.jpg
Decisamente non le conoscevo: pare siano tipiche siciliane.
Di mafaldine conosco la pasta,
Loading Image...
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
edi'®
2021-03-31 06:58:20 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Poi chiedo in
quali regioni si dice ciriola, ciabatta e mafalda per un pane piccolo e
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima) e una mafalda
(che per me è un personaggio dei fumetti di Quino). Perché non faccio
domande sulla michetta? Uè, bella gioia, mi sun de Milàn!
Io compro spesso le mafalde a Milano dal panettiere sotto casa, ma in
effetti non ricordo di aver mai sentito questo termine da ragazzo.
Inoltre il mio panettiere si chiama Ahmed...

Ciriola non l'ho mai sentito, mentre le ciabatte/ciabattine sono comuni
(anche all'Esselunga).

E.D.
Father McKenzie
2021-03-31 07:42:27 UTC
Permalink
le ciabatte/ciabattine sono comuni (anche all'Esselunga).
Famose per mezzo di youtube

--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Giovanni Drogo
2021-03-31 07:20:20 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
quali regioni si dice ciriola, ciabatta e mafalda per un pane piccolo e
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima) e una mafalda
(che per me è un personaggio dei fumetti di Quino). Perché non faccio
domande sulla michetta? Uè, bella gioia, mi sun de Milàn!
Anca mi :-)
Tutte e tre o quasi (ciriola lo ho sentito ma lo percepisco alieno)

Ahime' non c'e' piu' la vera michetta (vuota e croccante) che quando ero
bambino si comprava dal signor Caccia sotto casa, e diveniva "possa" (=
rafferma) molto rapidamente (tanto che si panificava al mattino presto e
al pomeriggio e anche la domenica).

D'altra parte ci sono tipi di pane scomparsi e altri nuovi. P.es. le
"tartarughe" (o l'"arabo" o i "cinesini"). Oppure certi "bastoni" piu'
sottili e piu' corti di una baguette che allora erano chiamati
"francesi". Adesso ci sono dei "francesini" ancora piu' corti ma piu'
cicciotti (misura ottima per fare un panino). I "bocconcini" sono
piccoli e tondi, stesso impasto. Una "ciabatta" o "ciabattina" puo'
essere di diverse misure, magari come un francesino ma piu' schiacciata,
oppure ("ciabatta romana") molto piu' lunga tant'e' che puoi comprarne
meta' al posto di uno di quelli che qui chiamano "romani" (ma non so se
a Roma li facciano), che si conservano anche tagliati un paio di giorni
e hanno una bella crosta (tant'e' che ho preso a mangiarli anche
normalmente mentre prima li prendevo solo per scavarli e fare il filetto
di maiale in crosta).
Maurizio Pistone
2021-03-31 10:34:32 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
essere di diverse misure, magari come un francesino ma piu' schiacciata,
oppure ("ciabatta romana") molto piu' lunga tant'e' che puoi comprarne
meta'
più o meno è così da noi, un pane piuttosto "rustico", che si porta in
tavola già tagliato a fette
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
Father McKenzie
2021-03-31 07:26:11 UTC
Permalink
Post by Voce dalla Germania
Post by Ilario di Poitiers
In italiano "panino" è anzitutto un piccolo pane con forme
caratteristiche da regione a regione: michetta, ciriola, ciabatta,
mafalda;
Ilario dimentica la rosetta
Post by Voce dalla Germania
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima) e una mafalda
(che per me è un personaggio dei fumetti di Quino). Perché non faccio
domande sulla michetta? Uè, bella gioia, mi sun de Milàn!
La ciriola a Roma dovrebbe essere quello che da noi si definisce sfilatino.
Loading Image...
La rosetta è un panino tondo con crosta in vari pezzetti (ricorda una rosa):
Loading Image...

e la mafalda non so
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Ilario di Poitiers
2021-03-31 07:47:42 UTC
Permalink
mercoledì 31/03/2021 (Saint Benjamin) 09:26:11, Father McKenzie ha
Post by Father McKenzie
Post by Voce dalla Germania
Post by Ilario di Poitiers
In italiano "panino" è anzitutto un piccolo pane con forme
caratteristiche da regione a regione: michetta, ciriola, ciabatta,
mafalda;
Ilario dimentica la rosetta
Che differenza c'è tra una michetta e una rosetta?
Post by Father McKenzie
Post by Voce dalla Germania
che forma hanno una ciriola (parola mai sentita prima) e una mafalda
(che per me è un personaggio dei fumetti di Quino). Perché non faccio
domande sulla michetta? Uè, bella gioia, mi sun de Milàn!
La ciriola a Roma dovrebbe essere quello che da noi si definisce sfilatino.
Gli sfilatini che conosco io sono più lunghi e non sono gonfi nel mezzo
come la ciriola.

Loading Image...
--
IdP
Father McKenzie
2021-03-31 07:58:22 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Che differenza c'è tra una michetta e una rosetta?
La regione (credo)
Post by Ilario di Poitiers
Gli sfilatini che conosco io sono più lunghi e non sono gonfi nel mezzo
come la ciriola.
http://stellafrank.net/Bread/Sfilatino1.JPG
Per me sono filoncini, ma con questa forma dalle mie parti non ne ho
visti. Ogni regione ha i suoi formati, direi.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Ilario di Poitiers
2021-03-31 08:36:37 UTC
Permalink
mercoledì 31/03/2021 (Saint Benjamin) 09:58:22, Father McKenzie ha
Post by Father McKenzie
Post by Ilario di Poitiers
Che differenza c'è tra una michetta e una rosetta?
La regione (credo)
...

Ci sono discussioni in rete in cui si dibatte sulla questione.
C'è chi dice ci sia una differenza tra "rosette" romane più spesso
vuote, solo crosta croccante, e "michette" milanesi più ripiene di
mollica e leggermente più basse. Ma secondo me dipende anche dal
fornaio!
--
IdP
Father McKenzie
2021-03-31 08:51:23 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
C'è chi dice ci sia una differenza tra "rosette" romane più spesso
vuote, solo crosta croccante
Da noi sarebbero "rosette soffiate". Almeno credo.
Poi c'è la pita greca, che a suo tempo infornavo per qualche minuto per
darle un colorito meno anemico.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Ilario di Poitiers
2021-03-31 09:47:37 UTC
Permalink
mercoledì 31/03/2021 (Saint Benjamin) 09:58:22, Father McKenzie ha
scritto:

...
Post by Ilario di Poitiers
Gli sfilatini che conosco io sono più lunghi e non sono gonfi nel mezzo
come la ciriola.
http://stellafrank.net/Bread/Sfilatino1.JPG
Per me sono filoncini, ma con questa forma dalle mie parti non ne ho visti.
Ogni regione ha i suoi formati, direi.
Chi ha scritto la voce Treccani la pensa come te!

sfilatino s. m. [der. di filo 1; cfr. filone 1, filoncino], roman. –
Pane in forma sottile e allungata, del peso di circa 100-150 grammi;
filoncino.

Uno "sfilatino" di appena 100-150 grammi però è piccino. Si vede che
alla Treccani sono a dieta! :D

Sul sito web di un fornaio trovo un *mezzo* sfilatino, da 150 grammi,
che in effetti potrebbe somigliare a una ciriola, ma appunto è "mezzo".

http://www.ilvostrofornaio.com/pane_lievito/mezzo_sfilatino.html
--
IdP
Giovanni Drogo
2021-03-31 12:20:27 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
Che differenza c'è tra una michetta e una rosetta?
Forse regionale, o forse l'autentica michetta milanese era quella con
crosta sottile croccante e niente mollica (ricordo la meraviglia di una
collega veneziana, ora direttore associato dello Space Telescope, quando
aveva lavorato a Milano per una industria aerospaziale) ... quando ero
bambino le michette vere erano "di semola" e poi c'era il "pane comune"
che erano michette con piu' mollica. Ora tutte cosi'. Poi c'era il "pane
all'olio" e il "pasta dura" (e i citati francesi)
Post by Ilario di Poitiers
Gli sfilatini che conosco io sono più lunghi e non sono gonfi nel
mezzo come la ciriola.
Termini non usati a Milano.
Maurizio Pistone
2021-03-31 10:34:32 UTC
Permalink
tanti anni fa dei miei amici romani dicevano che la ciriola da loro era
quasi scomparsa, la gente comprava solo rosette. Ma forse un po'
dovunque questa tendenza verso i panini piccoli e morbidi è cessata, e
sono tornate di moda forme più grosse e compatte
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
https://mauriziopistone.it
https://lacabalesta.it
Mad Prof
2021-03-31 11:51:03 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
tanti anni fa dei miei amici romani dicevano che la ciriola da loro era
quasi scomparsa, la gente comprava solo rosette. Ma forse un po'
dovunque questa tendenza verso i panini piccoli e morbidi è cessata, e
sono tornate di moda forme più grosse e compatte
La vulgata vuole che la ciriola facesse parte del paniere (che ironia!) di
prodotti con cui si calcolava la contingenza ai tempi della scala mobile.
Di fatto era l'unico pane a prezzo bloccato e immagino che col tempo la
qualità sia andata scemando (senza contare lo stigma di "pane dei poveri"
che ne era derivato).
Oggi chiaramente le ciriole si vendono a prezzo libero, come qualunque
altro pane e nessuno si vergogna più a comprarle.
--
Sanity is not statistical
posi
2021-03-30 20:08:01 UTC
Permalink
Post by abc
"Panini" è singolare o plurale?
"Ciabatta" si può usare come nome alternativo di "panini"?
https://en.wikipedia.org/wiki/Talk:Panini_(sandwich)
E' invariante: one panini, two panini.
Che in italiano si traduce più o meno: un toast, due toast, anche questo
invariante.
Ammammata
2021-03-31 12:24:48 UTC
Permalink
Il giorno Tue 30 Mar 2021 07:48:34p, *abc* ha inviato su
Post by abc
"Panini" è singolare o plurale?
one panini with salami, dü is megl che uàn
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
........... [ al lavoro ] ...........
abc
2021-04-01 11:19:08 UTC
Permalink
Post by Ammammata
Il giorno Tue 30 Mar 2021 07:48:34p, *abc* ha inviato su
Post by abc
"Panini" è singolare o plurale?
one panini with salami, dü is megl che uàn
One panini with salami, zucchini and pepperoni, dipped in
https://en.wikipedia.org/wiki/Latte
Wolfgang
2021-04-01 11:54:27 UTC
Permalink
Post by abc
[...]
One panini with salami, zucchini and pepperoni, dipped in
https://en.wikipedia.org/wiki/Latte
Trovo molto istruttivo anche l'articolo sugli «zucchini» e lì in
particolare il brano dedicato all'etimologia che dice fra l'altro:

       In Italian, the masculine zucchino (plural: zucchini) is
       attested earlier and hence preferred by the Accademia della
       Crusca, the Italian language regulator.[11] The feminine
       zucchina (plural: zucchine) is also found, and preferred by
       the Italian-language encyclopedia Treccani, which considers
       zucchino to be a Tuscan dialect word.[12]
       (https://en.wikipedia.org/wiki/Zucchini#Zucchini)

Peccato che non venga data una fonte che attesti la preferenza della
Crusca per lo zucchino maschile (il numero [11] rimanda solo a un
articolo generale sulla Crusca).

Ciao,
Wolfgang
abc
2021-04-01 12:33:34 UTC
Permalink
Post by Wolfgang
Post by abc
[...]
One panini with salami, zucchini and pepperoni, dipped in
https://en.wikipedia.org/wiki/Latte
Trovo molto istruttivo anche l'articolo sugli «zucchini» e lì in
       In Italian, the masculine zucchino (plural: zucchini) is
       attested earlier and hence preferred by the Accademia della
       Crusca, the Italian language regulator.[11] The feminine
       zucchina (plural: zucchine) is also found, and preferred by
       the Italian-language encyclopedia Treccani, which considers
       zucchino to be a Tuscan dialect word.[12]
       (https://en.wikipedia.org/wiki/Zucchini#Zucchini)
Peccato che non venga data una fonte che attesti la preferenza della
Crusca per lo zucchino maschile  (il numero [11] rimanda solo a un
articolo generale sulla Crusca).
Ciao,
Wolfgang
Ne ho trovati altri due: "one porcini" e "one biscotti" (the term
"biscotti", used as a singular, refers only to the specific Italian
biscuit known in Italy as cantuccio.
https://en.wikipedia.org/wiki/Biscotti )
Ilario di Poitiers
2021-04-01 13:14:59 UTC
Permalink
Post by abc
[...]
One panini with salami, zucchini and pepperoni, dipped in
https://en.wikipedia.org/wiki/Latte
Trovo molto istruttivo anche l'articolo sugli «zucchini» e lì in particolare
       In Italian, the masculine zucchino (plural: zucchini) is
       attested earlier and hence preferred by the Accademia della
       Crusca, the Italian language regulator.[11] The feminine
       zucchina (plural: zucchine) is also found, and preferred by
       the Italian-language encyclopedia Treccani, which considers
       zucchino to be a Tuscan dialect word.[12]
       (https://en.wikipedia.org/wiki/Zucchini#Zucchini)
Peccato che non venga data una fonte che attesti la preferenza della Crusca
per lo zucchino maschile (il numero [11] rimanda solo a un articolo generale
sulla Crusca).
La definizione wikipediana della Crusca come "the Italian language
regulator" mi pare un filino esagerata. :)

"zucchina", "zucchine" è il termine normalmente utilizzato
dall'industria alimentare italiana, che io sappia.
https://duckduckgo.com/?q=zucchine+surgelato&t=ffab&iar=images&iax=images&ia=images
--
IdP
Giovanni Drogo
2021-04-01 13:45:59 UTC
Permalink
Post by Ilario di Poitiers
"zucchina", "zucchine" è il termine normalmente utilizzato
dall'industria alimentare italiana, che io sappia.
di sicuro e' quello usato a Milano dagli ortolani e dai loro clienti
(gia' le zucchine sanno di poco, non oso pensare a quelle industriali)
Ilario di Poitiers
2021-04-01 15:17:14 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
"zucchina", "zucchine" è il termine normalmente utilizzato dall'industria
alimentare italiana, che io sappia.
di sicuro e' quello usato a Milano dagli ortolani e dai loro clienti
(gia' le zucchine sanno di poco, non oso pensare a quelle industriali)
Non dubito che le zucchine del tuo ortolano siano più buone di quelle
Findus, però le denominazioni adoperate dall'industria sulle confezioni
vendute in tutt'Italia generalmente riflettono meglio l'uso prevalente
nazionale (e talvolta lo determinano), credo.
--
IdP
Giovanni Drogo
2021-04-01 21:26:25 UTC
Permalink
Post by Giovanni Drogo
"zucchina", "zucchine" è il termine normalmente utilizzato dall'industria
alimentare italiana, che io sappia.
di sicuro e' quello usato a Milano dagli ortolani e dai loro clienti
(gia' le zucchine sanno di poco, non oso pensare a quelle industriali)
Non dubito che le zucchine del tuo ortolano siano più buone di quelle Findus,
Non sapevo nemmeno che esistessero. Se mangio roba congelata me la sono
congelata da me, e non congelerei mai delle zucchine ne' crude ne' cotte
però le denominazioni adoperate dall'industria sulle confezioni vendute in
tutt'Italia generalmente riflettono meglio l'uso prevalente nazionale (e
talvolta lo determinano), credo.
Non se la denominazione corrente (zucchine) e' antecedente alla
industrializzazione della cd "filiera" (*)

(*) parola che in realta' a me fa venire in mente una ripugnante figura
della EST (Enciclopedia Scienza e Tecnica Mondadori) alla voce
"Embolobranchiati"

Ammammata
2021-04-01 14:25:58 UTC
Permalink
Il giorno Thu 01 Apr 2021 01:19:08p, *abc* ha inviato su
Post by abc
pepperoni
in america è sinonimo di salame piccante, i peperoni sono i bell pepper

Pepperoni - Wikipedia
https://en.wikipedia.org/wiki/Pepperoni

Pepperoni is an American variety of salami, made from cured pork and beef
seasoned with paprika or other chili pepper.
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
........... [ al lavoro ] ...........
Voce dalla Germania
2021-04-01 15:15:18 UTC
Permalink
Post by Ammammata
Il giorno Thu 01 Apr 2021 01:19:08p, *abc* ha inviato su
Post by abc
pepperoni
in america è sinonimo di salame piccante, i peperoni sono i bell pepper
... che in Germania chiamano Paprika, mentre qua chiamano Peperoni il
peperoncino, quello piccolo e piccante.
Quello è in polvere si chiama Paprika anche qua.
Continua a leggere su narkive:
Loading...